Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare per la 27^ giornata

Eriksen Lukaku Bastoni Inter
© imagephotoagency.it

Dubbi su chi schierare e chi evitare al fantacalcio nella 27^ di Serie A? Ecco i nostri consigli per fare bene in questa giornata

La 27^ giornata del campionato di Serie A inizierà prestissimo con l’anticipo di venerdì 12 marzo delle ore 15:00 tra Lazio e Crotone. Nella stessa serata di venerdì si giocherà anche Atalanta-Spezia per dare maggiore tempo alle due formazioni impegnate negli impegni di Champions League di settimana prossima contro Bayern Monaco e Real Madrid.

Per vedere in campo le squadre di vertice bisognerà attendere domenica 14 con l’Inter che sarà di scena a Torino contro i granata, la Juventus a Cagliari e il posticipo serale sarà affidato al big match del turno tra Milan e Napoli con Gattuso che ritornerà a San Siro da avversario. Di seguito tutti i nostri consigli di fantacalcio per la 27^ giornata di campionato.

Lazio-Crotone (venerdì 12 marzo ore 15:00)

La Lazio difficilmente farà turnover in vista del Bayern Monaco visto che viene da due sconfitte di fila. Contro il Crotone difficile sconsigliare qualche calciatore d’attacco con Immobile su tutti gasato dalla consegna della Scarpa d’Oro in settimana. Attenzione anche a Correa e a Luis Alberto che potrebbero anche trovare importanti bonus. A centrocampo Milinkovic-Savic è sicuramente da schierare e insieme a lui anche il difensore Acerbi. Molto probabile anche un clean sheet per Reina contro il fragile attacco pitagorico. Meglio evitare invece i vari Patric e Musacchio in difesa che viaggiano con 5,53 e 5,88 di fantamedia. Stesso discorso anche per Lucas Leiva che finora ha racimolato solo sette gialli con zero bonus e una fantamedia di 5,7. La sorpresa potrebbe arrivare da Lulic che potrebbe trovare la prima rete di una stagione abbastanza travagliata.

Difficile invece nel Crotone trovare qualcuno in grado di impensierire la Lazio, anche se l’uomo più in forma è Simy giunto a quota dieci reti in stagione ma che comunque avrà a che fare contro Acerbi. Meglio quindi sperare in una buona prestazione di Ounas che contro il Torino ha dimostrato di avere i numeri giusti per giocare in squadre anche più quotate con lo splendido gol del 4-2. In calo le prestazioni di Messias dopo un’ottima parte centrale di campionato è fermo infatti al gol contro il Verona del 10 gennaio scorso. Meglio evitare il trio difensivo composto da Magallan, Luperto e Marrone che hanno fantamedie davvero pessime (5,25, 5,33 e 4,91). Da non schierare anche i laterali Reca e Pereira che dovranno vedersela contro i moti perpetui laziali Marusic e Lulic (o Fares) e dovrebbero soffrirne molto le caratteristiche offensive. Per Cordaz meglio un turno di riposo visto che potrebbe essere costretto a raccogliere più di qualche pallone dal fondo della sua porta.

Consigliati: Immobile, Milinkovic-Savic, Ounas

Sconsigliati: Patric, Messias, Luperto

Possibile sorpresa: Lulic,

Atalanta-Spezia (venerdì 12 marzo ore 20:45)

Per Gasperini probabile il turnover in vista del ritorno di Champions League contro il Real Madrid. L’imminente impegno potrebbe anche distrarre i bergamaschi tra le cui fila comunque è impossibile non schierare gli attaccanti che hanno sempre regalato bonus preziosi, quindi spazio ai vari Muriel, Ilicic e Pessina che anche da subentrati possono rivelarsi decisivi. Attenzione come sempre a Gosens e Maehle -che non rifiateranno a causa della penuria di esterni – molto pericolosi e con tanti bonus nei piedi. In difesa Toloi e Palomino potrebbero rischiare contro le veloci ripartenze spezzine ed andare in difficoltà, con anche il dubbio della titolarità di Romero è meglio evitare tutti i difensori atalantini. Occhio a Malinovskyi che potrebbe anche ritornare al gol e giocare da titolare – così come a Miranchuk – e Freuler che mette in scena tanta quantità con una mediavoto di 6,21 ma raramente riesce ad iscriversi nelle statistiche del match.

Lo Spezia cercherà di sfruttare possibili distrazioni derivanti dalla Champions, anche se i ragazzi di Italiano non rinunciano mai al pressing e a fare la partita. Maggiore è l’uomo più in forma della formazione ligure ed è da schierare. Invece in calo le prestazioni di Ricci che rischia anche il posto da titolare in favore di Sena. Difficile preferire Terzi ed Ismajli rispetto ad altri difensori anche visto il calibro degli attaccanti che dovranno affrontare, stesso discorso vale anche per Vignali e Bastoni che avranno a che fare con i super-esterni dell’Atalanta. In attacco Gyasi potrebbe ritornare al gol e con la sua velocità può essere pericoloso in ripartenza, mentre Nzola ha avuto un altra settimana per mettere carico di lavoro nelle gambe e dovrebbe ritornare a trascinare la sua formazione per la corsa alla salvezza.

Consigliati: Muriel, Gosens, Maggiore

Sconsigliati: Palomino, Vignali, Terzi

Possibile sorpresa: Miranchuk

Sassuolo-Verona (sabato 13 marzo ore 15:00)

Berardi e Caputo avranno l’arduo compito di riportare al successo il Sassuolo dopo tre partite senza vittorie, e visti i nove e gli 11 gol rispettivamente messi a segno sono i principali indiziati nelle fila degli emiliani. Le prestazioni di Locatelli sono sempre top – 6,22 di mediavoto – ma il gol gli manca dalla sesta giornata del girone di andata, così non si può dire del suo collega Obiang che è sempre assente dalla voce bonus ma ha anche votazioni negative. Anche in difesa le cose non vanno meglio viste le medievoto tutte inferiori alla sufficienza, ma l’unico sul quale poter fare affidamento è Ferrari che rientra dall’infortunio mentre i vari Marlon, Rogerio e Muldur sono sconsigliati. La sorpresa potrebbe essere il portiere Consigli che dopo 14 partite nelle quali ha incassato almeno una rete può tornare al clean sheet.

Il Verona proverà a sorprendere anche il Sassuolo con un’altra eccezionale prova. Zaccagni e Barak sono i migliori degli scaligeri con cinque e sei reti rispettivamente segnate finora in campionato. Lasagna ha trovato il primo gol contro il Benevento e potrebbe ripetersi anche contro il Sassuolo, mentre sono sempre positive le prestazioni di Dimarco anche se potrebbe accomodarsi in panchina quindi meglio lasciare spazio ad altri. Come per esempio a Faraoni che sta ritornando quello della scorsa stagione con un gol e due assist nelle ultime gare. Difficile per Silvestri portare a casa un clean sheet quindi meglio lasciarlo a riposo, così come anche il difensore Ceccherini che viaggia con un 5,53 di fantamedia e otto ammonizioni sul groppone.

Consigliati: Berardi, Zaccagni, Faraoni

Sconsigliati: Obiang, Rogerio, Ceccherini

Possibile sorpresa: Consigli

Benevento-Fiorentina (sabato 13 marzo ore 18:00)

Il Benevento è stato risucchiato dalle zone basse e gli manca il successo da ben dieci partite. In attacco meglio il giovane Gaich rispetto a Lapadula che è ha segnato un solo gol nelle ultime 20 gare di campionato. Caprari invece proverà a riconvincere Inzaghi della sua insostituibilità, ma il migliore dell’ultimo periodo è il capitano Viola che in appena otto partite ha messo a segno due reti e una fantamedia di 7. I centrocampisti Ionita ed Hetemaj sono spesso in difficoltà con 5,54 e 5,95 di fantamedia quindi meglio evitarli, così come anche Glik il cui ritorno in Serie A non ha avuto gli aspetti sperati (5,56 di fantamedia). Difficile per Montipò portare a casa una partita pulita con zero reti incassate anche considerando le ultime prove negative della retroguardia campana.

Vlahovic è ad un passo dalla doppia cifra e contro il Benevento potrebbe arrivare a questo traguardo. Ritorna anche Ribery dal primo minuto e con la sua tecnica e la sua imprevedibilità può regalare tantissime emozioni e bonus. A centrocampo Pulgar rappresenta la sorpresa visto che è ancora fermo al palo alla voce gol in campionato ed è il tiratore dei rigori dei viola. Ottime anche le prove dei difensori con Milenkovic che è addirittura arrivato a segnare tre reti finora in questa Serie A, mentre sono in netta risalita le prestazioni di Martinez Quarta che ormai si è preso il posto da titolare. Per gli esterni meglio puntare su Biraghi piuttosto che su Malcuit o Venuti che hanno lasciato molto a desiderare considerando il loro 5,7 e 5,46 di fantamedia. Per Dragowski si prospetta una giornata difficile ma non è impossibile riuscire ad ottenere un clean sheet.

Consigliati: Viola, Vlahovic, Milenkovic

Sconsigliati: Ionita, Glik, Venuti

Possibile sorpresa: Pulgar

Genoa-Udinese (sabato 13 marzo ore 20:45)

Il Genoa vuole ritornare a fare punti per non essere risucchiato dalla lotta salvezza e punta tutto sull’esperienza e sulla qualità di Strootman che è anche alla ricerca della prima rete dal suo rientro in Serie A. Da tenere sotto controllo insieme a lui anche Criscito che è anche il tiratore dei calci dagli undici metri e Zappacosta che sta regalando tante gioie ai tifosi del grifone con 6,42 di fantamedia. In attacco assente Destro meglio puntare su Shomurodov piuttosto che su Scamacca che è a secco addirittura da novembre, anche se l’uzbeko ha segnato appena tre gol in stagione. Da evitare Czyborra che viaggia con 5,77 di mediavoto e anche Goldaniga – che sostituisce lo squalificato Masiello – con 5,72 di fantamedia e prestazioni sempre deficitarie.

L’uomo chiave dell’Udinese è De Paul che è il faro di tutto il reparto offensivo dei friulani con cinque reti e sei assist in stagione. Llorente ha ritrovato la via del gol nell’ultima uscita contro il Sassuolo e vorrà provare a ripetersi per rintuzzare il rientro degli altri compagni di squadra. In risalita anche le prestazioni di Pereyra che ha una fantamedia di 6,8. Invece in perenne difficoltà gli esterni con Zeegelaar e Stryger Larsen che non riescono ad esprimersi sui livelli dello scorso anno e viaggiano con 5,88 e 5,78. Quindi potrebbe toccare a Molina ritornare ad occupare la fascia sinistra con una piacevole sorpresa. In difesa meglio puntare su Nuytinck che ha una mediavoto di 6,45 che è tra le migliori del campionato nel suo ruolo, invece da evitare Becao e De Maio spesso insufficienti.

Consigliati: Strootman, Criscito, De Paul

Sconsigliati: Czyborra, Zeegelaar, Becao

Possibile sorpresa: Molina

Bologna-Sampdoria (domenica 14 marzo ore 12:30)

Soriano è il capocannoniere del Bologna e con otto reti e tre assist, e una fantamedia di 7,23 è senza dubbio il migliore dei felsinei. Attenzione anche a Barrow che alterna prestazioni negative ad altre estremamente positive e viste le cinque giornate senza reti si prospetta una prova super per il gambiano. In risalita anche Sansone che ha scavalcato Orsolini nelle gerarchie trovando anche la via del gol. A centrocampo meglio affidarsi a Svanberg rispetto a Schouten anche se tutti e due potrebbero rischiare il posto da titolare viste le prestazioni sempre migliori di Poli che trova anche la via della rete con una certa continuità. Attenzione a Skov Olsen che contro il Napoli ha fornito una prova superlativa e potrebbe anche partire nuovamente titolare. Sconsigliata come sempre la coppia dei difensori centrali Soumaoro-Danilo che viaggiano con 5,94 e 5,54 di fantamedia.

Visti i tanti dubbi nel reparto offensivo nella Sampdoria c’è da affidarsi a Candreva che è arrivato a quota quattro reti e sei assist finora e potrebbe ritornare a metterne altri a referto. Da considerare – nonostante il dubbio sulla titolarità – sempre Keita e Quagliarella che anche da subentrati hanno dimostrato di saper trovare la via della rete. Difficile invece puntare su Ekdal e Thorsby col primo che raramente riesce ad inserirsi alla voce bonus, mentre il secondo dopo un ottimo avvio sembra essersi arenato anche a causa della posizione arretrata. Damsgaard sulla fascia potrebbe sempre rivelarsi come una piacevole sorpresa, anche se si gioca il posto con Jankto. Sconsigliati invece Bereszynski e Tonelli che viaggiano con 5,98 e 5,75 di fantamedia e mettono spesso in scena prove insufficienti condite da malus pericolosi per i fantallenatori.

Consigliati: Soriano, Candreva, Quagliarella

Sconsigliati: Danilo, Tonelli, Ekdal

Possibile sorpresa: Skov Olsen

Parma-Roma (domenica 14 marzo ore 15:00)

Per il Parma potrebbe essere l’ultima chiamata per provare la risalita in classifica e proverà a puntare sulla stanchezza derivante dall’Europa League della Roma. In attacco ritorna Gervinho che è stato finora l’unico a riuscire a segnare qualche gol nell’attacco ducale. Con Kucka squalificato, tutto il peso del centrocampo è sulle spalle di Kurtic che con i suoi inserimenti potrebbe fare male alla difesa giallorossa. In perenne difficoltà è Conti che viaggia con un triste 5 di fantamedia. Stesso discorso anche per Osorio che da centrale sta lasciando molto a desiderare e anche Gagliolo che contro il forte attacco romanista vivrà un pomeriggio difficile. Cornelius finora ha messo a segno una sola rete e difficilmente potrà incrementare questo score.

La Roma potrebbe risentire del doppio impegno in Europa League ma contro le “piccole” difficilmente ha fallito gli appuntamenti. La spinta degli esterni Spinazzola e Karsdorp è sempre il plus aggiuntivo per la formazione di Fonseca, che però punta tutto sull’asse offensivo costituito da Mkhitaryan e Pellegrini con Mayoral come punta centrale. Potrebbe esserci spazio per El Shaarawy che punta al ritorno al gol in Serie A dal suo ritorno dalla Cina. Tra difesa e centrocampo ci sarà spazio per Cristante che però potrebbe pagare la pressione visto il crollo nelle gerarchie – finito anche dietro Diawara – con una prova negativa. Per Pau Lopez si prospetta un altro clean sheet contro il peggior attacco del campionato.

Consigliati: Kurtic, Mayoral, Pellegrini

Sconsigliati: Conti, Osorio, Cristante

Possibile sorpresa: El Shaarawy

Torino-Inter (domenica 14 marzo ore 15:00)

Difficile nel Torino trovare qualcuno da consigliare anche considerando le condizioni non eccellenti di gran parte della squadra da poco ripresasi dal focolaio Covid. Tra di loro c’è anche il capitano Belotti che si è negativizzato però non sarà disponibile dal primo minuto. Uno dei pochi che potrebbe dare il cambio di passo è Verdi che in attacco potrebbe giocare tra le linee di difesa e centrocampo per cercarsi lo spazio e far male alla difesa interista. Anche Mandragora con i suoi inserimenti potrebbe trovare la via della porta con il suo tiro da fuori area. Difficile affidarsi a Sirigu che ha incassato quattro reti contro lo sterile attacco del Crotone, stesso discorso anche per Lyanco, Bremer e Rodriguez che avranno a che fare con i forti attaccanti nerazzurri. Partita problematica anche per Ansaldi che si troverà di fronte Hakimi e avrà il pensiero incessante di contenerne le incursioni offensive. La sorpresa potrebbe arrivare da Zaza che contro l’Inter ha spesso trovato la via della rete.

Nelle file dell’Inter Lukaku è alla ricerca di gol per riuscire ad impensierire Ronaldo nella lotta per la testa della classifica cannonieri. Hakimi sull’esterno può essere micidiale con le sue ripartenze, così come Perisic dall’altro lato che ormai incarna alla perfezione il ruolo di quinto di centrocampo. Tra Lautaro e Sanchez c’è l’imbarazzo della scelta, così come tra i tre difensori – Skriniar, de Vrij e Bastoni – che sono sembrati insuperabili nelle ultime uscite. Barella e Brozovic in mezzo al campo hanno ritmi altissimi e l’unico che potrebbe mettere in campo una prestazione insufficiente è Gagliardini che è anche in odore di panchina in favore di Eriksen (consigliato anche lui).

Consigliati: Lukaku, Hakimi, Verdi

Sconsigliati: Rodriguez, Sirigu, Ansaldi

Possibile sorpresa: Zaza

Cagliari-Juventus (domenica 14 marzo ore 18:00)

Il Cagliari proverà l’impresa contro una Juventus frastornata ma incavolata per l’eliminazione inaspettata dalla Champions League. Joao Pedro è sicuramente l’uomo di maggiore pericolosità per la formazione sarda dall’alto dei suoi 13 gol stagionali. Attenzione anche a Nainggolan che quando vede bianconero sfodera sempre prestazioni eccezionali e si è sbloccato nell’ultima uscita contro la Sampdoria. Stagione difficile invece per Simeone che è a secco dalla settima giornata e non riesce più a ritrovare la via del gol. A centrocampo anche Duncan e Marin rischiano di soccombere sotto i colpi dei forti attaccanti bianconeri. In difesa meglio puntare su Rugani – dente avvelenato dell’ex – rispetto a Godin e Walukiewicz che è il peggiore della retroguardia sarda e viaggia con 5,53 di fantamedia. Zappa – che avrà a che fare con un Chiesa in formissima – e Cragno potrebbero passare un turno abbastanza complicato.

I bianconeri avranno sicuramente voglia di rivalsa e massima attenzione su Chiesa – unico positivo contro il Porto – e Ronaldo che vuole rifarsi dopo le tantissime critiche piovutegli addosso dopo l’eliminazione. Le prestazioni di Cuadrado sono sempre ottime e spaccano la partita con bonus che sono come una manna dal cielo per i fantallenatori che lo schierano. Szczesny potrebbe trovare un ottimo clean sheet, e anche Danilo è ormai un insostituibile e l’eliminazione è arrivata anche per colpa della sua squalifica. A centrocampo in cerca di conferme Rabiot e McKennie che non sono sembrati al massimo nel ritorno contro il Porto, ma anche Arthur deve dimostrare di aver abbandonato il modello di gioco stile Barcellona sempre in orizzontale e con poche verticalizzazioni verso le punte. Morata è la punta di diamante di un attacco che senza il centravanti va spesso in difficoltà.

Consigliati: Nainggolan, Chiesa, Ronaldo

Sconsigliati:  Zappa, Walukiewicz, McKennie

Possibile sorpresa: Arthur

Milan-Napoli (domenica 14 marzo ore 20:45)

È il match clou della giornata e i rossoneri giocheranno conoscendo già i risultati delle dirette concorrenti al titolo. Sono tante le assenze nel reparto offensivo con Ibrahimovic, Mandzukic e Calhanoglu fuori per infortunio. Kessiè è l’uomo in più del Milan sia in fase offensiva – nove reti in stagione – sia nella fase difensiva con la sua aggressività. Hernandez deve ritornare a spingere sulla fascia per dare alternative al gioco offensivo dei rossoneri, così come Calabria che sta disputando un ottimo campionato con 6,2 di mediavoto. In difficoltà Tonali e Romagnoli che stanno avendo problemi soprattutto nell’ultimo periodo, quindi meglio affidarsi ad altri. Tanti i volti nuovi con Leao in difficoltà da centravanti mentre Saelemaekers che potrebbe essere la vera rivelazione del match.

Il capitano Insigne con 13 reti sta disputando una stagione ottima e con Zielinski sono le due anime del gioco partenopeo che garantiscono qualità e bonus. In attacco potrebbe ritornare Osimhen dal primo minuto ed essere una vera novità tattica visto che Gattuso l’ha avuto poco a disposizione per tutta l’annata. Mertens anche da subentrato ha le qualità per far male alla difesa rossonera non impenetrabile ultimamente, mentre da evitare Demme – spesso ammonito – e Ruiz le cui prestazioni sono in netto calo rispetto al passato. In mezzo alla difesa Koulibaly è una certezza sulle palle alte ma potrebbe pagare qualche ingenuità con l’eccessiva aggressività. Meglio Di Lorenzo rispetto ad Hysaj (o Mario Rui) visto che l’italiano ha ritrovato la verve della passata stagione, mentre gli altri due sono in un periodo calante della loro carriera.

Consigliati: Kessiè, Insigne, Zielinski

Sconsigliati: Romagnoli, Demme, Hysaj

Possibile sorpresa: Saelemaekers

Consulta anche:

I portieri consigliati al fantacalcio per la 27^ giornata

I difensori consigliati al fantacalcio per la 27^ giornata

I centrocampisti consigliati al fantacalcio per la 27^ giornata

Gli attaccanti consigliati al fantacalcio per la 27^ giornata


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Chi schierare

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati