Seguici su

Serie A

Juventus-Crotone: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Morata esultanza gol Juventus
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Juventus-Crotone, partita della 23^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La sfida che chiuderà la 23^ giornata del campionato di Serie A, nel posticipo di lunedì 22 febbraio sarà Juventus-Crotone. I bianconeri devono obbligatoriamente vincere per riprendere la corsa dopo la sconfitta contro il Napoli – e quella in Champions League contro il Porto – per non perdere quasi definitivamente il treno per il titolo.

I pitagorici invece sono sempre più ultimi e tenteranno una prova d’orgoglio anche per dare una sferzata a livello morale alla squadra, visti i prossimi impegni contro le contendenti dirette per la salvezza. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Juventus e Crotone.

Come arriva la Juventus

La Juventus arriva dalla sconfitta contro il Napoli in campionato che ne ha stoppato la rincorsa verso le milanesi che occupano le prime due posizioni della classifica. I bianconeri conosceranno già il risultato dello scontro diretto tra le prime due: il derby della Madonnina che si disputerà domenica pomeriggio alle 15:00. In qualsiasi caso il risultato possibile per la formazione di Pirlo sarà solamente la vittoria per cercare di recuperare punti oppure di non perdere ulteriore distacco dalla vetta.

I bianconeri occupano la quarta posizione in classifica con 42 punti ed una distanza di otto lunghezze nei confronti dell’Inter capolista, anche se hanno disputato una partita in meno che è proprio quella contro il Napoli dell’andata. La Juventus ha la miglior difesa del torneo con soli 19 gol incassati nelle 21 partite disputate, mentre in attacco soffre un po’ di più con il quinto attacco con 41 reti segnate rispetto alle 54 messe a segno dall’Inter.

Come arriva il Crotone

Il Crotone si trova all’ultimo posto della classifica con appena 12 punti conquistati in 22 giornate, e comunque il quartultimo posto non è lontanissimo e dista solamente cinque lunghezze. La formazione di Stroppa arriva da quattro sconfitte consecutive – Milan, Genoa, Fiorentina e Sassuolo – con soli due gol segnati e ben 11 incassati.

I pitagorici con 52 reti subite sono la peggiore difesa del campionato e “staccano” di molto le altre con Parma (43), Benevento (42) e Torino (41). Anche in attacco le cose non vanno tanto meglio, infatti i 23 gol messi a segno permettono ai calabresi di avere il terzo peggior attacco del torneo e hanno fatto meglio solamente rispetto a Parma (15) e a Fiorentina (22).

Orario di Juventus-Crotone e dove vederla in tv o in streaming

La partita Juventus-Crotone si giocherà lunedì 22 febbraio alle ore 20:45 all’Allianz Stadium di Torino, e la gara si disputerà a porte chiuse a causa delle misure restrittive imposte dal Governo per contenere il dilagarsi della pandemia del Covid. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva sui canali Sky Sport Serie A (canale 202 e 249 del satellite) e Sky Sport Calcio Uno (canale 251 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni Juventus-Crotone

Pirlo non avrà a disposizione Rabiot squalificato con Arthur, Bonucci, Chiellini e Cuadrado infortunati, mentre è in dubbio la presenza di Bentancur uscito malconcio dalla trasferta di Oporto. Buffon dovrebbe tornare tra i pali, con Demiral e de Ligt che saranno i centrali di difesa mentre Danilo e Alex Sandro dovrebbero agire da terzini anche se Frabotta potrebbe prendere il posto di quest’ultimo. Sugli esterni Bernardeschi è in odore di titolarità con Chiesa che si sposterà sulla sinistra, in mezzo invece McKennie prenderà il posto dello squalificato Rabiot al fianco di Ramsey, qualora Bentancur non dovesse farcela a recuperare. In avanti Kulusevski tornerà titolare e sarà la spalla di Ronaldo, con Morata che potrebbe essere utilizzato a partita in corso.

Stroppa deve rinunciare agli infortunati Cuomo e Benali, con Molina che è in dubbio per la trasferta torinese. In porta ci sarà come sempre Cordaz, mentre in difesa tanti dubbi con Djidji, Golemic, Luperto, Magallan e Marrone che si contendono i tre posti disponibili. Sugli esterni di centrocampo dovrebbero esserci Reca a sinistra e Pereira a destra – in questo modo Rispoli sarebbe costretto alla panchina – con Zanellato confermato come play davanti alla difesa e il duo Messias-Petriccione che agiranno da mezzali, anche se Vulic potrebbe prendere il posto di quest’ultimo. In attacco quasi certa la riconferma di Ounas, mentre è ballottaggio tra Di Carmine e Simy per il posto di punta centrale.

Juventus (4-4-2): Buffon; Danilo, Demiral, de Ligt, Alex Sandro; Bernardeschi, Ramsey, McKennie, Chiesa; Ronaldo, Kulusevski. All. Pirlo

Crotone (3-5-2): Cordaz; Djidji, Golemic, Luperto; Pereira, Messias, Zanellato, Petriccione, Reca; Ounas, Di Carmine. All. Stroppa

Consulta tutte le probabili formazioni della 23^ giornata di Serie A

Precedenti Juventus-Crotone

Le due squadre si sono solo cinque volte nella loro storia in Serie A con un bilancio di tre vittorie per la Juventus e due pareggi, mentre nessun successo per il Crotone. A questi si aggiungono altri due match disputati in Serie B nel 2006/07 – stagione successiva allo scandalo Calciopoli – con altri due successi per i bianconeri con otto gol messi a segno e nessuno incassato.

La gara d’andata disputata allo stadio Scida è terminata col sorprendente risultato di pareggio, un 1-1 frutto della rete di Simy e del pareggio juventino di Morata che è stato anche il primo punto in questo campionato per i pitagorici. Comunque il Crotone non è mai riuscito a mettere a segno un gol nei tre precedenti disputati allo Stadium, incassandone invece ben 11.

Juventus-Crotone: i consigli per il fantacalcio

Nelle file dei bianconeri bisognerà stare attenti a possibile turnover quindi piuttosto che affidarsi a Ronaldo, meglio puntare su Morata che avrà voglia di rilanciarsi dopo l’iniziale panchina nella sfida di Champions League contro il Porto. Nonostante ciò il portoghese difficilmente accetterà di accomodarsi in panchina, anche perchè punta alla classifica cannonieri per chiudere un trittico di successi con quelli già maturati in Liga e in Premier League. A centrocampo dovrebbe ritornare Bernardeschi che potrebbe finalmente trovare la prima rete in stagione, dopo un inizio di campionato non certo esaltante (5,67 di mediavoto). Di sicuro affidamento anche Buffon – che dovrebbe essere titolare con Szczesny in panchina – che potrebbe trovare anche un buonissimo clean sheet per i fantallenatori. Ottime scelte sono essere anche Demiral e Frabotta – non prime scelte – che vista la scarsa vena offensiva degli avversari e l’altrettanto scarsa fase difensiva potrebbero essere protagonisti di un’ottima prestazione.

Vista la difficile sfida contro la Juventus, nei pitagorici è difficile scegliere qualcuno in grado di fare la differenza. Considerando le ultime prestazioni gli unici in grado di dare la scossa potrebbero essere Ounas che con la sua agilità e rapidità potrebbe mettere in pericolo la tenuta di una difesa bianconera rimaneggiata, e Messias al quale però il gol manca dal 10 gennaio contro il Verona. Sconsigliato Cordaz che ha sul groppone i 52 gol incassati finora e potrebbe essere costretto a raccogliere più di qualche pallone dal fondo della rete. Difficile fare affidamento anche sul trio difensivo formato da Marrone, Magallan e Luperto che viaggiano a ritmi davvero scadenti: 4,87, 5,22 e 5,29 di fantamedia. Anche in attacco c’è poco da scegliere tra Di Carmine e Simy, ma mentre il primo è ancora alla ricerca della prima rete stagionale il secondo è già a quota sette gol ed ha segnato nelle ultime due sfide contro i bianconeri. A centrocampo Rispoli e Pereira potrebbero soffrire – e non poco – contro gli assalti degli esterni bianconeri e andare in seria difficoltà, quindi meglio non schierarli.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati