Seguici su

Serie A

Milan-Atalanta: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Esultanza gol Ibrahimovic Milan
acmilan.com

Tutto quello che c’è da sapere su Milan-Atalanta, partita della 19^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Ultima giornata di Serie A del girone d’andata, andrà in scena il 19° turno di campionato. Per l’ultimo giro di boa della prima parte di campionato, il Milan se la dovrà vedere contro l’Atalanta, reduce da un pareggio nel recupero contro l’Udinese. Per i rossoneri è un punto di svolta della stagione, essendo già i campioni d’inverno, ma non vorranno lasciarsi scappare i tre punti. In caso di mancata vittoria non cambierebbe gli equilibri un’eventuale vittoria dell’Inter, che giocherà in trasferta contro l’Udinese; lo scontro diretto è a favore del Milan. Napoli, Roma e Juventus se la dovranno vedere invece rispettivamente con: Verona, Spezia e Bologna. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Milan e Atalanta.

Come arriva il Milan

Il Milan è reduce dalla vittoria nel freddo lunedì di Cagliari contro i sardi per 0-2. Importante il ritorno in campo, ed al gol, di Zlatan Ibrahimovic, che si è ristabilito ed è tornato in forma. Sembrava poter non perdere mai il Milan, ma due giornate fa è arrivata la prima sconfitta stagionale contro la Juventus. Nel resto del campionato tutte vittorie e quattro pareggi. I rossoneri non pareggiano da sei partite, nelle ultime sei uscite hanno totalizzato cinque vittorie ed una sconfitta.

In classifica ormai si sa, il Milan è primo con 43 punti, a più tre dai cugini nerazzurri, ed a ben più dieci dalla Juventus. La squadra di Pioli, in campionato ha sempre segnato almeno due gol, ad eccezione della partita contro i bianconeri. I gol fatti sono 39, mentre quelli subiti 19, per una media di 2,2 gol segnati e 1,1 gol subiti a partita. La precisione passaggi è da cecchini, ben l’83% di passaggi di successo. Il Milan è una squadra d’area di rigore, infatti, oltre al record di 12 penality assegnati, su 39 gol fatti, 37 sono avvenuti dentro l’area.

Come arriva l’Atalanta

In grande ripresa l’Atalanta, che nonostante i due ultimi pareggi, non perde dalla 9^ giornata. Nelle ultime cinque partite la squadra di Gasperini ha totalizzato tre vittorie e due pareggi. La Dea si trova momentaneamente sesta in classifica a pari punti (33) con la Juventus. Si vuole confermare la miglior potenza offensiva della Serie A, come da un po’ di anni a questa parte, e si sta riprendendo, sono 41 i gol fatti, secondo miglior score del campionato.

In fase difensiva si nota un leggeri miglioramento rispetto al trend solito dei bergamaschi. Infatti sono 23 i gol subiti in 18 partite, solo quattro in più del Milan, e pari all’Inter. Statistica praticamente uguale al Milan quella della precisione passaggi, pari anch’essa all’83% di successo. Tra i giocatori da segnalare c’è Luis Muriel, capace di segnare in tutte le sue partite da titolare, sei su sei; meglio di lui solo Ibrahimovic nella top 5 dei campionati.

Consulta anche: Serie A, tutti i diffidati per la 19^ giornata

Orario di Milan-Atalanta e dove vederla in tv o in streaming

La gara tra Milan e Atalanta si svolgerà sabato 23 gennaio alle ore 18:00. Il match di San Siro sarà regolarmente giocato a porte chiuse a causa del diffondersi della pandemia di coronavirus. La partita sarà trasmessa in diretta ed in esclusiva sui canali Sky e precisamente su Sky Sport Serie A (canale 252 del satellite). Inoltre, per gli abbonati Sky sarà possibile assistere al match tramite le piattaforme streaming Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni di Milan-Atalanta

Per la difficile gara contro l’Atalanta, Pioli dovrà fare i conti con diverse assenze, tra infortuni, squalifiche e Covid. A partire dallo squalificato Romagnoli, che non ci sarà. Negativi Rebic, Krunic e falso positivo Theo Hernandez, saranno tutti arruolabili. Per Gabbia nulla da fare, è infortunato, così come Bennacer, difficile un suo recupero, mentre Calhanoglu è ancora positivo. Su Kjaer sensazioni più positive, dovrebbe stringere i denti e giocare titolare, sarà comunque da tener d’occhio.

In porta c’è Donnarumma, sostenuto da Kalulu e Kjaer (che sembra pronto) sulle vie centrali, con Calabria ed Hernandez sulle fasce difensive. In mediana si piazzeranno i soliti Kessie e Tonali, mentre sulla trequarti le scelte sono quasi obbligate. A partire da destra dovrebbero esserci: Castillejo, Diaz e Leao, quest’ultimo è insidiato da Rebic, che è negativo e pronto a giocare. La punta di peso è senza ombra di dubbio Zlatan Ibrahimovic. Partirà in panchina Mandzukic, ancora indietro di condizione, così come Hauge, indietro però nelle gerarchie.

