Seguici su

Infortuni

Fiorentina, stop per Kouamé: lesione al bicipite femorale sinistro

Christian Kouame' Fiorentina
© imagephotoagency.it

Infortunio al bicipite femorale per l'attaccante ivoriano che lo costringerà a restare fermo per almeno un paio di settimane

Il campionato di Christian Kouame non riesce a decollare, e per lui c'è un nuovo stop a causa di una lesione al bicipite femorale della coscia sinistra. Nuovi guai per la Fiorentina e per Prandelli che oltre a Ribery – che si cercherà di recuperare per la prossima sfida contro l'Udinese – dovrà certamente rinunciare all'attaccante ivoriano. Stagione difficile per il calciatore che ha passato più tempo in infermeria da quando è arrivato a Firenze rispetto a quello trascorso sul terreno di gioco.

Il comunicato ufficiale della Fiorentina

A dare immediatamente l'annuncio dell'infortunio di Kouamé è stata la stessa società viola che ha emesso un comunicato ufficiale per chiarire la tipologia del problema:

“ACF Fiorentina comunica che, nel corso dell’allenamento di mercoledì 24 febbraio, il calciatore Kouame è stato costretto ad abbandonare il campo per un risentimento muscolare ai muscoli flessori della coscia sinistra. Gli accertamenti diagnostici effettuati nella mattinata di oggi – venerdì 26 febbraio – hanno evidenziato una lesione di primo grado a carico del bicipite femorale sinistro. Il calciatore ha già iniziato il percorso terapeutico stabilito e verrà rivalutato nel corso dei prossimi giorni”.

I tempi di recupero di Kouamé

Il risultato degli accertamenti ai quali è stato sottoposto Christian Kouamé ha dato l'ennesima brutta notizia: lesione di primo grado a carico del bicipite femorale della coscia sinistra. Questo porterà i viola a rinunciare al proprio calciatore per almeno un paio di settimane e proprio quando ricominciava a ingranare nello scacchiere tattico di Prandelli, regalando qualche gioia ai fantallenatori che hanno puntato su di lui.

Kouamé salterà certamente le prossime quattro-cinque partite, quindi le sfide contro Udinese (28 febbraio), Roma (3 marzo), Parma (7 marzo) e Benevento (13 marzo). Molto probabilmente il calciatore non riuscirà a recuperare per la gara del 21 marzo contro il Milan, dopo la quale ci sarà la sosta per lasciare spazio agli impegni delle Nazionali. Quindi si potrà ritornare a vederlo a disposizione a partire dal mese di aprile con la partita contro il Genoa di giorno 3.

Come la Fiorentina sostituirà Kouamé

Prandelli in questa stagione ha avuto a disposizione l'ivoriano che però è stato spesso fermo per piccoli problemi che ne hanno limitato la condizione fisica. Infatti nonostante le 22 presenze in campionato, i minuti disputati sono solo 739 con una media di 34′ a partita giocati. Una sola è la rete segnata, con una fantamedia di 5,81 e una mediavoto di 5,67.

Le statistiche sono quindi impietose per il calciatore che peraltro nelle gerarchie viola parte dietro a Vlahovic e Ribery che costituiscono la coppia titolare dell'attacco. Ma nelle ultime settimane – con l'assenza del francese ex Bayern Monaco – è stato sopravanzato anche da Eysseric che è partito dal primo minuto. Inoltre l'arrivo di Kokorin sta facendo ulteriormente vacillare la posizione di Kouamé che con questo infortunio rischia di finire in coda alle scelte di Prandelli.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Infortuni