Seguici su

Pagelle

Milan-Crotone 4-0, le pagelle: Ibrahimovic monumentale, Djidji pessimo

esultanza gol Romagnoli Ibrahimovic Rebic Milan
© imagephotoagency.it

I rossoneri travolgono 4-0 il Crotone e si riportano in testa alla classifica: Ibrahimovic un totem, disastrosa la difesa crotonese. Le pagelle per il fantacalcio

Il Milan si porta a casa tre punti fondamentali sconfiggendo per 4-0 il Crotone nella 21^ giornata di Serie A. I rossoneri ritornano in testa alla classifica dopo essere stati scavalcato dall’Inter che aveva vinto l’anticipo di venerdì contro la Fiorentina. Situazione drammatica invece per il Crotone che è sempre più ultimo e deve sperare che le squadre che gli sono davanti non vincano per non accumulare ulteriore ritardo.

Il Milan parte subito in attacco e va anche in rete al 6′ con Calabria, ma l’arbitro annulla per la posizione di fuorigioco di Ibrahimovic che gli aveva servito l’assist con un pregevole colpo di tacco. Il Crotone non ci sta e in due occasioni va vicino alla rete: con Ounas che sfrutta una battuta rapida di un calcio d’angolo ma il suo tiro è deviato sopra la traversa e con Di Carmine che di testa da buona posizione manda al lato della porta difesa da Donnarumma. I rossoneri ritornano a macinare gioco e trovano il vantaggio al 30′ con il tredicesimo gol di Ibrahimovic 500esima rete con la maglia di una squadra di club – che chiude una stupenda triangolazione con Leao, infilando alle spalle di Cordaz la rete del vantaggio milanista.

I rossoneri continuano a controllare il gioco con una costante presenza nella metà campo crotonese. La prima occasione della ripresa arriva al 61′ con un preciso tiro di Leao dal limite dell’area di rigore che trova la buonissima parata di Cordaz in allungo. Poco dopo è Hernandez con un bel tiro dal fuori area ad andare vicinissimo al raddoppio. La spinta del Milan viene premiata al 64′ con la doppietta di Ibrahimovic che insacca in rete da distanza ravvicinata dopo l’ottimo assist di Hernandez.

I rossoneri dilagano e trovano la terza rete al 69′ con Rebic che spedisce in rete sul calcio d’angolo di Calhanoglu, e la quarta un minuto dopo sempre col croato che quasi a porta libera infila in porta sempre su assist di Calhanoglu. Nonostante la partita sia ormai in cassaforte, i rossoneri non si arrendono e vanno vicinissimi al poker con Ibrahimovic e con Mandzukic ma il risultato resta fermo sul 4-0.

Ottime la prestazione di Ibrahimovic che arriva a quota 501 gol con le maglie di squadre di club e trascina sempre la sua formazione al successo. L’ingresso di Calhanoglu illumina l’attacco rossonero, mentre Rebic è ormai una certezza anche in termini realizzativi. Hernandez spadroneggia sulla fascia sinistra senza nessun rivale. Disastrosi Djidji e Golemic nella fase difensiva pitagorica. Pereira e Rispoli sulle fasce soffrono tantissimo contro Calabria ed Hernandez. Si salva solo Ounas che però dura un solo tempo. Di seguito le nostre pagelle per anticipare i voti del fantacalcio.

Milan-Crotone 4-0: le pagelle del match

Milan

Donnarumma 6,5: molto preciso e puntuale nelle poche volte nelle quali viene chiamato in causa, anche perchè gli attaccanti del Crotone sono molto imprecisi sotto porta. Ottima la sua parata in avvio sul tiro di Ounas.

Calabria 6,5: come accade spesso nelle ultime partite è sempre molto propositivo, soprattutto quando si trova davanti squadre molto chiuse in difesa e contro le quali non deve preoccuparsi particolarmente di difendere. Ammonito salterà la prossima gara contro lo Spezia per essere poi disponibile nel derby.

Tomori 6: inizialmente va in difficoltà contro Di Carmine che gli sguscia via in qualche occasione, poi prende le misure all’attaccante pitagorico e non si fa più superare.

Romagnoli 6: ordinaria amministrazione per il capitano rossonero che però è sempre molto attento e preciso a svettare in area di rigore, respingendo tutti i palloni alti.

Hernandez 7: quando parte palla al piede è imprendibile, soprattutto se ha a disposizione campo per poter mettere a terra tutti i suoi cavalli. Nel primo tempo nella fase difensiva va in difficoltà quando puntato da Ounas. Splendido l’assist sul gol del raddoppio.

Kessie 6: partita senza picchi per il centrocampista ivoriano del Milan che rispetto alle passate gare sembra leggermente sottotono, anche se alla fine il risultato sorride alla sua squadra.

dall’87’ Krunic sv

Meite 6: insieme a Kessie controlla bene in mezzo al campo, concedendo poco alle offensive avversarie e supportando bene le azioni d’attacco della sua squadra.

Saelemaekers 5,5: nell’attacco rossonero è quello più in difficoltà, infatti dal suo lato Calabria è molto più pericoloso. Ammonito viene sostituito all’inizio del secondo tempo.

dal 46′ Castillejo 6: fa leggermente meglio del compagno del quale ha preso il posto, ma non riesce ad incidere moltissimo sull’andamento della gara.

Leao 6,5: con il preciso assist sulla rete di Ibrahimovic si fa perdonare il brutto inizio di partita che lo ha visto evanescente e impreciso in fase conclusiva. Nella ripresa va vicinissimo al raddoppio prima di lasciare il campo a Calhanoglu.

dal 62′ Calhanoglu 7: col suo ingresso consente una pericolosità costante al Milan e serve due precisi assist ai compagni aumentando il suo bottino stagionale.

Rebic 7,5: inizia un po’ in sordina per poi cominciare a macinare gioco e diventare sempre più pericoloso. Ottimo il fraseggio col passaggio di tacco sullo smarcamento di Hernandez che porta alla doppietta di Ibrahimovic. Chiude la partita con una doppietta in due minuti.

dal 77′ Hauge sv

Ibrahimovic 7,5: sembra che per lui gli anni non passino mai, si inventa dal nulla la rete del vantaggio rossonero proponendo la triangolazione a Leao e chiudendo con un preciso tiro per il gol numero 500 con la maglia di squadre di club. Si fa trovare al posto giusto in occasione del raddoppio sull’assist di Hernandez.

dal 77′ Mandzukic sv

All. Pioli 7: nonostante la partita facile sulla carta, carica la squadra come se fosse una finale di Champions League pretendendo tanta attenzione dai suoi. Dopo aver sofferto per quasi tutto il primo tempo, nella ripresa è padrone indiscusso del campo e porta a casa tre punti preziosissimi.

Crotone

Cordaz 6,5: si supera sul tiro di Leao che era quasi a colpo sicuro, mantenendo il risultato in bilico. Continua a parare bene limitando il passivo che dice comunque 4-0, anche se è incolpevole su tutte e quattro le reti dei rossoneri.

Djidji 4,5: nel primo tempo effettua delle buone sue coperture su Rebic e Leao, però non può fare niente sull’invenzione di Ibrahimovic che porta al vantaggio rossonero. Poi nel secondo tempo va in bambola ed esce completamente dal match.

Golemic 5: splendida la chiusura sul tiro a colpo sicuro di Leao al 10′, per il resto del primo tempo copre bene e limita Ibrahimovic che deve indietreggiare per iniziare a toccare qualche pallone. Nella ripresa – come il compagno Djidji – scompare dalla partita.

Luperto 5,5: è il migliore della retroguardia pitagorica, infatti ha colpe evidenti solo in occasione del raddoppio di Ibrahimovic perdendo completamente la marcatura sullo svedese.

Pereira 5: viene spesso ripreso da Stroppa perchè commette delle scelte errate facendo svanire delle azioni che potevano essere più pericolose. Nel secondo tempo è un vero disastro in copertura, facendosi saltare quasi sempre da Rebic ed Hernandez.

Benali 6: ottimo inizio di partita per il talentuoso centrocampista pitagorico la cui mancanza nella prima parte di stagione si è fatta sentire tantissimo. Nella ripresa cala la sua prestazione e purtroppo viene anche colpito da un nuovo infortunio.

dal 72′ Eduardo 6: entra quando ormai la partita è finita – sul 4-0 – e può fare ben poco per cambiare le sorti dell’incontro.

Zanellato 5,5: buon primo tempo in mezzo al campo per l’ex del match – ha militato nel settore giovanile dei rossoneri – che copre bene sulle ripartenze degli avversari. Nella ripresa invece cala nettamente e lascia spazio a Calhanoglu che prende in mano il centrocampo.

Vulic 5,5: insieme a Benali tiene bene per 45 minuti, per poi dover cedere il passo contro i più forti avversari che nella ripresa fanno quello che vogliono.

dal 79′ Petriccione sv

Rispoli 5: dopo il buon inizio sbaglia in occasione del gol di Ibrahimovic quando non riesce ad intervenire sul passaggio di ritorno di Leao. Sulla sua fascia viene sempre superato nella ripresa dagli avversari che entrano con un piglio maggiore.

Ounas 6: è l’unico che riesce a mettere in difficoltà la difesa rossonera con la sua rapidità nello stretto nella prima frazione di gioco. Poi cala alla distanza semplicemente per il fatto che quest’anno ha giocato pochissimo.

dal 64′ Riviere 5,5: appena entra in campo il Milan mette a segno tre reti in poco più di cinque minuti, quindi non riesce nemmeno ad entrare in partita.

Di Carmine 5: manca una clamorosa occasione in avvio che poteva portare il Crotone in vantaggio. Poi però viene completamente sovrastato da Tomori e Romagnoli che hanno vita facile contro l’ex Verona.

dal 79′ Simy sv

All. Stroppa 5: cerca di cambiare qualcosa soprattutto in attacco vista la pesante assenza di Messias. Buono il primo tempo della sua squadra, mentre è un disastro la ripresa con un crollo mentale dopo il 2-0 subìto da Ibrahimovic. Si arrende praticamente al 65′ e incassa un pesante 4-0 che potrebbe anche costare caro al tecnico.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
presentazione Guida fantacalcio calciodangolo
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Pagelle

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati