Seguici su

Serie A

Genoa-Fiorentina: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Fiorentina-Genoa
genoacfc.it

Tutto quello che c’è da sapere su Genoa-Fiorentina, partita della 29^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Il match tra Genoa e Fiorentina è in programma sabato pomeriggio ed è valido per la 29^ giornata di Serie A. I rossoblù sono reduci dalla vittoria di Parma in rimonta, dopo che il successo non arrivava addirittura da sei giornate. Sono state, invece, delle settimane calde per la Viola che, dopo il KO interno contro il Milan, ha cambiato anche allenatore con le dimissioni di Prandelli e il ritorno di Iachini. Tutto quello che c'è da sapere sul match tra Genoa e Fiorentina.

Come arriva il Genoa

Dopo le tre vittorie consecutive arrivate a cavallo tra fine gennaio ed inizio febbraio, il Genoa ha poi incanalato sei risultati negativi, raccogliendo soltanto quattro punti. Trend che si è interrotto proprio nell'ultima uscita prima della sosta per le nazionali contro il Parma, grazie alla vittoria per 2-1 al Tardini. Mattatore della serata, Gianluca Scamacca autore di due pregevoli gol. In classifica, la situazione del Genoa appare, comunque, tranquilla visto il tredicesimo posto e i 31 punti ottenuti. Infatti, la squadra di Ballardini dista dalla zona calda occupata dal Cagliari ben nove lunghezze.

Quanto ai numeri, il Grifone è una squadra molto equilibrata anche se in avanti qualcosa in più si potrebbe fare. Le reti all'attivo sono, infatti, solo 30 (terzo peggior attacco del campionato al pari dell'Udinese), mentre quelle al passivo 40 (nona miglior difesa del torneo). Il Grifone, in casa, ha un ottimo score, tant'è che nelle ultime otto partite giocate sono arrivati cinque pareggi e tre vittorie. L'ultima sconfitta è datata 13 dicembre contro la Juventus.

Come arriva la Fiorentina

Periodo altalenante per la Fiorentina che nelle ultime cinque uscite ha raccolto tre sconfitte, un pareggio e una vittoria. Score non proprio idilliaco per una squadra che deve fare i conti, adesso, con un altro cambiamento tecnico, viste le dimissioni improvvise di Prandelli e il ritorno di Iachini. In classifica, i toscani devono fare ancora qualche sforzo in più per essere sicuri di rimanere in Serie A. Infatti, il quattordicesimo piazzamento e i 29 punti raccolti (+7 dal Cagliari terzultimo) non fa dormire sonni sereni ai tanti tifosi viola.

Quanto ai numeri, la squadra di Iachini ha realizzato 35 reti, subendone 45. L'attacco, dunque, deve ovviamente incidere di più anche perché il solo Vlahovic può a volte non bastare. In trasferta, il trend viola non è quello dei migliori anche se l'ultima gara fuori dalle mura amiche del Franchi è stata vinta contro il Benevento per 4-1. Prima di questo successo, era arrivato solo un punto in cinque partite.

Orario di Genoa-Fiorentina e dove vederla in tv o in streaming

La partita Genoa-Fiorentina si giocherà sabato 3 aprile alle ore 15:00 al Luigi Ferraris di Genova e la gara si disputerà a porte chiuse a causa delle misure restrittive imposte dal Governo per contenere il dilagarsi della pandemia del Covid. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva sul canale Sky Sport Calcio Quattro (canale 254 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni Genoa-Fiorentina

Tra le fila del Genoa, Ballardini dovrebbe fare a meno degli infortunati Cassata e Pellegrini. In porta, sempre Perin con terzetto difensivo formato da Masiello, Radovanovic e Criscito. Attenzione anche a Biraschi, il quale potrebbe insidiare Masiello anche se negli exit pool quest'ultimo appare leggermente favorito.

A centrocampo, a parte il dubbio Cyzborra-Ghiglione con il tedesco favorito, gli altri quattro posti sarebbero già assegnati. Zappacosta a destra, con linea mediana formata da Zajc, Badelj e Strootman. In avanti, Pandev va verso la titolarità mentre il compagno di reparto sarà uno tra Scamacca o Destro, favorito il primo. Tanti i diffidati in casa Grifone: Radovanovic, Criscito, Ghiglione, Pandev e Strootman.

Quanto alla Fiorentina, Iachini dovrà fare a meno di due giocatori, Kokorin e Igor; mentre dovrebbe recuperare il portiere Dragowski. Il polacco avrà come protezione in difesa il solito trio composto da Quarta, Pezzella e Milenkovic.

A centrocampo, Caceres e Malcuit si giocano una maglia dal 1′ a destra, mentre a sinistra Biraghi non lo sposta nessuno. In mezzo, Pulgar più di Amrabat nel ruolo di metronomo, con la qualità di Castrovilli e Bonaventura a giragli attorno. Il blocco offensivo, invece, sarà composto dal solito Vlahovic e dalla classe di Ribery. Due i diffidati in casa Viola: Bonaventura e Pulgar.

Genoa (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Zajc, Badelj, Strootman, Czyborra; Pandev, Scamacca. All. Ballardini

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Quarta; Caceres, Bonaventura, Pulgar, Castrovilli, Biraghi; Ribery, Vlahovic. All. Iachini

Consulta anche tutte le probabili formazioni della 29^ giornata di Serie A

Precedenti Genoa-Fiorentina

Nelle 99 partite disputate in Serie A finora tra la due squadre, la Fiorentina ha sicuramente numeri migliori del Genoa. I viola si sono imposti per 44 volte, 18 invece le vittorie dei liguri. I pareggi sono stati 37. Nelle ultime dieci stagioni di Serie A la sfida tra le due squadre è quella che ha visto più pareggi, 11 su 19 partite. Sei degli ultimi sette incontri disputati al Franchi sono finiti con un risultato di parità. La viola è riuscita a vincere solo una delle ultime nove sfide con il Genoa in Serie A, nel maggio del 2018. Il Genoa non è mai riuscito a vincere a Firenze nelle ultime 22 partite disputate, l’ultima vittoria risale al 1977. Nella gara di andata, la partita è finita in parità 1-1, con le reti di Milenkovic e Pjaca.

Genoa-Fiorentina: i consigli per il fantacalcio

Passando al capitolo fantacalcio, Genoa-Fiorentina offre importanti spunti ai tanti fantallenatori. Nel Grifone, attenzione sempre al macedone Pandev che in questa stagione ha dimostrato di non essere ancora un giocatore sul viale del tramonto e potrebbe punire la difesa Viola. Ok anche in mezzo, l'olandese Strootman, fondamentale il suo apporto alla squadra da gennaio e il riposo dagli impegni con la Nazionale gli potrebbe aver fatto molto bene. Da non sottovalutare nemmeno Zappacosta che ingaggerà con Biraghi un ottimo duello in velocità. Da evitare Masiello e Czyborra.

Nella Viola, occhi puntati sempre su Vlahovic, già 12 gol in campionato e galvanizzato dalla rete trovata anche in nazionale con la maglia della Serbia. Alla ricerca del riscatto Castrovilli, che nonostante le sei reti messe a referto, sta vivendo una stagione opaca. Il finale di stagione con Iachini nuovo condottiero lo potrebbe riportare ai fasti di un tempo. Occhio in difesa anche a Milenkovic che nella gara di andata ha anche segnato il gol del definitivo 1-1. Il centrale viola ha il vizio della rete e su palla inattiva potrebbe punire nuovamente gli avversari. Non convincono Pulgar e Pezzella.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A