Seguici su

Serie B

Serie B 2020/21, il programma della 20^ giornata: big match Spal-Monza

Esultanza giocatori Monza Serie B
© imagephotoagency.it

Come arrivano le squadre, orario e dove vedere le partite della 20^ giornata di Serie B. Sfida promozione tra Spal e Monza

Parte il girone di ritorno del campionato di Serie B che è più aperto che mai. La giornata inizia venerdì 29 gennaio con il derby veneto Vicenza-Venezia alle ore 21:00 e si concluderà lunedì 1 febbraio con Reggina-Salernitana sempre alle 21:00. Giornata intensa con un match molto importante a Ferrara tra Spal e Monza per provare a scalare la classifica per la promozione diretta. Come sempre, è l’incertezza che regnerà su questa giornata come accaduto in tutto il girone d’andata.

Vicenza-Venezia (venerdì 29 gennaio ore 21:00)

Importante sfida per il Vicenza che ha raccolto solamente due punti nelle ultime tre partite. I biancorossi sono usciti sconfitti sul campo della Reggiana per 2 a 1 e ora si trovano in 12esima posizione con soli quattro punti di vantaggio sulla zona play out. L’ultima vittoria risale al 4 gennaio con una vittoria molto ampia sul campo del Brescia per 3 a 0. Da lì in poi problemi offensivi per una squadra che ha segnato solo due gol nelle ultime tre sfide di campionato.

Il Venezia vuole continuare la risalita dopo la vittoria nell’ultima giornata contro il Cittadella per 1 a 0. I lagunari venivano da un momento molto buio e ora vogliono confermarsi nella sfida che si disputa al Menti. Il nono posto al momento non permetterebbe ai neroverdi di raggiungere i play off ma la classifica è molto corta e il Pordenone è a pari punti con una differenza reti migliore. Una vittoria aiuterebbe sicuramente a raggiungere l’obiettivo di fine stagione.

Dove vedere Vicenza-Venezia: DAZN

Ascoli-Brescia (sabato 30 gennaio ore 14:00)

Partita per le zone basse della classifica quella del Del Duca. L’Ascoli nell’ultima partita ha pareggiato 0 a 0 contro il Chievo dopo la sconfitta contro il Cittadella. La cura Sottil funziona come dimostrano gli otto punti nelle ultime cinque partite. I bianconeri sono ancora ultimi in classifica ma hanno solo 3 punti da recuperare sul Cosenza 17esimo e momentaneamente ai play out. La sfida contro il Brescia potrebbe far fare un grande balzo in avanti alla squadra marchigiana.

Il Brescia è in piena crisi. Sono tre le sconfitte consecutive delle rondinelle contro Vicenza, Pisa e Monza. La squadra lombarda si trova in 13esima piazza con 21 punti e rischia di essere risucchiata nella zona per non retrocedere. Sono, infatti, solamente tre i punti di vantaggio sulla Reggiana. Grandi problemi in attacco per una squadra che non ha segnato alcun gol nelle ultime tre partite. La panchina di Dionigi scricchiola e questa potrebbe essere una partita fondamentale per il suo proseguio in questa squadra.

Dove vedere Ascoli-Brescia: DAZN

Empoli-Frosinone (sabato 30 gennaio ore 14:00)

Ghiotta occasione per ripartire per la capolista Empoli. La squadra toscana ha pareggiato nell’ultima partita contro il Lecce al Via del Mare e ora vorrà tornare alla vittoria contro il Frosinone per partire al meglio anche nel girone di ritorno. La squadra di Dionisi ha quattro punti di vantaggio sulla coppia Monza-Salernitana e vorrebbe sfruttare la partita tra Spal e Monza per allungare in campionato. La squadra di Dionisi sembra un rullo compressore e rimane una favorita per la promozione diretta.

Il Frosinone sta vivendo un brutto momento. La formazione di Nesta non vince dal 15 dicembre quando sconfisse in trasferta la Reggiana. Solamente tre i punti per i ciociari nelle ultime sei partite con un rendimento molto modesto per una rosa come questa che vuole puntare almeno a raggiungere i play off. La classifica però è deficitaria come dimostra il decimo posto conquistato fin qui con i 27 punti a una lunghezza dall’ottava piazza occupata dal Pordenone. L’attacco è il vero problema di una squadra che ha segnato solamente 18 gol, 0,94 a partita.

Dove vedere Empoli-Frosinone: DAZN

Entella-Cosenza (sabato 30 gennaio ore 14:00)

Continua la grande rincorsa dell’Entella da quando è arrivato in panchina Vivarini. Sono ben quattro le vittorie nelle ultime cinque partite con 12 dei 17 punti conquistati. La squadra di Chiavari sembra davvero in gran forma e vuole continuare a scalare la classifica e per la prima volta in questa stagione uscire dalla zona salvezza. La difesa è il vero punto di forza di questa squadra con i soli due gol subiti nelle ultime cinque partite, un numero molto importante per una squadra che lotta per la salvezza dopo un inizio terribile di stagione.

Quattro pareggi nelle ultime cinque per il Cosenza. La squadra calabrese è al momento in 17esima posizione con 17 punti a pari merito proprio con l’Entella. L’ultima vittoria per i rossoblu risale al 15 dicembre per 3 a 0 contro l’Ascoli in trasferta, sono quindi ben sette le partite senza i tre punti per la formazione di Occhiuzzi. Incoraggiante però lo 0 a 0 contro una squadra in grande forma come il Pordenone nonostante l’espulsione di Corsi dopo 42 minuti. Solamente tre i gol segnati nelle ultime sette partite, rendimento pessimo quello dell’attacco calabrese.

Dove vedere Entella-Cosenza: DAZN

Pordenone-Lecce (sabato 30 gennaio ore 14:00)

Sfida molto interessante tra due squadre in salute quella che si giocherà allo stadio Guido Teghil. Il Pordenone ha raccolto ben 11 punti nelle ultime cinque partite con un pareggio inaspettato sul campo del Cosenza senza reti ma con un rigore sbagliato da Diaw. I neroverdi stanno facendo una stagione importante come dimostra l’ottavo posto al termine del girone d’andata. Punto di forza è sicuramente la difesa come dimostrano i soli 15 gol subiti, meglio solamente il Monza con 14. Un eventuale vittoria contro il Lecce potrebbe sugellare la grandezza di una squadra come questa.

Il Lecce di Corini sta provando a scalare la classifica per raggiungere la parte altissima della classifica. La rosa della formazione pugliese è sicuramente molto importante e ha tutte le carte in regola per poter provare la promozione diretta al termine della stagione. I gialloblu sono al momento in settima posizione ma a soli quattro punti dalla seconda piazza occupata da Monza e Salernitana. Un match questo che si giocherà a Lignano Sabbiadoro che potrebbe consacrare i miglioramenti degli uomini di Corini.

Dove vedere Pordenone-Lecce: DAZN

Pisa-Reggiana (sabato 30 gennaio ore 16:00)

Sconfitta nell’ultima giornata per il Pisa contro l’Entella dopo quattro partite positive. La squadra toscana è 11esima con 23 punti e ha cinque punti di vantaggio sulla zona calda della classifica. La Serie B sembra ormai spaccata in due e i toscani sono i primi della parte destra e vogliono provare a raggiungere la salvezza nel minor tempo possibile. Per fare ciò deve migliorare la difesa che ha già subito 31 gol, peggio hanno fatto solamente Reggiana, Pescara ed Entella. Un match, quello che si giocherà all’Arena Garibaldi che può far uscire definitivamente la squadra di D’Angelo fuori dalla lotta salvezza.

Vittoria che sa di boccata d’ossigeno per la Reggiana quella contro il Vicenza nell’ultima giornata di campionato. Gli emiliani, infatti, arrivavano da ben un solo punto nelle otto partite precedenti. Una crisi nera per la squadra di Reggio Emilia che l’ha fatta sprofondare in piena lotta salvezza dopo un ottimo inizio stagionale. Per gli uomini di Alvini l’ultima vittoria però può essere un ottimo trampolino di lancio per una buona partenza nel girone di ritorno e tornare verso postazioni di classifica più tranquille.

Dove vedere Pisa-Reggiana: DAZN

Chievo-Pescara (domenica 31 gennaio ore 15:00)

Il Chievo è reduce da una vittoria importantissima nel recupero contro il Cittadella per 2 a 1. Gli scaligeri sono saliti fino al sesto posto con 32 punti a soli due punti dal secondo posto di Monza e Salernitana. La squadra di Aglietti viaggia con le vele spiegate nelle ultime cinque partite come dimostrano gli 11 punti conquistati. Un momento d’oro per una squadra che ha i play off come obiettivo ma vede anche la possibilità di raggiungere la promozione diretta in Serie A che sarebbe un risultato incredibile.

Continua il momento complicato per il Pescara di Breda che ha perso le ultime due partite giocate. Gli abruzzesi sono reduci dal 2 a 0 sul campo della Salernitana dopo la sconfitta casalinga nello scontro diretto con la Cremonese. La classifica comincia ad essere sempre più preoccupante con il 19esimo posto e i soli 16 punti conquistati. Problema principale è l’attacco come dimostrano le 15 reti segnate, peggio solamente il Cosenza con 13. A conferma di questo dato c’è l’unico gol segnato, nella vittoria contro il Cosenza, nelle ultime cinque partite.

Dove vedere Chievo-Pescara: DAZN

Spal-Monza (domenica 31 gennaio ore 16:00)

Sicuramente la partita del Mazza è la sfida più attesa di questa 20esima giornata. La Spal è in quinta piazza e reduce da sette punti nelle ultime tre partite. Il pareggio contro la Cremonese per 1 a 1 ha leggermente fermato la corsa degli uomini di Marino dopo le due vittorie contro Frosinone e Reggiana. La sconfitta in Coppa Italia contro la Juventus, ampliamente preventivata, non dovrebbe aver scalfito le ultime ottime prestazioni dei ferraresi che si trovano a quota 33 a -1 proprio dal Monza che potrebbero superare con una vittoria.

Importante vittoria quella contro il Brescia per 1 a 0 per gli uomini di Brocchi che arrivavano da due pareggi, molto deludente quello casalingo contro il Cosenza dopo essere stati in vantaggio di due reti. Il Monza è ora a -4 dall’Empoli e ha come obiettivo la promozione diretta in Serie A. Per fare questo ha bisogno però anche delle prestazioni di Mario Balotelli che sta provando a riprendersi dall’ultimo stop fisico e potrebbe giocare già in questo big match del Mazza. Una stagione comunque positiva per una squadra che, non va dimenticato, è comunque una neopromossa.

Dove vedere Spal-Monza: DAZN

Cittadella-Cremonese (domenica 31 gennaio ore 21:00)

Deve ripartire immediatamente la squadra di Venturato dopo le due sconfitte contro Venezia e Chievo. Il Cittadella ha fallito l’opportunità di portarsi ad un punto dall’Empoli nel recupero e ora si trova in quarta piazza ad un punto dalle seconde. Momento difficile per la squadra veneta che ha conquistato solamente sei punti nelle ultime cinque partite con la sconfitta anche contro l’Entella e le due vittorie su Reggiana e Ascoli. Questa sfida può rilanciare le ambizioni di una squadra che vuole i play off ma continuare il sogno anche se molto complicato della promozione diretta.

La Cremonese ha conquistato quattro punti da quando Fabio Pecchia è salito sulla panchina dei lombardi nelle ultime due partite. La classifica segna il 14esimo posto ma con solo un punto di vantaggio sui play out. L’ex centrocampista del Napoli deve migliorare la fase offensiva di una squadra che ha segnato meno di un gol a partita nel girone d’andata con le sole 18 reti messe a segno. La rosa è sicuramente di buon livello e può comunque togliersi da una situazione complicata.

Dove vedere Cittadella-Cremonese: DAZN

Reggiana-Salernitana (lunedì 1 febbraio ore 21:00)

Un solo punto nelle ultime tre partite per la squadra calabrese. La Reggina è a pari merito con la Reggiana a 18 punti e sarebbe per ora salva solamente per una miglior differenza reti. L’assenza di Denis e l’evanescenza di Menez possono essere due fattori per il brutto campionato della squadra. L’attacco è, infatti, il problema maggiore per una squadra che ha segnato solamente 17 gol. La situazione è sicuramente critica ma non ancora impossibile per una squadra che sperava in un campionato molto più tranquillo.

La vittoria contro il Pescara ha rilanciato la Salernitana dopo le tre sconfitte consecutive per la squadra di Castori. I granata sono momentaneamente al terzo posto a pari punti con il Monza ma con una peggior differenza reti. I campani sono il peggior attacco tra le prime sette di questo campionato ed è un po’ il tallone d’Achille per una squadra che sta comunque facendo un grandissimo campionato. L’obiettivo è sicuramente quello dei play off ma sognare non costa nulla soprattutto finché la classifica continuerà a sorridere come in questo momento.

Dove vedere Reggiana-Salernitana: DAZN


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie B

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati