Seguici su

Europa League

Manchester United-Milan: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

esultanza gol giocatori Milan
acmilan.com

Tutto quello che c’è da sapere su Manchester United-Milan, andata degli ottavi di Europa League: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Giovedì 11 marzo prenderanno il via gli ottavi di finale di Europa League con quattro incontri che verranno disputati alle 18:55 e gli altri quattro in serata alle 21:00. Molto importante è non fallire nessuno dei due match che altrimenti potrebbero compromettere il passaggio alla fase successiva.

Manchester United-Milan è sicuramente la sfida più affascinante dell’intero tabellone che mette di fronte due formazioni che sono spesso state al vertice del calcio mondiale. I Red Devils e i rossoneri vogliono continuare la loro corsa per poter puntare a ritornare ad alzare un trofeo che manca ad entrambe dalla stagione 2016/17. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Manchester United e Milan.

Come arriva il Manchester United

Il Manchester United è imbattuto da 17 partite consecutive considerando tutte le competizioni e l’ultima gara persa risale al 27 gennaio scorso con l’1-0 incassato dallo Sheffield. Nell’ultima partita disputata ha messo in cascina un’ottima vittoria nel derby di Manchester battendo il City per 2-0. In Premier League occupano il secondo posto ma il ritardo dai Citizens capoclassifica è di 11 punti ed è quasi incolmabile, quindi l’Europa League – considerando anche l’eliminazione dalla Coppa di Lega – è l’ultima possibilità per poter alzare un trofeo al termine della stagione.

I Red Devils sono arrivati agli ottavi di Europa League passando attraverso i gironi della Champions League e finendo il proprio raggruppamento al terzo posto dietro al Psg e al Lipsia. Infatti dopo aver guidato a lungo il Gruppo H hanno dovuto abdicare con la sconfitta incassata nel match finale proprio contro i tedeschi. Nei sedicesimi di Europa League hanno affrontato e battuto la Real Sociedad con un sonoro 4-0 all’andata e 0-0 al ritorno.

Come arriva il Milan

Il Milan sta attraversando un momento abbastanza delicato anche a causa dei tanti infortuni che limitano l’utilizzo dei titolari della formazione di Pioli. Infatti nelle ultime sette partite considerando tutte le competizioni ne hanno vinte solamente due, con due sconfitte e tre pareggi che hanno permesso ai cugini rivali dell’Inter di scavalcarli in testa alla classifica. Comunque nell’ultima sfida hanno mostrato un grande carattere battendo il Verona nonostante i sette indisponibili tra i titolari.

I rossoneri hanno dominato il proprio girone eliminatorio in Europa League concludendo al primo posto davanti a Lille, Sparta Praga e Celtic Glasgow. L’unica sconfitta nella competizione è stata rimediata proprio contro i francesi – che corrisponde anche al primo ko post-lockdown per la formazione di Pioli – ma con le tre vittorie finali hanno risuperato il Lille terminando in vetta. Nei sedicesimi hanno avuto la meglio rispetto alla Stella Rossa con due pareggi 2-2 all’andata e fuori casa e 1-1 al ritorno a San Siro, quindi hanno superato il turno grazie alle reti segnate in trasferta.

Orario di Manchester United-Milan e dove vederla in tv o in streaming

La partita Manchester United-Milan verrà disputata giovedì 11 marzo alle ore 18:55 all’Old Trafford di Manchester, e si giocherà senza la presenza dei tifosi sugli spalti a causa delle restrizioni dovute alla pandemia per il coronavirus. Il match sarà trasmesso in diretta e in esclusiva sui canali Sky Sport Uno (canale 201 e 240 del satellite) e Sky Sport Calcio Due (canale 252 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni Manchester United-Milan

Solskjaer dovrà rinunciare agli infortunati Jones, Pogba, de Gea, Cavani, Mata e Van De Beek, mentre è in dubbio la presenza di Rashford. In porta ci sarà Henderson che avrà davanti a sè Maguire e Lindelof – con Bailly che potrebbe prendere il posto di quest’ultimo – centralmente con Telles e Wan-Bissaka come terzini. La diga di centrocampo dovrebbe essere costituita da Fred e Matic anche se McTominay è pronto a prendere il posto di quest’ultimo qualora dovesse essere avanzato sulla linea dei trequartisti. In attacco giocherà Martial da prima punta, mentre alle sue spalle ci saranno Greenwood, Bruno Fernandes e James.

Pioli non avrà a disposizione gli infortunati Ibrahimovic, Mandzukic, Rebic, Calhanoglu, Hernandez e Bennacer. A difendere i pali dei rossoneri ci sarà Donnarumma con Kjaer e Romagnoli che formeranno la barriera davanti a lui anche se Tomori potrebbe prendere il posto di uno dei due. Sugli esterni invece agiranno Calabria sulla destra e Dalot sulla sinistra che prenderà il posto dell’infortunato Hernandez. A centrocampo dovrebbe rientrare Tonali che farà coppia con Kessie, anche se Meitè potrebbe prendere il posto dell’ex Brescia. In attacco confermato Leao come punta centrale con Saelemaekers, Brahim Diaz e Castillejo come trequartisti alle sue spalle.

Manchester United (4-2-3-1): Henderson; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Telles; Fred, Matic; Greenwood, Fernandes, James; Martial. All. Solskjaer

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Dalot; Tonali, Kessiè; Saelemaekers, Diaz, Castillejo; Leao. All. Pioli

Precedenti Manchester United-Milan

Le due squadre si sono affrontate dieci volte nella loro storia in competizioni ufficiali, con un bilancio in perfetta parità di cinque vittorie per il Manchester United e cinque per il Milan. Nessuna sfida è mai terminata col risultato di pareggio.

Gli scontri sono sempre avvenuti nella fase ad eliminazione diretta di una competizione europea e nonostante un bilancio in perfetta parità, i rossoneri hanno superato il turno per quattro volte mentre gli inglesi solamente in un’occasione. Tutte e dieci le sfide si sono sempre disputate in Champions League quindi questa rappresenta una prima volta in Europa League.

L’ultimo scontro risale alla stagione 2009/10 quando le strade si incrociarono negli ottavi di Champions League e per la prima volta fu il Manchester United ad avere la meglio con la vittoria per 3-2 all’andata e il successo per 4-0 al ritorno. In altre tre occasioni lo scontro avvenne in semifinale: nel 1957/58, nel 1968/69 e nel 2006/07 e a passare fu sempre il Milan. Inoltre i rossoneri superarono il turno anche nell’edizione 2004/05 quando eliminarono i rivali agli ottavi di finale.

Quando il Milan affronta il Manchester United nelle fasi ad eliminazione diretta delle coppe europee e riesce a superare il turno arriva sempre in finale, vincendo la coppa in due occasioni (2006/07 e 1968/69) e perdendo l’ultima partita nel 1957/58 contro il Real Madrid e nel 2004/05 contro il Liverpool nella finale di Istanbul nota per la rimonta dei Reds dopo il 3-0 rossonero al termine del primo tempo.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Europa League

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati