Infortuni

Atalanta, ancora out Hateboer. In dubbio la presenza di Maehle

Atalanta, ancora out Hateboer. In dubbio la presenza di Maehle
twitter.com/Atalanta_BC

L'esterno destro di Gasperini costretto a saltare la sesta partita di fila per infortunio al piede. Il danese invece potrebbe farcela per il Cagliari

Sempre emergenza per la fascia destra dell'Atalanta che deve fare i conti con l'infortunio di Hans Hateboer il quale ha rimediato la microfrattura al quinto metatarso del piede sinistro ed è assente dalla sfida contro il Milan del 23 gennaio scorso. L'olandese sarà costretto a saltare la sesta partita di fila e cercherà di recuperare per le prossime decisive sfide dei bergamaschi in campionato e in Champions League.

Qualche perplessità anche su sostituto designato Joakim Maehle che ha riportato un taglio al piede nel match di andata delle semifinali di Coppa Italia contro il Napoli del 3 febbraio scorso. L'esterno danese sta cercando di recuperare per dare una valida alternativa a Gasperini sull'out destro.

Il comunicato ufficiale dell'Atalanta

Tutto ciò si evince dal comunicato ufficiale emesso dalla società orobica al termine dell'allenamento odierno (venerdì 12 febbraio):

“Allenamento questo pomeriggio al Centro Bortolotti di Zingonia in vista della prossima partita che vedrà i nerazzurri fare vista al Cagliari domenica alle 15:00 alla Sardegna Arena per la 22^ giornata. Maehle ha fatto una parte della seduta con il gruppo, mentre Hateboer è sempre fermo ai box. Domani – sabato 13 febbraio – prima della partenza per la Sardegna è in programma la rifinitura, sempre al centro sportivo e a porte chiuse”.

Come l'Atalanta sostituirà Hateboer e Maehle

Hateboer è da sempre il titolare della fascia destra nel 3-5-2 di Gasperini e dalla partenza di Castagne nella scorsa estate – per approdare al Leicester in Premier League – il tecnico bergamasco ha passato sei mesi a cercare un degno sostituto. Finchè nel mercato di gennaio 2021 è stato acquistato Joakim Maehle dal Genk che comunque può agire su entrambi i lati del centrocampo per dare fiato proprio ad Hateboer e a Gosens.

Purtroppo la contemporanea assenza anche del danese Maehle ha portato il tecnico atalantino a rilanciare il giovanissimo 18enne Ruggeri che però contro il Torino ha giocato solo 45 minuti abbastanza deludenti. Questo ha portato anche Gosens a cambiare lato per lasciare la sinistra al giovane prodotto della Primavera che è il suo lato preferito.

Poi però nella ripresa c'è stato addirittura l'avanzamento di Toloi sull'esterno con il ritorno di Gosens a sinistra. Nella sfida di Coppa Italia contro il Napoli invece il difensore brasiliano si è alternato con Sutalo in quel ruolo perchè nessuno dei due è in grado di tenere per 90 minuti quei ritmi indiavolati a cui Gasperini sottopone i suoi esterni. Quindi qualora Maehle non dovesse farcela molto probabilmente sarà riproposta una delle due soluzioni – Toloi o Sutalo – a destra.


Calabrese, laureato in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche e appassionato di calcio. “Non c’è un altro posto al mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio”. [Albert Camus]

Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Infortuni