Seguici su

Pagelle

Udinese-Atalanta 1-1, le pagelle: il solito Muriel risponde al gol lampo di Pereyra

esultanza Luis Muriel Atalanta
© imagephotoagency.it

Finisce 1-1 il recupero fra Udinese e Atalanta: un pareggio che regala poche emozioni e non smuove la classifica. Le pagelle per il fantacalcio

Alla Dacia Arena di Udine è andato in scena il recupero della 10^ giornata di Serie fra Udinese e Atalanta. La partita è terminata con il risultato di 1-1. Gli ospiti con questo pareggio si portano a quota 33 punti, e si confermano al sesto posto in classifica, mentre i padroni di casa con 17 punti non si smuovono dal 15^ posto.

Pronti via e dopo soli 25 secondi Pereyra sfugge alla marcatura di Palomino e Romero, si accentra e beffa Gollini in mezzo alle gambe. Udinese subito in vantaggio al primo minuto di gioco. Con il risultato a favore, l’Udinese può fare il suo gioco: difesa dura e qualche ripartenza in contropiede. L’Atalanta non riesce mai a trovare le giocate sulla trequarti, ed è spesso troppo lenta nel possesso palla.

Il secondo episodio decisivo avviene a pochi minuti dalla fine del primo tempo. Gollini in uscita bassa su Lasagna perde clamorosamente la palla, su cui si fionda Pereyra. Il portiere travolge l’argentino ma per l’arbitro Calvarese (e per il Var) non ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Sul ribaltamento di fronte, Muriel riceve palla spalle alla porta, i difensori dell’Udinese gli lasciano troppo spazio e lui ne approfitta inserendosi in area. Con un po’ di fortuna si ritrova davanti a Musso e non sbaglia, per il gol del pareggio.

Dopo soli 15 minuti del secondo tempo, Gasperini non convinto della prova dei suoi, cerca di cambiare l’inerzia della partita inserendo Gosens, Ilicic e Zapata. Il copione della partita però non cambia: Udinese che difende nella propria metà campo e Atalanta che non trova spazio e giocate offensive. Al contrario sono i padroni di casa che procurano uno spavento agli ospiti al minuto 85, con il gol di Zeegelaar che però viene giustamente annullato per un fallo netto su Gollini. L’Atalanta non riesce nemmeno a provare un forcing finale, contro la difesa dei friulani che si chiude senza mai andare in affanno.

Udinese-Atalanta 1-1: le pagelle del match

Udinese

Musso 6,5: primo miracolo su un tiro al volo di Maehle al 34′ minuto, poi chiude con il piede su un bolide di Toloi. Non può nulla sul gol del pareggio, per il resto ordinaria amministrazione.

Becao 6: primo tempo solido, segue a uomo Miranchuk impedendogli di giocare anche con qualche intervento duro. Si conferma anche nel secondo tempo, non facendosi mai saltare da Ilicic e Malinovskyi.

Bonifazi 6: quasi impeccabile nella prima parte, guida tutta la difesa. Si distrae per un secondo e concede a Muriel lo spazio per il pareggio. Nella seconda parte non perde mai la concentrazione.

Samir 6: marca a uomo Malinovskyi come i suoi compagni di reparto, innescando un duello a suon di falli. Tiene botta anche dopo l’ingresso di Zapata

Larsen 6: contiene senza troppi problemi Maehle nel primo tempo, mentre fa un po’ più di fatica contro Gosens.

dal 88′ Molina s.v.

De Paul 6,5: il solito faro in mezzo al campo, oltre alla qualità si sacrifica tanto per raddoppiare sui centrocampisti atalantini. Cerca di uscire palla al piede dal pressing degli ospiti, ma non trova aiuto nei suoi compagni.

Arslan 5,5: tiene bene la posizione davanti alla difesa, riesce a ripartire solo una volta nel primo tempo con una bella giocata, ma non gestisce al meglio i tempi del palleggio bianconero.

dal 88′ De Maio s.v.

Mandragora 5: poco preciso nella gestione della palla, affretta troppo i tempi delle ripartenze dei suoi senza mai entrare nel vivo del gioco.

dal 57′ Walace s.v.

Zeegelaar 6: tanta corsa per tutta la fascia, fa bene il suo compito senza strafare. Soffre maggiormente l’intraprendenza di Maehle nel secondo tempo, che gli procura un giallo.

