Seguici su

Coppa Italia

Napoli-Atalanta: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Esultanza gol giocatori Napoli
twitter.com/sscnapoli

Tutto quello che c’è da sapere su Napoli-Atalanta, semifinale di andata di Coppa Italia: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Ormai si è arrivati agli sgoccioli di una competizione che potrebbe rappresentare una valida alternativa – o ancora di salvezza – qualora gli altri obiettivi stagionali dovessero rivelarsi irraggiungibili. Le semifinali di Coppa Italia sono l’unica fase del torneo ad essere disputata con gare di andata e ritorno. Napoli-Atalanta sarà la partita che decreterà la seconda finalista in ordine temporale che si giocherà il trofeo nella finale del 19 maggio.

Le due formazioni sono in lotta diretta anche in campionato, infatti si contendono un posto tra le prime quattro della classifica – insieme a Milan, Inter, Roma, Juventus e Lazio – per poter prendere parte nella prossima stagione alla Champions League. Il ritorno verrà giocato – a campi invertiti – la prossima settimana. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Napoli e Atalanta.

Come arriva il Napoli

Il Napoli sta disputando una buonissima stagione alternando dei periodi ottimi con alcune cadute fragorose. Infatti nelle ultime nove partite considerando tutte le competizioni ci sono state sei vittorie e tre sconfitte arrivate contro la Juventus in Supercoppa e contro Verona e Spezia in campionato. In Serie A occupa attualmente la quinta posizione con 37 punti e distanziato di sole nove lunghezze dal Milan capolista che ha giocato una partita in più.

Il punto forte dei partenopei è la fase difensiva, infatti con soli 19 gol incassati ha la seconda miglior retroguardia e davanti ha solo la Juventus con 18. Addirittura nelle prime 19 partite in ben sette occasioni è riuscita a mantenere inviolata la propria porta. Anche in attacco le cose non vanno poi così male e sono 43 le reti messe a segno che fanno della formazione di Gattuso la quarta migliore del torneo dietro solo ad Inter (49), Atalanta (45) e Roma (43).

Come arriva l’Atalanta

L’Atalanta arriva dalla sconfitta incassata contro la Lazio nell’ultima giornata di Serie A, dopo un filotto di risultati utili consecutivi che durava da ben 14 gare. L’ultima partita persa risaliva infatti al 2-0 subìto dal Verona lo scorso 28 novembre. La formazione di Gasperini si trova al settimo posto in classifica con 36 punti – uno solo di ritardo rispetto al Napoli – ed è in risalita dopo una partenza difficile anche visti i tanti impegni considerando anche la Champions League.

L’attacco è senza dubbio la caratteristica migliore dei bergamaschi che con i loro 45 gol segnati sono il secondo migliore della Serie A, dietro solamente all’Inter che ne ha messi a segno 49. Gli orobici infatti segnano consecutivamente almeno una rete da 15 match e precisamente dal 2-0 incassato dal Verona, e in altre sole due occasioni non sono riusciti ad andare in gol: contro lo Spezia in campionato e contro il Liverpool in Champions League.

Orario Napoli-Atalanta e dove vedere la partita

La partita Napoli-Atalanta – valida per le semifinali di Coppa Italia – si disputerà mercoledì 3 febbraio alle ore 20:45 allo stadio Diego Armando Maradona di Napoli, e la gara si disputerà a porte chiuse a causa delle misure restrittive imposte dal Governo per contenere il dilagarsi della pandemia del Covid. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva su Rai 1 e sarà visibile anche in streaming sulla piattaforma RaiPlay.

Probabili formazioni Napoli-Atalanta

Gattuso dovrà rinunciare all’infortunato Mertens e a Ruiz che è ancora alle prese col Covid. In porta dovrebbe rientrare Meret – nella classica alternanza tra portieri – mentre in difesa giocheranno Di Lorenzo ed Hysaj sugli esterni con la coppia Koulibaly-Manolas centralmente anche se Maksimovic potrebbe prendere il posto di quest’ultimo. La diga di centrocampo dovrebbe essere composta da Bakayoko ed Elmas anche se Demme preme per una maglia da titolare. In attacco dovrebbe rivedersi Osimhen dal primo minuto – a farne le spese sarebbe Petagna – con alle sue spalle il trio costituito da Insigne, Zielinski e Lozano, con Politano che potrebbe giocare al posto del messicano.

Gasperini invece ha fuori causa due difensori: Romero positivo al Covid, mentre Sutalo è infortunato. Sarà Sportiello a difendere i pali dei bergamaschi con Toloi, Djimsiti e Caldara che dovrebbero essere i tre difensori, anche se Palomino potrebbe essere schierato al posto di quest’ultimo. Sugli esterni dovrebbero rientrare i due titolari Hateboer a destra e Gosens a sinsitra, mentre in mezzo confermati Freuler e de Roon. In attacco spazio dal primo minuto per Muriel con il duo Pessina-Ilicic alle sue spalle, anche se qualche possibilità c’è anche per Malinovskyi e Miranchuk.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Bakayoko, Elmas; Lozano, Zielinski, Insigne; Osimhen. All. Gattuso

Atalanta (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Djimsiti, Caldara; Hateboer, Freuler, de Roon, Gosens; Ilicic, Pessina; Muriel. All. Gasperini

Precedenti Napoli-Atalanta

Le due squadre tornano ad affrontarsi in Coppa Italia a distanza di soli tre anni dall’ultima volta: era il 2 gennaio 2018 quando in occasione dei quarti del torneo 2017/18 l’Atalanta sempre guidata da Gasperini si impose per 2-1 – passando quindi il turno per poi perdere al turno successivo contro la Juventus – grazie alle reti di Castagne e Gomez sul Napoli di Sarri con Mertens che segnò il gol della bandiera.

La sfida si è disputata per altre otto volte in Coppa Italia con quattro vittorie per il Napoli, un pareggio e due successi per l’Atalanta. La più importante si è giocata nell’edizione 1986/87 quando la gara è valsa la finale del torneo, con i partenopei che si portarono a casa la coppa dopo la vittoria all’andata per 3-0 e la sconfitta indolore nella partita di ritorno per 1-0. Inoltre il Napoli è imbattuto nella competizione da sette partite – cinque vittorie e due pareggi – e non raggiunge questi livelli proprio dal 1989 quando stabilì il record di 21 gare consecutive senza perdere una partita.

I partenopei sono la squadra campione in carica e hanno alzato la Coppa Italia per sei volte nella loro storia, di cui la prima nel lontano 1961/62 che costituisce anche il primo titolo vinto dai napoletani. L’Atalanta invece non è mai riuscita a trionfare nella competizione, nonostante abbia raggiungo in tre occasioni la finale: nel 1986/87 battuta proprio dal Napoli, nel 1995/96 sconfitta dalla Fiorentina e nel 2018/19 perdendo contro la Lazio.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
presentazione Guida fantacalcio calciodangolo
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Coppa Italia

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati