Seguici su

Serie A

Sampdoria-Inter: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Barella Brozovic Lautaro Martinez Hakimi Inter

Tutto quello che c’è da sapere su Sampdoria-Inter, partita della 16^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Sampdoria e Inter si affrontano al Marassi per il 16^ turno di campionato. La partita si disputerà mercoledì 6 gennaio alle ore 15:00 a Genova. La Serie A è ripartita dopo la sosta natalizia con la scorsa giornata, che ha regalato umori diversi alle due squadre.

I nerazzurri con la larga vittoria per 6-2 ai danni del Crotone continuano a sperare nel sorpasso in vetta alla classifica, confermandosi al secondo posto a un solo punto di distacco dai cugini rossoneri. I blucerchiati invece continuano a navigare in acque sicure in classifica, ma sono reduci dalla sconfitta dell'Olimpico contro la Roma. Tutto quello che c'è da sapere sul match tra Sampdoria e Inter.

Come arriva la Sampdoria

Sul campo della Roma, è arrivata l'ottava sconfitta in campionato per Quagliarella e compagni. La seconda consecutiva dopo la disfatta in casa contro il Sassuolo. La Sampdoria seppur in buon condizioni di classifica, non può permettersi ulteriori passi falsi, anche se in pochi giorni sono attesi dal secondo scontro proibitivo di fila, contro l'Inter. Il cammino registrato fin qui contro le grandi non è stato positivo: quattro sconfitte contro Juve, Milan, Napoli e Roma; solo due vittorie contro Lazio e Atalanta.

Prima delle ultime due sconfitte contro Roma e Sassuolo, i blucerchiati avevano centrato due importantissime vittorie contro Verona e Crotone. Per Ranieri però resta da registrare una difesa debole, che concede tanti gol. La Sampdoria infatti subisce gol da undici partite consecutive in campionato, e ha mantenuto la porta inviolata solo una volta. Per portare a casa il risultato contro questa Inter, c'è bisogno di una prova maiuscola in difesa. In fase offensiva invece gli uomini di Ranieri stanno facendo meglio. Anche se con la Roma non è riuscita a segnare, questa statistica non accadeva da ben otto partite.

Come arriva l’Inter

La goleada rifilata al Crotone permette all'Inter di confermarsi al secondo posto in classifica. Dal punto di vista dei risultati, i nerazzurri sono la squadra più in forma del campionato. Con l'ultima vittoria a San Siro, si allunga la striscia di vittorie consecutive: sono otto le partite vinte di fila. Una serie che non accadeva dal dicembre 2008 in Serie A per i nerazzurri. Inoltre quella contro il Crotone è l'undicesima vittoria del campionato su 15 partite giocate, a pari merito con la capolista Milan.

Dopo un'inizio non positivo e dopo la cocente eliminazione dalla Champions League, la squadra di Antonio Conte si è ripresa alla grande. Ora tallona da vicino i rossoneri, ed è pronta ad effettuare il sorpasso, soprattutto in considerazione della difficile sfida fra Milan e Juventus. Conte sa che non può sbagliare l'appuntamento con la Sampdoria e vuole approfittare di questa occasione per arrivare al primo posto. Il tecnico può far affidamento sul suo reparto offensivo: 24 gol segnati nelle ultime otto partite, con un media di tre gol a partita. Non male per una squadra spesso criticata per la poco fluidità di gioco.

Orario di Sampdoria-Inter e dove vederla in tv o in streaming

La partita Sampdoria-Inter si giocherà mercoledì 6 gennaio alle ore 15:00 allo stadio Luigi Ferraris di Genova. La gara si disputerà a porte chiuse a causa delle restrizioni dovute al Covid-19. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Sky Sport (canale 252 del satellite) e Sky Sport Serie A (canale 202 del satellite, 473 del digitale terrestre). Sampdoria-Inter sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now Tv.

Calendario Serie A: date e dove vedere le partite della 16^ giornata

Probabili formazioni Inter-Crotone

Ranieri deve valutare l'impiego di Quagliarella dal primo minuto per la seconda volta in tre giorni. Pronto La Gumina, che è subentrato all'attaccante napoletano nell'ultima sfida. Ritorna vivo il ballottaggio tra Verre e Ramirez per il posto sulla trequarti, mentre Damsgaard potrebbe essere la sorpresa dal primo minuto per far rifiatare uno tra Candreva o Jankto sugli esterni di centrocampo. Squalificato Ekdal, troverà posti in mezzo al campo Adrien Silva, al fianco dell'instancabile Thorsby. In difesa dubbio Bereszynski a destra: con il suo recupero Yoshida, schierato nell'ultima come terzino, dovrebbe tornare al centro. In quel caso scivolerebbe in panchina Colley.

Destano qualche preoccupazione in casa Inter le condizioni di Lukaku, uscito affaticato dalla sfida contro il Crotone. Il belga dovrà fare un recupero lampo, altrimenti al fianco di Lautaro Martinez ci sarà Alexis Sanchez. Anche il cileno rientra da un infortunio, non bisogna escludere quindi un impiego di Perisic come seconda punta. Potrebbero rifiatare Vidal e Young: al loro posto Darmian sulla fascia e Sensi in mezzo, anche se scalpita Gagliardini. In difesa confermati i soliti tre, Skriniar, De Vrij e Bastoni, con D'Ambrosio pronto a subentrare.

Sampdoria (4-4-1-1): Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello; Jankto, Thorsby, Silva, Damsgaard; Verre; Quagliarella. All. Ranieri

Inter(3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Sensi, Darmian; Martinez, Sanchez. All. Conte

Consulta tutte le probabili formazioni della 16^ giornata di Serie A

Precedenti Sampdoria-Inter

La partita fra Sampdoria e Inter della 16^ giornata, sarà la sfida numero 127. Il bilancio dei precedenti è a favore dei nerazzurri, con 68 vittorie a 20, e 37 pareggi che completano il quadro delle gare giocate in campionato.

L’Inter ha vinto le ultime sei partite di campionato contro i blucerchiati; si tratta della striscia di successi in corso più lunga dei nerazzurri contro una squadra attualmente in Serie A. La Sampdoria non vince contro l'Inter dall'aprile 2017, quando si impose per 2 a 1 a San Siro. L'ultima vittoria in casa dei blucerchiati risale allo stesso campionato, quando nel girone di andata vinsero per 1-0.

Sampdoria-Inter: i consigli per il fantacalcio

Tra le fila dei blucerchiati tiene il banco il dubbio Quagliarella. Il primo rigorista della Sampdoria è sempre una buona scelta in ottica fantacalcio, ma in questo campionato non sta brillando per numero di bonus. Contro una difesa fisica come quella dell'Inter potrebbe fare fatica. Un giocatore da evitare è Augello. Il terzino sinistro si troverà molto probabilmente di fronte il velocista Hakimi, che sta facendo sfigurare tutti i terzini del campionato. Meglio evitare malus e un brutto voto. A centrocampo rientra Adrien Silva, ma la sua stagione è stata fin qui opaca e difficilmente potrebbe portare un bonus. Attenzione alla sorpresa Damsgaard: il talento danese (della Sampdoria!) ha già siglato due gol e fornito un assist. Con le sue accelerate potrebbe impensierire la difesa nerazzurra, con tutti i riflettori addosso vuole stupire.

In casa Inter, continuano le critiche verso Vidal. Sia i tifosi che Conte si aspettavano di più dal centrocampista cileno, che non sembra stia attraversando un buon momento di forma. Dato confermato dal suo ultimo 4,5 in pagella e dalla sua fantamedia scesa sotto la sufficienza (5,96). In più, potrebbe anche rifiatare, quindi meglio evitare di schierarlo. Note positive invece potrebbero essere De Vrij e Brozovic. Il primo si sta confermando ancora sui suoi buoni livelli, mantenendo la sua media oltre il 6. Il difensore olandese non ha ancora segnato in questo campionato, chissà non possa trovare la sua prima rete su calcio piazzato. Calci piazzati che sono ormai proprietà di Marcelo Brozovic. Il centrocampista dopo un inizio di stagione sofferente, sta ritrovando ritmo e di conseguenza anche bonus. Nell'ultima partita ha fornito il suo terzo assist e ha migliorato la sua fantamedia di 6,31.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A