Pereyra 6,5: il più in forma dei 22 in campo nel primo tempo. Sfugge con astuzia in velocità e porta subito i suoi in vantaggio. Svaria per tutto il campo e si inserisce a supporto di Lasagna. Peccato per l’ammonizione dopo pochi minuti, che un po’ lo condiziona per il resto della partita.

Lasagna 5,5: si ritrova spesso da solo in mezzo ai tre difensori nerazzurri. Riceve solo palle sporche e non riesce mai ad involarsi verso la porta.

dal 72′ Deulofeu 6: ritorno importante per l’Udinese. Lo spagnolo si fa trovare pronto e cerca qualche spunto dei suoi, ma è ancora lontano dalla miglior condizione fisica.

All. Gotti 6: partita preparata bene, come spesso accade, dal punto di vista tattico. La sua squadra non concede nulla ed è molto ordinata. Non riesce a dare una maggiore pericolosità offensiva con i suoi cambi.

Atalanta

Gollini 5: si fa sorprendere con un tunnel sull’uscita bassa dopo pochi secondi. Viene impegnato poco, ma alla fine del primo tempo si fa sfuggire un pallone sanguinoso che poteva costare un calcio di rigore e il possibile 2-0.

Toloi 6: attende troppo al centro dell’area senza intervenire sul gol di Pereyra, ma nel primo tempo è l’unico ad inserirsi in area avversaria con frequenza.

Romero 5: si fa saltare troppo facilmente ed ingenuamente da Pereyra. Durante l’arco della partita dispensa tanti interventi duri, che alla fine gli costano il cartellino giallo.

Palomino 5,5: insieme a Romero si addormenta nei primi secondi del match ed è altrettanto colpevole sul gol. Per il resto poche sbavature.

Hateboer 5,5: prova incolore per il tedesco, che viene impegnato da Zeegelaar senza mai affacciarsi pericolosamente in avanti.

dal 59′ Gosens 6: entra per dare qualche spunto, ma non riesce ad incidere sul match.

de Roon 6: tanta corsa e tanta legna in mezzo al campo, spesso si ritrova a dover inseguire gli avversari a causa delle palle perse dai suoi compagni.

Pessina 5,5: torna in campo dopo l’infortunio ma sembra ancora arrugginito. Poca qualità con la palla tra i piedi, spesso corre a vuoto anche senza palla.

Maehle 6: esordio dal primo minuto in campionato per il danese, che viene schierato inizialmente a sinistra. Ci prova alla fine del primo tempo con un tiro al volo, ma Musso con un miracolo gli nega il gol. Nel secondo tempo viene spostato a destra, nella sua posizione preferita, e procura qualche grattacapo agli avversari.

Malinovskyi 5,5: cerca invano di creare qualche spunto offensivo, ma viene prontamente stoppato da Samir. Intraprendente rispetto a molti suoi compagni, ma sempre poco incisivo con il pallone tra i piedi.

dal 81′ Freuler s.v.

Miranchuk 5: assente nel primo tempo, viene spesso malmenato da Becao. Probabilmente non a suo agio in quella posizione dove non può rientrare sul suo sinistro.

dal 59′ Ilicic 5,5: con il suo ingresso in campo Gasperini sperava di dare maggiore velocità alla manovra offensiva, ma lo sloveno non sembra al meglio e non riesce ad impensierire la difesa bianconera.

Muriel 6,5: non riesce a tenere palla spalle alla porta per tutta la prima frazione, poi un suo lampo all’improvviso in mezzo alla gabbia dei difensori friulani, porta al pareggio.

dal 59′ Zapata 5,5: entra per fare a sportellate con i rocciosi difensori dell’Udinese, ma anche lui viene respinto con le maniere forti.

All. Gasperini 5,5: in vista dei prossimi impegni, cerca di fare un mini turnover. Le sue scelte però non lo ripagano. Da rivedere l’impiego in contemporanea di Miranchuk e Malinovskyi, sulla trequarti, e di Maehle a piede invertito. Prova a cambiare la partita con le sostituzioni, ma anche i nuovi entrati fanno poco.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
presentazione Guida fantacalcio calciodangolo
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Pagelle

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati