Seguici su

Serie A

Verso Atalanta-Sassuolo, De Zerbi: “Non è uno scontro al vertice”

Roberto De Zerbi Sassuolo
© imagephotoagency.it

De Zerbi ha parlato prima di Atalanta-Sassuolo, spendendo parola di stima per i prossimi avversari e elogiando la stagione della sua squadra

Il Sassuolo scenderà in campo contro l’Atalanta domenica 3 dicembre alle 15:00 al Gewiss Stadium. Alla vigilia della partita l’allenatore degli emiliani Roberto De Zerbi non ha voluto definire quello contro la Dea un match di alta classifica, limitandosi a dire che la sua squadra andrà a Bergamo per fare la sua partita, cercando di togliersi qualche soddisfazione. Il tecnico dei neroverdi si è detto ovviamente soddisfatto del quarto posto in classifica con cui la sua squadra ha concluso il 2020, non escludendo qualche colpo importante dal calciomercato di gennaio in una stagione importante come quella in corso.

Vero Atalanta-Sassuolo

De Zerbi ha messo l’Atalanta sullo stesso piano di Juventus, Milan e Inter, definendola quindi una big della Serie A. Il tecnico del Sassuolo non ha però voluto parlare di scontro al vertice, non nascondendo però la volontà da parte della sua squadre di andare a Bergamo per fare risultato.

“L’Atalanta è una squadra completa, che può contare su società, rosa, allenatore, tifosi e storia di primo piano. Il percorso che ha fatto in Champions League dimostra quanto sia forte e vale come la Juventus, il Milan e l’Inter. Andiamo però a Bergamo per fare la nostra parte e non per trascorrere una domenica diversa”.

De Zerbi è nato e a giocato nel Brescia, squadra rivale dell’Atalanta. Se la gara si fosse giocata in un Gewiss Stadium gremito dal pubblico, i tifosi bergamaschi molto probabilmente non gli avrebbero dedicato un’accoglienza troppo gentile. L’allenatore dei neroverdi si è detto però scontento di dover giocare la gara a porte chiuso, esaltando l’atmosfera che si respira fra le mura nemiche.

“L’Atalanta è una squadra con grande seguito e mi dispiace che la gara si giochi a porte chiuse visto che anche da avversario è molto stimolante andare a giocare a Bergamo”.

Sulla grande stagione del Sassuolo

De Zerbi è consapevole di quanto stia facendo la sua squadra, che sta facendo secondo lui al di sopra delle sue possibilità. Il quarto posto è stato però meritato e sudato sul campo, che a detta  dell’allenatore bresciano non regala mai niente. La sua squadra è stata inoltre privata in alcune occasioni di pedine fondamentali come Caputo e Boga.

“Arrivare tra le prime sette vuol dire andare oltre la carta, che vede almeno sette squadre partire davanti a noi. Della carta però non ci interessa, noi puntiamo a migliorare l’ottavo posto della passata stagione puntando sempre  a qualcosa di più. Il quarto posto è stato sudato e meritato, nonostante le assenze di giocatori determinanti come Caputo e Boga. Dove possiamo arrivare ce lo dirà il campo, che non regala mai niente. Spero solo di non avere rimpianti a fine stagione”.

Su eventuali movimenti di calciomercato

La priorità in casa Sassuolo è ovviamente non vendere i propri pezzi pregiati, resistendo alla corte dei top team della Serie A. Per quanto riguarda il mercato in entrata ,De Zerbi sembra invece aver voluto lanciare un messaggio alla società, chiamata a rinforzare la rosa a sua disposizione per sfruttare al meglio l’ottimo andamento della stagione.

“Per quanto riguarda il mercato faccio due considerazioni: se siamo tutti apposto non ci servono giocatori in entrata. Non so però se in futuro il Sassuolo possa chiudere ancora la prima parte di stagione al quarto posto. Per il campionato che stiamo facendo vale forse la pena fare qualcosa in più“.

 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati