Seguici su

Coppa Italia

Juventus-Inter: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Ronaldo-Barella Inter-Juventus
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Juventus-Inter, semifinale di ritorno di Coppa Italia: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Dopo l’1-2 in favore della Juventus nella partita d’andata al Meazza, si ritorna in campo per il ritorno allo Stadium di Torino. In ballo c’è la qualificazione alla finale di Coppa Italia che si disputerà il 19 maggio. L’Inter è chiamata ad una partita d’attacco per ribaltare la sconfitta subita nel match d’andata ed occorre una vittoria segnando almeno due reti. Contrariamente i bianconeri potrebbero passare il turno anche con una sconfitta (per 1-0), però non si accontenteranno sicuramente di questo.

Le due formazioni sono in lotta diretta anche in campionato, dove si contendono le posizioni di vertice ed inseguono entrambe il Milan capolista per cercare di conquistare lo scudetto. La coppa nazionale però potrebbe essere un’occasione per entrambe per non finire l’anno a bocca asciutta. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Juventus e Inter.

Come arriva la Juventus

La Juventus è in risalita in campionato e anche in termini di forma generale è quasi vicina al top quando si avvicina la fase clou della stagione. In classifica occupa la terza posizione con 42 punti e con cinque di distanza dall’Inter seconda e sette dal Milan capolista, anche se deve recuperare la partita contro il Napoli.

I bianconeri hanno vinto le ultime sei partite giocate tra tutte le competizioni – l’ultima sconfitta risale al 17 gennaio scorso proprio nella partita contro l’Inter di campionato – e hanno incassato una sola rete proprio dai nerazzurri, segnando invece ben 14 gol. Anche in Serie A la formazione di Pirlo ha la miglior difesa con soli 18 gol incassati nelle prime 20 partite disputate e staccando nettamente i diretti inseguitori.

Come arriva l’Inter

L’Inter si trova in seconda posizione nella classifica del campionato con 47 punti e a due lunghezze di distanza dal Milan capolista, mentre la Juventus insegue a cinque punti ma con una partita in meno. I nerazzurri hanno il miglior attacco della Serie A con 51 gol segnati, ben dieci in più rispetto ai rivali bianconeri anche se in difesa paga cinque reti incassate in più.

La formazione di Conte in campionato non subisce gol da quattro partite, mentre in Coppa Italia nelle ultime due uscite ha incassato tre reti da Milan e Juventus. Addirittura nelle tre uscite stagionali in coppa ha sempre subìto almeno un gol da tutte e tre le squadre che ha affrontato finora – anche la Fiorentina negli ottavi – e forse paga il fatto di dover attaccare per sbloccare le partite ad eliminazione diretta.

Orario Juventus-Inter e dove vedere la partita

La partita Juventus-Inter – valida per le semifinali di Coppa Italia – si disputerà martedì 9 febbraio alle ore 20:45 all’Allianz Stadium di Torino, e la gara si disputerà a porte chiuse a causa delle misure restrittive imposte dal Governo per contenere il dilagarsi della pandemia del Covid. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Rai 1 e sarà visibile anche in streaming sulla piattaforma RaiPlay.

Probabili formazioni Juventus-Inter

Pirlo dovrebbe recuperare per la panchina Ramsey e Dybala che potrebbero essere utilizzati anche a partita in corso. In porta ritornerà Buffon, mentre in difesa dovrebbero esserci Cuadrado a destra con Alex Sandro a sinistra mentre in mezzo la coppia de Ligt-Demiral. Sugli esterni di centrocampo potrebbe essere il turno dei due ex viola Bernardeschi a destra e Chiesa a sinistra. In mezzo al campo ritorna Bentancur – dopo la squalifica in campionato – in coppia con Rabiot. In attacco niente turno di riposo per Ronaldo che farà coppia con Kulusevski e Morata dovrebbe essere utilizzato a partita in corso.

Conte invece dovrà rinunciare agli squalificati Sanchez e Vidal. Sarà sempre Handanovic a difendere i pali dei nerazzurri con Skriniar, de Vrij e Bastoni in difesa. Sugli esterni ritorna Hakimi sulla destra dopo la squalifica nella partita d’andata, con il ballottaggio tra Young e Darmian sulla sinistra. In mezzo al campo dovrebbero essere confermati Brozovic e Barella con Gagliardini che prenderebbe il posto dello squalificato Vidal. Ritorna anche la coppia d’attacco costituita da Lukaku e Lautaro considerando la squalifica di Sanchez e il ritorno del belga che era a sua volta squalificato nella partita d’andata.

Juventus (4-4-2): Buffon; Cuadrado, de Ligt, Demiral, Alex Sandro; Bernardeschi, Bentancur, Rabiot, Chiesa; Kulusevski, Ronaldo. All. Pirlo

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, de Vrij, Bastoni; Hakimi, Barella, Brozovic, Gagliardini, Young; Lautaro, Lukaku. All. Conte

La Juventus si qualifica se…

I bianconeri forti del successo per 2-1 nella partita d’andata ottenuto in trasferta, possono anche perdere per 1-0 e riuscire comunque a garantirsi la qualificazione alla finale. Si passerebbe per i tempi supplementari in caso di successo dell’Inter per 1-2, mentre la Juventus passerebbe al turno successivo in caso di pareggio o vittoria.

L’Inter si qualifica se…

I nerazzurri invece devono obbligatoriamente vincere per qualificarsi alla finale della Coppa Italia. Non basta vincere di misura perchè con lo 0-1 sarebbero comunque eliminati in virtù dei gol segnati in trasferta (2) dalla Juventus. Quindi serve un successo per 0-2 oppure dal 2-3 in poi, considerando il fatto che con l’1-2 si andrebbe ai supplementari.

Precedenti Juventus-Inter

Le due squadre tornano ad affrontarsi in Coppa Italia a distanza di cinque anni dall’ultima volta, quando nell’edizione 2015/16 si scontrarono sempre in semifinale col passaggio del turno della Juventus. Infatti i bianconeri vinsero per 3-0 all’andata in casa e i nerazzurri risposero col 3-0 al ritorno, per poi essere eliminati nel corso dei calci di rigore.

La sfida si è disputata per ben 32 volte in Coppa Italia con 15 vittorie per la Juventus, sette pareggi e dieci successi per l’Inter. L’ultimo trionfo dei bianconeri è stato proprio in occasione della partita d’andata col 2-1 al Meazza grazie alla doppietta di Ronaldo che ha ribaltato il vantaggio iniziale di Lautaro Martinez.

Nonostante i tanti scontri nella competizione, la sfida è stata valevole per il titolo in sole due occasioni: nel 1964/65 e nel 1958/59. In entrambi i casi a trionfare fu la Juventus che si impose per 1-0 nel 1965 grazie alla rete di Menichelli ed impedì il triplete nerazzurro visto che la formazione di Herrera aveva vinto sia il campionato che la Champions League. Invece nel 1959 i bianconeri vinsero più nettamente per 4-1 con i gol di Charles e Sivori e la doppietta di Cervato, mentre per i nerazzurri il gol della bandiera venne segnato da Bicicli.

I bianconeri sono la squadra che ha vinto più Coppe Italia con ben 13 trofei conquistati, l’ultimo dei quali nell’edizione 2017/18. Invece i nerazzurri hanno trionfato per sette volte ma l’ultima risale al 2010/11 che è anche l’ultimo titolo vinto dall’Inter finora.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
presentazione Guida fantacalcio calciodangolo
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Coppa Italia

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati