Seguici su

Serie A

Juventus-Lazio: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Cristiano-Ronaldo-Francesco-Acerbi-Juventus-Lazio

Tutto quello che c’è da sapere su Juventus-Lazio, partita della 26^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Nemmeno il tempo di rifiatare che già si è costretti a pensare al turno successivo: la 26^ giornata del campionato di Serie A. Saranno due i big match della parte alta della graduatoria con Inter-Atalanta che si giocherà lunedì 8 marzo e Juventus-Lazio che costituirà l’anticipo serale di sabato 6.

I bianconeri vogliono continuare a vincere per mettere pressione alle due milanesi che li precedono in classifica e inoltre devono fare attenzione alla rincorsa delle squadre alle loro spalle pronte ad approfittare di un passo falso. I biancocelesti sono tra queste e con una vittoria si avvicinerebbero a soli tre punti dai rivali, considerando anche la partita contro il Torino che sarà esaminata dalla procura federale. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Juventus e Lazio.

Come arriva la Juventus

La Juventus occupa il terzo posto in classifica con 49 punti a pari merito con l’Atalanta, e distanziata di dieci lunghezze dall’Inter capolista. La squadra di Pirlo – che deve anche recuperare la partita contro il Napoli il 17 marzo – sta pagando le tante assenze e anche se sta iniziando a recuperare qualche elemento, ha perso tanti punti fino a questo momento e la rimonta adesso è davvero difficile.

I bianconeri comunque riescono a mantenere la migliore difesa del campionato con soli 20 gol incassati e solo due incassati nelle ultime sette partite disputate in Serie A. Addirittura in casa le statistiche sono ancora migliori con appena otto reti subite nelle 12 gare disputate ed una sola sconfitta incassata contro la Fiorentina lo scorso 22 dicembre. Quest’ultimo è anche l’unico match giocato allo Stadium nel quale i bianconeri non sono riusciti ad andare in rete, considerando sempre solo il campionato.

Come arriva la Lazio

La Lazio è scivolata in settima posizione con 43 punti a causa della partita non disputata martedì scorso contro il Torino e per la quale si attende il pronunciamento della giustizia sportiva. La distanza dai posti Champions è comunque di sei lunghezze e per non salutare definitivamente questa opportunità la formazione di Inzaghi dovrà cercare di uscire da Torino con un risultato positivo.

Il problema principale dei biancocelesti è l’attacco, infatti tra le prime della classe ha il peggior bottino di gol segnati appena 38 – di cui 14 messi a segno da Immobile – e distante dieci reti dalle penultime (Milan e Juventus) che ne hanno 48. La formazione di Inzaghi arriva da due sconfitte consecutive lontano dall’Olimpico con il 3-1 incassato dall’Inter e il 2-0 rimediato col Bologna. Comunque la Lazio non essendo scesa in campo contro il Torino a metà settimana, avrà avuto la possibilità di riposare maggiormente e recuperare meglio le energie.

Orario di Juventus-Lazio e dove vederla in tv o in streaming

La partita Juventus-Lazio si giocherà sabato 6 marzo alle ore 20:45 all’Allianz Stadium di Torino, e la gara si disputerà a porte chiuse a causa delle misure restrittive imposte dal Governo per contenere il dilagarsi della pandemia del Covid. Il match sarà trasmesso in diretta su Dazn e sul canale DAZN1 di Sky (canale 209 del satellite), solo per i clienti Sky che hanno aderito all’offerta Sky-DAZN. Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme che consentono la presenza dell’app Dazn.

Probabili formazioni Juventus-Lazio

Pirlo dovrà rinunciare agli infortunati Chiellini, Arthur e Dybala, allo squalificato Frabotta, a Bentancur che è risultato positivo al Covid mentre è in forte dubbio la presenza di Bonucci e Cuadrado che qualora dovessero farcela non saranno rischiati dall’inizio. In porta ci sarà come sempre Szczesny, mentre in difesa dovrebbero esserci de Ligt e Demiral centralmente – l’olandese dovrebbe essere arruolabile dopo il problema che l’ha costretto a saltare il match contro lo Spezia – con Danilo e Alex Sandro che agiranno da terzini.

In mezzo al campo Rabiot e Ramsey dovrebbero giocare dal primo minuto, anche se McKennie potrebbe insidiare la posizione di quest’ultimo. Sulle fasce del centrocampo dovrebbero esserci Chiesa e Bernardeschi – McKennie potrebbe anche essere schierato da laterale – invece in attacco dovrebbe essere confermata la coppia costituita da Ronaldo e Kulusevski con Morata che punta a subentrare a partita in corso.

Simone Inzaghi farà a meno degli infortunati Luiz Felipe, Lazzari e Radu. A difendere i pali dei biancocelesti ci sarà Reina, con Patric, Acerbi e Parolo davanti a lui anche se Musacchio e Hoedt puntano ad una maglia da titolare. Con l’assenza di Lazzari, sugli esterni ci sarà Marusic che scalerà a destra con il ballottaggio tra Lulic e Fares per l’out sinistro.

In mezzo dovrebbe essere confermato il trio Milinkovic-Savic, Lucas Leiva e Luis Alberto, anche se Escalante punta a prendere il posto dell’ex Liverpool. In avanti a fare coppia con l’insostituibile Immobile dovrebbe esserci Correa anche se Caicedo potrebbe anche partite dall’inizio al posto di quest’ultimo.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Demiral, de Ligt, Alex Sandro; Chiesa, Ramsey, Rabiot, Bernardeschi; Ronaldo, Kulusevski. All. Pirlo

Lazio (3-5-2): Reina; Patric, Parolo, Acerbi; Marusic, Milinkovic-Savic, Leiva, Luis Alberto, Lulic; Correa, Immobile. All. S. Inzaghi

Consulta tutte le probabili formazioni della 26^ giornata di Serie A

Precedenti Juventus-Lazio

Le due squadre si sono affrontate ben 155 volte nella loro storia nel campionato di Serie A, con un bilancio di 83 vittorie per la Juventus, 37 pareggi e 35 successi per la Lazio. I biancocelesti in campionato hanno vinto a Torino solamente in due occasioni negli ultimi 20 anni: il 14 ottobre 2017 e il 15 dicembre 2002 in entrambe i casi per 1-2.

La partita d’andata disputata allo stadio Olimpico lo scorso 8 novembre è terminata sul punteggio di 1-1 grazie alle reti messe a segno da Ronaldo nel primo tempo al quale ha risposto al quinto minuto di recupero della ripresa il gol di Caicedo.

Juventus-Lazio: i consigli per il fantacalcio

Nella Juventus non si può non partire da Ronaldo che con i suoi 20 gol guida la classifica cannonieri e – dopo aver agganciato Pelè a quota 767 – cerca l’assalto al record assoluto di 805 reti totali in carriera di Bican. Insieme a lui a tirare avanti la carretta ci sta pensando Chiesa che è a sette reti e viaggia con una fantamedia di 7,60. Come sempre una garanzia tra i pali è Szczesny che oltre ad essere il portiere ad aver subìto meno gol, nell’ultima uscita contro lo Spezia ha parato anche un rigore. Qualche problemino in difesa con il solo de Ligt – peraltro non al meglio – come unico titolare disponibile, mentre Alex Sandro ha dimostrato di soffrire abbastanza contro giocatori fisici. A centrocampo il ritmo compassato di Rabiot non si sposa spesso con l’idea tattica di Pirlo che sta pagando a caro prezzo l’assenza di Arthur. McKennie invece non riesce ad esprimersi sui livelli di inizio stagione e potrebbe sedersi in panchina in favore del rinato – sembrerebbe – Bernardeschi autore di un assist e mezzo nell’ultima uscita. Da monitorare anche Morata che deve cercare di mettere minutaggio nelle gambe per essere al meglio in vista del ritorno di Champions League contro il Porto.

Inzaghi cercherà come sempre di aggrapparsi ai suoi uomini simbolo: Immobile, Milinkovic-Savic, Luis Alberto e Acerbi. Il bomber di origine partenopea è il miglior marcatore dei biancocelesti e vorrebbe vincere la sfida a distanza contro Ronaldo. Il serbo in mezzo al campo avrà a disposizione un’ottima chance per sovrastare il centrocampo juventino che non è di certo al massimo livello storico. Le invenzioni di Luis Alberto potrebbero rivelarsi decisive nell’andamento della partita e con la Juventus probabilmente anche distratta dall’imminente impegno in Champions League di martedì 9 marzo. Il compito più difficile spetta ad Acerbi che dovrà cercare di fermare Ronaldo e la sua strapotenza fisica. Anche per Lulic – o Fares – si prospetta una gara tostissima visto che dalla sua parte avrà Chiesa che è andato in rete nell’ultima uscita contro lo Spezia. Meglio evitare di schierare anche Musacchio e Patric che stanno deludendo le attese e viaggiano al ritmo di 5,88 e 5,53 di fantamedia. Attenzione a Correa che potrebbe anche essere decisivo con la sua agilità contro la difesa bianconera incerottata.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati