Seguici su

Serie A

Verso Juventus-Sassuolo, la conferenza di Pirlo: “Chiesa recuperato, gioca Demiral”

Pirlo Juventus
© imagephotoagency.it

L’allenatore Andrea Pirlo presenta il posticipo di domenica sera tra Juventus e Sassuolo. Alla vigilia della partita il tecnico parla della corsa scudetto e delle condizioni dei suoi giocatori

Nella consueta conferenza stampa della vigilia, Andrea Pirlo ha fornito spunti interessanti sul match dell’Allianz Stadium. La partita Juventus-Sassuolo, che si terrà domenica 10 gennaio alle ore 20:45, sarà molto importante in chiave classifica, per entrambe le squadre. I bianconeri attualmente al quarto posto, a sette punti dalla vetta, ma con un partita in meno, ospitano la squadra di De Zerbi che ha fatto solo un punto in meno finora della Juventus.

L’allenatore bianconero ha parlato della rincorsa al primo posto, dopo l’importante vittoria di San Siro contro il Milan. Inoltre si è soffermato sulle condizioni di alcuni suoi giocatori e sui possibili sostituti dei giocatori risultati positivi al coronavirus, come De Ligt, l’ultimo in ordine di tempo a fermarsi.

Verso Juventus-Sassuolo e sulla corsa scudetto

La vittoria contro il Milan ha ridato entusiasmo e convinzione a tutto l’ambiente bianconero. Pirlo però predica calma perché la vetta è ancora distante sette punti. La Juventus dunque cerca conferme contro un Sassuolo, che non sorprende più per la qualità di gioco, ma stupisce per la sua posizione in classifica.

“Mi aspetto una gara difficile, loro sono un’ottima squadra che gioca assieme da qualche anno. Hanno un bravo allenatore, dovremo essere molto attenti soprattutto in fase di non possesso perché sono davvero abili a uscire sulla pressione avversaria. Se non vinceremo domani, il successo col Milan non sarà servito a niente e passerà in secondo piano. Noi favoriti per lo scudetto? Chi è primo in classifica è sempre la squadra da battere, oggi è il Milan la squadra da battere perché in vetta”.

Demiral in vantaggio per sostituire De Ligt

Un altro caso di positività al covid-19 impensierisce i bianconeri. Matthjis De Ligt è risultato positivo al coronavirus e salterà la prossima partita casalinga. Pirlo ha parlato dei possibili sostituti, con Demiral favorito su Chiellini.

“Demiral ha giocato qualche partita in più quindi si può considerare un po’ più pronto e domani potrebbe giocare lui. Però Chiellini è a disposizione e ci darà una mano”.

Pirlo sulle condizioni di Chiesa e Arthur

Il tecnico bianconero ha fatto il punto sulle condizioni fisiche di Federico Chiesa e Arthur. L’esterno offensivo era uscito precauzionalmente contro il Milan dopo aver subito una botta all’anca, mentre il brasiliano è ritornato in campo dopo un periodo ai box.

“Federico sta bene, siamo riusciti a recuperare dopo il problema all’anca. Arthur sta meglio, purtroppo è stato spappolato contro l’Atalanta e quindi per un po’ di tempo non l’abbiamo avuto a disposizione. Ha ripreso condizione e lui può giocare con chiunque. Conosce il calcio, capisce i momenti e può giocare con chiunque”.

Le dichiarazioni sul mercato e sul recupero di Morata

L’infortunio di Morata e le condizioni non ottimali di Dybala hanno fatto emergere un problema attaccanti in casa Juventus. La società si sta muovendo per trovare una quarta punta, l’allenatore bianconero non si sbilancia.

“Alvaro si è allenato a parte, ma ha fatto poco. Valutiamo domattina se può venire in panchina. Sul mercato non dico niente, non abbiamo un problema attaccante. Se ci saranno opportunità valuteremo.”

Sul rendimento di Kulusevski e Bernardeschi

L’allenatore della Juventus è tornato sulla buona prestazione di Kulusevski, che dopo essere entrato a partita in corso ha fornito l’assist per il terzo gol contro il Milan. Discorso diverso invece per l’altro esterno mancino, Federico Bernardeschi, che sta trovando sempre meno spazio.

“Kulusevski sta bene, l’altra sera è entrato finalmente bene perché le altre volte non è stato così. Gli ho fatto i complimenti, domani vedremo se parità dall’inizio o a partita in corso non avendo grandi soluzioni davanti. Bernardeschi sta bene, purtroppo mi dispiace non essere riuscito a portare avanti il discorso con lui. Avrà le sue chance, in questo periodo ho preferito usare altre soluzioni però ci darà sicuramente una grande mano”.

Consulta anche: tutto quello che c’è da sapere su Juventus-Sassuolo della 17^ giornata

 

 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati