Seguici su

Pagelle

Crotone-Torino 4-2, le pagelle: Simy doppietta, Sanabria che perla

Esultanza giocatori Crotone
© imagephotoagency.it

Termina 4-2 Crotone-Torino, Simy super, Sanabria e Ounas che perle. Zaza impalpabile. Le pagelle per il fantacalcio

Game over allo Scida, Crotone-Torino finisce, con la doppietta di Simy, Reca e Ounas per i calabresi e la rete di Mandragora e Sanabria per i granata.

Match al piccolo trotto allo Scida, tra due squadre che giocano a specchio, faticando a rendersi pericolose. Il primo squillo arriva al minuto 22 con Ounas che scappa via a campo aperto, arriva vicino l'area di rigore, ma il suo tiro viene parato bene da Sirigu. Al 26 esimo, i calabresi passano: ingenuità di Ansaldi che prende la palla col braccio e Simy dal dischetto è infallibile. L'argentino prova a farsi perdonare qualche minuto più tardi, con una conclusione insidiosa respinta da Cordaz. Nel finale, clamorosa occasione per Lyanco che sotto porta non trova lo specchio. Ma al 45 esimo, ecco il pari granata: Vojvoda crossa lungo per Ansaldi, che rimette dentro per Mandragora, la cui deviazione batte Cordaz.

Ripresa più interessante, con due squadre attive e dinamiche. I granata si avvicinano al gol al 52 esimo con Bonazzoli che becca l'incrocio dei pali, ma un minuto dopo sono i padroni di casa a passare in vantaggio: Petriccione prende il palo dalla distanza, sulla ribattuta Simy è lesto a fare 2-1. Il Crotone attacca ancora e al minuto 64 va vicino al gol del KO con Magallan che di testa prende il palo. Gol del KO che arriva al minuto 80 con Reca che raccoglie una sponda di Ounas per mandare in rete un missile terra-aria. Partita infinita, che si riapre con una magnifica conclusione di Sanabria sul sette per il 3-2 della speranza granata. Al 94 esimo, però, Ounas inventa un gol meraviglioso per chiudere la gara.

Crotone-Torino: le pagelle del match

Crotone

Cordaz 6,5: può poco sui gol presi, ma salva su un tiro fantastico di Gojak. Per lui anche un'ammonizione.

Magallan 5,5: sulla rete del pari granata non copre bene su Ansaldi, facendolo calciare liberamente.

Golemic 5,5: poco attento sul gol di Mandragora, non leggendo l'inserimento del centrocampista e facendosi anticipare facilmente.

Luperto 6: è l'unico salvarsi del trio difensivo, più attento nel chiudere gli attacchi avversari.

Pereira 5,5: spinge ma difende non bene, come nel gol di Mandragora, dove lascia solo Ansaldi, non capendosi con Magallan.

Petriccione 6,5: buona gara in mezzo al campo dell'ex Lecce, che ha il compito di impostare il gioco e dare i tempi alla manovra. Partecipa al secondo gol, trovando un palo dalla distanza. Per lui anche un cartellino giallo.

dall'81' Zanellato sv

Molina 6: partita di sostanza del sudamericano, che in ogni contrasto mette Garra e caparbietà.

Reca 7: spinge sulla sinistra come sempre e dal suo cross arriva il fallo di mano di Ansaldi, che poi porterà al rigore di Simy. Che missile per il 3-1.

Messias 6,5: buona gara del brasiliano, sempre talentuoso e dinamico. Quando prende palla da sempre la sensazione di fare qualcosa di importante.

Ounas 7: meno attivo e preciso del solito, sbaglia qualche palla-gol nel primo tempo che fa infuriare Cosmi. Ammonito nel finale, ma poi la chiude con un gol fantastico.

Simy 7,5: se il Crotone riesce a segnare c'è sempre la sua firma. Dal dischetto è infallibile. Nella ripresa, è lesto ad insaccare il suo gol numero 10 in campionato.

dal 74′ Di Carmine 6: entra bene impegnandosi per portare a casa il risultato.

All. Cosmi 7: buona la seconda per l'allenatore perugino, che dopo la batosta di Bergamo, vince la prima gara della sua nuova esperienza.

Torino

Sirigu 6: sul rigore viene spiazzato da uno specialista come Simy, mentre sul secondo gol del nigeriano, prima para su Messias, poi non può nulla sulla ribattuta sempre del nigeriano.

Izzo 6: sempre molto bravo e attento nel trio difensivo granata. Non ha particolari colpe sui gol presi.

Lyanco 5,5: nella ripresa, è lento e non attento nel chiudere Simy per il 2-0.

Rodriguez 5,5: si fa vedere con qualche punizione pericolosa dalla sua mattonella, ma in difesa sbaglia sul secondo gol di Simy, dimostrandosi lento nel chiudere il nigeriano.

Vojvoda 6: spinge con una discreta continuità a destra e dal suo cross arriva prima la deviazione di Ansaldi e poi il gol di Mandragora.

dal 65′ Verdi 5,5: prova a dare più linfa al reparto offensivo granata, ma non si rende mai pericoloso.

Rincon 5,5: solita sostanza in mezzo al campo del “General”, provando a supportare anche l'azione dei suoi in avanti. Per lui anche un cartellino giallo e nel finale doppia ammonizione ed espulsione.

Mandragora 7: bravo ad inserirsi in area a trovare il gol del pareggio, confermando l'ormai nota regola del gol dell'ex.

Lukic 5,5: deve fare di più il serbo, vista la qualità che ha, ma non riesce ad incidere più di tanto. Pochi anche gli inserimenti.

dal 76′ Gojak 6: entra e prova a farsi vedere con qualche inserimento offensivo. Grande conclusione nel finale, parata con l'ausilio della traversa da Cordaz.

Ansaldi 6: causa il rigore dell'1-0 calabrese, colpendo ingenuamente la palla con il braccio su cross alto dalla sinistra. Si fa perdonare nel finale di primo tempo, con l'assist più o meno fortuito per Mandragora.

Bonazzoli 6: fa meglio di Zaza, centrando anche un incrocio dei pali sfortunato.

Zaza 5: brutta gara del centravanti, che non è mai pericoloso, non riuscendo a giocare palloni. Senza Belotti, la responsabilità dell'attacco granata è in mano a lui, ma non riesce nell'impresa.

dal 65′ Sanabria 7: esordio con una rete magnifica del paraguaiano, che la mette sul sette, facendo sperare il Torino.

All. Nicola 6: vista le tante assenze, mette dentro una squadra rattoppata, rischiando di strappare un clamoroso pari nel finale.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Pagelle