Seguici su

Serie B

Serie B 2020/21, il programma della 17^ giornata: Lecce-Monza il big match

Esultanza giocatori Monza Serie B

Come arrivano le squadre, orario e dove vedere le partite della 17^ giornata di Serie B. Si parte con Cosenza-Empoli, il Monza a Lecce per continuare a sognare

La Serie B si prepara a scendere in campo per onorare la 17^ giornata del campionato cadetto. Emozioni e spettacolo concentrati in lunedì 4 gennaio, data nella quale sono in programma tutte le partite. Il torneo si ferma poi per una settimana per la sosta invernale. Ad aprire il primo turno del nuovo anno la sfida del Marulla tra Cosenza ed Empoli, mentre chiude il programma Brescia-Vicenza, con il fischio previsto alle ore 21:00. Nel pomeriggio tanti gli incroci interessanti nelle zone alte di classifica: su tutti spicca la partita del Via del Mare con protagoniste Lecce e Monza.

Il primo turno del 2021 si preannuncia decisivo per il proseguimento del campionato cadetto. La classifica – dopo 16 giornate – è ancora molto corta. Al momento sono Empoli e Salernitana a guardare tutte dall’alto, con 31 punti: seguono Monza (29) e Cittadella (27). La zona play-off è densa con otto squadre raccolte in sei lunghezze. Nelle retrovie la formazione più in difficoltà è l’Ascoli, ultima a 10 punti ed attesa dalla sfida salvezza contro la Reggina.

Cosenza-Empoli (lunedì 4 gennaio ore 15:00)

Il palcoscenico dello stadio Marulla ospita la prima partita di Serie B del 2021. Il Cosenza – reduce da tre pareggi consecutivi – attende la capolista Empoli, uscita sconfitta in una sola occasione nelle prime 16 partite stagionali. L’undici calabrese è richiamato a risalire la classifica che la vede attualmente a quota 15 punti, a +2 dalla zona salvezza. A deludere maggiormente è stato il rendimento casalingo: i rossoblù non hanno mai vinto al Marulla, collezionando cinque pareggi e tre sconfitte e vantano il peggior attacco interno con appena quattro reti segnate in otto partite. Dall’altra parte un Empoli chiamato subito al riscatto dopo il mezzo passo falso (1-1) contro l’Ascoli ultimo in graduatoria. Miglior attacco di trasferta del torneo (15 gol in otto partite), i toscani hanno vinto due delle tre più recenti partite fuori casa.

Dove vedere Cosenza-EmpoliDazn

Venezia-Pisa (lunedì 4 gennaio ore 15:00)

Tra le sfide più equilibrate sulla carta figura sicuramente Venezia-Pisa, con le due squadre attualmente a centro-classifica, ma pronte a giocarsi un posto in zona play-off sino alla fine del torneo. Piazzamento migliore per i padroni di casa – ottavi a 24 punti – ma a secco di vittorie da quattro turni (tre pareggi, una sconfitta). L’undici veneto non vince in casa dallo scorso 28 novembre (Venezia-Ascoli 2-1), ma può contare sulle prodezze di Forte, secondo miglior marcatore in Serie B con nove reti dietro Coda (10). Momento più positivo per il Pisa, imbattuto nelle ultime sei giornate di campionato (tre vittorie, tre pareggi). I neroblù hanno però la peggior difesa esterna del torneo con 19 reti subite in otto partite. La classifica li vede ora al dodicesimo posto con 19 punti.

Dove vedere Venezia-Pisa: Dazn

Lecce-Monza (lunedì 4 gennaio ore 16:00)

Televisioni accese e occhi tutti puntati sul Via del Mare per una delle partite più attese di giornata. Il Lecce ospita infatti il Monza di Balotelli e Boateng. I pugliesi – miglior attacco della Serie B con 31 gol realizzati – devono trovare continuità dopo un avvio di campionato che li ha visti alternare prestazioni grandiose a debacle inaspettate. I giallorossi hanno costruito la loro classifica soprattutto in casa, dove vantano un record di tre vittorie, quattro pareggi ed una sola sconfitta (Lecce-Pisa 0-3 il 19 dicembre scorso). Momento d’oro, invece, per il Monza che nelle ultime tre partite ha trovato il successo ed è riuscito anche a mantenere inviolata la porta. Il 3-0 conquistato contro la Salernitana pochi giorni fa ha portato i lombardi a 29 punti, a -2 dalla coppia in vetta alla classifica.

Dove vedere Lecce-MonzaDazn

Ascoli-Reggina (lunedì 4 gennaio ore 17:00)

L’Ascoli è tornato a vedere il sole dopo un avvio di campionato disastroso che ha condotto la dirigenza bianconera ad avvicendare già tre tecnici differenti alla guida della squadra. La nomina di Andrea Sottil ha portato una ventata di freschezza a una formazione apparsa confusa e con poche idee nelle precedenti gestioni di Bertotto e Delio Rossi. Dall’arrivo di Sottil l’Ascoli non ha mai perso: successo casalingo contro la Spal per 2-0 e pareggio sul proibitivo campo dell’Empoli (1-1). La classifica vede i marchigiani ancora ultimi a quota 10, ma la zona salvezza ora dista solo cinque lunghezze. Dall’altra parte del campo la Reggina, partita con ambizioni di promozione, ma costretta a fare i conti con una realtà che la vede tredicesima in campionato a quota 17 punti. I calabresi, così come gli avversari di giornata, hanno trovato nuova linfa con il cambio in panchina: Baroni – subentrato a Toscano – è stato sconfitto all’esordio (1-3 con il Cittadella), ma ha poi collezionato due vittorie (vs Reggiana e Cremonese) e un pareggio (vs Vicenza).

Dove vedere Ascoli-RegginaDazn

Cremonese-Chievo (lunedì 4 gennaio ore 18:00)

Partita da non sbagliare per entrambe le formazioni quella che vede la Cremonese contrapposta al Chievo. La squadra di casa – reduce da due sconfitte con Monza e Reggina – ha visto peggiorare la classifica che la vede ora nel gruppo di tre squadre a quota 15 punti e al quart’ultimo posto. La dipartita nel derby lombardo ha interrotto però una serie casalinga di quattro risultati utili (due vittorie, due pareggi). Tempo di tornare alla vittoria anche per il Chievo, colpito dalla pareggite: quattro in altrettante gare. I veneti non trovano i tre punti in trasferta dal 24 ottobre (Monza-Chievo 1-2): da lì una sconfitta (vs Frosinone) e quattro pareggi. I precedenti tra le due formazioni pendono dalla parte dei gialloblù: 7 vittorie, un pareggio e una sola sconfitta in nove gare, quest’ultima arrivata però lo scorso campionato, con la rete di Mogos che è valsa i tre punti ai lombardi.

Dove vedere Cremonese-ChievoDazn

Entella-Cittadella (lunedì 4 gennaio ore 18:00)

Entella-Cittadella è una partita che potrebbe offrire il più classico dei colpi di cosa che hanno da sempre caratterizzato la storia del calcio. I liguri – penultimi in classifica a quota 11 punti – sono reduci da due vittorie consecutive contro Vicenza e Pescara che hanno riacceso l’entusiasmo di una formazione che sino a quel momento non aveva mai conquistato i tre punti. I biancocelesti restano comunque la squadra che ha conquistato meno punti in casa in questa stagione: appena quattro in otto gare. Terreno fertile – in apparenza – per il Cittadella, imbattuto nelle ultime cinque giornate (quattro vittorie, un pareggio). I veneti non perdono lontano da casa dallo scorso 5 dicembre (Salernitana-Cittadella 1-0). Risultati che hanno portato il club sino al quarto posto solitario con due partite ancora da recuperare.

Dove vedere Entella-CittadellaDazn

Frosinone-Spal (lunedì 4 gennaio ore 18:00)

Partita dal sapore di Serie A quella che vede protagoniste allo Stirpe il Frosinone e la Spal. Tutto perfetto, se non fosse per il Coronavirus che rischia di rivedere al ribasso le aspettative per questo match. I ciociari – colpiti da ben 14 positività – hanno dovuto usare il jolly nello scorso turno di campionato e chiedere il rinvio della gara con il Pisa. Mister Nesta spera di recuperare qualche elemento in vista della Spal, con la partita che al momento si dovrebbe giocare. I gialloblù non trovano il successo da tre partite ma sono comunque in zona play-off, sesti con 25 punti. Un gradino più in alto la Spal, chiamata però a rialzare la testa dopo le due sconfitte consecutive contro Ascoli e Brescia. I ferraresi non vincono in trasferta dallo scorso 30 novembre (Entella-Spal 0-1), poi due sconfitte e un pareggio. Frosinone e Spal si sono incontrate quattro volte nella loro storia e non hanno mai pareggiato: un successo per gli emiliani e tre per i ciociari.

Dove vedere Frosinone-SpalDazn

Reggiana-Pescara (lunedì 4 gennaio ore 18:00)

Reggiana-Pescara si presenta ai tifosi come vero e proprio scontro salvezza. Sono appena due le lunghezze che separano le due squadre, con gli emiliani avanti 15 a 13. Momento di crisi per la formazione di casa che non trova il successo da cinque partite (Cosenza-Reggiana 0-1). Da lì quattro sconfitte e un solo pareggio. Va leggermente meglio agli abruzzesi, sconfitti in due delle ultime cinque gare. La dipartita sul campo dell’Entella per 3-0 ha interrotto una mini-serie positiva in trasferta del Pescara di una vittoria e un pareggio.

Dove vedere Reggiana-PescaraDazn

Salernitana-Pordenone (lunedì 4 gennaio ore 18:00)

La Salernitana – tra le rivelazioni di questa prima parte di campionato – è chiamata a reagire dopo la sonora sconfitta patita sul campo del Monza per 3-0. I campani sono ancora primi in classifica a quota 31 punti a pari merito con l’Empoli ed in casa hanno un rendimento al limite della perfezione. Ancora imbattuti, i granata hanno un record di sei vittorie e due pareggi. Dall’altra parte del campo il Pordenone, decimo in graduatoria a 21 punti. I friulani hanno trovato il successo in appena una delle ultime tre trasferte giocate.

Dove vedere Salernitana-PordenoneDazn

Brescia-Vicenza (lunedì 4 gennaio ore 21:00)

La grande abbuffata di calcio si conclude con il posticipo delle ore 21:00 tra Brescia e Vicenza. I lombardi cercano continuità dopo un avvio di campionato a fasi alterne. I 21 punti conquistati nelle prime 16 partite sono un bottino troppo avaro per un club che punta alla promozione in Serie A. Rendimento in crescendo per le Rondinelle, uscite vittoriose in due delle ultime tre gare giocate in casa. In difficoltà il Vicenza, ingarbugliato tra le squadre in lotta per non retrocedere. I biancorossi – reduci da due sconfitte contro Lecce ed Entella – non vincono in trasferta dal 12 dicembre (Pescara-Vicenza 2-3). Sono 80 i precedenti tra le due squadre: 32 i successi del Brescia, 22 i pareggi e 26 le vittorie dei veneti. In casa lombarda, però, il Vicenza ha vinto solo nove volte su quaranta. La partita più recente risale alla stagione 2016/17, quando il Brescia vinse 2-1 con le reti di Pinzi e Vassallo.

Dove vedere Brescia-VicenzaDazn


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie B

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati