Seguici su

Approfondimenti

Gianluca Scamacca: sta nascendo il nuovo bomber del calcio italiano

esultanza gol Gianluca Scamacca Genoa
© imagephotoagency.it

L'attaccante del Genoa è andato in gol anche nella nazionale Under 21. Lui può diventare la punta del futuro del calcio italiano

La stagione del Genoa vive di alti e bassi anche se la classifica sorride agli uomini di Ballardini. Il cambio di panchina ha fatto molto bene al grifone che ha conquistato 31 punti in 28 partite ed è vicino alla salvezza con molte giornate di anticipo. I punti di vantaggio sul Cagliari terzultimo è di ben otto punti con sole 10 giornate ancora da disputare, un vantaggio ampio dovuto anche alle tante squadre che sono dietro a quella ligure per un campionato che è più tranquillo rispetto a quello degli ultimi anni che ha visto la formazione di Preziosi lottare sempre fino all'ultima giornata per la salvezza. Un uomo sulla cresta dell'onda è Gianluca Scamacca che ha segnato la doppietta nell'ultima contro il Parma e in gol anche con l'Under 21.

La carriera di Scamacca

Il 22enne attaccante del Genoa è un enfant prodige del calcio italiano. Fin da giovanissimo è stato molto considerato da tutti gli addetti ai lavori. Nel 2012 passò dalla Lazio giovanile all'altra sponda del Tevere scegliendo la Roma per la sua crescita. Fece il suo esordio nella nazionale under 15 nel 11 febbraio 2014 andando a segno nel 3-3 contro il Belgio, insieme a lui anche Donnarumma e Bastoni in quella nazionale allenata da Antonio Rocca. Un inizio scintillante che ha mostrato tutte le sue qualità innate anche da giovanissimo.

Nel 2015 scelse di lasciare l'Italia per andare a giocare nel Psv dove rimase per due stagioni prima di passare al Sassuolo nel 2017 per 500 mila euro. Con i neroverdi ha giocato nella primavera per un anno prima di passare alla Cremonese nel mercato invernale del 2018. Nella squadra lombarda è rimasto per sei mesi segnando una sola rete in 14 presenze in Serie B. Alla fine della stagione la squadra emiliana, proprietaria del cartellino, lo rimandò in prestito in Olanda all'PEC Zwolle dove giocò per sei mesi con 11 presenze senza reti prima di tornare in Italia.

La scorsa stagione l'ha vissuta di nuovo in Serie B con la maglia dell'Ascoli dove è riuscito a trovare una continuità di rendimento con 13 gol in 35 presenze tra campionato e Coppa Italia. La sua stagione ha visto molte squadre di Serie A che si sono interessate a lui che ha scelto il Genoa. Con il grifone ha giocato 22 partite tra campionato e coppa siglando otto reti in 22 partite e regalando un assist ai suoi compagni. Un anno questo può rappresentare quello della rampa di lancio definitiva per lui.

Il rendimento di Gianluca Scamacca al fantacalcio

Questa stagione, in chiave fantacalcio, non è ancora molto redditizia per lui e chi ha creduto in questo talento. In 19 presenze ha segnato quattro reti di cui due nel match vinto dal Genoa contro il Parma. Una stagione che era partita alla grande con i gol alla terza e alla sesta giornata di campionato. Le sue prestazioni sono diminuite anche per l'esplosione del suo compagno di squadra Mattia Destro che ha siglato nove reti stagionali e preso il posto da titolare. Una media voto comunque per lui di 6,05 che diventa 6,71 come valore di fantacalcio, un risultato di tutto rispetto.

Consulta anche: la classifica dei marcatori Serie A 2020/21

Cercare di comprarlo per il finale di stagione o puntare su di lui solo dal prossimo anno? Cosa fare con Gianluca Scamacca

La doppietta contro il Parma e il gol nel match del girone degli Europei Under 21 contro la Repubblica Ceca può spingere sicuramente la stagione di Scamacca. Il tecnico Ballardini potrebbe puntare forte su di lui per il finale di stagione e provare poi a richiederlo anche per la prossima stagione. Le prestazioni in ribasso sia di Destro che di Shomurodov possono aiutare la giovane punta a scalare le classifiche all'interno del club e tornare titolare già nel match di Marassi contro la Fiorentina. Mancano 10 giornate al termine del campionato e può esplodere definitivamente a suon di gol.

Nella prossima stagione sarà molto complicato capire cosa succederà a Scamacca. Il Sassuolo è proprietario del cartellino ma potrebbe anche rivenderlo per monetizzare e fare cassa. Molte big del calcio italiano hanno messo gli occhi su di lui, la Juventus provò anche a prenderlo in prestito anche a gennaio ma l'affare poi non si chiuse e il giocatore è rimasto altri sei mesi in Liguria.

 


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Approfondimenti