Seguici su

Serie A

Verso Sampdoria-Inter, Ranieri: “Gara difficile. Quagliarella? Una soddisfazione per lui”

Claudio Ranieri allenatore Sampdoria
© imagephotoagency.it

La Sampdoria si prepara ad ospitare l'Inter per la 16^ giornata di Serie A. Mister Ranieri in conferenza stampa analizza il momento della sua squadra e presenta la sfida con i nerazzurri.

Dopo la sconfitta di misura rimediata sotto il diluvio dell'Olimpico contro la Roma, la Sampdoria affronterà l'Inter nel proprio stadio, per la 16^ giornata di Serie A. La partita si giocherà mercoledì 6 gennaio alle ore 15:00 allo stadio Luigi Ferraris di Genova. Dopo la trasferta contro i giallorossi terzi in classifica, i blucerchiati si preparano ad un'altra battaglia con una pretendente al titolo, l'Inter di Antonio Conte. Le dichiarazioni di Ranieri che analizzano l'ultima sconfitta e la situazione dei giocatori, passando anche dalle novità del calciomercato.

Verso Sampdoria-Inter: gli avversari

Ranieri presenta la dura sfida agli uomini di Conte.

“Sarà una partita bella e difficile. Faremo come a Roma: cercheremo di vincere e se poi ci sarà il colpo di un gran campione gli faremo i complimenti. Voglio sempre che le mie squadre scendano in campo con l'obiettivo di provare a vincere. I nerazzurri hanno il carattere di Conte, sono forti, volitivi e determinati, e dovremo stare attenti. Ogni gara fa storia a sé e noi dobbiamo fare del nostro meglio.”

La situazione in casa Sampdoria

L'allenatore dei blucerchiati ha analizzato la sconfitta contro la Roma, ma vede positivo in vista delle prossime partite. Anche se non sono arrivati i tre punti o un pareggio, il mister sottolinea la buona prestazione offerta dai suoi soprattutto in fase difensiva.

“Io credo che la squadra stia bene fisicamente e che abbia recuperato bene dopo una partita pur dispendiosa come quella di Roma. Domenica volevamo fare la nostra gara, vincendo, e così faremo questa volta. Poi però un colpo di un grande campione l’ha risolta a loro favore. Certo ci sono stati degli errori, abbiamo sbagliato dei passaggi e potevamo fare meglio, ma i ragazzi mi sono piaciuti.”

Le condizioni di Keita e Bereszynski

Il tecnico fa il punto della situazione sui recuperi per la prossima partita. Ancora qualche dubbio di formazione per Ranieri, che deciderà all'ultimo come schierare i suoi visto il difficile impegno con i nerazzurri.

“Keita sta bene. Non carichiamolo di troppe aspettative. Deciderò come al solito stasera se giocare con due punte o con una punta e un trequartista. Vediamo un po'. Bereszynski ha fatto i primi giorni di lavoro con noi. Ha recuperato ma certo non è al 100%, non ha mai fatto una partita a tutto campo con noi. Ha solo fatto una partitella. Ci conto ma non dall'inizio.”

Il mercato e le voci su Quagliarella alla Juventus

Nelle ultime ore si vocifera di un interessamento della Juventus per il capitano della Sampdoria, Fabio Quagliarella. I bianconeri sono alla ricerca del quarto attaccante, e potrebbero optare per una soluzione low cost. Pirlo conosce bene l'attaccante blucerchiato, perchè lo ha avuto come compagno di squadra e ne apprezza le doti, nonostante il dato anagrafico. Ranieri risponde alle voci di mercato e ai possibili acquisti della Sampdoria.

“Ho letto oggi della possibilità che Quagliarella possa andare alla Juventus. Sicuramente è un grande premio per lui, al di là come possa andare a finire, se in positivo o meno. Avere 38 anni a fine gennaio ed essere chiamato da una squadra così importante sicuramente gli farà piacere. Aspetteremo gli eventi e vedremo. Per quanto riguarda gli altri l'ho detto mille volte: se c'è la possibilità di prendere qualcuno idoneo al nostro progetto io sono contentissimo. Per migliorare c'è sempre l'opportunità se ci fosse. E' vero che c'è tanto da fare fra mercato, tamponi, tenere i ragazzi sereni e tranquilli ma è un gruppo veramente stupendo e tutti stanno pensando alla gara contro l'Inter. Se ci fosse la possibilità di mandare a giocare qualcuno dei nostri o prendere qualcuno che possa servirci veramente questo ce lo dirà soltanto il mercato.”

Sulla classifica della Sampdoria

“La classifica si è un po' accorciata, siamo a +5 dall'anno scorso ma sappiamo che dobbiamo lottare. L'ho detto da sempre, sia quando le cose non vanno tanto bene che allora qualcuno si deprime un po' o sennò quando vinciamo due partite di fila e qualcuno pensa all'Europa League. Andiamo piano. Vogliamo fare i 40 punti prima possibile poi vogliamo migliorare l'anno passato e poi vedremo a che punto saremo di campionato.”

Consulta anche: tutto quello che c'è da sapere su Sampdoria-Inter della 16^ giornata di Serie A


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A