Seguici su

Infortuni

Juventus, si avvicina il rientro di Dybala dall’infortunio: la possibile data

Paulo Dybala Juventus
© imagephotoagency.it

Paulo Dybala è pronto a tornare ad aiutare la Juventus per il rush finale di Serie A. La sosta aiuterà l'argentino a smaltire l'infortunio

L'oggetto del mistero di questa stagione della Juventus si chiama Paulo Dybala. L'argentino è fermo dal 10 gennaio, da quel fatidico infortunio al legamento collaterale mediale del ginocchio contro il Sassuolo. Basti pensare che la Juventus ha fatto a meno di un suo giocatore fondamentale per ben 17 partite, quasi metà campionato. La sua qualità in campo è mancata, e dopo tante ricadute e “promesse non mantenute” sul rientro, sembra arrivato il momento della svolta. L'infortunio sembra quasi alle spalle, e gli appassionati di calcio non aspettavano altro.

Le parole di Dybala

Lo stesso Paulo Dybala ci ha tenuto ad aggiornare tutti i suoi fans con un post su Instagram, che comunicava il suo dispiacere per non aver potuto aiutare la squadra e definendo le sue condizioni. Queste alcune delle sue parole: “Nulla mi avrebbe reso più felice che poter aiutare la squadra in questi mesi. Ci sono ancora due mesi per continuare a combattere e ora più che mai dobbiamo essere uniti. Continuo ad allenarmi e non vedo l’ora di tornare insieme ai miei compagni dopo la sosta“.

La data del possibile rientro

Si intravede la luce in fondo al tunnel per Dybala, la Juventus ed al fantacalcio, coi fantallenatori che aspettano con ansia il ritorno dell'argentino. Come ha annunciato l'attaccante, la sosta sarà utile per smaltire gli ultimi postumi dell'infortunio. È però doveroso ricordare che l'infortunio che lo ha tenuto fermo non è stato leggero. Si pensava ad uno stop di massimo due settimane, e si è protratto per addirittura tre mesi.

La parola d'ordine sarà cautela, ma già contro il Torino si potrebbe rivedere la Joya in panchina, ma guai a pensare che possa tornare a giocare con facilità da subito. Il suo rientro effettivo dovrebbe avvenire dopo la pausa delle nazionali, precisamente il 3 aprile nel derby contro il Torino. Paulo Dybala sarà reintegrato a piccole dosi per evitare ricadute, per vederlo titolare bisognerà aspettare ancora qualche settimana in più.

Cosa potrà dare Dybala alla Juventus in questi mesi

Paulo Dybala questa stagione si è visto poco e niente in campo con i bianconeri. Tra i problemi alla coscia del finale della scorsa stagione, alla positività al Covid, passando per l'ultimo infortunio al legamento collaterale mediale del ginocchio. Gli imprevisti e gli stop fisici sono stati tanti per Dybala, che ha visto il campo in sole 11 occasioni dall'inizio del campionato. Non bisogna scordarsi che la passata stagione era stato nominato MVP della Serie A, ed era stato fondamentale per il gioco della Juventus.

Il bottino dell'anno scorso era di 11 gol e sette assist in 33 partite giocate, mentre quest'anno ha totalizzato due gol e due assist in 11 apparenze. Alla Juventus sono mancati i suoi gol, ma soprattutto la sua classe, la sua brillantezza in campo, che avrebbe dato sicuramente più imprevedibilità in campo. Ci sono ancora due mesi per Dybala per rialzare la testa e dimostrare alla Juventus tutto il suo valore.

Se starà bene darà quella qualità in più che è mancata ai bianconeri da inizio stagione. Con Ronaldo, Morata e Chiesa si formerebbe un quadro offensivo davvero imprevedibile e straripante, un mix di tecnica, esplosività e classe che potrebbe essere devastante per le difese avversarie. Con l'obiettivo scudetto che ormai è solo un lontano miraggio, a Dybala e alla Juventus non resta che riconciliare le forze e ritrovare la sintonia di un tempo.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Infortuni