Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare per la 25^ giornata

esultanza Robin Gosens Atalanta
© imagephotoagency.it

Dubbi su chi schierare e chi evitare al fantacalcio nella 25^ di Serie A? Ecco i nostri consigli per fare bene in questa giornata

Si continua senza sosta e dopo poco più di 48 ore dall'ultimo turno, le squadre scenderanno nuovamente in campo per la 25^ giornata del campionato di Serie A col secondo impegno infrasettimanale del 2021. Anche stavolta c'è da fare i conti col Covid ed è da monitorare la situazione riguardante Lazio-Torino  (martedì 2 marzo) per la quale ancora si attende la decisione ufficiale della Lega Calcio.

La Juventus cercherà di riprendere la corsa e se la vedrà contro lo Spezia sempre martedì sera, invece il Milan sfiderà l'Udinese a San Siro mercoledì 3 marzo. Nella stessa serata di mercoledì avrà luogo il derby della Lanterna tra Genoa e Sampdoria. Chiusura col posticipo di giovedì 4 marzo che vedrà impegnata l'Inter sul campo del Parma. Di seguito tutti i nostri consigli di fantacalcio per la 25^ giornata di campionato.

Lazio-Torino (martedì 2 marzo ore 18:30)

La partita di apertura della 25^ giornata è ancora a serio rischio vista la situazione drammatica nel gruppo squadra del Torino per il focolaio di Covid che ha messo fuori causa più di qualche calciatore. L'Asl ha messo in isolamento fiduciario l'intero gruppo per una settimana ed esattamente fino alle ore 24 di martedì 2 marzo, quindi ipoteticamente la gara non si potrebbe giocare.

È al vaglio della Lega Calcio anche la possibilità di rinviare la partita al giorno successivo – mercoledì 3 febbraio – visto che il Torino deve già recuperare la partita contro il Sassuolo che doveva disputarsi venerdì scorso. Qualora questo non dovesse verificarsi e si procederebbe al rinvio del match, in ottica fantacalcio sono previste due possibilità: adottare il 6 politico per i calciatori di entrambe le squadre compresi gli infortunati, oppure nel caso si decidesse di aspettare la data del recupero verrà messa in stand-by la giornata per poi aggiungere al conteggio i voti dei giocatori delle due formazioni.

Juventus-Spezia (martedì 2 marzo ore 20:45)

Pirlo recupera qualche indisponibile rispetto al pareggio col Verona e schiererà la migliore formazione possibile per cercare di sperare ancora nello scudetto. È inutile dire che Ronaldo è consigliato anche perchè per lui parlano i numeri con 19 reti è in testa alla classifica cannonieri e viaggia al ritmo di quasi un gol a partita. Insieme a lui sempre decisivo è Chiesa che è anche l'unico che cerca di saltare l'uomo per creare la superiorità numerica nella fase offensiva. Ottime anche le prestazioni della difesa con de Ligt che sta dimostrando di saper dettare i ritmi del reparto arretrato anche da solo, e insieme a lui rientra Danilo che con 6,5 di fantamedia è uno dei migliori in quel ruolo. Attenzione anche a Szczesny – oppure a Buffon qualora Pirlo decidesse di far rifiatare il polacco – che è il portiere ad aver incassato meno gol in campionato. Sconsigliato invece gli interpreti del centrocampo con Bentancur e Rabiot che non riescono a convincere e viaggiano con 5,95 e 5,56 di fantamedia. Forse ancora peggio sta andando la stagione di Bernardeschi, mentre Alex Sandro non riesce a trovare i bonus delle passate annate. La possibile sorpresa potrebbe essere il ritorno al gol di Kulusevski.

Lo Spezia cercherà di rendere difficile il compito dei bianconeri. Rientrerà dal primo minuto Nzola che nel finale contro il Parma ha dato lo slancio decisivo per il pareggio e cerca la doppia cifra. Ottimo anche lo stato di forma di Maggiore che nelle ultime due gare ha messo a segno un assist e una rete. Anche Gyasi con la sua velocità potrebbe mettere in pericolo la difesa bianconera anche se è abbastanza strutturata per reggere l'urto. Attenzione a Bastoni che dal suo lato avrà uno tra McKennie e Bernardeschi e potrebbe anche spingere, disputando una buona partita. Cosa invece inversa per Vignali che dovrà vedersela con Chiesa ed è sconsigliato. Stessa cosa vale anche per la coppia Terzi-Chabot che viaggiano con 5,66 e 5,83 di fantamedia. Ricci sta attraversando un periodo negativo e potrebbe anche finire in panchina in vista della prossima sfida contro il Benevento. Turno difficile per Provedel che potrebbe essere costretto a recuperare più di qualche pallone dal fondo della sua porta.

Consigliati: Ronaldo, Chiesa, Maggiore

Sconsigliati: Rabiot, Vignali, Terzi

Possibile sorpresa: Kulusevski

Sassuolo-Napoli (mercoledì 3 marzo ore 18:30)

Il Sassuolo ha “riposato” nello scorso turno per il rinvio del match contro il Torino, quindi sarà più fresco. Da considerare sempre i soliti due dell'attacco neroverde: Berardi e Caputo. Il calabrese ha finora messo a segno otto gol e quattro assist, mentre l'attaccante ne ha segnati dieci con una fantamedia di 7,94. A centrocampo le prestazioni di Locatelli sono sempre buonissime – 6,21 di mediavoto – però latitano i bonus, invece tutto negativo per il compagno Obiang che viaggia con 5,68 di fantamedia. Djuricic è a secco da cinque partite e in questa stagione sta avendo parecchie difficoltà. L'unico in difesa che da garanzie è Ferrari però contro Mertens e compagni è meglio evitare anche lui, insieme a Marlon e Chiriches. Stesso discorso vale anche per i terzini Muldur e Rogerio che contro le accelerazioni di Insigne e Politano potrebbero andare in seria difficoltà.

Il Napoli recupera qualche pedina, però perde Koulibaly per squalifica. Quindi al centro ritorna la coppia Maksimovic-Rrahmani che ha fatto tanto bene contro la Juventus nell'ultima apparizione in contemporanea. Il migliore nell'ultimo periodo è senza dubbio Zielinski che da trequartista sta trovando il gol con una discreta continuità, e col rientro di Mertens ricominciano ad arrivare i bonus anche dagli attaccanti. Insigne è sempre pericolosissimo e dopo aver segnato la decima rete stagionale punta ad incrementare il suo score e a migliorare il 7,92 di fantamedia. In porta dovrebbe tornare Ospina che potrebbe anche riuscire a mantenere inviolata la propria porta. A centrocampo in calo le prove di Fabian Ruiz che continua a non convincere, così come Bakayoko che porta anche molti malus oltre ai voti negativi.

Consigliati: Caputo, Zielinski, Mertens

Sconsigliati: Obiang, Marlon, Bakayoko

Possibile sorpresa: Rrahmani

Atalanta-Crotone (mercoledì 3 marzo ore 20:45)

L'Atalanta vuole continuare a mettere fieno in cascina per ritrovare nuovamente la posizione in Champions League. Potrebbe arrivare un po' di turnover in vista dell'impegno contro l'Inter nel prossimo turno, quindi in attacco potrebbero partire dall'inizio Ilicic – che ha convinto nell'ultima uscita – e Miranchuk che è stato scavalcato da tanti suoi compagni. Attenzione però a non sottovalutare Muriel, Zapata e Malinovskyi che anche da subentrati possono mettere a segno preziosi bonus. Inutile consigliare anche Gosens che ormai è alla soglia della doppia cifra (otto gol) e viaggia con 7,55 di fantamedia. Sta facendo benissimo anche Maehle che potrebbe anche trovare la prima rete in Serie A. Romero al centro della difesa è una certezza assoluta, le uniche problematiche potrebbero arrivare da Toloi e Palomino che potrebbero soffrire la velocità degli attaccanti pitagorici. Anche per Gollini potrebbe essere un ottimo turno nel quale portare a casa un buonissimo clean sheet.

Il Crotone ha cambiato allenatore con Cosmi che subentra a Stroppa, ma la situazione dei pitagorici è molto problematica. Difficile puntare su qualche difensore, infatti Magallan, Luperto e Marrone viaggiano con 5,25, 5,28 e 4,91 di fantamedia. Anche per Reca e Pereira sarà un turno problematico vista la forza degli esterni atalantini. Sconsigliato anche Cordaz che nonostante le buonissime prestazioni (6,21 di mediavoto) ha incassato ben 57 reti finora e contro l'Atalanta le previsioni non sono di certo rosee. Le prove di Di Carmine sono nettamente negative ed è ancora alla ricerca della prima rete in stagione. Gli unici a poter mettere il turbo in avanti potrebbero essere Messias ed Ounas che con la loro agilità possono inserirsi negli spazi lasciati dal gioco ultra-offensivo dei bergamaschi e infilare il portiere avversario.

Consigliati: Ilicic, Gosens, Ounas

Sconsigliati: Palomino, Luperto, Pereira

Possibile sorpresa: Maehle

Benevento-Verona (mercoledì 3 marzo ore 20:45)

Al Benevento la vittoria manca da otto turni e contro un Verona galvanizzato dal punto conquistato contro la Juventus non sarà di certo facile ritrovarla. In attacco le prestazioni di Lapadula sono costantemente in calo e addirittura l'attaccante italo-peruviano ha messo a segno solo due reti nelle ultime 20 partite disputate. Anche le prove di Caprari sono leggermente negative e addirittura rischia il posto in favore di Sau. Sempre sconsigliati in mezzo al campo Hetemaj e Ionita che accumulano sempre malus  e prestazioni negative. Le notizie positive arrivano dal rientro di Letizia la cui mancanza si è fatta notevolmente sentire e dal giovanissimo Gaich che addirittura potrebbe partire ad titolare e trovare la prima gioia in maglia sannita. Da considerare sempre Viola che viaggia con 7,33 di fantamedia ed è il miglior centrocampista di tutta la squadra di Inzaghi. Anche per Montipò potrebbe esserci un turno favorevole visto anche l'attacco sterile degli avversari, e potrebbe portare a casa un buonissimo clean sheet.

Nel Verona senza dubbio i migliori sono i due trequartisti Barak e Zaccagni. Il ceco è già a quota sei reti in campionato e sembra ritornato quello dei tempi della prima stagione con l'Udinese, invece l'azzurro si sta facendo vedere da tutti e con 7,18 ed è già certo della maglia partenopea per la prossima annata. Sono ritornate positive anche le prove di Faraoni che sulla fascia corre ininterrottamente per 90 minuti, così come Lazovic che però trova meno la via della rete rispetto all'annata precedente. Dimarco è a quota tre reti e tre assist e dopo i mostri sacri Gosens, Hakimi e Cuadrado si piazza lui come sorpresa dell'intera stagione. Anche per Silvestri potrebbe essere una partita buona col ritorno all'imbattibilità dopo nove partite nelle quali ha incassato sempre almeno una rete. Difficile anche la stagione di Lasagna che non riesce a sbloccarsi ed è ancora alla ricerca della prima gioia in maglia veronese. In difesa opache invece le prove di Ceccherini e Gunter che viaggiano con 5,5 e 5,86 di fantamedia.

Consigliati: Viola, Zaccagni, Dimarco

Sconsigliati: Lapadula, Ionita, Lasagna

Possibile sorpresa: Gaich

Cagliari-Bologna (mercoledì 3 marzo ore 20:45)

Il Cagliari è ritornato al successo contro il Crotone ma non deve fermarsi per inseguire la salvezza. Joao Pedro è il migliore della formazione sarda e con ben 12 reti non si può fare a meno di lui. È ritornato al gol anche Pavoletti ma l'alternanza delle punte potrebbe portare Simeone a giocare titolare e anche lui potrebbe ritornare a segnare dopo quattro mesi di astinenza. In difesa l'arrivo di Rugani ha ridato fiducia anche a Godin che sembra tornato quello dei tempi migliori, e di questo ne ha beneficiato anche Cragno che nelle ultime cinque partite ha incassato appena quattro gol. A centrocampo Nainggolan non è di certo il preferito in virtù dei pochissimi bonus che porta ai fantallenatori ma le sue prestazioni sono in risalita. Difficile fare affidamento su Marin e Nandez che in mezzo al campo hanno il compito di fare molta “legna”.

Nel Bologna il trio offensivo Barrow, Soriano e Sansone è in ripresa dopo una fase centrale di stagione leggermente sottotono e finalmente stanno arrivando anche i bonus che sono mancati per tantissimo tempo. Le tante assenze nel reparto arretrato costringeranno Mihajlovic a schierare Medel da centrale difensivo che contro i fisicati attaccanti cagliaritano potrebbe portare al tracollo dell'intero reparto, quindi insieme a lui è da evitare anche Soumaoro. Dopo le ottime prestazioni anche per Skorupski potrebbe esserci una giornata difficile soprattutto in virtù della difficile situazione nella coppia davanti a lui. A centrocampo meglio puntare su Svanberg piuttosto che su Dominguez e Schouten che hanno medie inferiori rispetto al compagno.

Consigliati: Joao Pedro, Soriano, Barrow

Sconsigliati: Marin, Medel, Dominguez

Possibile sorpresa: Simeone

Fiorentina-Roma (mercoledì 3 marzo ore 20:45)

È una Fiorentina molto altalenante quella di Prandelli che contro la Roma rischia di incassare la seconda sconfitta consecutiva. La viola ripartirà dalle certezze offensive di Vlahovic che cercherà di sfruttare le tante assenze nel reparto difensivo dei giallorossi per arrivare in doppia cifra. A centrocampo toccherà a Castrovilli cercare di dare il cambio di passo e ritrovare bonus considerando una sola rete segnata nelle ultime 18 partite. In difesa Pezzella, Milenkovic e Igor avranno il compito arduo di arginare la tecnica e l'agilità di Mkhitaryan e Pellegrini. Invece Biraghi sulla sinistra potrebbe mettere a serio rischio la tenuta di Karsdorp che già contro il Milan ha messo in scena una prestazione insufficiente. Difficile per Dragowski mantenere inviolata la propria porta, mentre piuttosto di rischiare Ribery sarebbe meglio dare fiducia a Kokorin – probabile prima da titolare per lui – che potrebbe essere la sorpresa del match. Negative anche le prestazioni di Amrabat e Venuti che viaggiano con 5,79 e 5,42 di fantamedia.

La Roma cercherà di riprendere la marcia dopo il ko incassato dal Milan. In avanti scelta obbligata su Mayoral vista l'assenza di Dzeko infortunato, lo spagnolo cercherà di tornare al gol ed è da schierare. Alle sue spalle Pellegrini dovrà riscattare la prestazione difficile messa in campo contro i rossoneri e potrebbe anche trovare ottimi bonus. Come sempre attenzione a Veretout che è arrivato in doppia cifra ed è il primo francese dopo Platini a riuscire in questa impresa. Anche Spinazzola sulla sinistra potrà mettere in difficoltà il suo avversario diretto (Malcuit o Venuti) dall'alto del suo 6,62 di fantamedia. In difficoltà Cristante che da centrale difensivo è spesso andato in difficoltà, così come Karsdorp che dovrà vedersela con un Biraghi in formissima e rischia di soffrire la sua costante spinta. Anche Villar potrebbe finire in panchina dopo le ultime brutte prove, in porta il ritorno di Mirante potrebbe coincidere anche con un clean sheet.

Consigliati: Biraghi, Mayoral, Veretout

Sconsigliati: Amrabat, Igor, Cristante

Possibile sorpresa: Kokorin

Genoa-Sampdoria (mercoledì 3 marzo ore 20:45)

Sarà un derby molto teso come sempre con le due squadre che hanno risparmiato energie nell'ultimo turno. Nel Genoa dovrebbe rientrare Destro dal primo minuto che vuole ritornare in doppia cifra proprio in occasione del derby, mentre Strootman deve rifarsi dopo la disastrosa prova contro l'Inter con il tecnico Ballardini che l'ha sostituito dopo appena 45 minuti. In difesa Radovanovic cercherà di ritornare quello visto nelle prime uscite da centrale anche perchè stavolta non avrà Lukaku come avversario. Perin è sempre al top come prestazioni con 6,37 di mediavoto e potrebbe anche ritrovare un buonissimo clean sheet. In difficoltà potrebbero andare Czyborra visto che avrà a che fare con Candreva, e Badelj che in mezzo al campo va spesso in difficoltà e non porta quasi mai a casa bonus per il fantacalcio. Rientra Criscito dal primo minuto che essendo rigorista è da schierare, mentre Masiello sarebbe meglio evitarlo visto che viaggia con 5,33 di fantamedia.

Il top della Sampdoria nell'ultimo periodo sono Keita e Candreva, con l'ivoriano che è a quota cinque gol con 7,21 di fantamedia mentre per l'ex interista sono quattro le reti e cinque gli assist serviti ai compagni. In mezzo sono in calo – a livello fantacalcistico – le prestazioni di Thorsby, con Adrien Silva che rientra dalla squalifica e dovrebbe partire dall'inizio ed essere decisivo in mezzo al campo. La sorpresa potrebbe arrivare dal giovane Damsgaard che alla prima stracittadina potrebbe anche deciderla perchè non sentirla particolarmente anche in virtù dell'assenza di pubblico. Sempre da considerare Quagliarella che anche da subentrato potrebbe mettere a segno qualche preziosa rete. Difficile fare affidamento sui difensori anche considerando la partita rude che potrebbero mettere in scena, con Colley e Bereszynski su tutti che sono sconsigliati visto il 5,88 e 5,76 rispettivo come fantamedia.

Consigliati: Strootman, Criscito, Candreva

Sconsigliati: Czyborra, Thorsby, Bereszynski

Possibile sorpresa: Damsgaard

Milan-Udinese (mercoledì 3 marzo ore 20:45)

Il Milan vuole continuare a vincere per mettere pressione all'Inter che giocherà il posticipo del giovedì. Tante le defezioni nel reparto offensivo per Pioli: Ibrahimovic e Calhanoglu sicuramente out, mentre si proverà a recuperare Rebic. Quindi gran parte del peso dell'attacco sarà sulle spalle di Leao che dovrà riconfermarsi dopo le ultime prestazioni discutibili. Stessa cosa vale anche per Diaz che contro la Roma ha deluso le aspettative subentrando al turco Calhanoglu. Le certezze arrivano dal centrocampo con Kessie che è a quota otto reti e considerando il gran numero di rigori di cui usufruiscono i rossoneri è assolutamente da schierare. Hernandez sulla fascia sinistra è un moto continuo così come Calabria dall'altro lato che rispetto al compagno garantisce anche maggiore copertura in fase arretrata. Ottime anche le prestazioni di Tomori e Kjaer che potrebbero essere confermati, mentre da schierare Donnarumma che potrebbe trovare l'ennesimo clean sheet e poi mette in scena ottime prestazioni con 6,35 di mediavoto. In difficoltà visto il ruolo richiestogli potrebbe andare anche Tonali che è costretto a coprire i quattro calciatori offensivi che difficilmente rientrano.

Il miglior calciatore dell'Udinese è senza dubbio De Paul che però contro la difesa rossonera potrebbe anche passare una giornata molto difficile. A supporto della punta ci sarà Pereyra che sta facendo molto bene con 6,65 di fantamedia e due reti messe a segno. Buonissime anche le prestazioni di Nuytinck che viaggia con 6,5 di mediavoto e senza Ibrahimovic potrebbe anche sfruttare l'occasione per mettere in scena una nuova ottima prova. Più in difficoltà Becao che ha 5,67 di fantamedia ed è anche a rischio la sua titolarità. In calo le prestazioni di Stryger Larsen se paragonate alle passate stagioni infatti il belga ha 5,81 di fantamedia e zero bonus messi a referto, e questa volta avrà di fronte Hernandez. Sconsigliato anche Zeegelaar che dovrà vedersela con Calabria e potrebbe soffrire la costante spinta del rossonero. Meglio non schierare Musso e preferire qualche altro portiere al suo posto. Difficile anche la scelta nell'attacco friulano con il ballottaggio Nestorovski-Llorente che però giocando contro Kjaer avranno vita abbastanza dura.

Consigliati: Donnarumma, Kessie, Pereyra

Sconsigliati: Tonali, Zeegelaar, Larsen

Possibile sorpresa: Calabria

Parma-Inter (giovedì 4 marzo ore 20:45)

Tante assenti nelle file del Parma soprattutto nel reparto offensivo sono assenti Inglese, Cornelius, Zirkzee e Gervinho. Difficile scegliere qualcuno dei ducali, forse gli unici in grado di scardinare la difesa nerazzurra potrebbero essere Kucka e Kurtic che sia col tiro da fuori che col gioco aereo potrebbero mettere in seria difficoltà l'Inter. Sarà una giornata tostissima per Pezzella e Iacoponi che avranno a che fare con Hakimi e Perisic, così come Bani e Gagliolo che dovranno arginare la potenza di Lukaku e Lautaro Martinez. Meglio evitare di schierare Sepe che potrebbe incassare più di qualche gol. Attenzione a Karamoh che contro la sua ex squadra è spesso riuscito ad andare in rete. In avanti Mihaila dovrà vedersela con de Vrij che è quasi insormontabile.

I totem offensivi dell'Inter sono Lukaku e Lautaro Martinez e saranno sempre loro i preferiti da tantissimi fantallenatori. Rientra Hakimi e con la sua spinta metterà alle corde la tenuta difensiva del Parma. Dall'altra parte Perisic – in ottima forma – potrebbe osservare un turno di riposo e lasciare il posto a Young che non è sembrato brillantissimo nelle ultime sue uscite. La coppia de Vrij-Skriniar ha dimostrato di essere tornata un muro insormontabile per gli avversari, e a beneficiarne è soprattutto Handanovic con una sola rete incassata nelle ultime sei partite. Qualche rotazione potrebbe esserci anche in difesa con Kolarov o D'Ambrosio che potrebbero prendere il posto di Bastoni e l'ex Torino potrebbe essere la sorpresa di giornata con le sue incursioni sulle palle inattive. A centrocampo Barella è uno dei migliori a livello mondiale ed è da schierare.

Consigliati: Kucka, Handanovic, Lukaku

Sconsigliati: Pezzella, Bani, Young

Possibile sorpresa: D'Ambrosio


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Chi schierare