Seguici su

Serie A

Milan-Atalanta 0-3, Pioli: “L’Atalanta ha giocato meglio, ma noi siamo forti”

Stefano Pioli Milan
© imagephotoagency.it

Le dichiarazioni di Pioli al termine della partita persa contro l'Atalanta, e valida per la 19^ giornata di Serie A

Pesante sconfitta al giro di boa della prima parte della Serie A. Un netto 0-3 a San Siro decreta la sconfitta del Milan, ma non gli toglie lo scettro di campioni d'inverno. I rossoneri sono ancora primi con merito con 43 punti. Le parole di Pioli al termine del match.

Troppa Atalanta o troppo poco Milan? È la squadra che soffrite di più? “Ci sono difficoltà a batterla, hanno meritato la vittoria giocando bene. Dispiace per come abbiamo preso il gol da palla inattiva, ed il secondo ha chiuso la gara anche se c’era ancora tanto da giocare. Potevamo fare qualcosa di più ma è andata così”.

Merito dell’Atalanta o demeriti del Milan? Giudizio su Kalulu? “È sicuramente merito dell’Atalanta, ma noi dal punto di vista tecnico potevamo giocare meglio. Loro sono stati migliori, ma noi siamo forti, siamo lì e ce la vogliamo giocare. In occasione del gol Kalulu doveva marcare meglio“.

Peggio questa sconfitta o contro la Juventus? “Sono due sconfitte contro due squadre che ci possono stare. Quando affronti queste squadre i livelli sono molto simili”.

Sul titolo di Campioni d’inverno: “Non credo che si sia bisogno di un mio intervento, la squadra è consapevole delle sue potenzialità, delle qualità e dei difetti. Sappiamo che il livello deve salire, perché le squadre che competono con noi sono tutte molto forti”.

La scelta di mettere Meite e non Diaz: “Pensavo servisse un centrocampista più fisico e compatto. Avere Diaz in panchina mi poteva permettere di cambiare il gioco a partita in corso mettendo un giocatore con qualità più offensive”.

La squadra è stanca? “Adesso non ho i dati della partita di stasera ma non credo che abbiamo peccato di condizione fisica. La squadra sta bene”.

Turnover nel derby? “Non lo so, vado a casa e ci penso. La partita è appena finita e ci dovrò riflettere”.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A