Per l’Atalanta c’è meno emergenza, con il solo Pasalic ancora indisponibile. Gasperini schiererà in porta Gollini, sostenuto dal terzetto composto da Djimsiti e Romero, sicuri del posto, ed uno tra Toloi e Palomino, in ballottaggio. Sulle fasce del centrocampo bergamasco spazio a Hateboer sulla destra, più indietro al momento Maehle, e Gosens sull’out mancino. Il duo della mediana porta il nome di Freuler e de Roon, ormai inamovibili. Ilicic sicuro del posto sulla trequarti, affiancato da uno tra Pessina e Malinovskyi. La prima punta sarà Zapata, Muriel arma a partita in corso, sa essere devastante.

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Kalulu, Hernandez; Kessie, Tonali; Castillejo, Diaz, Leao; Ibrahimovic. All. Pioli

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Hateboer, Freuler, de Roon, Gosens; Ilicic, Pessina; Zapata. All. Gasperini

Tutte le probabili formazioni della 19^ giornata di Serie A

Precedenti Milan-Atalanta

La partita tra Milan e Atalanta, sarà la 119^ in Serie A, ed ha visto vincere il Milan ben 51 volte, pareggiarne 43, mentre le vittorie per l’Atalanta sono pari a 24. Negli ultimi 10 confronti in Serie A, però, il Milan ha trovato la vittoria solo una volta!

I rossoneri non vincono in casa contro la Dea dal gennaio 2014, con doppietta di Kakà. Il Milan è ad una sola vittoria dall’eguagliare il suo miglior girone d’andata della sua storia in Serie A a 20 squadre in termini di successi. Per l’Atalanta, Josip Ilicic, ha partecipato a sei gol nelle ultime cinque partite contro i rossoneri. Nella scorsa stagione il Milan ha trovato una netta sconfitta per 5-0 a Bergamo, ed un pareggio in casa.

Milan-Atalanta: i consigli per il fantacalcio

Partita dalla tensione altissima e dai valori tecnici impressionanti quella tra Milan e Atalanta. Per la parte dedicata al fantacalcio, il Milan potrà fare affidamento su Donnarumma, consigliato anche come portiere di giornata. L’estremo difensore è tra i migliori quattro in termini di parate della Serie A, e detiene una media voto del 6.35, tra i migliori per il modificatore. Il gol subito può arrivare, ma sfornerà una prestazione dal buonissimo voto. In difesa è ormai imprescindibile Calabria, che è una certezza e non abbandona mai i fantallenatori. La sua fantamedia del 6,41 è a conferma della grande affidabilità del terzino, anche molto corretto disciplinarmente.

Theo Hernandez ha recuperato, ed è un top di reparto, dentro a priori. A centrocampo Kessie si contenderà il posto con Ibrahimovic per un eventuale rigore, in ogni caso è una certezza. L’ivoriano ha una fantamedia del 7,47, frutto dei suoi 6 gol (5 rigori) e due assist. Meglio lasciar perdere Tonali, è acerbo ed a volte irruento, la partita è accesa e potrebbe prendere un insufficienza più malus, da evitare. In attacco Leao è in crescita, si può schierare anche contro l’Atalanta; mentre Ibrahimovic è il top dell’intero fantacalcio. Lo svedese non si lascia mai fuori, ha la miglior fantamedia del torneo, ben 11.57, basta questo per schierarlo sempre.

In casa Atalanta, Gollini può rischiare molteplici gol subiti, se si ha di meglio si può accantonare. In difesa la Dea subisce, ma se gioca, difficilmente tradisce Rafel Toloi, che si spinge spesso in avanti ed è pericoloso in zona bonus. Per il brasiliano già due gol stagionali, chissà che non arrivi un altro bonus. Gosens non ha giocato bene nell’ultima di Serie A, a questa vuole il riscatto. La sua fantamedia è da centrocampista puro: 7,37 con già 5 gol messi a segno. Può andare in difficoltà de Roon, che spesso rimedia qualche cartellino di troppo. La partita sarà molto agonistica, e l’olandese potrebbe esuberare ed soffrire sulle ripartenze rossonere.

Discorso diverso per Ilicic, che nelle ultime cinque partite contro il Milan ha partecipato a sei gol. Quando vede rossonero si accende, lo sloveno può tornare al bonus, nelle ultime sei partite ne ha portati in quattro occasioni, consigliato. In attacco più Muriel di Zapata, il primo anche da subentrante spacca le partite, e può trovare il gol anche contro il Milan. Luis ha la terza miglior fantamedia dell’intero fantacalcio, pari a 9,21. Per Zapata il brutto voto è dietro l’angolo, anche se è difficile farlo fuori.

 

 

 

 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
presentazione Guida fantacalcio calciodangolo
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati