Seguici su

Serie A

Sampdoria-Torino: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Quagliarella Sampdoria
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Sampdoria-Torino, partita della 28^giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

Match interessante a Marassi tra Sampdoria e Torino in programma domenica 21 marzo alle ore 15:00. I blucerchiati arrivano da un momento piuttosto negativo, tant’è che la vittoria manca addirittura dallo scorso 14 febbraio, quando s’imposero per 2-1 sulla Fiorentina. Incredibile, invece, successo del Torino nel recupero di mercoledì contro il Sassuolo per 3-2, dopo che i granata avevano subito il doppio svantaggio per opera di Berardi. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Sampdoria-Torino.

Come arriva la Sampdoria

La Sampdoria è reduce da cinque gare senza successo e con solo due punti raccolti. Dopo i due pareggi consecutivi contro Genoa e Cagliari, la squadra di Ranieri ha perso al Dall’Ara contro il Bologna per 3-1, riuscendo prima a pareggiare con Quagliarella il gol di Barrow, per poi soccombere sotto i colpi di Svanberg e Soriano. Un ultimo mese da dimenticare, dunque, per i blucerchiati che devono alzare immediatamente la testa per non compromettere quanto fatto di buono durante la prima parte di campionato. In classifica, comunque, la situazione appare abbastanza tranquilla, visto l’undicesimo posto a quota 32 punti e il +10 dal Cagliari terzultimo.

Quanto a gol fatti e subiti, c’è quasi un bilanciamento, visto che i doriani hanno segnato 37 gol (due in meno proprio dei prossimi avversari), subendone 42. La Sampdoria appare una squadra equilibrata sia dentro che fuori casa, in quanto tra le mura amiche del Ferraris i punti raccolti sono 17, mentre in trasferta 15. Il miglior marcatore della squadra di Ranieri rimane il solito inesauribile Quagliarella, arrivato a nove gol, inseguito da Keita, fermo a cinque.

Come arriva il Torino

Nonostante le poche vittorie raggiunte (solo due), l’avvento di Nicola ha fatto sicuramente bene al Torino. I granata − dopo i cinque pareggi di fila iniziali − hanno ottenuto sei punti nelle ultime quattro partite, perdendo contro Crotone ed Inter e vincendo contro Cagliari e Sassuolo. Incredibile l’ultimo successo per 3-2 contro gli emiliani, raggiunto allo scadere, dopo che al minuto 76 il punteggio diceva ancora 2-0 per la squadra di De Zerbi. Grande protagonista della gara Zaza autore di una doppietta, dopo essere subentrato dalla panchina. In classifica, i granata sono adesso quartultimi a quota 23 punti e a +1 dal Cagliari.

Nonostante la posizione di classifica molto bassa, il Torino è una squadra che segna parecchio (39 gol fatti e attacco migliore del Verona nono) ma, al contempo, subisce anche tanto (49 reti). Il bilancio dei granata va decisamente meglio fuori che in casa: infatti, in trasferta la squadra ha raccolto 13 punti con 21 gol fatti e 26 subiti; mentre tra le mura amiche, ha il peggior score della Serie A con l’ultimo posto a 10 punti (18 gol fatti e 13 subiti). Il vero faro della formazione torinese è il Gallo Belotti, arrivato a 11 gol in campionato ma a secco da sei partite. Attenzione anche al momento positivo di Sanabria (due reti in tre partite) e Zaza (doppietta nell’ultima uscita).

Orario di Sampdoria-Torino e dove vedere la partita in tv o in streaming

La partita Sampdoria-Torino si giocherà domenica 21 marzo alle ore 15:00 allo stadio Marassi. La gara si disputerà a porte chiuse a causa delle restrizioni dovute al Covid-19. Il match sarà trasmesso in diretta e in esclusiva su Sky Sport (canale 253 del satellite, 486 del digitale terrestre). La partita sarà visibile in streaming per gli abbonati su Sky Go Now Tv.

Probabili formazioni Sampdoria-Torino

Tra le fila blucerchiate, Ranieri dovrà fare a meno solo del portiere Letica e dello squalificato Ramirez. Tanti però i dubbi di formazione per il tecnico romano, con diversi ballottaggi presenti in quasi tutte le zone del campo. In porta, sempre Audero, con quartetto difensivo composto da Bereszynski e Augello ai lati, mentre in mezzo bagarre Yoshida-Ferrari per affiancare Colley.

A centrocampo, Ekdal dovrebbe essere confermato in mezzo al campo ma il suo partner sarà uno tra Silva o Thorsby, con il portoghese leggermente in vantaggio. Ai lati della regia, Candreva e Jankto sono in vantaggio per partire titolari. Ma attenzione al giovane Damsgaard che potrebbe rilevare uno dei due. In avanti, Quagliarella dovrebbe esserci dal 1′ contro la sua ex squadra, mentre il suo compagno di reparto sarà uno tra Gabbiadini o Keita. Lo spagnolo appare avanti negli exit pool. Unico diffidato della gara Yoshida.

Nel Torino, out Baselli e Nkoulou e alcuni dubbi di formazione da sciogliere prima del fischio d’inizio di domenica. In porta, Sirigu non si tocca, mentre il trio difensivo potrebbe fare a meno di Lyanco che è pedinato da Buongiorno, con Izzo e Bremer a completare il reparto.

A centrocampo, viva la bagarre sulla fascia sinistra tra Murru e Vojvoda con l’ex di turno sfavorito per giocare dal primo minuto. Sull’altra fascia, ok Ansaldi (assist-man contro il Sassuolo), così come al centro Lukic, Mandragora e Rincon. In avanti, Belotti guida l’attacco granata ma il suo compagno di giochi ancora non è stato deciso, visto il difficile ballottaggio tra Sanabria e Zaza. Tre i diffidati: Lukic, Linetty e Belotti.

Sampdoria (4-4-2): Audero; Bereszynski , Yoshida, Colley, Augello; Candreva, Ekdal, Silva, Jankto; Keita, Quagliarella. All. Ranieri

Torino (3-5-2): Sirigu; Izzo, Bremer, Lyanco; Ansaldi, Lukic, Mandragora, Rincon, Vojvoda; Zaza, Belotti. All, Nicola

Consulta anche tutte le probabili formazioni della 28^ giornata di Serie A

Precedenti Sampdoria-Torino

Le due formazioni si sono affrontate per ben 133 volte nella loro storia con un bilancio di 46 vittorie per il Torino, 46 pareggi e 41 vittorie per la Sampdoria. Quasi perfetta parità nei gol segnati: 166 per il Torino e 165 per la Sampdoria. Il migliore marcatore nella storia di questo match è Roberto Mancini, attuale ct della Nazionale con 9 reti.

Nell’ultima sfida giocata a Torino all’andata, il match è finto in parità per 2-2, con le reti granata di Belotti e Meité e quelle doriane di Candreva e Quagliarella. Negli ultimi 11 incontri tra queste due squadre c’è stato un grande equilibrio come sempre in questa sfida: 4 vittorie Torino, 4 pareggi e 3 vittorie per la Sampdoria. Questo match è sempre finito con almeno un gol per parte negli ultimi sei incontri disputati.

Sampdoria-Torino: i consigli per il fantacalcio

Passando al capitolo fantacalcio, nella Sampdoria bisogna tenere d’occhio il grande ex di giornata Fabio Quagliarella. Il centravanti campano ha giocato in maglia granata in due esperienze diverse: inizialmente tra Serie A e Serie B tra la stagione 1999/00 e quella 2004/05 (in mezzo il prestito al Chieti in C) e poi dall’estate 2014 al gennaio 2016, segnando complessivamente 32 gol in 109 partite. Dunque, attenzione alla “regola del gol dell’ex”. Ok anche Jankto che, nonostante la pressione di Damsgaard, potrebbe giocare dal primo minuto e fare anche bene. Per lui, già, quattro gol e tre assist in stagione. Meglio evitare Ekdal in mezzo al campo e Yoshida che rischia il posto per Ferrari.

Tra le fila del Torino, occhi puntati sul Gallo Belotti che ha tanta voglia di ritornare al gol e migliorare i suoi 11 sigilli. Il centravanti granata manca l’appuntamento con il +3 da sei giornate (causa Coronavirus in mezzo) e contro la Sampdoria potrebbe sbloccarsi. Bene anche Sanabria, una sorta di derby per lui visto il suo passato con la maglia del Genoa. Il paraguayano si può schierare poiché è in forma (due gol nelle ultime tre uscite). Da evitare Lyanco e Rincon.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati