Seguici su

Pagelle

Spezia-Udinese 0-1, le pagelle: De Paul gol ed espulsione, male Chabot

Esultanza De Paul Udinese
© imagephotoagency.it

Finisce con una vittoria esterna per l’Udinese 1 a 0. Chabot male sul rigore, De Paul croce e delizia. Le pagelle per il fantacalcio

Finisce con la vittoria esterna dell’Udinese il lunch match della 20^ giornata di Serie A. Succede tutto nella ripresa con il gol di De Paul su calcio di rigore che si fa espellere per doppia ammonizione lasciando la squadra con l’uomo in meno fino all’espulsione di Saponara al minuto 85. Per i padroni di casa seconda sconfitta consecutiva, per gli ospiti tre punti fondamentali per scavalcare proprio lo Spezia in classifica.

Partito meglio lo Spezia con una buona occasione per Maggiore dopo due minuti ma il suo tiro è stato parato da Musso. Sono i padroni di casa a fare la partita con l’Udinese che prova a ripartire. Occasione dopo 20 minuti per Gyasi che si è fatto ipnotizzare dal portiere ospite da due passi. Salita leggermente la pressione degli ospiti che hanno avuto la palla dello 0-1 con un colpo di testa per Becao al minuto 26 ma la palla è terminata alta. Azione pericolosa per Deulofeu dopo 34 minuti che è stato bloccato da un intervento provvidenziale di Erlic. Ancora occasione per gli ospiti al 38esimo con Deulofeu che ha colpito il palo da pochi passi. Annullato gol ad Arslan al minuto 43 per un fuorigioco di Pereyra ad inizio azione. Primo tempo terminato senza minuti di recupero sullo 0 a 0.

Cambio per lo Spezia dopo il primo tempo con l’ingresso di Acampora per Pobega. Calcio di rigore per l’Udinese con Deulofeu che è stato messo giù da Chabot. Vantaggio per gli ospiti con De Paul che spiazza Provedel al minuto 52. Dopo il gol la squadra di Gotti ha trovato concentrazione e buon gioco mentre i padroni di casa hanno accusato il colpo. Quando l’Udinese sembrava in controllo è arrivato il rosso per De Paul per doppia ammonizione. La partita torna a pari uomini con la doppia ammonizione per Saponara al minuto 85 dopo solo 22 minuti dal suo ingresso.

 

Spezia-Udinese 0-1: le pagelle del match

Spezia

Provedel 6,5: altra grande prestazione per quello che inizialmente doveva essere il secondo portiere dello Spezia. Ora Zoet è tornato a disposizione ma sarà dura per lui riuscire a ritrovare la titolarità. Un’altra buona prestazione soprattutto nel primo tempo quando ha fermato due contropiedi molto pericolosi degli ospiti.

Vignali 5: una prestazione insufficiente per lui al rientro dopo la squalifica. Sulla sua fascia non è mai riuscito a spingere come ha fatto in altre occasioni. In fase difensiva non irreprensibile ma questo è un fattore che gli capita spesso. Avrà altre occasioni per rifarsi. Ha preso anche un cartellino giallo.

dal 70′ Estevez 6: meglio di Vignali ma poteva sicuramente spingere di più. Una prestazione sufficiente ma nel momento di massimo impegno della squadra dal suo lato non sono arrivati cross precisi per provare a trovare il pareggio quando la squadra si è ritrovata in superiorità numerica.

Erlic 6: scelto per sostituire Terzi il centrale non ha fatto una brutta partita. Nonostante l’Udinese non ha avuto punti di riferimento fino all’ingresso di Llorente lui non ha mai perso la posizione né si è fatto infilare dagli attaccanti friulani. Può provare a rubare il posto a uno dei suoi compagni per il futuro.

Chabot 5: un’ingenuità sul calcio di rigore per l’Udinese che costa cara alla sua squadra. Un intervento in ritardo su Deulofeu che aveva cambiato velocemente direzione. Buono il suo primo tempo nonostante l’assenza di Terzi che è il suo compagno difensivo. Nella ripresa ha subito poi psicologicamente l’errore.

Bastoni 6: lui ha giocato per l’assenza di Marchizza e ha disputato una buona prestazione. Anche se è nato centrocampista ormai è diventato un terzino con una buona spinta. Bene nel primo tempo un po’ meno nella ripresa anche nel momento di massima pressione dei suoi compagni. Partita sufficiente ma può fare di più.

Maggiore 6: buona prestazione per il 22enne centrocampista nato calcisticamente con lo Spezia. Sicuramente è giovane ma oggi ha mostrato anche una buona personalità. Può migliorare molto ma le basi per vedere un giocatore fisso in Serie A ci sono tutte come ha dimostrato anche oggi in questo match.

Agoume 6: ha giocato una buona partita anche se è calato molto nella ripresa come tutta la squadra. Nel primo tempo buone le geometrie grazie alle quali lo Spezia aveva conquistato il campo cercando come sempre il gioco. Dopo il gol subito è calato molto e anche per questo il tecnico lo ha cambiato a 20 minuti dalla fine.

dal 70′ Ricci 6: sta rientrando gradualmente dopo la sua positività al Covid-19 e oggi ha giocato 20 minuti di buona qualità anche se sicuramente ancora non ai suoi livelli. Da un giocatore come lui ci si può aspettare qualche geometria in più che non è arrivata. Deve riprendere la forma fisica per tornare titolare di questa squadra.

Pobega 5,5: una partita complicata per il centrocampista di proprietà del Milan. Inizio di buon livello ma è calato col passare del primo tempo. Ha preso un cartellino giallo che gli ha anche condizionato la partita. Dalle sue parti ha agito De Paul che lo ha quasi sempre superato. Italiano per non rischiare lo ha cambiato alla fine del primo tempo.

dal 45′ Acampora 6,5: ottimo il suo ingresso in campo per sostituire uno spento Pobega. Con la sua velocità ha provato a far cambiare passo alla squadra ma non sempre è stato seguito dai compagni. Vuole provare a prendersi una maglia da titolare e con queste prestazioni può tranquillamente provarci.

Gyasi 5,5: come tutti i suoi compagni di reparto non ha giocato una buona partita. Era partito bene ed ha avuto una grande occasione poi deviata da Musso. Nella ripresa non si è praticamente mai visto e ha sofferto psicologicamente come i compagni il gol degli avversari. Non è sicuramente stata una delle sue migliori partite in questo campionato.

Galabinov 5: ancora non è al 100% e si vede. Le assenze di Piccoli e Nzola gli hanno ridato la titolarità al centro dell’attacco spezzino ma non è mai riuscito a rendersi pericoloso dalle parti di Musso. Deve sicuramente migliorare la condizione per poter tornare un giocatore fondamentale per Italiano come è stato ad inizio stagione.

dal 63′ Agudelo 6: sicuramente meglio di Galabinov anche se questo non è ovviamente il suo ruolo. Ha provato a fare il falso nove ma non spesso sembrava spaesato. Ha provato ad aiutare la squadra anche se messo in posizione a lui non congeniale e ha fatto quanto è nelle sue corde.

Farias 5: dal brasiliano ci si può aspettare di più. Nella partita di oggi non è mai stato pericoloso e non ha sfruttato le sue ottime caratteristiche tecniche. Una partita sotto il suo livello dopo l’ottima prova contro la Roma della scorsa giornata. Il suo allenatore lo ha tolto a 30 minuti dalla fine per migliorare la fase offensiva.

dal 63′ Saponara 5: è durata solamente 22 minuti la sua partita. Il fantasista è stato espulso per doppia ammonizione al minuto 85 con un fallo su Becao evitabile e ingenuo. Era stato scelto da Italiano per provare a dare più imprevedibilità ai suoi ma la sua prestazione, al di là dell’espulsione, non è stata di ottimo livello.

All. Italiano 5,5: ancora una buona prova di squadra per i suoi anche arriva un’altra sconfitta. 18 punti dopo 20 partite sono un buon bottino ma per la mole di gioco che fa la squadra sicuramente deve provare a segnare di più altrimenti la situazione può complicarsi.

Udinese

Musso 7: lui è sempre un fattore per la squadra friulana e si conferma come uno dei migliori portieri del campionato. Nel mese di gennaio è stato il secondo portiere in Europa per numero di parate e anche oggi ha fatto capire il motivo. Prestazione in linea con la grande stagione per l’estremo difensore che vuole sempre più conquistare la titolarità anche in nazionale argentina.

Becao 6,5: il brasiliano è stato il migliore del terzetto difensivo soprattutto per aver spesso sventato di testa i cross degli avversari anche nel momento di difficoltà con l’uomo in meno. Diligente ed ha anche fatto espellere Saponara così da tornare in 10 contro 10. Davvero una buona prestazione in questa partita per lui.

