Seguici su

Coppa Italia

Napoli-Empoli: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Fabian Ruiz-Insigne Napoli
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Napoli-Empoli, ottavo di finale di Coppa Italia: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Il calendario del calcio italiano si arricchisce con gli impegni della fase finale della Coppa Italia. Il nuovo anno riparte con gli ottavi di finale della competizione: tra le sfide più interessanti figura Napoli-Empoli, in programma mercoledì 13 gennaio alle 17:45. I toscani – insieme alla Spal – sono l'unica squadra di Serie B ancora in corsa e arrivano motivati all'appuntamento dal primo posto momentaneo nel campionato cadetto.

Dall'altra parte del campo il Napoli di Gattuso, in ripresa dopo un periodo difficile e chiamato a difendere il titolo di campione in carica del torneo. La squadra partenopea è ancora in corsa su tutti i fronti, ma deve recuperare terreno in campionato. La classifica dice 31 punti e sesto posto, con una partita da recuperare. In Europa League, invece, c'è il Granada ad attendere gli azzurri nei sedicesimi di finale. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Napoli ed Empoli.

Come arriva il Napoli

Il Napoli si prepara all'esordio in Coppa Italia con la carica dell'ultimo successo ottenuto sul campo dell'Udinese per 2-1. La squadra di Gattuso ha conquistato i tre punti nel recupero grazie a un colpo di testa di Bakayoko, al primo gol stagionale. Secondo successo esterno consecutivo per i partenopei, che faticano maggiormente in casa: un pareggio e una sconfitta nelle due più recenti sfide disputate allo stadio Maradona e 13 punti totali conseguiti a fronte dei 18 esterni. Il Napoli ha la miglior difesa del campionato con appena 16 gol subiti, a pari merito con Verona e Juventus.

Il test contro l'Empoli è probante per il Napoli, squadra che in questa stagione ha faticato maggiormente nei match nei quali era dato favorito. Mister Gattuso – che non può contare su Osihmen dal 22 novembre – sta trovando buone risposte da tutto il reparto offensivo. Lozano ed Insigne, con sette reti, sono i migliori marcatori in Serie A del club, con Petagna e Mertens fermi a quattro. La zona Champions League – con la partita da recuperare contro la Juventus – dista appena due lunghezze.

Come arriva l'Empoli

L'Empoli si è guadagnato la sfida contro il Napoli dopo aver superato già tre turni di Coppa Italia battendo, in ordine, Renate, Benevento e Brescia. Sconfitto il club lombardo al Castellani per 2-1, la formazione di Dionisi ha poi compiuto un'impresa al Vigorito, avendo la meglio per 4-2 sui campani. Mattatore del match Mancuso, autore di una tripletta. L'Empoli è poi passato agli ottavi vincendo 3-0 a tavolino con il Brescia: la gara non si è infatti giocata a causa di alcune positività al Coronavirus tra le Rondinelle che hanno costretto i lombardi a non partire per la Toscana.

Un premio meritato per una formazione che sta dominando in Serie B. L'Empoli è attualmente in vetta al campionato cadetto con 34 punti conquistati in 17 partite e a +3 sulla Salernitana. Il record parla di nove vittorie, sette pareggi ed una sola sconfitta (Venezia-Empoli 2-0, 1 novembre). Da quel momento – in trasferta – tre pareggi e tre successi, l'ultimo ottenuto prima della sosta in casa del Cosenza per 2-0. La Serie B, infatti, non ha giocato nel weekend e tornerà in campo solo il prossimo 17 gennaio. L'undici di Dionisi, con 29 gol, ha il secondo miglior attacco del torneo dietro il Lecce (31) ed ha subìto appena 14 reti in 17 partite.

Orario di Napoli-Empoli e dove vederla in tv o in streaming

La partita Napoli-Empoli è in programma mercoledì 13 gennaio 2021 allo stadio Maradona, con fischio d'inizio fissato alle ore 17:45. Il match sarà trasmesso in diretta dalla RAI (canale Rai 2) che detiene i diritti sulla competizione. La partita è disponibile anche in streaming su RaiPlay: per vederla è necessario accedere al sito www.raiplay.it e selezionare la finestra dell'evento.

Probabili formazioni Napoli-Empoli

Il Napoli si prepara al debutto in Coppa Italia con diversi giocatori infortunati. L'ultimo – in ordine temporale – è Manolas, fermatosi per un problema muscolare nel match contro l'Udinese. Mister Gattuso ha fuori anche Malcuit (affaticamento), ma le assenze più importanti sono in attacco: ancora out Osimhen (positivo al Coronavirus) e Mertens (distorsione alla caviglia). Recuperati Demme e Koulibaly. Turnover limitato per i partenopei che contro l'Empoli dovrebbero presentarsi con il consueto 4-2-3-1.

In porta sempre vivo il ballottaggio tra Ospina e Meret, con il primo attualmente in vantaggio. A destra spazio ancora a Di Lorenzo, mentre a sinistra corrono per una maglia Ghoulam e Hysaj con l'algerino che dovrebbe spuntarla. La coppia centrale sarà formata da Maksimovic e Rrahmani, con Koulibaly che parte dalla panchina. A centrocampo si rivede Demme al fianco di Bakayoko, con Fabian Ruiz che potrebbe godere di un turno di riposo. In attacco Llorente scalpita per una chance: dietro di lui il tridente composto da Politano, Zielinski ed Insigne.

L'Empoli è atteso nella domenica successiva dallo scontro diretto contro la Salernitana, ma dovrebbe giocarsi la partita contro il Napoli con la miglior formazione possibile. Mister Dionisi deve fare a meno degli infortunati Bandinelli e Zappella, ma allo stadio Maradona potrebbe confermare il consueto 4-3-1-2. In porta Furlan – estremo difensore di Coppa – potrebbe rilevare Brignoli. In difesa la coppia centrale è formata da Romagnoli e Casale: a destra Fiamozzi con Parisi a sinistra.

A centrocampo non si tocca nulla: cabina di regia affidata a Stulac, con Ricci ed Haas ai suoi fianchi con Damiani pronto a subentrare a gara in corso. Sulla trequarti Bajrami agirà in supporto di Matos e Olivieri, ma occhio a Mancuso, capocannoniere in Coppa Italia del club e possibile titolare nel match di Napoli.

Napoli (4-2-3-1): Ospina; Di Lorenzo, Maksimovic, Rrahmani, Ghoulam; Demme, Bakayoko; Politano, Zielinski, Insigne; Llorente. All. Gattuso

Empoli (4-3-1-2): Furlan; Fiamozzi, Casale, Romagnoli, Parisi; Ricci, Stulac, Haas; Bajrami; Matos, Olivieri. All. Dionisi

Precedenti Napoli-Empoli

Sono 24 i precedenti tra Napoli ed Empoli nella storia con un bilancio che pende leggermente a favore dei partenopei: dieci vittorie, sei pareggi e ben otto sconfitte. Prendendo in esame solo le partite giocate al San Paolo, i toscani hanno vinto però solo una volta su dodici incontri: poi nove successi azzurri e due pareggi. Il precedente più recente risale al match di Serie A della stagione 2018/19: Napoli-Empoli 5-1, con le reti di Mertens (3), Insigne e Milik. L'Empoli ottenne i tre punti solo nel lontano 2007/08, avendo la meglio per 3-1 con doppietta di Pozzi. Nelle ultime tre sfide giocate a Napoli, poi, l'Empoli ha subìto per due volte cinque reti. Non si registrano precedenti in Coppa Italia tra le due formazioni.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Coppa Italia