Seguici su

Serie A

Atalanta-Torino: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

esultanza Zapata Gosens Freuler Atalanta
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Atalanta-Torino, partita della 21^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La prima giornata del girone di ritorno è finita, ed è già tempo di tornare in corsa con la 21^ giornata di Serie A. Questo turno inizierà con l’anticipo del venerdì sera tra Fiorentina ed Inter, e volgerà al termine con Lazio-Cagliari la domenica sera. Big match di questa intensa giornata è sicuramente Juventus-Roma, che si disputerà sabato alle ore 18:00.

Sempre sabato, ma alle ore 15:00, andrà in scena uno scoppiettante match tra Atalanta e Torino in quel di Bergamo. Due squadre in situazioni completamente diverse, gli orobici ambiscono in alto, puntando alle zone nobili della classifica per tornare in Champions League. Il Torino deve uscire da una zona calda per la retrocessione. I tre punti saranno dunque fondamentali per entrambe le compagini. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Atalanta e Torino.

Come arriva l’Atalanta

L’Atalanta arrivano alla sfida contro il Torino con soli due giorni e mezzo di preparazione. Infatti gli orobici hanno disputato mercoledì sera il match d’andata delle semifinali di Coppa Italia contro il Napoli, terminata per 0-0. Le fatiche si faranno sentire, ed è anche probabile che Gasperini adotti un leggero turnover per la gara. Infatti in Coppa Italia, sono scesi in campo tutti i titolari ad eccezione di Ilicic, entrato per l’ultima parte dell’incontro.

In Serie A, l’Atalanta è scesa addirittura al settimo posto con 36 punti, dopo la sconfitta contro la Lazio. Nelle ultime cinque partite la squadra di Gasperini si è dimostrata un po’ incostante, ottenendo due vittorie, due pareggi ed una sconfitta. Ormai ci si è abituati alla potenza offensiva dei bergamaschi, che detengono il secondo miglior attacco del torneo con 45 gol segnati, più di due a partita. Anche in fase difensiva si denotano miglioramenti, infatti gli orobici hanno subito 26 gol in 20 match, solo tre in più di Inter e Milan.

Come arriva il Torino

Il Torino sta pian piano ingranando la giusta marcia, ma a rilento. Infatti da quando Nicola siede sulla panchina granata, non è arrivata ancora nessuna sconfitta, ma neanche una vittoria, ben due pareggi contro Benevento e Fiorentina. L’ultimo risultato è un 1-1 contro la Fiorentina che ha giocato in nove per quasi mezz’ora, ed il Toro non è riuscito a ribaltare il risultato. Contro l’Atalanta sarà il primo match dove il Torino parte sfavorito sulla carta da quando c’è Nicola ad allenarlo.

Ad ora la squadra si trova al diciassettesimo posto in campionato con 15 punti, come il Cagliari terzultimo. Ancora tante lacune difensive, che stanno migliorando gradualmente, ma al momento il Torino detiene la terza peggior difesa del torneo con 38 gol subiti. A livello offensivo non mancano le reti, infatti i granata hanno segnato 29 gol in 20 gare, per fare un paragone, tre in più del Verona che si trova nono in classifica. Statistica vuole che le uniche due vittorie del Torino in questa stagione siano arrivate fuori casa. Il miglior marcatore della squadra è Andrea Belotti con 10 gol segnati.

Consulta anche: indisponibili Serie A, tutti gli infortunati, squalificati e diffidati

Orario di Atalanta-Torino e dove vederla in tv o in streaming

Atalanta-Torino si disputa sabato 6 febbraio alle ore 15:00 al Gewiss Stadium di Bergamo. La gara si disputa a porte chiuse a seguito del Dpcm del governo dovuto all’aumento dei casi di Coronavirus in Italia. Il match sarà trasmesso in diretta e in esclusiva su Sky Sport (canale 252 del satellite) e Sky Sport Serie A (canale 202 del satellite, 473 del digitale terrestre). La partita sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now Tv.

Probabili formazioni di Atalanta-Torino

L’Atalanta arriverà contro il Torino con il pensiero di Hateboer, non al meglio e non convocato per il Torino. Novità Maehle nella Dea, il difensore non ha recuperato dal taglio al piede e non è convocato per la gara. In porta c’è Gollini a difendere i pali della Dea, davanti a lui la solita difesa a tre, che però potrebbe presentare qualche modifica. Il più sicuro di giocare è Romero, negativo al tampone e titolare già in Coppa Italia, affiancato da uno tra Djimsiti e Caldara, che è pronto per tornare dall’inizio. L’ultimo posto nel trio difensivo è di Palomino.

Sulle fasce del 3-4-2-1 di Gasperini, sicuro del posto è Gosens sulla sinistra, mentre a destra se non ce la fanno Hateboer e Maehle, per sostituirli si pensa ad adattare uno tra Sutalo e Toloi, il ballottaggio è serrato. In mezzo al campo sono in tre per due posti, ovvero Freuler, de Roon e Pasalic, coi primi due al momento avanti, ma col croato che spinge per giocare. Sulla trequarti dopo il riposo in Coppa Italia torna Ilicic titolare, affiancato da uno tra Pessina e Malinovskyi, vivo il ballottaggio. Per il ruolo di punta c’è un altro duello per il posto da titolare, ovvero quello tra Zapata e Muriel, entrambi partiti titolari contro il Napoli.

Il Torino farà visita all’Atalanta orfano del solo Sanabria, che sarà sicuramente out, positivo al Covid. Tra i pali si piazza il solito Sirigu, sostenuto da Izzo (recuperato), Bremer ed uno tra Lyanco e Nkoulou. Passando al centrocampo, il trio sarà probabilmente innovativo, con l’innesto fresco di Mandragora, che se la gioca con Lukic, con a fianco Linetty e Rincon. Le fasce di centrocampo sono ormai delineate: Singo a destra e Ansaldi a sinistra. La coppia d’attacco prevede la certezza Belotti a guidare la squadra, con uno tra Zaza e Verdi per completare il duo.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Palomino, Romero, Djimsiti; Toloi, de Roon, Freuler, Gosens; Pessina, Ilicic; Zapata. All. Gasperini

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Bremer, Lyanco; Singo, Mandragora, Rincon, Linetty, Ansaldi; Belotti, Zaza. All. Nicola

Consulta tutte le probabili formazioni della prossima giornata di Serie A

Precedenti Atalanta-Torino

Tra Atalanta e Torino son state giocate ben 102 partite in Serie A, l’ultima è l’indimenticabile vittoria schiacciante dell’Atalanta in casa del Torino per 0-7, che registra ai bergamaschi la vittoria più larga della loro storia. Caso vuole che quella partita si sia giocata lo scorso anno, alla 21^ giornata, come questa stagione. Nelle ultime 10 gare in casa dell’Atalanta regna l’equilibrio, quattro vittorie per parte e due pareggi. Le ultime due gare in campionato tra gli orobici ed i granata sono finite con la vittoria dell’Atalanta, solo una volta essi hanno sconfitto il Torino per tre volte consecutive. Statistica personale: il prossimo gol potrebbe essere il 50° con la maglia dell’Atalanta in Serie A per Duvan Zapata.

Atalanta-Torino: i consigli per il fantacalcio

Dal punto di vista del fantacalcio, è un bellissimo match per entrambi gli attacchi, meno per la difesa granata. Partendo dalla squadra di casa, Gollini in porta è una certezza; i gol subiti sono davvero pochi rispetto agli scorsi anni, ed anche la media voto sorprende: 6,27 per lui. Riceverà tanti tiri dall’attacco del Torino ed il suo voto potrebbe impennarsi. In difesa meglio Djimsiti e Romero di Palomino. L’argentino gioca poco ed a volte stecca, gli altri due son ottimi anche per il modificatore. Djimsiti detiene una fantamedia del 6 tondo, Romero addirittura del 6,43.

Gosens sa come spaccare questa partite, ha segnato lo scorso anno contro il Torino alla stessa giornata, potrebbe ripetersi. In attacco si ritrova Ilicic dall’inizio, difficile scordarsi quel suo gol da 45 metri lo scorso anno, sempre contro i granata. Sono le sue partite, fioccheranno bonus. Zapata e Muriel sono da schierare entrambi, hanno fame di gol, il primo insegue il 50° in Serie A con l’Atalanta.

Passando alla squadra ospite è sicuramente più difficile trovare nomi appetibili per il fantacalcio. La difesa è tutta sconsigliata, l’unico che si può salvare è Izzo, ha una media voto ottima del 6, ma contro l’Atalanta può soffrire. A centrocampo no a Madragora, può intrigare se lo si ha acquistato al mercato di riparazione ma in questa partite può essere falloso e può scappare il votaccio, ha una fantamedia del 5,78 e zero bonus, c’è di meglio. Se si cerca un titolare sicuro, che assicura il “6 politico” si può virare su Rincon come scelta di ripiego. Non è falloso quanto si crede, solo cinque ammonizioni ed una fantamedia del 5,87 dopo 19 partite giocate, può cavarsela, ma non bisogna aspettarsi nulla.

In attacco si può spaziare di più, anche Zaza, come ultima scelta per completare il tridente può essere una “follia per sani di mente”. Può prendere l’insufficienza è vero, ma se non si hanno altre scelte può essere una soluzione estrema ma valida. Andrea Belotti è il trascinatore, e deve esserlo anche per i fantallenatori. L’Atalanta dietro concede, ed il numero 9 sa come segnare. Basti pensare che è l’unico giocatore che ha segnato più di tre gol sia col destro, che col sinistro, è un centravanti completo. Il Torino attacca molto e l’Atalanta a volte si scopre, può andare in rete.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
presentazione Guida fantacalcio calciodangolo
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati