Seguici su

Pagelle

Napoli-Parma 2-0, le pagelle: gran gol di Elmas, Politano entra e la chiude

Eljif-Elmas-Napoli

Termina 2-0 Napoli-Parma, apre Elmas poi la difesa e Politano blindano la vittoria. Le pagelle per il fantacalcio

La sfida giocatasi allo stadio Diego Armando Maradona tra Napoli e Parma finisce con il risultato di 2-0. Dopo che il primo tempo si era concluso sull’1-0 grazie al gran gol di Elmas, nel secondo tempo la rete di Politano conferma il 2-0 finale. Per il Napoli la classifica ora recita 37 punti, per il quarto posto in classifica con ancora una partita da recuperare. Il Parma invece dopo questa sconfitta resta al penultimo posto con 13 punti.

Primo tempo povero di emozioni e di occasioni da gol. I due portieri praticamente non sono mai stati impensieriti dai rispettivi avversari. La squadra di casa prova a fare gioco, ma è molto imprecisa tecnicamente e spesso sbaglia le uscite dal basso, non trovando mai gli attaccanti. Il Parma invece pressa in modo ordinato e sembra poter colpire in contropiede. La prima frazione viene bruscamente scossa dalla serpentina di Elmas, che riceve palla tra le linee e si invola verso l’area avversaria. La difesa si fa colpevolmente sorprendere dal giocatore napoletano che salta tre giocatori e poi insacca facilmente. Gran gol per lui e Napoli in vantaggio al 32′ minuto. Nonostante il gol però il copione della partita non cambia, e i padroni di casa fanno fatica a uscire dal buon pressing dei ducali. Non ci sono altre occasioni importanti e il primo tempo si chiude sull’1-0.

Il secondo tempo, si apre sulla falsa riga del primo. Anzi, la squadra di Gattuso cambia un po’ il suo modo di giocare, abbassandosi molto e facendo fare la partita al Parma. I ducali hanno spesso il possesso della palla, ma non riescono a creare occasioni dal gol. Gattuso capisce che la squadra può andare in difficoltà e si copre con un difensore in più. La buona prestazione degli ospiti viene macchiata dalle distrazioni in difesa che causano il secondo gol di Politano a dieci minuti dalla fine. L’esterno, subentrato da poco, raccoglie una respinta delle difesa e dal limite dell’aerea calcia trovando la deviazione decisiva di Osorio che spiazza Sepe per il 2-0. Gli ospiti accusano il colpo e non riescono più a ripartire. Il risultato così non cambia fino al fischio finale.

Napoli-Parma: le pagelle del match

Napoli

Ospina 6: non viene mai impegnato nei due tempi, terminando la partita con zero interventi effettuati.

Di Lorenzo 6,5: controlla bene Gervinho nella prima frazione e spesso si accentra per far partire l’azione da dietro. Attento a chiudere su Gagliolo di testa, in una delle poche occasioni pericolose.

Manolas 6: qualche incertezza col pallone tra i piedi, ma si fa perdonare quando deve difendere nell’uno contro uno.

Koulibaly 6,5: annulla Cornelius per 90 minuti, intercettando tutti i palloni che transitano dalle sue parti.

Rui 6: prestazione ordinaria per il portoghese, anche se viene sempre sovrastato da Kucka di testa non va mai in difficoltà.

dal 77′ Hysaj s.v.

Elmas 7: in fase di possesso si posiziona da mezzala, ed è lì che riceve la palla prima di puntare tutta la difesa e andare dritto verso la porta, per siglare il gol. Anche nel secondo tempo è sua l’occasione più pericolosa prima di uscire dal campo.

dal 77′ Maksimovic s.v.

Demme 6: motore continuo del centrocampo, qualche errore tecnico di troppo ma sempre pronto al raddoppio per dare una mano ai suoi in tutte le zone del campo.

Lozano 5,5: grande intensità per il messicano, che corre e lotta per tutto il campo ma sbaglia spesso l’ultima giocata. Non si rende mai pericolo in attacco.

Zielinski 5,5: quasi un fantasma nel primo tempo, si sacrifica per dare maggiore copertura ma non si fa mai vedere in avanti.

dal 70′ Bakayoko 6: perde subito una palla che poteva lanciare gli avversari verso la porta. Poi si riprende, sfiorando anche il gol con un tiro da fuori.

Insigne 6: fa impazzire Conti sulla sua fascia ma parte sempre troppo lontano dalla porta e arriva stanco negli ultimi metri. A pochi secondi dalla fine trova il palo a negargli la gioia del gol.

Petagna 6: nella prima frazione è uno dei migliori, lotta con i difensori e si abbassa per dare una mano ai suoi. Cala fisicamente nel secondo tempo e Gattuso lo sostituisce.

dal 63′ Politano 6,5: con il suo ingresso cerca di dare più freschezza all’attacco, e ci riesce facendosi trovando pronto al limite dell’area e siglando il secondo gol che chiude i giochi.

All. Gattuso 7: si arrabbia molto con i suoi nel primo tempo per i tanti errori in fase di impostazione. Vuole evitare il contropiede degli ospiti e chiede alla squadra di difendersi più bassa, snaturando il modo di giocare della sua squadra. Per ovviare ai tanti saltatori degli ospiti, inserisce Maksimovic e passa alla difesa a 3. La sua strategia si rivela vincente.

Parma

Sepe 6: non può fare molto quando si ritrova davanti Elmas tutto solo. Viene impegnato più con i piedi che con le mani. Sul secondo gol si arrende alla deviazione di Osorio.

Conti 5: cerca di fermare Insigne anche con le maniere forti e inseguendolo per tutto il campo, ma ci riesce poche volte.

Osorio 5,5: non vince il duello con Petagna, e sui due gol si rende protagonista in negativo.

Gagliolo 5: cerca di fermare Lozano con interventi sempre al limite, ma si becca il giallo per un fallo sulla linea laterale. Colpevole come il suo compagno di reparto sul primo gol.

Pezzella 5,5: si fa ammonire in modo ingenuo nel primo tempo, fermando Lozano a 80 metri dalla porta.

Grassi 5: prova incolore per l’ex Napoli, che favorisce il gol di Elmas intervenendo malamente su un suo compagno.

dal 46′ Hernani 5: entra per dare qualità alle giocate offensive, ma non trova mai il ritmo partita.

Brugman 6: inizia l’azione da regista, ma si alza in fase di pressing fino all’area avversaria. Buona prova, ma senza eccellere. Si vede annullare giustamente una rete in fuorigioco

dal 80′ Man s.v.

Kurtic 6: imposta il pressing offensivo, con buoni tempi di gioco dando fastidio ai centrocampisti napoletani. Esce per problema fisico.

dal 81′ Cyprien s.v.

Kucka 6,5: uno dei pochi propositivi nel primo tempo, i suoi compagni lo cercano spesso per le sue doti da saltatore contro Mario Rui. Cerca di dare qualche scossa al gioco d’attacco, senza però riuscirci.

Cornelius 5: lotta e si sacrifica ma viene sempre anticipato da Koulibaly. Partita deludente.

Gervinho 4,5: gli avversari non gli lasciano mai spazio per partire e così bloccano le sue iniziative sul nascere. Si addormenta su un’ottimo contropiede facendo finire in fuorigioco Brugman.

All. D’Aversa 6: il pressing preparato dall’allenatore porta i suoi frutti, anche se la poca qualità dei suoi non porta occasioni da gol. Nonostante lo svantaggio iniziale, l’atteggiamento dei suoi non cambia e resta propositivo. Prova a dare maggiore qualità al centrocampo, ma i suoi deludono in avanti.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
presentazione Guida fantacalcio calciodangolo
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Pagelle

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati