Seguici su

Infortuni

Parma, si fermano Osorio e Valenti: emergenza in difesa per D’Aversa

Roberto-D'Aversa-Parma
© imagephotoagency.it

I due difensori ducali sono stati sostituiti nel corso dell'ultimo match contro la Lazio. Le condizioni anche degli altri infortunati

La prima partita del nuovo corso di D'Aversa è iniziata sotto una cattiva stella. Infatti oltre alla sconfitta per 2-0 incassata per mano della Lazio, sono arrivate anche bruttissime notizie dall'infermeria con Yordan Osorio e Lautaro Valenti che sono stati costretti ad abbandonare il campo a causa di infortuni muscolari.

I due difensori si aggiungono ai già infortunati Gagliolo, Karamoh e Kucka che limitano notevolmente le scelte del tecnico dei ducali in vista delle prossime e delicate sfide che saranno cruciali per la stagione del Parma, che attualmente si trova in penultima posizione in classifica con 12 punti e a meno due dalla quartultima.

Il comunicato ufficiale del Parma

La società parmigiana ha rilasciato nella giornata di martedì 12 gennaio un comunicato ufficiale unico con il report cumulativo di tutti gli infortunati. Per il venezuelano si tratta di una lesione al flessore della coscia sinistra, mentre per l'argentino la cosa sembra più grave con una lesione di alto grado al bicipite femorale.

“Yordan Osorio è stato sottoposto ad accertamenti diagnostici che hanno evidenziato una lesione di I grado dei flessori della coscia sinistra. Invece gli accertamenti per Lautaro Valenti hanno evidenziato una lesione di alto grado della giunzione miotendinea del bicipite femorale sinistro. Entrambi i calciatori hanno già iniziato le terapie del caso. 

Lavoro differenziato per Riccardo Gagliolo, Simone Iacoponi e Juraj Kucka. Terapie per Yann Karamoh e Vincent Laurini. È invece tornato ad allenarsi parzialmente con la squadra Alberto Grassi, dopo visita di controllo col Prof. Castagna che ha concesso la ripresa dell’attività agonistica”.

I tempi di recupero degli indisponibili

Per quanto riguarda i due difensori la situazione non dovrebbe risolversi nel breve, visto che le lesioni muscolari li terranno lontani dal campo per almeno un mese. Infatti per Osorio il rientro è previsto per inizio febbraio, con il venezuelano che sarà costretto quindi a saltare le partite contro Sassuolo, Sampdoria e Napoli. In dubbio la sua presenza in occasione della sfida contro il Bologna del 7 febbraio per la quale si dovranno attendere i controlli di rito.

Stesso discorso vale anche per Karamoh che a causa della lesione muscolare all'adduttore della coscia sinistra ne avrà per altri 20 giorni (rientro sempre per inizio febbraio). Per quanto riguarda Valenti invece i tempi sono più lunghi con l'argentino che starà fuori per due mesi, per rientrare ad inizio marzo molto probabilmente per la sfida del 7 marzo contro la Fiorentina.

Sono in dubbio per la trasferta contro il Sassuolo gli altri. Quindi D'Aversa dovrà attendere per sapere se potrà riavere a disposizione Kucka, Gagliolo e Grassi, con Laurini che invece dovrebbe rientrare in vista della prossima giornata contro la Sampdoria.

Come il Parma sostituirà gli infortunati

Il Parma è in totale emergenza soprattutto nel reparto difensivo dove si contano sulle dita di una mano i giocatori disponibili: Bruno Alves, Giacomo Ricci, Pezzella, Busi e il giovanissimo Balogh. Quindi per D'Aversa le scelte dovrebbero essere quasi obbligate con Alves e Balogh che dovrebbero essere schierati centralmente con Busi a destra e uno tra Pezzella e Ricci a sinistra.

A centrocampo invece Kucka verrà rimpiazzato da uno tra Brugman e Sohm, con qualche chance anche per Mihaila. Invece in avanti il posto lasciato libero da Karamoh sarà occupato da Kurtic oppure qualora dovesse esserci un cambio modulo con uno schieramento a due punte con l'indietreggiamento dello sloveno sulla linea dei centrocampisti e Gervinho che farebbe reparto con uno tra Inglese e Cornelius.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Infortuni