Seguici su

Serie A

Fiorentina-Roma: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Mayoral Carles Perez Roma
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c'è da sapere su Fiorentina-Roma, partita della 25^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Prosegue ad un ritmo serratissimo la Serie A che avrà il turno infrasettimanale che coincide con la giornata numero 25 di campionato. Un turno dove gli allenatori faranno probabilmente molte rotazioni per evitare sovraccarico fisico dei propri giocatori, al Franchi andrà in scena la sfida tra due squadre che devono riscattarsi. I viola hanno perso l'ultima sfida in casa dell'Udinese per 1 a 0 con un gol preso negli ultimi minuti che ha cambiato l'esito di una partita che sembrava destinata ad uno 0-0. Ennesimo stop contro una grande per la Roma che ha perso la sfida contro il Milan per 2 a 1 e conferma le difficoltà negli scontri diretti. La squadra di Prandelli è ora 14esima posizione con 25 insieme a Benevento e Spezia, quella di Fonseca è quinta a quota 44. Tutto quello che c'è da sapere sul match tra Fiorentina e Roma

Come arriva la Fiorentina

La squadra di Prandelli ha perso l'ultima partita con l'Udinese e non riesce ancora a trovare una continuità di risultati per risalire in classifica. I viola hanno raccolto fin qui 25 punti grazie a sei vittorie, sette pareggi e 11 sconfitte. Solamente quattro i punti conquistati nelle ultime cinque partite dai viola che ne hanno perse ben tre in questo ultimo periodo. La cosa che preoccupa di più la formazione di Prandelli è sicuramente il rendimento offensivo. Sono solamente 25 le reti messe a segno dai toscani con una media di 1,04 a partita che vuol dire aver fatto meglio solo di Parma e Crotone che sono in coda alla classifica. Leggermente meglio il reparto difensivo che con i 36 gol subiti, 1,56 a partita, la migliori delle difese tra le ultime otto della competizione.

Il Franchi è amico della Fiorentina che ha conquistato ben 19 dei 25 punti sul terreno amico. Un risultato frutto di cinque vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte. Il rendimento offensivo rimane relativamente carente, 1,16 a match per un totale di 14 gol, mentre la difesa diventa di grandissimo livello con 11 reti subite, 0,92 a partita, la terza per questa classifica peggio solo di Juventus e Napoli. Sono 10 i punti nelle ultime cinque partite casalinghe con ben tre vittorie contro Cagliari, Crotone e Spezia che hanno permesso alla squadra di Cesare Prandelli di risalire la classifica in tre match decisivi per la salvezza. Il bomber della formazione è il giovanissimo Dusan Vlahovic. L'attaccante serbo, classe 2000, ha già messo a segno nove gol in questa stagione che lo sta consacrando come un attaccante di grande livello.

Come arriva la Roma

Ancora un big match fallito dagli uomini di Fonseca che hanno perso in casa contro il Milan. I giallorossi sono quinti in classifica con 44 punti grazie alle 13 vittorie, cinque pareggi e sei sconfitte. Un rendimento dovuto in gran parte alle realizzazioni della squadra della capitale che ha già messo a segno 48 gol, quarto attacco dietro a Inter, Atalanta e Napoli. In difesa le cose vanno invece molto male, sono 37 le reti prese, 1,54 a partita che mettono la sqaudra come la peggiore delle prime 13 di questo campionato. L'assenza di Dzeko però inizia a farsi sentire per una squadra che nelle ultime due partite ha segnato solo una rete ed è infatti riuscita a racimolare solamente 1 punto tra Benevento e la partita casalinga contro il Milan di Pioli.

Lontano da casa il bottino di punti della Roma è abbastanza misero. Sono solamente 14 i punti conquistati dai giallorossi negli 11 match in trasferta. Quattro vittorie, due pareggi e cinque sconfitte per una squadra che se vuole risalire in classifica deve sicuramente cambiare ritmo lontano dall'Olimpico. Un attacco molto stitico con 16 gol segnati, 1,45 a match contro il 2 di media generale, e 22 quelli subiti, ben due per incontro. Un giocatore che potrebbe illuminare la stella giallorossa è Lorenzo Pellegrini. Il capitano giallorosso sta vivendo una buona annata anche se da lui ci si deve aspettare ancora quel definitivo salto di qualità per entrare nei grandi della Serie A, cosa che al numero 7 è ancora mancato.

Orario di Fiorentina-Roma e dove vedere la partita in tv o in streaming

La partita Fiorentina-Roma si giocherà mercoledì 3 marzo alle ore 20:45 allo stadio Franchi. La gara si disputerà a porte chiuse a causa delle restrizioni dovute al Covid-19. Il match sarà trasmesso in diretta e in esclusiva su Sky Sport Serie A (canale 202 del satellite, 473 del digitale terrestre). La partita sarà visibile in streaming per gli abbonati su Sky Go Now Tv.

Consulta anche: dove e quando vedere tutte le partite della 25^ giornata

Probabili formazioni di Fiorentina-Roma

Sono due le assenze per Cesare Prandelli in questa sfida: mancheranno, infatti, Bonaventura Kouame che saranno assenti almeno per le prossime due partite. Dovrebbe essere il 3-5-2 il modulo scelto dal tecnico di Orzinuovi per la sfida contro i giallorossi. Davanti a uno dei pilastri come Dragowski, il terzetto potrebbe essere composto da Quarta-Milenkovic e Pezzella, sia Igor che Caceres però potrebbero giocare e dare respiro in vista poi della prossima partita tra soli tre giorni.

Sulla destra Venuti è favorito sia su Malcuit che su Caceres che non ha mai reso al massimo in quel ruolo. Erik Pulgar è il favorito nel ruolo di regista anche se Borja Valero è pronto per regalare la sua esperienza in una partita complicata come questa. In avanti sono molte le alternative per il tecnico viola, sicuro è il posto di Dusan Vlahovic mentre non è ancora chiaro se Ribery sia in grado di giocare due partite in tre giorni, in caso di risposta negativa la scelta potrebbe ricadere su Kokorin.

Sono sempre molte le assenze per mister Paulo Fonseca. Ai giallorossi mancheranno: Zaniolo, Dzeko, Ibanez, Calafiori e Santon. Il modulo sarà sempre il classico 3-4-2-1 ma alcuni interpreti potrebbero cambiare per riposare e fare entrare giocatori che hanno disputato meno minuti fin qui. In porta ancora Pau Lopez nonostante la brutta prestazione con il Milan. In difesa sicuri del posto Mancini-Cristante con Kumbulla e titolare e Fazio che si accomoderà in panchina dopo l'opaca prestazione con il Milan. Sulla destra potrebbe giocare Bruno Peres con Karsdorp che potrebbe avere un turno di riposo.

A centrocampo ci sarà quasi sicuramente spazio per Diawara che farà rifiatare Villar apparso un po' appannato contro i rossoneri. In attacco i ballottaggi sono molti, si può azzardare che l'unico sicuro del posto sia Henrik Mkhitaryan. Potrebbe avere riposo Lorenzo Pellegrini e al suo posto è candidato Pedro che è entrato nel finale dell'ultima sfida. Sarà Borja Mayoral la punta centrale dei giallorossi anche per questa sfida come confermato da Fonseca in conferenza stampa.

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Quarta; Venuti, Amrabat, Pulgar, Castrovilli, Biraghi; Ribery, Vlahovic. All. Prandelli

Roma (3-4-2-1): Lopez; Mancini, Cristante, Kumbulla; Peres, Diawara, Veretout, Spinazzola; Pedro, Mkhitaryan; Mayoral. All. Fonseca

Consulta anche: tutte le probabili formazioni della 25^ giornata

Precedenti Fiorentina-Roma

Sono 163 le sfide tra le due squadre. Leggermente in vantaggio la Roma con 55 vittorie, 48 per la Fiorentina e ben 60 i pareggi. Al Franchi però cambia molto la situazione con 33 vittorie viola, 32 pareggi e 16 vittorie giallorosse. Miglior marcatore dell'incontro è Francesco Totti che per ben 14 volte ha segnato alla squadra toscana. Il secondo è Gabriel Omar Batistuta con 11 reti: 10 in maglia viola e uno con quella giallorossa che permise alla squadra di Capello di portare a casa tre punti che furono decisivi per lo scudetto 2000/01.

Sono cinque anni che la Fiorentina non vince in campionato in casa con la Roma. L'ultima vittoria risale al 18 settembre del 2016 con la formazione, allora allenata da Paulo Sousa che vinse grazie alla rete di Milan Badelj. Tra i giocatori che potrebbero scendere in campo in questa sfida, erano presenti Borja Valero, Dragowski, Bruno Peres e Stephan El Shaarawy. L'ultima vittoria però risale all'quarto di finale di Coppa Italia con i viola che si imposero con un incredibile 7 a 1 il 30 gennaio del 2019.

Fiorentina-Roma: consigli per il fantacalcio

Per la Fiorentina non si può non consigliare per il fantacalcio Dusan Vlahovic. attaccante serbo, classe 2000 ha già messo a segno nove gol in questo campionato con 23 presenze. Ha una media voto di 6 che è diventata 7,22 come fantavoto grazie ai suoi bonus comprensivo di un assist per i compagni. Altro giocatore che può far bene in questa sfida è Cristiano Biraghi. L'esterno della Fiorentina sicuramente è un giocatore con caratteristiche offensive molto importanti, questo lo può aiutare nel duello probabile con Bruno Peres con il brasiliano che potrebbe avere qualche difficoltà. Da evitare sicuramente Venuti. L'esterno destro avrà sulle sue tracce uno dei giocatori migliori della Roma che risponde al nome di Leonardo Spinazzola. La possibilità di una prestazione insufficiente e di un malus è molto alta.

Nella Roma, che manca di peso offensivo nelle ultime partite, un giocatore che potrebbe fare la differenza è Pedro. L'attaccante ex Chelsea e Barcellona non sta vivendo un buon momento ma in una partita come questa può fare la differenza con la sua grande capacità di galleggiamento tra le linee e la sua ottima tecnica di tiro può anche regalare la gioia del gol. Altro consigliato, questo però è quasi un habitué, è Leonardo Spinazzola. L'esterno sinistro sta giocando una grandissima stagione e anche contro il Milan è stato uno dei pochi a salvarsi. Davanti a sé avrà Venuti e potrebbe vincere il duello facilmente e regalare assist ai compagni. Da evitare sicuramente Pau Lopez. Il portiere spagnolo non riesce mai a dare sicurezza al reparto e anche contro il Milan ha mostrato tutte le sue lacune.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A