Nuytinck 6: buona prestazione per lui come per il resto del reparto difensivo che non ha subito reti. Lo Spezia non è mai stato pericoloso e i meriti sono sicuramente anche dei difensori ospiti. Un terzetto che sembra consolidato e lui con la sua esperienza riesce ad aiutare i compagni anche psicologicamente.

Bonifazi 6: dalle sue parti ha agito Galabinov che non è mai stato pericoloso. Poco lavoro per lui in tutta la partita anche se ha preso un giallo dopo soli 15 minuti. Un match diligente per lui che è ormai titolare in pianta stabile nella difesa a tre che Gotti ha scelto per l’Udinese. Oggi non è servita una partita da top.

dall’88 Molina sv

Stryger Larsen 6,5: un pilastro dell’Udinese negli ultimi anni sia come laterale che, all’occorrenza, come terzo difensore. Oggi ennesima buona prova per un giocatore che viene forse pubblicizzato poco ma fa sempre il suo dovere quando chiamato in causa. Fa bene tutte le fasi e per questo l’Udinese attacca di più dal suo lato.

De Paul 6: un’ottima partita per il capitano friulano che però poi si è fatto prendere dal nervosismo e ha subito due gialli in cinque minuti che hanno cambiato la partita. Suo il gol che ha aperto le marcature con un perfetto calcio di rigore. Da un giocatore della sua esperienza però non ci si aspetta un’ingenuità così soprattutto sapendo di essere già ammonito.

Arslan 6: buona la prova per il regista dell’Udinese che ha messo in difficoltà i dirimpettai spezzini. Ha fatto quello che gli è stato richiesto dall’allenatore per i 60 minuti che è rimasto in campo. Sta pian piano prendendo la titolarità nel ruolo e oggi fatto capire il perchè.

dal 60′ Mandragora 6: rimasto fuori un po’ a sorpresa, per l’ex Juventus oggi una discreta prova. Da lui ci si aspetta sempre il passo in più anche per il costo del cartellino ma oggi ha fatto il suo compitino senza strafare. Deve migliorare per ritrovare il posto da titolare in questa Udinese.

Walace 6: scelto da Gotti per fare da regista, il centrocampista brasiliano ha giocato una buona partita soprattutto in fase difensiva. Arrivato alla settima partita consecutiva dimostra una volta di più le sue buone qualità in mezzo al campo. Può essere una risorsa per tutto il girone di ritorno per Gotti.

Zeegelaar 6: partita diligente per l’esterno sinistro dell’Udinese. Dal suo lato la sua squadra ha attaccato di meno ma lui è stato bravo a difendere sulle avanzate degli attaccanti avversari. Sta migliorando molto in fase di ripiegamento e oggi lo ha dimostrato bene. Ormai è un titolare anche lui e non può che migliorare.

dall’88’ De Maio sv

Pereyra 7: probabilmente il migliore dei suoi. Scelto da Gotti per fare da raccordo tra centrocampo e attacco, l’ex Juventus ha aiutato la squadra con la sua qualità. Dopo l’espulsione del capitano ha provato a far salire la squadra recuperando palloni e subendo falli dai difensori avversari. Davvero una buona prestazione per lui che sta migliorando di partita in partita.

Deulofeu 6,5: spettacolare l’azione che ha portato al rigore segnato da De Paul. L’ex Milan ha avuto un’ottima occasione anche nel primo tempo dove ha colpito il palo dopo esservi visto parare il suo tiro da Provedel. Prima di questa gara è stato riscattato definitivamente dal Watford diventando definitivamente bianconero.

dal 60′ Llorente 6: aveva giocato solamente 44 minuti con il Napoli nel girone d’andata e sicuramente non è al meglio della condizione. Ci sarà sicuramente tempo per lui per entrare meglio nei meccanismi della squadra e farsi trovare pronto nelle prossime occasioni.

All. Gotti 6,5: vittoria fondamentale per l’Udinese questa in uno scontro diretto. I friulani ora sono a 21 punti e possono respirare un po’. La squadra è sicuramente di buon livello e oggi lo ha ben dimostrato. La vittoria può aiutare anche in vista delle prossime partite per una squadra che vuole salvarsi il prima possibile.

 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
presentazione Guida fantacalcio calciodangolo
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Pagelle

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati