Seguici su

Fantaschede

Genoa, alla scoperta di Strootman: statistiche e consigli per il fantacalcio

Strootman Genoa
genoacfc.it

La fantascheda di Kevin Strootman, nuovo acquisto del Genoa. Tutto per il fantacalcio: ruolo, caratteristiche e inclinazione a bonus, malus e infortuni

Il Genoa nella prima parte del campionato ha navigato nei bassifondi della classifica, fino all’arrivo di Ballardini – che ha preso il posto di Maran – che ha dato una scossa a tutto l’ambiente facendo risalire la squadra, facendole lasciare la zona retrocessione. Il grifone è una di quelle società che interviene di più sul mercato nella sessione invernale, stavolta dal Marsiglia arriva in prestito secco per sei mesi – e quindi fino al 30 giugno 2021 – Kevin Strootman.

La redazione di Calcio d’Angolo ha analizzato il profilo del giocatore: caratteristiche, ruolo, inclinazione a bonus, malus, infortuni e consigli per il fantacalcio. Tutto quello che c’è da sapere prima di decidere se comprarlo o meno all’asta di riparazione.

Consulta tutte le fantaschede dei nuovi acquisti della Serie A

Chi è Kevin Strootman

Kevin Strootman è nato a Ridderkerk – cittadina dell’Olanda meridionale – il 13 febbraio 1990. La sua carriera calcistica inizia con la maglia del VV Rijsoord, ma subito si trasferisce allo Sparta Rotterdam nel quale fa tutta la trafila nel settore giovanile. Dalla stagione 2007/08 viene aggregato alla prima squadra con la quale esordisce nel gennaio 2008, ma è dall’anno seguente che diventa una delle pedine fondamentali del centrocampo dello Sparta.

Il giocatore lascia la squadra nel gennaio 2011 – retrocessa alla fine del campionato precedente in Eerste Divisie, la Serie B olandese – per accasarsi all’Utrecht per 700 mila euro salendo nuovamente in Eredivisie, dopo aver collezionato 84 presenze con 11 gol e 14 assist. Alla fine del campionato 2010/11 viene acquistato dal Psv Eindhoven per 4,5 milioni di euro, nella trattativa che porta nella squadra della Philips anche Dries Mertens.

Nelle due stagioni disputate con la maglia del Psv è spesso protagonista e si rivela al mondo calcistico internazionale. Esordisce anche in Europa League, e nel corso del primo anno porta a casa la Coppa nazionale e la Supercoppa d’Olanda. La sua esperienza olandese si conclude con 88 partite, 14 gol e 28 assist prima di essere acquistato dalla Roma nell’estate 2013 per 17,5 milioni di euro.

Nella Capitale si inserisce da subito e si impone come uno dei perni del centrocampo della squadra, fino al 9 marzo 2014 quando si infortuna gravemente al ginocchio e deve interrompere la stagione in anticipo. Quest’infortunio ritarda anche l’esordio nella stagione successiva, nella quale dopo pochissime presenze – appena sei – è nuovamente costretto a lasciare il campo nel corso della sfida contro la Fiorentina del gennaio 2015 per una nuova rottura del crociato.

Il rientro avviene quasi 14 mesi dopo, nel mese di marzo del 2016, e alla fine della stagione sono solo cinque le presenze dell’olandese. Finalmente dall’anno seguente può completare due stagioni senza rilevanti problemi fisici e dopo 131 presenze con 13 gol e 19 assist viene acquistato dal Marsiglia per 25 milioni di euro nell’estate 2018.

In Francia trova il suo ex tecnico in giallorosso, Rudi Garcia, che punta su di lui e gli consegna le chiavi del centrocampo. Ma dalla stagione successiva – con l’arrivo in panchina di Villas Boas – inizia pian piano a scendere nelle gerarchie dei francesi, fino alla cessione in prestito al Genoa.

Vanta 46 presenze con la maglia della Nazionale maggiore olandese con tre reti messe a segno. L’esordio è avvenuto il 9 febbraio 2011 quando è subentrato a Janssen nel corso dell’amichevole contro l’Austria vinta 3-1 dall’Olanda. Nello stesso anno mette a segno il primo gol con la maglia Orange, decidendo la partita vinta 2-0 contro la Finlandia. Purtroppo a causa degli infortuni non ha mai preso parte ad una grande competizione con la maglia della nazionale, ma è riuscito a disputare la Uefa Nations League 2019 perdendo la finale contro il Portogallo.

Ruolo e caratteristiche di Kevin Strootman

Nel settore giovanile riesce a spiccare giocando da regista, poi negli anni diventa un’ottima mezzala. Abbina capacità d’impostazione con buonissime doti di recupero della palla in fase difensiva e inserimenti in fase offensivi. È mancino e la sua intelligenza tattica gli permette di liberare ottimamente i suoi compagni al gol. Ha un tiro potente dalla media distanza ed è dotato di una ottima visione di gioco. Per tutte queste capacità e per la dote di ripulire i palloni sporchi, viene chiamato la “Lavatrice”.

Indice titolarità di Kevin Strootman al Genoa

Nello scacchiere tattico di Ballardini sarà uno dei titolari inamovibili del centrocampo del Genoa. Tutto dipenderà dalla sua stabilità fisica, infatti il problema principale degli ultimi suoi anni di carriera sono stati gli infortuni. Qualora il fisico gli consentisse di essere sempre al 100%, sarà certamente uno dei due interni titolari con libertà di costruire gioco e mettere al servizio del Genoa le sue capacità di recuperare palloni.

Nelle prime partite che è stato a disposizione di Ballardini è stato subito schierato da titolare dal tecnico del Genoa, a dimostrazione del fatto che è e sarà uno dei punti fermi del centrocampo rossoblu nella seconda parte di stagione.

Inclinazione bonus di Kevin Strootman al fantacalcio

Le sue qualità maggiori si rispecchiano nel servire assist ai compagni: sono infatti ben 76 quelli messi a referto in quasi 400 partite disputate da professionista. Dividendoli nelle dieci stagioni giocate finora – sono 13 in totale, ma tre le ha saltate quasi interamente per infortunio – fanno quasi otto assist a campionato (7,6 per l’esattezza). Spesso riesce anche ad essere decisivo sotto porta, con una media di quattro-cinque gol in una stagione, oltre l’exploit delle otto reti segnate nel 2012/13 con la maglia del Psv.

Inclinazione malus di Kevin Strootman al fantacalcio

Proprio in virtù del ruolo che occupa in campo – interno di centrocampo – è spesso esposto ad interventi al limite per fermare le sortite offensive degli avversari, cosa che gli può costare anche qualche cartellino giallo di troppo. Nelle stagioni nelle quali ha giocato con continuità, ha sempre superato la soglia delle cinque ammonizioni incassate in un campionato, ma ha subìto una sola espulsione in tutta la sua carriera che risale all’Eredivisie 2011/12 quando vestiva la maglia del Psv.

Frequenza infortuni di Kevin Strootman

Il punto dolente sono proprio gli infortuni. Emblematiche sono state le cinque stagioni nelle quali ha vestito la maglia della Roma, in quel periodo infatti è incappato in due rotture del legamento crociato del ginocchio sinistro quasi consecutive – a poche settimane di distanza – che gli hanno fatto saltare quasi per intero due anni. Le cose sembrano però migliorate negli ultimi due anni e mezzo nei quali ha vestito la maglia del Marsiglia: ha saltato solo tre partite per infortunio, per un totale di quasi venti giorni nei quali è rimasto ai box.

Prendere Kevin Strootman al fantacalcio?

Considerando tutto, è un ottimo investimento per gennaio. Infatti se l’integrità fisica del calciatore rimanesse ottimale, sarà sicuramente il titolare inamovibile del centrocampo genoano e per questo potrebbe regalare parecchie gioie ai fantallenatori che decideranno di puntare su di lui. Per una squadra come il Genoa potrebbe rappresentare addirittura un lusso, che si rifletterebbe sulle statistiche al fantacalcio. Nel mercato di riparazione non ci saranno grossi centrocampisti appetibili quindi conviene puntare sull’olandese come uno dei primissimi nomi per completare il reparto.

La fantascheda di Kevin Strootman per il fantacalcio

Caratteristiche: 6,5

Titolarità: 8

Bonus: 6,5

Malus: 6

Infortuni: 6,5

Fantavalore: 6,7

Il fantavalore è la media aritmetica delle valutazioni assegnate dalla redazione di Calcio d’Angolo alle caratteristiche del giocatore, alla titolarità, alla frequenza dei bonus, alla capacità di evitare malus e all’inclinazione agli infortuni.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
presentazione Guida fantacalcio calciodangolo
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Fantaschede

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati