Seguici su

Serie A

Atalanta-Crotone: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Luis Muriel Atalanta
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Atalanta-Crotone, partita della 25^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Il turno infrasettimanale numero due della stagione e valido per la 25^ giornata di Serie A, vedrà in campo Atalanta e Crotone. Gli orobici sono reduci da un momento più che positivo in campionato, visto che l'ultimo successo contro la Sampdoria, ha portato alla banda di Gasperini, la terza vittoria consecutiva. Da dimenticare, invece, lo score del Crotone, che contro il Cagliari ha perso la sesta gara di fila e la missione salvezza, adesso, prende le sembianze di una vero e propria chimera. Tutto quello che c'è da sapere su Atalanta-Crotone, match valido per la 25^ giornata di Serie A.

Come arriva l'Atalanta

Il KO discusso in Champions League contro il Real Madrid è stato subito digerito dall'Atalanta, che domenica 28 febbraio, si è sbarazzata facilmente della Sampdoria per 2-0, grazie ai gol di Malinovskyi e Gosens. Gli orobici sono, appunto, reduci da tre vittorie consecutive e nelle ultime 23 partite complessive, sono arrivati 13 successi, sette pareggi e soltanto tre sconfitte. Numeri da urlo di una squadra ormai inserita tra le grandi del nostro calcio e in piena corsa per un posto in Champions League, visti i 46 punti e il quarto posto all'attivo (+2 dalla Roma quinta).

Lo score della squadra di Gasperini è decisamente positivo: 55 gol fatti (secondo attacco della Serie A alle spalle dell'Inter, che ha segnato 60 gol) e 31 reti subite (sesta miglior difesa del torneo). L'Atalanta ha, per certi versi, un bilancio meglio fuori che in casa: in 12 uscite casalinghe, gli orobici hanno raccolto sei vittorie, tre pareggi e altrettante sconfitte; mentre in trasferta, il trend è di sette vittorie, quattro pareggi ed un solo KO. Attenzione, però, ai gol fatti, in quanto la squadra di Gasperini è la terza squadra ad aver segnato più gol in casa al pari del Napoli e, inoltre, segna consecutivamente in campionato da sette partite.

Come arriva il Crotone

Decisamente diverso il periodo in casa Crotone. I calabresi non vincono una gara dallo scorso 17 gennaio (Crotone-Benevento 4-1) e sono reduci da sei KO consecutivi, l'ultimo quello di domenica 28 febbraio contro il Cagliari per 2-0. L'ormai ex squadra di Stroppa ha ottenuto solo tre punti nelle ultime 10 partite, tant'è che in classifica è ultima a quota 12 punti, a -9 dal Torino terzultimo. Pessimo il bilancio in trasferta dei pitagorici, i quali non hanno mai vinto una gara, pareggiandone due e perdendone ben 10. Di per sé, infatti, il Crotone è la seconda squadra ad aver pareggiato di meno in campionato (solo tre volte al pari della Sampdoria e alle spalle del Napoli, fermo ad un solo pari), nonché quella che subito più sconfitte (18).

I numeri sono altamente impietosi: 23 gol fatti (secondo peggior attacco del campionato) e 57 subiti (peggior difesa del torneo). A dimostrazione del pessimo score in trasferta, il Crotone è la seconda squadra che ha segnato di meno (solo nove gol, alle spalle del Genoa, con otto) e quella che ha subito più reti (33).

Orario di Atalanta-Crotone e dove vederla in tv o in streaming

La partita Atalanta-Crotone si giocherà mercoledì 3 marzo alle ore 20:45 allo stadio Gewiss Stadium di Bergamo, e la gara si disputerà a porte chiuse a causa delle misure restrittive imposte dal Governo per contenere il dilagarsi della pandemia del Covid. Il match sarà trasmesso in diretta su Sky Sport (canale 254 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati Sky sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Consulta anche orari e dove vedere tutte le gare della 25^ giornata di Serie A

Probabili formazioni Atalanta-Crotone

Per il match contro il Crotone, Gasperini è alle prese con gli infortuni di Sutalo, Lammers e Hateboer, nonché con la squalifica dell'olandese de Roon. Recupera però Zapata, che partirà dalla panchina In porta, dunque, rientra Gollini, con difesa composta da Djimsiti a sinistra e Romero in mezzo; mentre è in atto la bagarre tra Toloi e Palomino, con il brasiliano leggermente in vantaggio. A centrocampo, chiamati agli straordinari sia Maehle a destra che Gosens a sinistra, con Freuler e Pessina che dovrebbero coadiuvare in mezzo al campo.

Sulla trequarti, verso l'ennesima panchina lo sloveno Ilicic, che deve recuperare mentalmente, mentre Malinovskyi, dopo l'ottima prova di Genova, dovrebbe essere riconfermato; al suo fianco, uno tra Pasalic e Miranchuk, con il croato avanti nelle gerarchie. Unica punta, il principale marcatore orobico Muriel. Nessun diffidato per Gasperini, in vista, poi, del big-match contro l'Inter.

Nel Crotone, la partenza di Stroppa e l'arrivo di Cosmi cambia un po' le carte in tavola. Comunque, gli indisponibili per il nuovo allenatore sono tanti: Benali, Djidji, Cigarini, Vulic e Molina. Il modulo potrebbe essere il 3-5-2, con Cordaz tra i pali; in difesa, ballottaggio Magallan-Marrone, con l'ex Juventus che potrebbe spuntarla, dopo il disastro del sudamericano contro il Cagliari, Golemic e Luperto.

A centrocampo, Cosmi ama ali veloci e offensive, dunque, Pereira a destra e Reca a sinistra possono fare al caso suo; mentre in mezzo, le assenze di Vulic e Molina dovrebbero essere affrancate da Messias e Zanellato. In avanti, Ounas non si muove, ma viva la bagarre tra Di Carmine e Simy. Diffidato Pereira.

Atalanta (3-4-2-1): Gollini; Toloi, Romero, Djimsiti; Maehle, Pessina, Freuler, Gosens; Pasalic, Malinovskyi; Muriel. All. Gasperini

Crotone (3-5-2): Cordaz; Marrone, Golemic, Luperto; Pereira, Messias, Petriccione, Zanellato, Reca; Ounas, Simy. All. Cosmi

Precedenti Atalanta-Crotone

Le due squadre si sono affrontate cinque volte nella storia del campionato di Serie A, con un bilancio di quattro vittorie per l’Atalanta, un pareggio e nessun successo per il Crotone. A questi vanno aggiunti anche altri quattro match giocati in Serie B – nelle stagioni 2005/06 e 2010/11 – nelle quali c’è stata anche la prima e unica vittoria dei pitagorici che si sono imposti nella prima sfida assoluta tra le due formazioni, giocata il 22 ottobre 2005 e terminata sull’1-0.

Le ultime due partite si sono disputate nella stagione 2017/18 e sono terminate con una vittoria per l’Atalanta e un pareggio. Il match di andata giocato a Bergamo ha visto gli orobici prevalere per 5-1 grazie alla doppietta di Gomez e alle reti di Petagna, Ilicic e Caldara con la rete di Tumminello per gli ospiti. Mentre al ritorno in Calabria la partita è terminata sull’1-1 con il gol di Palomino che ha pareggiato la rete del vantaggio pitagorico messa a segno da Mandragora. Nella partita d'andata, l'Atalanta ha vinto per 2-1, con la doppietta di Muriel; inutile la rete di Simy su rigore.

Atalanta-Crotone: i consigli per il fantacalcio

Passando al capitolo fantacalcio, giornata succulente per i fantallenatori che hanno in squadra i giocatori orobici. Nell'Atalanta, infatti, è ovviamente da schierare Muriel, arrivato a quota 14 reti in campionato e alla ricerca del gol dopo il turno di “riposo” contro la Sampdoria. Media da urlo per il colombiano, pari al 9,29. Attenzione anche a Malinovskyi, che è a caccia del bis dopo la perla di Genova. L'ucraino può sfruttare il momento no di Ilicic, nonché l'assenza di de Roon e il conseguente decentramento di Pessina accanto a Freuler. Attenzione alla scommessa Maehle, ormai perfettamente adattatosi al sistema di Gasperini. Da evitare Freuler, che è diffidato e in quella zona di campo rischia la quinta sanzione.

Nel Crotone, bisogna agire a punta di piedi, visto il momento negativo della squadra e la trasferta molto complicata. Si salvano i più talentuosi Messias e Ounas, gli unici capaci di accendere la lampadina per i calabresi grazie alla lora qualità e velocità. Mentre potrebbe essere una scommessa, l'ex Reca che sulla fascia ingaggerà un bel duello contro Maehle. Da evitare, tutta la difesa pitagorica e in special modo Magallan, che rischia anche il posto contro Marrone.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A