Seguici su

Serie A

Spezia-Parma: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Esultanza gol giocatori Spezia
twitter.com/acspezia

Tutto quello che c'è da sapere su Spezia-Parma, partita della 24^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Dopo il turno infrasettimanale delle coppe europee riparte la Serie A con la 24^ giornata che può già iniziare a dare dei verdetti quasi definitivi per questo campionato soprattutto per la parte bassa della classifica come questo Spezia-Parma. La squadra bianconera di Italiano ha perso l'ultimo incontro per 3 a 0 con la Fiorentina sbagliando completamente la partita e subendo la qualità avversaria. I gialloblù di D'Aversa hanno pareggiato in casa contro l'Udinese con il grande rammarico di essersi trovata con due gol di vantaggio alla fine del primo tempo. Lo Spezia è in 16esima posizione con 24 punti, il Parma è 19esimo a quota 14. Tutto quello che c'è da sapere sul match tra Spezia e Parma

Come arriva lo Spezia

La squadra di Vincenzo Italiano, nonostante l'ultima sconfitta sul campo della Fiorentina, è una delle soprese del campionato con i suoi 24 punti frutto di sei vittorie, sei pareggi e 11 sconfitte. La formazione ligure sta esprimendo un ottimo calcio che le permette di avere già nove punti di vantaggio rispetto alla zona retrocessione. La fase difensiva è sicuramente la cosa migliore della squadra con i 30 gol già segnati, 1,30 a partita, mentre la difesa fa spesso fatica e subisce troppi gol, 41 finora 1,78 a match. Un 2021 di grande livello con ben 13 punti in sette partite e grandi vittorie come quella allo stadio Maradona contro il Napoli o quella casalinga con il Milan hanno dato ancora più lustro al lavoro dello staff di una squadra che molti davano già per retrocessa prima dell'inizio di stagione.

Il ruolino di marcia casalingo non è però dei migliori. Sono solamente nove i punti conquistati dallo Spezia nei match sul proprio campo frutto di due vittorie, contro Milan e Sampdoria, tre pareggi e sei sconfitte. Da segnalare che entrambe le vittorie sono arrivate nel 2021, a dimostrazione della crescita costante di questo team. Sono i gol che mancano un po' in casa, sono 12 in 9 partite contro i 19 subiti che sono davvero tanti. I bianconeri però hanno ora l'opportunità di allontanare quasi definitivamente una diretta concorrente per la salvezza per poi poter giocare il finale di stagione con molta tranquillità. Il miglior giocatore è sicuramente M'Bala Nzola che è reduce da un infortunio ma ha già segnato nove reti nelle 13 presenze di questa stagione.

Come arriva il Parma

Molto complicata l'annata della formazione ducale che è penultima in classifica con 14 punti frutto di sole due vittorie, nessuno peggio in questo campionato, otto pareggi e 13 sconfitte. Nel 2021 sono solamente due i punti conquistati in sette partite grazie ai due pareggi contro Sassuolo e Udinese. La situazione non sembra aver, almeno per il momento, una soluzione per far ripartire una squadra che l'anno scorso veleggiava tranquillamente a metà classifica. Il grandissimo problema è indubbiamente l'attacco: la fase offensiva è la peggiore del campionato con i soli 17 gol segnati, 0,74 a partita; in difesa le cose non vanno molto meglio con i 45 gol subiti, 1,95 per ogni incontro. Questa è forse l'ultima partita possibile per ripartire e provare a rincorrere la salvezza.

In trasferta i risultati rispecchiano la brutta stagione del Parma. Sono solamente sei i punti conquistati lontano dal Tardini con una vittoria, il 30 novembre sul campo del Genoa per 2 a 1, tre pareggi e ben sette sconfitte. Sono 12 le reti segnate, il 71% del totale di questa stagione, mentre 25 quelle subite con una media di 2,27 a partita. Nelle ultime cinque partite giocate lontano da Parma, solamente un punto conquistato nel derby emiliano contro il Sassuolo per 1 a 1 che aveva visto la formazione di D'Aversa in vantaggio fino all'ultimo secondo quando arrivò la rete di Djuricic su calcio di rigore. Il miglior marcatore e forse il miglior giocatore di questa stagione è Juraj Kucka che ha messo a segno cinque gol e spesso prova a dare un cambio di passo alla squadra come nelle ultime due partite nelle quali è andato a segno.

Orario di Spezia-Parma e dove vederla in tv o in streaming

La partita Spezia-Parma si giocherà sabato 27 febbraio alle 15:00 allo stadio Alberto Picco. La gara si disputerà a porte chiuse a causa delle restrizioni dovute al Covid-19. Il match sarà trasmesso in diretta e in esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202 del satellite, 473 del digitale terrestre). La partita sarà visibile anche in streaming per gli abbonati Sky Go Now Tv.

Consulta anche: dove e quando vedere tutte le partite della 24^ giornata

Probabili formazioni Spezia-Parma

Saranno tutti a disposizione per Vincenzo Italiano in questa partita che riuscirà quindi a recuperare anche M'Bala Nzola dopo più di un mese di assenza. Sarà come sempre il 4-3-3 lo schema scelto dal tecnico visto anche i grandi risultati che hanno contraddistinto questa stagione. Conferma per Provedel che, nonostante il ritorno di Zoet, è il titolare della porta ligure. Dovrebbe esserci il ritorno dal primo minuto di Terzi con Erlic, Ismajli e Capradossi che proveranno a rovesciare le gerarchie fino all'ultimo momento.

A centrocampo dovrebbe giocare Estevez invece di Pobega anche per un minimo di rotazione in vista del turno infrasettimanale con i liguri che giocheranno con la Juventus. Il metronomo sarà Ricci che gestirà i ritmi della squadra. In attacco saranno tanti i ballottaggi con Nzola che vorrà riprendersi il posto ed ha già segnato nelle partitelle d'allenamento con Gyasi Saponara che agiranno ai lati dell'attacco.

Sono cinque le assenze per infortunio per D'Aversa che dovrà fare a meno di Pellè, Nicolussi Caviglia, Valenti e Sprocati. Non saranno presenti Zirkzee e Gervinho comecome comunicato dal tecnico in conferenza stampa. Ci sono anche due squalificati che dovranno saltare questa importantissima partita: si tratta di Bani Brugman. Il tecnico dei ducali dovrebbe scendere in campo con il 4-3-3 con Conti Pezzella ai lati della difesa davanti a capitan Sepe che difenderà i pali dei gialloblù. I centrali dovrebbero essere Osorio e Bruno Alves con Iacoponi che però si gioca il posto con il numero 24.

Ritorna il centrocampo titolare con Hernani che si riprende il posto in mezzo al campo con Kucka ed Kurtic ai suoi lati. In attacco c'è l'imbarazzo della scelta per il tecnico con Cornelius  sicuro del posto mentre sarà una corsa a tre tra Mihaila, Karamoh e Brunetta per trovare due maglie da titolare con i primi due favoriti.

Spezia (4-3-3): Provedel; Vignali, Chabot, Terzi, Bastoni; Estevez, Ricci, Maggiore; Gyasi, Nzola, Saponara. All. Italiano

Parma (4-3-3): Sepe; Conti, Osorio, Bruno Alves, Pezzella; Kucka, Hernani, Kurtic; Mihaila, Cornelius, Karamoh. All. D'Aversa

Consulta anche: tutte le probabili formazioni della 24^ giornata

Precedenti Spezia-Parma

Sarà la 25esima partita tra le due squadre con un bilancio praticamente in pareggio. Sono otto le vittorie per i liguri, sette quelle dei ducali e ben nove i pareggi. Leggero vantaggio dei bianconeri anche per le reti segnate, 26 contro le 24 dei gialloblù. La maggior parte delle sfide si sono giocate negli anni '70 con le due squadre che si incrociavano in Serie C nel gruppo B e poi nel gruppo A della serie C1.

Nel massimo campionato sarà solamente la seconda sfida con l'andata terminata con un pirotecnico 2 a 2. Al Tardini fu lo Spezia a trovare un doppio vantaggio con Chabot e Agudelo prima di essere raggiunti dalla rete di Gagliolo e quella di Kucka negli ultimi minuti del match che è regalato un punto insperato per la formazione allora allenata da Fabio Liverani.

Spezia-Parma: consigli per il fantacalcio

Un giocatore che può far molto bene in questa partita ed consigliabile per il fantacalcio è Riccardo Saponara. Il trequartista bianconero non ha ancora trovato il gol in questo campionato ma sicuramente può essere un giocatore che può far saltare il banco in una sfida che si preannuncia molto tattica e uno come lui con un assist o una rete può cambiare il match. Altro giocatore consigliabile è Provedel. Il portiere ligure è una delle certezze per la formazione di Italiano, nella partita contro la Fiorentina ha subito tre reti ma ha trovato anche il clean sheet nel match contro il Milan nell'ultima in casa e potrebbe ripetersi. Da evitare sicuramente Ismajli che sostituirà lo squalificato Erlic e potrebbe subire la fisicità di Cornelius che ha anche trovato il gol nell'ultima partita con l'Udinese.

Nel Parma in questa stagione è difficile consigliare qualcuno ma un giocatore che sembra essersi ritrovato è sicuramente Cornelius. L'attaccante danese ha segnato nell'ultima partita contro l'Udinese e sembra essersi ritrovato anche a livello fisico mostrando un'ottima condizione che vorrà sicuramente far vedere anche in questa partita. Altro giocatore che può far bene è Kucka. Il centrocampista ex Milan è il bomber di questa squadra con cinque gol segnati e vuole aiutare anche i suoi compagni per raggiungere una salvezza che è sicuramente molto complicata ma non ancora impossibile. Da evitare c'è Osorio. Il difensore sarà vicino a capitan Bruno Alves e potrebbe subire la velocità di Agudelo o la voglia di ritorno al gol di Nzola ed è ad altissimo rischio malus.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A