Seguici su

Europa League

Braga-Roma 0-2, le pagelle: Mkhitaryan illuminante, Dzeko e Mayoral cinici

Dzeko Roma
© imagephotoagency.it

I giallorossi ipotecano la qualificazione col successo in trasferta sul Braga. Dzeko e Mayoral si dividono gli onori: le pagelle del match di Europa League

La Roma con il successo per 2-0 in casa del Braga mette una seria ipoteca sul passaggio al turno successivo di Europa League. Dei due attaccanti Dzeko e Mayoral le due reti che hanno deciso la gara, anche se giovedì prossimo bisognerà prestare attenzione contro una squadra che è comunque terza nel proprio campionato ed ha tanta esperienza europea.

Inizio di partita favorevole alla Roma che dopo soli cinque minuti trova la rete del vantaggio con Dzeko che anticipa Sequeira con la punta del piede sul preciso assist di Spinazzola dalla sinistra, dopo un ottimo lancio a tagliare la difesa ospite di Diawara. I giallorossi tentano di trovare il raddoppio ma sono spesso imprecisi nell'ultimo passaggio, tant'è che l'occasione per pareggiare capita sulla testa di Fransergio che al 23′ sugli sviluppi di un calcio d'angolo non riesce a trovare la porta.

La Roma ritorna pericolosa al 30′ con una bellissima incursione nell'area avversaria di Mkhitaryan che si incunea e salta due avversari, ma viene bloccato dal terzo al momento della conclusione. Poco più tardi – al 38′ – è Veretout a trovare con un preciso lancio in profondità Pedro che però calcia addosso al portiere Matheus il quale riesce ad evitare guai peggiori uscendo tempestivamente dai pali.

La ripresa parte con lo stesso canovaccio del primo tempo: Roma in difesa che cerca di ripartire in contropiede. E proprio su una di queste ripartenze che arriva al 54′ l'espulsione di Esgaio per doppia ammonizione dopo un ingenuo fallo a centrocampo. A questo punto i giallorossi cercano immediatamente di trovare il colpo del ko ma la rete di Mkhitaryan al 61′ è annullata – dopo controllo Var – per fuorigioco. È ancora Mkhitaryan a rendersi pericoloso nell'area del Braga con un ottimo slalom ma sbaglia clamorosamente il tiro che poteva valere il raddoppio. Gol che arriva all'86' con Mayoral che insacca in rete chiudendo un'ottima triangolazione partita dai piedi di Mkhitaryan e conclusa dall'assist di Veretout.

I due attaccanti Dzeko e Mayoral si dividono gli onori con un gol a testa e la staffetta anche in campo. Ottima come sempre la prestazione di Mkhitaryan che però è leggermente impreciso sotto porta. Bene anche Spinazzola che dopo aver servito l'assist al bosniaco è costretto ad indietreggiare per gli infortuni di Cristante e Ibanez. Il peggiore è Bruno Peres che non riesce quasi mai ad incidere sull'andamento del match, nonostante la superiorità numerica. Nelle file del Braga disastrosa la prova di Esgaio che lascia la sua squadra in dieci al 54′ e condanna i portoghesi alla sconfitta. Il migliore è il portiere Matheus che con i suoi interventi riesce a limitare i danni.

Braga-Roma 0-2: le pagelle del match

Braga

Matheus 6,5: incolpevole sui due gol dei giallorossi, ma è soprattutto grazie a lui se il Braga si trova ancora in partita al termine del primo tempo. Nella ripresa con la squadra in inferiorità numerica è molto bravo nelle uscite fuori dall'area di rigore.

Esgaio 4,5: in perenne difficoltà contro Spinazzola sulla fascia destra. Si fa superare troppo facilmente dall'esterno giallorosso in occasione dell'assist per la rete del vantaggio. In avvio di ripresa lascia la sua formazione in dieci commettendo un fallo inutile a centrocampo.

Tormena 5,5: contro l'agilità e la tecnica di Pedro e Mkhitaryan va spesso in difficoltà e allora preferisce utilizzare le maniere forti cercando l'anticipo e trovando però spesso le gambe degli avversari. Sbaglia il tempo dell'anticipo sul gol del raddoppio di Mayoral.

Raul Silva 5,5: come il compagno di reparto va in difficoltà contro i tre giocatori offensivi dei giallorossi che spesso lo superano con rapide triangolazioni. I problemi aumentano nella ripresa con la sua squadra in inferiorità numerica.

Sequeira 5: effettua un ottima diagonale difensiva su Dzeko in occasione dell'1-0 ma non completa la chiusura, sbagliando il tempo dell'intervento e concedendo la rete ai giallorossi. Per il resto sempre in costante rincorsa verso gli attacchi avversari.

Al Musrati 6: è soprattutto impegnato in fase di copertura e riesce bene ad arginare l'elevata tecnica dei giocatori della Roma.

Fransergio 6: è suo l'unico tiro in porta del primo tempo, e in mezzo al campo è costretto spesso ad un lavoro extra per limitare le micidiali ripartenze giallorosse.

dal 69′ A. Horta 5,5: non riesce a continuare sulla buona scia del compagno del quale ha preso il posto e peggiora lo score finale.

Gaitan 6,5: prima da titolare in stagione per l'argentino per colpa dei tanti problemi fisici. Quando ha la palla si ha l'impressione che possa accadere qualcosa da un momento all'altro e infatti è l'unico che riesce a mettere in difficoltà la retroguardia romanista.

dal 57′ Teixeira 5,5: fa peggio del compagno, ma la colpa è principalmente dovuta al fatto che la squadra è in inferiorità numerica e quindi deve preoccuparsi di giocare in difesa.

R. Horta 5,5: sulla sinistra viene ben contenuto da Spinazzola che riesce a limitarlo benissimo. In copertura riesce a contenere Bruno Peres che non riesce ad essere mai pericoloso.

dal 62′ Piazon 6: fa meglio rispetto al compagno, ma non riesce mai a farsi vedere dalle parti di Pau Lopez.

Sporar 5: quasi annullato al centro dell'attacco dall'ottima partita dei difensori della Roma. Lascia il posto a Ruiz per l'espulsione del compagno di squadra.

dal 62′ Ruiz 6: entra per prendere il posto dell'espulso Esgaio e riesce a contenere benissimo la Roma per quasi tutto il secondo tempo. Peccato per il gol nel finale sul quale però non ha colpe perchè si trova in inferiorità numerica per l'errore del compagno di reparto.

Galeno 6: con le sue accelerazioni riesce qualche volta a saltare Karsdorp ed è l'unico del reparto offensivo dei portoghesi che riesce a creare superiorità numerica.

dal 69′ Borja 5,5: purtroppo paga il fatto dell'inferiorità numerica non riuscendo a farsi mai vedere e venendo ben chiuso dalla difesa giallorossa.

All. Carvalhal 5,5: davanti ha un'ottima squadra come la Roma e nonostante questo disputa una buona partita. Peccato per la rete incassata in apertura di match che mette subito in salita la gara, non permettendogli di giocare di ripartenza. L'espulsione rischia di tagliargli le gambe ma mantiene bene fino al gol di Mayoral che rischia di compromettere definitivamente la qualificazione.

Roma

Lopez sv: partita quasi da spettatore per il portiere giallorosso che non è mai impegnato.

Mancini 6,5: partita guardinga e con precisi interventi per il centrale giallorosso che si adatta bene al cambio di modulo dopo l'uscita di Cristante e di Ibanez.

Cristante sv: sfortunatissimo perchè si infortuna subito dopo il fischio iniziale ed è costretto a lasciare il campo.

dal 7′ Bruno Peres 5,5: costretto ad entrare a freddo per l'infortunio del compagno, e per tutto il primo tempo sembra quasi spaesato. Non riesce a fare meglio nemmeno nel secondo tempo quando la Roma p in superiorità numerica.

Ibanez 6,5: con l'infortunio di Cristante prende in mano il centro della difesa giallorossa, guidandola al meglio e non rischiando quasi niente. In netta ripresa dopo l'erroraccio nel derby che ne ha segnato l'ultimo mese. Purtroppo è costretto anch'egli ad abbandonare il campo per infortunio.

dal 53′ Villar 6,5: sempre buonissime le sue partite con delle tempistiche ottime in fase di impostazione che rendono difficile il pressing avversario.

Karsdorp 6: l'infortunio di Cristante lo costringe a giocare con maggiori compiti di copertura, quindi ha meno opportunità per farsi vedere dalle parti della porta portoghese.

Veretout 6,5: ottima la sua partita in mezzo al campo, con buonissime geometrie cercate e trovate ma sulle quali Pedro è impreciso e manca il raddoppio. Splendido l'assist per il 2-0 di Mayoral.

Diawara 6,5: il centrocampista guineano ha la possibilità di ritornare a giocare dal primo minuto e sfrutta bene l'occasione con un match pulito e ordinato in mezzo al campo.

Spinazzola 7: come sempre è lui il migliore dei due esterni giallorossi, infatti tutte le azioni offensive partono dai suoi piedi e dal suo lato. Bene anche in fase di copertura con le buonissime chiusure sulle sortite offensive degli avversari.

Pedro 6,5: sembra tornato quello della prima parte di stagione a livello fisico, e con entrambi i trequartisti a disposizione la Roma da spettacolo in fase offensiva.

dal 71′ El Shaarawy 6: è un voto di incoraggiamento per il Faraone che ritorna a vestire il giallorosso dopo le stagioni passate in Cina. Sembra comunque ancora lontano dalla forma migliore.

Mkhitaryan 7,5: come sempre la sua tecnica fa la differenza sulla trequarti. Adesso sembra aver ritrovato anche il compagno ideale di reparto (Pedro) insieme al quale nella prima parte dell'anno ha fatto molto bene. Illumina la scena come solo lui sa fare.

Dzeko 7: ritorna ad essere titolare dopo un mese di “punizione” e dopo soli sette minuti mette in rete la palla del vantaggio giallorosso. Sotto porta è sempre decisivo e si fa trovare al posto giusto nel momento giusto.

dal 71′ Mayoral 7: entra e segna, spostando gli equilibri della sfida verso la sponda giallorossa in ottica qualificazione agli ottavi. Ultimamente è sempre più decisivo.

All. Fonseca 6,5: lancia dal primo minuto Dzeko dopo le numerose panchine per il bosniaco. Ottima la conduzione della partita con quasi nessun pericolo corso durante tutto il match. La staffetta Dzeko-Mayoral gli regala due reti con le quali ipoteca la qualificazione. Purtroppo deve fare i conti con gli infortuni in difesa che rischiano di metterlo in emergenza in quel reparto.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Europa League