Seguici su

Champions League

Lazio-Bayern Monaco: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Correa Luis Alberto Lazio
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Lazio-Bayern Monaco, gara di andata degli ottavi di finale di Champions League: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La Champions League mette in mostra le stelle più luminose ed illumina il calcio europeo con lo spettacolo degli ottavi di finale della competizione. L’urna di Nyon ha fatto incrociare i destini di Lazio e Bayern Monaco, con la gara di andata in programma martedì 23 febbraio allo stadio Olimpico. I biancocelesti tornano a giocare la fase finale del torneo a venti anni di distanza dall’ultima volta e la sfida ai tedeschi può essere vista come il coronamento di un lungo percorso di crescita iniziato sotto la guida tecnica di Simone Inzaghi ormai cinque anni fa.

Il Bayern Monaco – vincitore dell’ultima edizione della Champions League – è il gran favorito anche questa volta: fresco della conquista del titolo di Campione del Mondo per club, la sfida si presenta sulla carta come uno scontro tra Davide e Golia, ma la magia della competizione ha insegnato a non dare mai nulla per scontato. Tra le chiavi di lettura del match c’è anche la sfida a distanza tra Ciro Immobile e Robert Lewandowski, con il biancoceleste che si è aggiudicato la Scarpa d’Oro nella passata stagione avendo proprio la meglio sul polacco. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Lazio e Bayern Monaco.

Come arriva la Lazio

La Lazio arriva alla sfida più importante dell’anno sulle onde dell’entusiasmo. La squadra di Simone Inzaghi ha sfruttato la pausa dalle competizioni europee per risalire la classifica in campionato, incanalando una lunga serie di risultati utili consecutivi. I biancocelesti hanno vinto sette delle ultime otto partite: l’unica sconfitta è arrivata a San Siro contro l’Inter per 3-1. La Lazio ha ritrovato il feeling con il proprio stadio, come testimonia la serie aperta di cinque vittorie consecutive all’Olimpico, tre delle quali arrivate senza subire gol (vs Roma, Cagliari e Sampdoria). La classifica di Serie A parla di 43 punti totali, frutto di 13 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte.

La Lazio sta trovando continuità sotto porta: 38 reti realizzate in Serie A, 14 delle quali da Ciro Immobile, miglior marcatore della squadra. Curiosità: la Lazio segna in casa da 15 partite di fila (quarto miglior dato d’Europa). L’undici di Inzaghi si è guadagnato gli ottavi di Champions League arrivando secondo in un girone che comprendeva Borussia Dortmund (qualificato come primo), Club Brugge e Zenit San Pietroburgo: i biancocelesti hanno chiuso da imbattuti la prima fase, con un bilancio di due vittorie e quattro pareggi.

Come arriva il Bayern Monaco

Il Bayern Monaco è una delle squadre più complete in Europa, ma sta lasciando qualche punto per strada, soprattutto in campionato. L’undici di Flick non vince in Bundesliga da due partite (pareggio in casa con l’Arminia Bielefeld per 3-3 e sconfitta nell’ultimo turno sul campo dell’Eintracht per 2-1). Gli ultimi risultati non hanno compromesso la classifica, che vede la formazione ancora leader del torneo a quota 49 punti e un bilancio complessivo di 15 vittorie, 4 pareggi e 3 sconfitte, arrivate tutte in trasferta.

A spaventare sono i numeri offensivi: 62 gol realizzati in 22 gare di campionato, 26 dei quali da Lewandowski. Il Bayern concede però in difesa: 31 le reti subite, tredici in più del Lipsia che ha il record del torneo (18). Senza macchie il percorso europeo: i tedeschi hanno vinto il Girone A, non hanno mai perso una partita e vantano uno score di 5 vittorie e un pareggio in un gruppo che comprendeva Atletico Madrid, Salisburgo e Lokomotiv Mosca. Curiosità: il vice allenatore del Bayern Monaco è Miroslav Klose, attaccante che ha avuto nella Lazio il club con cui ha collezionato più presenze, 171 tra il 2011 ed il 2016, condite da 63 gol e 35 assist.

Orario di Lazio-Bayern Monaco e dove vederla in tv o in streaming

La partita Lazio-Bayern Monaco è in programma martedì 23 febbraio alle ore 21:00 allo stadio Olimpico. Il match sarà visibile in diretta e in chiaro sulle reti Mediaset, precisamente su Canale 5. Ovviamente, come tutte le altre partite, è disponibile in diretta anche su Sky (canale Sky Sport Uno, numero 201 del satellite, 472 del digitale terrestre e su Sky Sport (canale 252). Per gli amici dello streaming il tutto sarà consultabile per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni Lazio-Bayern Monaco

La Lazio si presenta alla sfida con il Bayern Monaco con qualche problema in difesa. Mister Simone Inzaghi deve rinunciare a Luiz Felipe (stagione finita) e Radu (ernia inguinale), ma recupera sia Hoedt che Lazzari, assenti in campionato con la Sampdoria per squalifica. Ritorna tra i convocati anche Strakosha ripresosi dopo il trauma distorsivo al ginocchio. I biancocelesti cambiano poco e sono pronti a schierare la formazione migliore: il modulo è il 3-5-2 con Reina in porta. In difesa c’è Acerbi a guidare il reparto con Patric e Musacchio ai suoi lati: difficile l’ipotesi di Parolo titolare, con l’ex Sassuolo spostato a sinistra e Musacchio in panchina.

A centrocampo la cabina di regia è affidata a Lucas Leiva, con Milinkovic e Luis Alberto ad agire come mezzali. A destra torna Lazzari, mentre a sinistra viene riproposto Marusic, con Lulic e Fares che si accomodano in panchina. In attacco confermata la coppia titolare formata da Immobile e Correa. Muriqi parte da riserva, così come Caicedo, non al meglio della forma, ma non a rischio di convocazione.

Il Bayern Monaco non vive un periodo fortunato e deve affrontare la gara di andata degli ottavi con diverse defezioni. Mister Flick ha fuori Pavard e Muller, entrambi positivi al Coronavirus, ma non solo: stagione finita per Tolisso (lacerazione tendinea) e non recuperano neanche l’ex Juventus Douglas Costa (frattura al piede) e Gnabry (lesione agli adduttori). Le risorse però non mancano ai bavaresi che si schierano con il consueto 4-2-3-1 con Neuer in porta. In difesa la coppia centrale è formata da Boateng e Alaba.

A destra ballottaggio aperto tra Sule e Sarr per sostituire Pavard, con il primo attualmente in vantaggio, mentre a sinistra c’è Davies. La diga di centrocampo vede protagonisti Kimmich e Goretzka, con Javi Martinez destinato alla panchina. In attacco la punta di riferimento è Robert Lewandowski: alle sue spalle la qualità di un tridente composto da Sané, Musiala e Coman, con l’ex Psg, Choupo-Moting pronto a subentrare a gara in corso.

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Acerbi, Musacchio; Lazzari, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Marusic; Correa, Immobile. All. Inzaghi S.

Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer; Süle, Boateng, Alaba, Davies; Kimmich, Goretzka; Sané, Musiala, Coman; Lewandowski. All. Flick

Precedenti Lazio-Bayern Monaco

Lazio-Bayern Monaco è un assoluto inedito nella storia del calcio: le due formazioni non si sono mai incrociate prima di questa edizione di Champions League in nessuna competizione. I biancocelesti hanno però una buona tradizione contro le squadre tedesche: l’incrocio più recente è avvenuto nei gironi, con la Lazio capace di conquistare una vittoria in casa (3-1) e un pareggio (1-1) contro il Borussia Dortmund. In generale sono 16 i precedenti contro squadre tedesche: 7 vittorie Lazio, 4 pareggi e 5 sconfitte.

Il Bayern Monaco ha però già giocato allo stadio Olimpico contro la Roma, e il precedente non può che essere di buon auspicio per i tedeschi: il 21 ottobre 2014 vinsero addirittura per 7-1. In quattro incontri giocati nella capitale italiana il bilancio è però in parità: due vittorie a testa, con l’ultimo successo giallorosso risalente al  23 novembre 2010 (3-2, gol di Totti, De Rossi, Borriello e doppietta di Mario Gomez per i tedeschi).

 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
presentazione Guida fantacalcio calciodangolo
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Champions League

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati