Seguici su

Serie A

Napoli-Benevento: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Esultanza gol giocatori Napoli
twitter.com/sscnapoli

Tutto quello che c’è da sapere su Napoli-Benevento, partita della 24^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Dopo il turno di coppe europee ritorna la Serie A che offre una 24^ giornata ricca di grandi partite. Una di queste è sicuramente il derby campano tra Napoli e Benevento che si giocherà domenica 28 febbraio alle ore 18:00. La squadra partenopea ha perso l’ultima partita di campionato nella trasferta di Bergamo contro l’Atalanta per 4 a 2 ed è uscita dall’Europa League nel doppio confronto con il Granada. La squadra giallorossa ha pareggiato con la Roma nell’ultima sfida di campionato per 0 a 0 dimostrando un’ottima strategia difensiva, cosa che non le capitava da tempo. Gli azzurri sono settimi in classifica con 40 punti, le streghe navigano in 15esima posizione a quota 25. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Napoli e Benevento.

Come arriva il Napoli

Questo è sicuramente il momento più complicato dell’era Gattuso sulla panchina dei partenopei. La classifica vede la formazione in settima posizione a quota 40 a soli quattro punti dalla zona Champions League ma la cosa che preoccupa di più la tifoseria è l’altalena di risultati e la poca amalgama tra presidente e allenatore. Gli azzurri hanno conquistato 13 vittorie, un pareggio e otto sconfitte nelle prime 22 partite giocate in Serie A. L’attacco è sicuramente un reparto che funziona molto bene con i 47 gol segnati, 2,14 a partita, nonostante le moltissime assenze che hanno colpito purtroppo gli avanti del Napoli. A livello difensivo, parlando di numeri, sembra andare molto bene la stagione con le 25 reti incassate, 1,09 a match, anche se spesso è mancata nei momenti decisivi dei match e in alcuni crocevia della stagione.

Il rendimento interno per la squadra allenata da Rino Gattuso è di ottimo livello anche se ci sono stati degli stop inattesi che hanno rallentato la corsa della squadra campana nel campionato in corso. Sono 22 i punti agguantatati nelle partite casalinghe frutto di sette vittorie, un pareggio contro il Torino e tre sconfitte subite contro Sassuolo, Milan e Spezia.  Nelle ultime tre partite giocate allo Stadio Diego Armando Maradona sono arrivati nove punti contro Fiorentina, Parma e Juventus dove la formazione partenopea ha segnato 10 reti e non ne ha subite alcuna. Il miglior marcatore della stagione è il capitano Lorenzo Insigne che ha messo a segno già 10 reti in campionato ed è sicuramente il trascinatore di questa squadra.

Come arriva il Benevento

La squadra di Filippo Inzaghi sta facendo un ottimo campionato fino a questo momento come dimostra il 15esimo posto in campionato con ben 10 punti di vantaggio rispetto alla zona retrocessione. Le streghe hanno conquistato 25 punti grazie a sei vittorie, sette pareggi e 10 sconfitte nelle prime 23 partite di questo campionato. Nell’ultima partita si è visto tutto il carattere della formazione campana nel pareggio contro la Roma per 0 a 0 nonostante l’uomo in meno per 30 minuti con una squadra che ha tenuto duro e ha sofferto molto meno di quanto si potesse preventivare. L’attacco è di buon livello anche se nelle ultime sfide è sembrato leggermente spuntato. I gol segnati sono 25 in questa stagione, 1,09 a match, mentre la difesa a volte sembra in difficoltà sia a livello individuale che come organizzazione collettiva come dimostrano i 42 gol subiti, 1,82 gol a partita, che rendono il Benevento come la terza peggior difesa del torneo, meglio solo di Parma e Crotone.

Lontano dal Vigorito, il rendimento della formazione giallorossa è di grandissimo livello come dimostrano i 14 punti conquistati con quattro vittorie, due pareggi e cinque sconfitte nelle 11 apparizioni.  I gol segnati in trasferta sono 13, 1,18 a match, in linea con quelli segnati in casa, mentre va molto meglio con la difesa che ha subito 21 gol, 1,90 per ogni sfida, dato che è migliore rispetto alle partite casalinghe. Il miglior marcatore della formazione è Gianluca Caprari che ha segnato cinque gol e regalato tre assist ai compagni. Numeri sicuramente non da bomber ma che aiutano a capire come questa sia una squadra senza una vera e propria punta di diamante ma con molti giocatori di buon livello che giocano bene insieme e regalano anche lampi di ottimo calcio che permetto a una formazione come questa di essere quasi salvi già a metà del campionato.

Orario di Napoli-Benevento e dove vederla in tv o in streaming

La partita Napoli-Benevento si giocherà domenica 28 febbraio alle ore 18:00 allo stadio Diego Armando Maradona. La gara si disputerà a porte chiuse a causa delle restrizioni dovute al Covid-19. Il match sarà trasmesso in diretta e in esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202 del satellite, 473 del digitale terrestre). La partita sarà visibile anche in streaming per gli abbonati Sky Go Now Tv.

Consulta anche: dove e quando vedere tutte le partite della 24^ giornata di Serie A

Probabili formazioni Napoli-Benevento

Sono tante le assenze per Rino Gattuso prima di questa partita. Il tecnico dovrà fare a meno di Manolas, Hysaj, Lozano, Petagna, Osimhen, Demme e Ospina. Sarà probabilmente il 4-3-1-2 lo schema scelto dal tecnico per questa sfida. Davanti a Meret potrebbe rientrare Kalidou Koulibaly che farà coppia con Rrahmani che sta migliorando le sue prestazioni dopo un inizio abbastanza complicato. Dopo la buona prova nella partita contro il Granada potrebbe trovare ancora uno spazio da titolare Elmas da mezz’ala nel centrocampo a tre.

Sono molte le assenze nella zona offensiva per la formazione partenopea. Ci sarà la convocazione di Dries Mertens che però ancora non ha i 90 minuti nelle gambe e quindi partirà dalla panchina. Ci sarà un attacco molto leggero con Politano e Insigne che saranno le due punte ma che sicuramente si allargheranno per lasciare spazi centrali ai centrocampisti e soprattutto a Zielinski che fungerà da trequartista.

Sono due gli infortunati per il Benevento di Inzaghi per questa partita, mancheranno infatti solamente Improta e Iago Falque. Ritornerà tra i convocati Gaetano Letizia che però partirà dalla panchina. Sarà assente, causa squalifica, Kamil Glik che non aveva saltato alcuna partita fino a questo momento. Sarà il 4-3-2-1 il modulo scelto dal tecnico campione del mondo del 2006. Davanti a Montipò, ci sarà il ritorno di Tuia che affiancherà Caldirola in un duo inedito in questa stagione. Sulle fasce agiranno probabilmente Depaoli Barba con il ritorno in panchina di Foulon.

Dal centrocampo in su sono molte le scelte possibili per il tecnico delle streghe che dovrebbe scegliere Ionita e Hetemaj come le due mezze ali con Tello e Dabo che partiranno dalla panchina. Dietro all’unica punta che sarà sempre Gianluca Lapadula, agiranno Gianluca Caprari e Nicolas Viola che a suon di risultati si sono conquistati il posto da titolari.

Napoli (4-3-1-2): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Bakayoko, Elmas; Zielinski; Politano, Insigne. All. Gattuso

Benevento (4-3-2-1): Montipò; Depaoli, Caldirola, Tuia, Barba; Hetemaj, Schiattarella, Ionita; Viola, Caprari; Lapadula. All. Inzaghi

Tutte le probabili formazioni della 24^ giornata di Serie A

Precedenti Napoli-Benevento

Sono solo cinque i precedenti tra queste due formazioni. Tutte le partite sono state vinte dal Napoli fino a questo momento. La prima sfida è datata sette novembre 2004 in Serie C con i partenopei che hanno vinto per 2 a 0. L’unico gol segnato dal Benevento nel derby è arrivato solamente nel match d’andata di questo campionato, con Roberto Insigne anche se non è bastato nella sconfitta per 2 a 1.

Napoli-Benevento: consigli per il fantacalcio

Dopo il gol contro il Granada e le ultime ottime prestazioni, non può non essere consigliato per il fantacalcio di questa giornata Piotr Zielinski. Il polacco ha già messo a segno cinque reti e regalato due assist ai compagni nelle 20 presenze. Il suo nuovo posizionamento da trequartista ha migliorato di molto le sue prestazioni e può fare sempre meglio. La sua fantamedia è di 7,08 e sembra possa essere in continua crescita. Altro giocatore che può fare molto bene è sicuramente Lorenzo Insigne. Il capitano partenopeo ha già segnato 10 gol in questa stagione e ha trascinato la squadra in più di un’occasione, l’ultima in ordine di tempo la vittoria in casa contro la Juventus di Pirlo. Un giocatore a rischio può essere Mario Rui. Il portoghese non sembra vivere un’ottima stagione e può faticare contro le sovrapposizioni di Depaoli e le inventive di Viola che potrebbe agire dal suo lato.

Nel Benevento, come detto in precedenza, un bomber vero non c’è ma si può puntare sull’estro e la fantasia di Nicola Viola. Il capitano delle streghe ha giocato solamente cinque partite ma ha già segnato due reti molto importanti e vuole proseguire la sua crescita anche a livello fisico per diventare un grande di questo campionato. Altro giocatore che può far saltare il banco è Gianluca Caprari. L’attaccante, ex Pescara e Sampdoria tra le altre, ha già messo a segno cinque gol ed è al momento il migliore marcatore dei giallorossi e proverà a far bene in una partita importante come il derby. Giocatore che può subire un malus e fare una partita di basso livello può essere Caldirola. Il difensore ex Inter non è ancora al 100% dopo l’infortunio ma dovrà giocare da titolare per l’assenza di Glik e potrebbe subire gli scatti e la velocità di Politano e Insigne.

 


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati