Seguici su

Serie B

Serie B 2020/21, il programma della 22^ giornata: l’Empoli ospita il Pescara

Esultanza gol giocatori Empoli
empolifc.com

Come arrivano le squadre, orario e dove vedere le partite della 22^ giornata di Serie B. Sfide casalinghe per Empoli, Chievo e Lecce

Continua con un turno infrasettimanale la strada della Serie B che è arrivato alla 22^ giornata con una classifica sempre più compressa. Si inizierà con sette partite alle 19 di martedì 9 febbraio per concludersi mercoledì 10 con Chievo-Reggiana. Una due giorni ricca di emozioni nei quali si potrà capire anche chi ha la rosa ampia e proverà a fare un po’ di turnover con le tre partite in sette giorni. Sfide casalinghe per Empoli e Chievo, giocheranno in trasferta invece sia la Salernitana che il Monza che sono in seconda piazza. Saranno dieci partite che regaleranno gol e spettacolo come accade fin da inizio stagione.

Cittadella-Cosenza (martedì 9 febbraio ore 19:00)

Vuole provare a ritrovare la vittoria che manca da ben quattro partite la squadra di Venturato. I veneti hanno racimolato due punti nelle ultime partite con una grandissima rimonta sul campo del Brescia quando si trovavano sotto di ben tre reti. Un momento complicato per il reparto difensivo che è sempre stato il punto forte della formazione ma che nelle ultime partite ha lasciato molto a desiderare. Questa è sicuramente però un’occasione per riprendere la marcia e rimanere vicino al gruppone delle seconde.

Ottimo il momento per il Cosenza che ha raccolto sei punti nelle ultime quattro con l’ottimo pareggio sulla Spal nell’ultima partita di campionato. La squadra di Occhiuzzi si sta registrando anche continua ad avere numeri molto bassi. Sono solo 16, infatti, i gol segnati che rendono la squadra calabrese come il peggior attacco della competizione insieme al Pescara. La difesa funziona molto meglio e con i soli 18 gol subiti è la seconda del campionato dietro solamente al Monza con 16. Una partita difficile per una squadra che al momento giocherebbe i play out.

Dove vedere Cittadella-Cosenza: DAZN

Empoli-Pescara (martedì 9 febbraio ore 19:00)

Il più classico dei testacoda è quello che si giocherà allo stadio Castellani di Empoli. La squadra di Dionisi ha pareggiato nel big match contro il Monza e sta continuando a comandare in Serie B con ben sei punti di vantaggio sulle seconde. Per i toscani fino a questo momento un campionato quasi perfetto con una sola sconfitta in 21 partite. Questo match sembra già scritto contro una squadra che è in netta difficoltà. Fa impressione la mole offensiva di una squadra che ha segnato 40 reti, ben quattro in più rispetto al secondo miglior attacco del campionato.

Momento complicatissimo per gli abruzzesi che arrivano a questo improbo match dopo quattro sconfitte consecutive e l’ultima piazza in questo campionato. La squadra di Breda ha grandi problemi difensivi come dimostrano le 37 reti subite che rendono i biancoazzurri la peggior difesa del torneo. In attacco le cose non vanno molto meglio con i soli 16 gol messi a segno, 0,76 a match, nessuno ha fatto peggio fino ad ora. Servirà un mezzo miracolo per provare una salvezza che al momento sembra davvero molto difficile.

Dove vedere Empoli-Pescara: DAZN

Lecce-Brescia (martedì 9 febbraio ore 19:00)

Deve assolutamente ripartire la squadra pugliese dopo l’inaspettato stop casalingo contro l’Ascoli per due a uno. Gli uomini di Corini hanno mostrato delle criticità soprattutto a livello difensivo anche contro una squadra che lotta per la salvezza. Sicuramente anche l’errore dal dischetto di Mancosu ha influito nel match ma rimane la sensazione di una squadra ancora non completamente sul pezzo. La classifica, seppur molto corta, parla di un ottavo posto che è sicuramente troppo poco per una rosa come questa.

Incredibile il pareggio nell’ultima sfida contro il Cittadella per un Brescia che è stato avanti 3 a 0 ed ha avuto anche grandi possibilità per siglare la quarta rete. Le rondinelle hanno avuto un blackout totale nella ripresa e si sono fatte riprendere nel punteggio. La classifica parla di un 14esimo posto e un solo punto di vantaggio sulla zona play out. Questa sarà la prima partita in panchina per il tecnico spagnolo Pop Clotet che è stato scelto dal patron Cellino per sostituire Davide Dionigi dopo i brutti risultati dell’ultimo periodo.

Dove vedere Lecce-Brescia: DAZN

Pisa-Salernitana (martedì 9 febbraio ore 19:00)

Nonostante la sconfitta nell’ultima partita contro la Cremonese, i toscani stanno giocando un’ottima stagione come dimostra l’11esimo posto in classifica fino a questo momento. I nerazzurri hanno già messo in cascina 27 punti e sono vicini ad una salvezza che potrà arrivare con molte giornate di anticipo. La squadra di D’Angelo sembra aver anche regolato la difesa che ad inizio stagione subiva tantissimi gol. Sono infatti solo cinque le reti subite nelle ultime cinque partite con una media che si è abbassata molto rispetto al girone d’andata.

Un buon pari contro il Chievo per una Salernitana che vuole provare a riprendersi dopo un periodo molto buio tra la fine del 2020 e l’inizio del 2021. La squadra di Castori è comunque ancora in seconda piazza con 36 punti e rimane completamente in lotta per la promozione diretta. I granata hanno raccolto cinque punti nelle ultime tre sfide anche se ancora non riescono a ritrovare il gioco che aveva entusiasmato i propri tifosi nella prima parte della stagione. Rimane una grandissima annata per i campani che però non vogliono fermarsi.

Dove vedere Pisa-Salernitana: DAZN, Rai Sport HD

Spal-Pordenone (martedì 9 febbraio ore 19:00)

Tre pareggi consecutivi per la squadra emiliana nelle ultime tre sfide di campionato che hanno un po’ rallentato la rincorsa alla seconda piazza. Gli uomini di Marino solo in quinta posizione ma hanno un solo punto da recuperare dal terzetto al secondo posto. La Spal ha trovato il pari nella sfida di Cosenza dello scorso week end per 1 a 1 con qualche recriminazione per le occasioni fallite durante il match. Questa partita casalinga potrà però servire per cercare di nuovo i tre punti e rimanere attaccati all’altissima classifica.

Brutta sconfitta per il Pordenone contro il Vicenza dopo l’ottimo periodo per i friulani che stanno disputando una grandissima stagione anche se al momento sono fuori dalla zona play off. La cessione di Diaw al Monza può sicuramente aver cambiato il modo di giocare per la squadra di Tesser che dovrà abituarsi a giocare senza la punta di riferimento. Una partita difficile questa per i neroverdi che però vorranno rendere la vita difficile a una delle migliori rose di questo campionato che punta a risalire in Serie A.

Dove vedere Spal-Pordenone: DAZN

Vicenza-Monza (martedì 9 febbraio ore 19:00)

Vittoria fondamentale quella del Vicenza nell’ultima partita in casa del Pordenone che ha portato i veneti in 12esima posizione allontanandosi dalla zona calda della classifica. Per i biancorossi davvero un’ottima prestazione contro il Pordenone mostrando un gioco di ottimo livello che può far ben sperare i tifosi. Molto equilibrato anche il rendimento attacco-difesa con i 27 gol segnati e 28 subite fino a questo momento per la formazione di Domenico Di Carlo. Una partita complicata quella contro il Monza ma la possibilità di giocare senza pensieri può aiutare.

Buono il pari casalingo contro la capolista Empoli per il Monza che però soffre un po’ di “pareggite”. Sono infatti quattro le X nelle ultime cinque partite per gli uomini di Brocchi che sono al momento in seconda piazza insieme a Salernitana e Chievo. I biancorossi hanno conquistato 36 punti in 21 partite soprattutto grazie all’ottimo reparto difensivo che fino ad ora è il migliore del torneo con i soli 16 gol subiti nelle 21 partite giocate. Continua l’assenza prolungata di uno dei grandi acquisti di mercato come Mario Balotelli che, si spera per il Monza, proverà ad aiutare la squadra nel finale di stagione.

Dove vedere Vicenza-Monza: DAZN

Venezia-Cremonese (martedì 9 febbraio ore 19:00)

Buon momento di forma per i lagunari che hanno conquistato sette punti nelle ultime tre uscite. L’ultima vittoria è arrivata sul campo del Frosinone per 2 a 1 per portarsi in settima piazza e superare il Lecce uscito sconfitto contro l’Ascoli. Il ritorno al gol di Forte dà una sicurezza in più a Zanetti che deve poter puntare anche sulla sua punta per sperare nei play off. Una partita questa che può far salire ancora di più i veneti anche se affronteranno un’altra squadra che sta giocando molto bene in questo periodo.

Ha rialzato la testa la Cremonese dall’arrivo di Fabio Pecchia in panchina che ha sostituito Bisoli. Sono otto i punti nelle ultime quattro partite per i lombardi che sono in 13esima piazza con 23 punti e hanno due punti di vantaggio sulla zona play out. Sicuramente vorranno continuare il trend per poter uscire definitivamente dalle zone basse e vivere un sereno finale di stagione dopo gli ultimi due mesi davvero molto complicati prima del cambio del manico. L’attacco è sicuramente la cosa migliorata di più con le sei reti messe a segno nelle ultime quattro sfide.

Dove vedere Venezia-Cremonese: DAZN

Ascoli-Frosinone (martedì 9 febbraio ore 21:00)

Grandissima vittoria al Via del Mare contro la corazzata Lecce per l’Ascoli di Sottil. I marchigiani hanno trovato la seconda vittoria consecutiva che gli permette di stare ad un solo punto dai play out, un risultato incredibile se si guarda il campionato solamente 30 giorni fa. I bianconeri sembrano davvero una squadra nuova e con una combattività incredibile, dote fondamentale se si vuole raggiungere la salvezza. Sarebbe fondamentale riuscire a far punti anche in questo match per arrivare, forse, per la prima volta in stagione almeno in zona play out.

Continua l’incredibile involuzione della squadra di Nesta che non vince da otto partite ed è l’unica a non aver trovato i tre punti nel 2021. I ciociari sono al momento in decima posizione e hanno tre punti da recuperare sull’ultimo posto utile per la zona play off che è l’obiettivo minimo per una formazione con dei giocatori davvero importanti per la categoria. I gialloblù devono necessariamente riprendere la marcia anche se hanno avuto una quantità incredibile di infortuni e soltanto ora stanno tornando con una rosa quasi completa.

Dove vedere Ascoli-Frosinone: DAZN

Reggina-Entella (mercoledì 10 febbraio ore 19:00)

Scontro salvezza quello del Granillo. La Reggina sembra aver trovato un ottimo ritmo come dimostrano i cinque punti conquistati nelle ultime tre sfide e la vittoria sul campo del Pescara per 2 a 0. Il ritorno al gol di Denis può essere l’inizio vero della stagione dell’esperto attaccante argentino che deve aiutare la squadra a risalire la china. I granata al momento sono in 15esima posizione e vogliono però risalire per non rimanere invischiati nel discorso salvezza fino alla fine della stagione. Un duro lavoro per Baroni che però è consapevole del buon livello della formazione.

Due le sconfitte consecutive per la squadra di Vivarini che sembrava aver intrapreso un’ottima strada prima di questi due stop consecutivi. I liguri sono al momento in penultima posizione con quattro punti da recuperare per giocare i play out. I biancocelesti devono però ritrovare punti e certezze per ricominciare la strada per la salvezza che sembra un risultato complicato ma ancora fattibile. Un grande problema da risolvere è quello della difesa con i 36 gol subiti, 1,71 meglio solamente del Pescara ultimo in classifica.

Dove vedere Reggina-Entella: DAZN

Chievo-Reggiana (mercoledì 10 febbraio ore 21:00)

La giornata numero 22 si chiuderà allo stadio Bentegodi di Verona. Il Chievo è in seconda posizione ed ha trovato un ottimo pareggio all’Arechi contro la Salernitana. Gli scaligeri vogliono tornare in Serie A direttamente senza passare per i play off e per fare questo devono continuare con questo ritmo altissimo in campionato. La squadra di Aglietti avrà anche il vantaggio di sapere tutti i risultati delle altre prima di scendere in campo. Deve riprendere un po’ le redini difensive per una squadra che ha subito tre reti nelle ultime tre partite rispetto alle 15 nelle prime 18.

Due le vittorie nelle ultime tre sfide per la Reggiana che sta pian piano rialzando la testa e ora si trova in 17esima posizione. Gli emiliani hanno avuto un lunghissimo momento di blackout dal quale sembrano però essersi ripresi e ora vogliono provare ad uscire da quella zona di classifica. La sfida è sicuramente impervia per la squadra di Alvini che ha però dei giocatori che possono dar fastidio anche ad una corazzata come quella veneta. Conquistare punti su questo campo può dare quel quid in più per riprendere la retta via.

Dove vedere Chievo-Reggiana: DAZN


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie B

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati