Seguici su

Ultime dai campi

Le probabili formazioni di Parma-Genoa

Esultanza gol Kucka Sassuolo-Parma
© imagephotoagency.it

Le possibili scelte di D'Aversa e Ballardini per Parma-Genoa: tutti i dubbi e i ballottaggi in vista della 28^ giornata di Serie A

Si avvicina sempre di più la gara tra Parma e Genoa – valida per la 28^ giornata di Serie A – che si giocherà venerdì 19 marzo alle 20:45. Nell'ultimo turno è tornato il sole in Emilia Romagna con il successo dei ducali – un pò a sorpresa – sulla Roma che li rilancia nella lotta salvezza, i liguri invece si sono inceppati con quattro pari e due ko nelle ultime sei gare.

Tutte le probabili formazioni della 28^ giornata di Serie A

Tra le fila ducali, D’Aversa dovrà fare a meno di Gervinho, Iacoponi, Inglese, Nicolussi Caviglia, Sprocati e Valenti. Dunque, la formazione ducale sarà molto simile a quella vista contro la Roma. In porta, sempre Sepe, con quartetto difensivo formato da Conti e Pezzella laterali e Osorio con Bani al centro della retroguardia, ancora fuori Alves con Gagliolo che potrebbe partire dalla panchina.

Kucka rientra dalla squalifica e potrebbe giocare in attacco, mandando in panchina Man. In alternativa scalerà a centrocampo. Kurtic è intoccabile, mentre in mezzo al campo è viva la bagarre tra Hernani (per lui, sei gol in campionato) e Brugman, con Grassi più indietro. In avanti, a parte l’unica punta Pellé − il quale dovrebbe essere nuovamente confermato dopo la titolarità contro la Roma − è in auge il ballottaggio dei “bambini”: Mihaila e Man in vantaggio su Zirkzee e Karamoh. Sono due i diffidati in casa Parma, ovvero Gagliolo e Pezzella.

Tra le fila del Genoa, infermeria quasi svuotata con il solo Pellegrini ancora ai box e Cassata in dubbio. Dunque, per mister Ballardini è ancora in atto qualche importante ballottaggio in quasi tutte le zone del campo. In porta ok Perin, mentre in difesa dovrebbe ritornare Masiello dopo la squalifica, ma attenzione alle quotazioni in salita di Goldaniga e Biraschi; per gli altri due slot, inamovibili Radovanovic e Criscito.

A centrocampo, l’unica bagarre è quella tra Czyborra e Ghiglione per occupare il ruolo di laterale sinistro alto con il tedesco leggermente avanti, mentre i vari Zappacosta, Zajc, Badelj e Strootman non li smuoverà nessuno. Altri dubbi in avanti, infine, per Ballardini che dovrà decidere se ridare spazio alla coppia Pandev-Destro oppure rimettere dentro l’uzbeko Shomurodov o Pjaca. Scamacca verso la panchina. Due i diffidati in casa Genoa: Ghiglione e Strootman.

Parma (4-3-3): Sepe; Conti, Osorio, Bani, Pezzella; Kucka, Hernani, Kurtic; Man, Pellé, Mihaila. All. D’Aversa

Genoa (3-5-2): Perin; Masiello, Radovanovic, Criscito; Zappacosta, Zajc, Badelj, Strootman, Czyborra; Shomurodov, Destro. All. Ballardini

Tutto su Parma-Genoa: precedenti, consigli per il fantacalcio e come vedere la partita in tv


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Ultime dai campi