Seguici su

Ultime notizie

Serie A, la classifica a confronto con la scorsa stagione dopo 24 giornate

Tonali Kessie Rebic Ibrahimovic Milan
© imagephotoagency.it

La classifica di Serie A dopo 24 giornate, a confronto con quella della scorsa stagione dopo lo stesso numero di partite

Con il big match dell’Olimpico si è completata anche la 24^ giornata di Serie A con la vittoria del Milan sulla Roma di Fonseca per 2 a 1. Continua il cammino dell’Inter che ha battuto per 3 a 0 il Genoa e rimane in testa al campionato con quattro punti di vantaggio sui rossoneri. Si è fermata la Juventus che ha pareggiato al Bentegodi contro il Verona per 1 a 1 dopo essere passata in vantaggio con il solito gol di Cristiano Ronaldo. Vittorie importanti in chiave Champions League anche per Atalanta e Napoli che hanno sconfitto Sampdoria e Benevento. In chiave salvezza fondamentale vittoria del Cagliari sul Crotone per 2 a 0.

Prosegue il grande cammino del Milan che ha 18 punti in più rispetto alla scorsa stagione. La squadra di Pioli si è rialzata all’Olimpico e vuole a tutti i costi provare ad ipotecare il prima possibile il posto in Champions League e provare fino all’ultimo a contrastare il dominio dei nerazzurri. La vittoria dell’Inter permette alla formazione di Antonio Conte di andare in plus rispetto a 12 mesi fa di due punti e di rimanere con quattro lunghezze di vantaggio sulla diretta inseguitrice. Un rendimento che può portare la squadra verso la conquista del 19esimo scudetto. Ancora uno stop per la Juventus di Pirlo che rispetto alla gestione Sarri è in ritardo di ben 11 lunghezze a 14 partite dalla fine della stagione, sicuramente un risultato molto al di sotto delle aspettative iniziali.

Continuano i miglioramenti rispetto alla scorsa stagione per il Napoli di Gattuso che ha 10 punti in più. I partenopei sono prepotentemente rientrati nella lotta per la Champions League e devono ancora recuperare la partita contro la Juventus che potrebbe portarli insieme all’Atalanta e ai bianconeri in terza posizione. La sconfitta contro l’Atalanta non fa cambiare la grande stagione della Sampdoria di Ranieri che viaggia con sette punti in più rispetto a quella della scorsa stagione che ha lottato per la salvezza fino alle ultime giornate.

Non ha giocato e dovrà recuperare la sfida col Torino il Sassuolo che ha però ancora sei punti in più rispetto al 2019/20. La sconfitta contro il Milan può lasciare sicuramente strascichi, ma la Roma di Fonseca rimane in bonus rispetto a 12 mesi fa con cinque di margine anche se è momentaneamente uscita dalla zona Champions League. In attivo anche il bottino del Genoa che, grazie alla cura Ballardini, ha quattro punti in più rispetto alla scorsa stagione e ha otto punti sulla zona salvezza. Miglioramenti, anche se non significativi, per Udinese Parma rispettivamente di due e un punto.

Continua la stagione disastrosa del Parma che ha 20 punti in meno rispetto a 12 mesi fa. La squadra di De Zerbi si è fatta rimontare due reti dallo Spezia in una partita che avrebbe potuto rilanciare i crociati per la lotta per non retrocedere. Ora la situazione si fa sempre più critica e la Serie B sembra, purtroppo per gli emiliani, sempre più vicina. La vittoria contro il Crotone ha fermato l’emorragia di punti del Cagliari che però ha un differenziale di -15. Dall’arrivo di Semplici sono quattro i punti in due partite per i sardi che si rilanciano nella lotta per non retrocedere.

Male la Lazio a Bologna e con 13 punti in meno rispetto alla cavalcata che l’aveva portata ad un punto dalla vetta nella scorsa annata. La squadra di Inzaghi ha subito le partite ravvicinate e ora ha tre punti da recuperare sul quarto posto. Non ha giocato il Torino per i problemi Covid e la formazione di Nicola si è vista avvicinare dal Cagliari, i punti in meno rispetto alla gestione Mazzarri sono sette. Sono invece cinque i punti in meno per il Bologna di Mihajlovic nonostante la vittoria contro la Lazio dell’ultima giornata. Un po’ peggio della scorsa annata anche la Fiorentina con -3. Uguale la situazione del Verona che naviga sempre a quota 35.

Serie A, come cambia la classifica dopo la 24^ giornata

Risultati 24^ giornata di Serie A 2020/21

Torino-Sassuolo rinviata al 17 marzo

Spezia-Parma 2-2

Bologna-Lazio 2-0

Verona-Juventus 1-1

Sampdoria-Atalanta 0-2

Crotone-Cagliari 0-2

Udinese-Fiorentina 1-0

Inter-Genoa 3-0

Napoli-Benevento 2-0

Roma-Milan 1-2

Consulta anche: l’analisi assist della 24^ giornata di Serie A

Classifica Serie A 2020/21

Inter 56 (+2 rispetto allo scorso anno)

Milan 52 (+18)

Juventus 46 (-11)*

Atalanta 46 (+1)

Roma 44 (+5)

Napoli 43 (+10)*

Lazio 43 (-13)

Sassuolo 35 (+6)*

Verona 35 (0)

Sampdoria 30 (+7)

Bologna 28 (-5)

Udinese 28 (+2)

Genoa 26 (+4)

Spezia 25 (in serie B)

Fiorentina 25 (-3)

Benevento 25 (in serie B)

Torino 20 (-7)*

Cagliari 18 (-15)

Parma 15 (-20)

Crotone 12 (in serie B)

*una partita in meno

La classifica marcatori completa della Serie A 2020/21


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Ultime notizie

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati