Seguici su

Serie A

Parma-Bologna: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Gervinho Parma
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Parma-Bologna, partita della 21^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La penultima gara della 21^ giornata sarà proprio il Derby dell’Emilia tra Parma e Bologna. I ducali arrivano da tre sconfitte consecutive, l’ultima quella raccolta sul campo del Napoli per 2-0. In classifica, la situazione è abbastanza compromessa, visto che i punti ottenuti sono stati appena 13. Un tantino meglio, invece, il Bologna che si trova al quindicesimo posto a quota 20 punti. Nelle ultime due gare sono arrivati, però, altrettanti ko, contro Juventus e Milan. Tutto quello che c’è da sapere sul match della 21^ giornata tra Parma e Bologna.

Come arriva il Parma

Periodo nerissimo per il Parma, che non vince una gara di campionato dallo scorso 30 novembre (Genoa-Parma 1-2). Era addirittura la nona giornata e da lì in avanti, sono arrivati quattro pareggi e otto sconfitte. Nemmeno l’avvicendamento in panchina tra l’uscente Liverani e il rientrante D’Aversa sta portando buoni frutti al club di proprietà americana. In graduatoria, i ducali si trova alla penultima posizione, con appena 13 punti all’attivo e a -2 dal Torino quartultimo.

Il bilancio numerico gol fatti/subiti dimostra la stagione da dimenticare della formazione emiliana. I ducali, infatti, sono la squadra con il peggior attacco dell’intero torneo (solo 14 gol fatti) e quella con la terza difesa più perforata insieme a Cagliari e Torino (38 reti subite). I rinforzi arrivati dal mercato, però, potrebbero far risalire la china all’undici di D’Aversa, con un occhio di riguardo verso i due giovani talenti Man e Zirkzee, nonché per il veterano Pellé.

Come arriva il Bologna

Non è da meno, comunque, il Bologna che fa una fatica tremenda a portare a casa i tre punti. Nelle ultime 10 gare di campionato, sono arrivati quattro sconfitte, cinque pareggi e una sola vittoria. Questa ottenuta lo scorso 16 gennaio contro il Verona per 1-0. Lo score in trasferta della squadra Mihajlovic lascia molto a desiderare, visti i soli sei punti raccolti in queste prime dieci trasferte di Serie A (cinque ko e tre pareggi). In classifica, i felsinei hanno guadagnato 20 punti e si trovano al quindicesimo posto, a + 5 dalla zona retrocessione.

Quanto ai numeri, i gol fatti dalla squadra di Mihajlovic sono 25, contro le 35 reti subite. In 20 gare di campionato, ha ottenuto solo tre clean sheet, rispettivamente contro Crotone, Fiorentina e Verona. In aiuto della squadra emiliana, sono arrivati dal mercato i difensori Antov, Soumaoro e Faragò.

Orario di Parma-Bologna e dove vederla in tv o in streaming

Parma-Bologna si gioca domenica 7 febbraio alle ore 18:00 allo stadio Ennio Tardini. La gara si disputa a porte chiuse per il Dpcm del governo in seguito all’aumento dei casi di Coronavirus in Italia. Il match sarà trasmesso in diretta e in esclusiva su Sky, precisamente sul canale Sky Sport Uno (canale 201 satellitare), Sky Sport Serie A (canale 202 del satellite) e Sky Sport (canale 251 del satellite). Per gli abbonati Sky, sarà possibile assistere al match anche tramite le piattaforme streaming Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni di Parma-Bologna

Per il match contro i felsinei, D’Aversa dovrà fare a meno sicuramente degli infortunati Nicolussi Caviglia, Valenti e Iacoponi. In dubbio, invece, Karamoh e Laurini, che stanno recuperando dai rispettivi infortuni. Mentre acciaccato Pezzella e in forse anche la presenza di Inglese. Dunque, il Parma dovrebbe andare con Sepe tra i pali, Conti, Osorio, Bruno Alves (che potrebbe recuperare) e Gagliolo in difesa. A centrocampo, ballottaggio a tre per una maglia da titolare tra Grassi, Cyprien e Man, mentre Hernani e Kurtic dovrebbero esserci dal primo minuto. In avanti, spazio a Gervinho a destra, Kucka a sinistra e Cornelius nel ruolo di prima punta.

Nel Bologna, Mihajolovic dovrebbe fare a meno degli indisponibili Medel, Faragò e Santander. In dubbio, anche, Orsolini che in settimana ha lamentato un piccolo affaticamento muscolare. In porta, sempre Skorupski, con De Silvestri, Danilo, Tomiyasu e uno tra Dijks e Hickey a sinistra. A centrocampo, bagarre Svanberg-Dominguez per affiancare Schouten. Mentre nel ruolo di mezze punte, Skov Olsen potrebbe partire dal primo minuto in caso di forfait di Orsolini, per coadiuvare con Soriano e Vignato (questo in ballottaggio con Sansone). In avanti, altra bagarre tra Barrow e Palacio.

Parma (4-3-3): Sepe; Conti, Osorio, Alves, Gagliolo; Grassi, Hernani, Kurtic; Gervinho, Cornelius, Kucka. All. D’Aversa

Bologna (4-2-3-1): Skorupski; De Silvestri, Danilo, Tomiyasu, Dijks; Dominguez, Schouten; Skov Olsen, Soriano, Vignato; Barrow. All. Mihajlovic

Precedenti Parma-Bologna

Quello tra Parma e Bologna sarà il Derby dell’Emilia numero 38 in Serie A. I precedenti sono leggermente a favore dei felsinei, che hanno vinto 12 volte, contro le 10 del Parma; 15 i pareggi. Anche per quanto riguarda la questione gol fatti, il bilancio è pressoché molto simile, tant’è che il Bologna ha segnato complessivamente 42 volte, contro le 37 del Parma.

Le ultime otto sfide hanno visto i felsinei trionfare tre volte, contro le zero dei ducali; cinque i pareggi. L’ultima volta che il Parma ha vinto contro il Bologna è stato nella stagione 2012/13 (Bologna-Parma 1-2). L’ultima gara, invece, è quella di andata, quando la squadra di Mihajlovic dominò l’allora undici di Liverani vincendo al Dall’Ara per 4-1 (reti rosso-blù di Skov Olsen, Palacio e doppietta di Soriano; gol della bandiera ducale firmato Hernani).

Parma-Sampdoria: i consigli per il fantacalcio

Passando al capitolo fantacalcio, tra le fila ducali bisogna tener d’occhio Gervinho. L’ivoriano non porta bonus dall’11^ giornata, quando riuscì a collezionare un assist per il gol del momentaneo vantaggio di Hernani a San Siro contro il Milan (match pareggiato 2-2). Nel derby contro il Bologna è chiamato al riscatto, dunque, metterlo potrebbe rivelarsi un’ottima intuizione.

Attenzione, anche, a Kucka che in quella posizione avanzata ha tutte le carte in tavola per poter far male all’avversario. La sua fantamedia si attesta sul 6,47, collezionata grazie ai tre gol e all’assist messi a referto in stagione. Da evitare, invece, Grassi quasi mai portatore di bonus e peraltro in ballottaggio con Man e Cyprien.

Tra le fila felsinee, da inserire Soriano, che è il miglior realizzatore della squadra di Mihajlovic e nelle gara di andata ha contribuito al successo con una bellissima doppietta. Con sei reti e due assist all’attivo, l’ex Sampdoria tra le altre, ha una fantamedia pari al 7,1.

Sempre ottime prestazioni e buonissimi voti per il giapponese Tomiyasu. Sia che lo si utilizzi come terzino che come centrale, il 22 enne fa sempre la sua porca figura. Grazie alle due reti messe a referto, ha una fantamedia pari al 6,1. Meglio evitare Svanberg, che contro il centrocampo muscolare del Parma potrebbe fare fatica e, inoltre, appare in ballottaggio con Dominguez.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
presentazione Guida fantacalcio calciodangolo
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati