Seguici su

Serie A

Torino-Spezia: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Andrea Belotti Torino
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Torino-Spezia, anticipo pomeridiano della 18^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Dopo le prime partite degli ottavi di Coppa Italia, torna in campo la Serie A. Per il terzo anticipo della 18^ giornata di Serie A, sabato 16 gennaio alle ore 18:00, allo Stadio Olimpico Grande Torino si affrontano Torino e Spezia. I padroni di casa, reduci dai 120 minuti più rigori nella sconfitta di coppa, devono subito riprendersi contro un Spezia in forma e più riposato. I liguri infatti scenderanno in campo per gli ottavi di Coppa Italia la prossima settimana (19 gennaio) conto la Roma.

La situazione delle due squadre in questo momento è opposta e ribaltata rispetto alle aspettative. Il Torino di Giampaolo ha deluso finora e, con la sconfitta nell’ultima partita contro il Milan, si ritrova ancora in piena zona retrocessione. Lo Spezia invece ha vinto la sua gara casalinga nell’ultimo turno di Serie A, portandosi così a +5 proprio sui granata che occupano il terzultimo posto. Tanti motivi d’interesse per questo incontro dall’inaspettato risvolto in chiave salvezza e tanta voglia per le due squadre di portare a casa i tre punti. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Torino e Spezia.

Come arriva il Torino

L’inizio di stagione disastroso dal punto di vista dei risultati ha messo parecchio in difficoltà il progetto di mister Giampaolo. L’allenatore per dare una scossa all’ambiente ha deciso di cambiare alcuni suoi dogmi tattici. Primo su tutti il modulo. Il passaggio dall’iniziale 4-3-1-2 al 3-5-2 ha cominciato a portare i suoi frutti. Escludendo la prova opaca offerta a San Siro contro un Milan incerottato, la squadra granata nelle ultime cinque uscite ha dimostrato netti miglioramenti.

Sicuramente il primo beneficio del cambio modulo è stato il rafforzamento della tenuta difensiva. Nelle prime 12 giornate il Torino aveva subito 30 reti con un media di 2,5 gol a partita. Un dato da retrocessione, che infatti aveva relegato i granata all’ultimo posto in classifica. Nelle ultime cinque invece gli uomini di Giampaolo, con il nuovo modulo, hanno subito solo 5 reti (media di un gol a partita) ottenendo 6 punti sui 12 totali conquistati finora. Un netto cambio di rotta che si è interrotto con la doppia disfatta di Milano, ma che deve assolutamente riprendere in casa contro lo Spezia per cancellare lo zero nella casella delle vittorie casalinghe.

Come arriva lo Spezia

Anche lo Spezia finora non aveva brillato in casa. Ma nell’ultimo turno, nel derby ligure con la Sampdoria, i bianconeri hanno centrato la loro prima vittoria casalinga. Vittoria che diventa la seconda di fila, dopo la clamorosa sbancata in trasferta sul campo del Napoli. Morale alto quindi nello spogliatoio spezzino, e una provvisoria tranquillità ritrovata dopo le otto partite senza vittorie e con solo tre punti conquistati. La squadra di Italiano torna a giocare in trasferta, e quindi nel contesto che le ha permesso di ottenere 11 punti sui 17 totali, grazie alle tre vittorie sulle quattro totali strappate lontano da casa.

Nella difficile trasferta di Torino, il tecnico dello Spezia dovrà mettere a punto qualche accorgimento dal punto di vista difensivo. Sono infatti nove le partite consecutive in cui la neopromossa subisce almeno un gol, con 17 reti subite e con la conferma di una media di gol subiti a partita pari a 1,88. Nonostante questo dato negativo, è comunque importante sottolineare come lo Spezia sia riuscito a segnare almeno un gol in 8 delle ultime 9 partite, con il grande merito di un sorprendente Nzola e del gioco propositivo di Italiano.

Orario di Torino-Spezia e dove vederla in tv o in streaming

La partita Torino-Spezia si giocherà sabato 16 gennaio alle 18:00 allo stadio Olimpico Grande Torino. La gara si disputerà a porte chiuse a causa delle restrizioni dovute al Covid-19. Il match sarà trasmesso in diretta e in esclusiva sui canali Sky Sport Serie A (canale 202 e 249 del satellite) e Sky Sport Calcio Uno (canale 251 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni Torino-Spezia

Mister Giampaolo dovrà verificare le condizioni dei suoi giocatori, dopo la faticosa prova dei supplementari in Coppa Italia. In difesa torna dal primo minuto il trio Izzo-Lyanco-Bremer, sulle fasce invece l’infortunio alla spalla di Vojvoda conferma la presenza di Singo sulla destra e di Rodriguez sulla sinistra. In mezzo al campo la squalifica di Rincon e la partenza di Meitè in direzione Milan, costringono l’allenatore dei granata a mescolare le carte. Ad affiancare il solito Linetty dovrebbe esserci quindi Lukic, mentre per il terzo posto se la giocano Segre e Gojak. In avanti, ritorna dal primo minuto Belotti dopo l’iniziale panchina in coppa. Al suo fianco uno tra Verdi e Zaza, partito titolare contro il Milan.

L’allenatore dello Spezia Vincenzo Italiano non ritrova, anche se negativizzati, i tre giocatori risultati positivi al coronavirus negli scorsi giorni. Ricci, Acampora e Bastoni dunque non sono ancora a disposizione. In difesa, rientra Ismajli dopo la squalifica, ma si ferma di nuovo Ferrer. Confermata la linea dei quattro visti nell’ultima uscita casalinga, con Terzi a guidare nuovamente il reparto e con la conferma di Marchizza sulla sinistra. A centrocampo ancora Agoumè, con al fianco Estevez e Pobega nel ruolo di mezzali. In attacco, non sono migliorate le condizioni di Nzola, che dovrebbe saltare la sfida a causa del trauma distorsivo alla caviglia. Al suo posto il giovane Piccoli favorito su un recuperato Galabinov, che potrebbe sedere inizialmente in panchina. Restano da valutare le condizioni di Agudelo, che si è fermato per un fastidio muscolare, pronto a partire dal primo minuto Farias.

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Lyanco, Bremer; Singo, Segre, Lukic, Linetty, Rodriguez; Verdi, Belotti. All. Giampaolo

Spezia (4-3-3): Provedel; Vignali, Terzi, Chabot, Marchizza; Estevez, Agoume, Pobega; Gyasi, Piccoli, Farias. All. Italiano

Precedenti Torino-Spezia

Le due squadre non si sono mai affrontate nell’era dei tre punti in Serie A. L’ultimo loro incontro risale al quarto turno di Coppa Italia nella stagione 1937/38. Prima di allora gli unici precedenti risalgono a quando la Serie A si chiamava Prima Divisione, dal 1923 al 1925, con due vittorie a testa su quattro incontri totali.

Torino-Spezia: consigli per il fantacalcio

Tra i padroni di casa, sembra scontato schierare Andrea Belotti fra i titolari al fantacalcio. L’attaccante della Nazionale però non va a segno da ben 5 partite di fila. La difesa ballerina dei liguri sembra l’occasione giusta per ritrovare il gol in campionato, e addirittura per il capitano potrebbe arrivare la terza doppietta stagionale. Al suo fianco il ballottaggio tra Verdi e Zaza non favorisce nessuno dei due, anche se il primo visto le sue doti sui calci piazzati potrebbe tornare a far male. Fra i centrocampisti, attenzione al pupillo di Giampaolo, Linetty, che sta trovando la miglior condizione e finora ha segnato un solo gol, lontano dalle sue medie più importanti. Vista la partenza di Meitè, si libera un posto a centrocampo: inizialmente dovrebbe giocare il giovane Segre, ma Giampaolo può optare per un Torino più offensivo con l’inserimento di Gojak, se non dal primo minuto comunque a gara in corso. Chi ha puntato sul serbo a inizio anno è rimasto certamente deluso, ma contro lo Spezia può essere un colpo a sorpresa.

Nelle fila degli ospiti, Nzola non sembra poter recuperare dalla botta subita nell’ultima partita contro la Sampdoria. L’attaccante sta facendo benissimo, ma visto le sue condizioni per questa giornata non sarà possibile schierarlo nella vostra formazione al fantacalcio. Anche se nell’ultima giornata ha trovato il gol, Terzi dovrà fronteggiare Belotti e la sua potenza offensiva. Un compito che può rivelarsi complicato, portando al difensore anche qualche malus. Sulla fascia sinistra non se la passerà meglio Marchizza che si troverà di fronte Singo con la sua velocità. Dall’altra parte invece lo Spezia potrebbe trovare più spazio in avanti, con uno tra Gyasi e Farias che attaccheranno il non irresistibile Rodriguez. Attenzione alla possibile sorpresa Saponara, neo acquisto dei liguri che potrebbe regalare qualche spunto interessante alla manovra offensiva bianconera.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati