Seguici su

Serie A

Serie A, otto squadre coinvolte nella lotta salvezza: il calendario a confronto

Singo Bruno Alves Parma-Torino
torinofc.it

Otto squadre coinvolte nella corsa per non retrocedere: il calendario a confronto di Genoa, Fiorentina, Spezia, Benevento, Torino, Cagliari, Parma e Crotone

Arrivati al rush finale per la lotta salvezza c'è da tirare le somme per quanto riguarda il calendario delle otto squadra ancora invischiate nella sfida per rimanere nel massimo campionato di Serie A. Con dieci giornate alla fine ancora per tutti gli obiettivi sono da definire e quasi tutte le formazioni non possono dirsi sicure della propria posizione.

Nella parte bassa della classifica sono Genoa, Fiorentina, Spezia, Benevento, Torino, Cagliari, Parma e Crotone le formazioni che si contenderanno fino alla fine la salvezza, sperando di raggiungere il prima possibile questo obiettivo. Per tre di loro si apriranno le porte della Serie B, mentre le altre cinque potranno continuare a calcare i palcoscenici del massimo campionato anche nella stagione 2021/22. Udinese (33), Bologna (34) e Sampdoria (35) sono leggermente più distanziate e visti i più di dieci punti di vantaggio rispetto al terzultimo posto, possono dirsi più “tranquille”. I calendari a confronto delle squadre coinvolte nella lotta salvezza.

Classifica Serie A, lotta salvezza

Genoa 31 punti

Fiorentina 29

Spezia 29

Benevento 29

Torino 23 *

Cagliari 22

Parma 19

Crotone 15

* una partita in meno

Pari punti: criteri da seguire

In caso di arrivo a pari punti tra due o più squadre il regolamento della FIGC prevede il ricorso a una classifica avulsa che tiene conto – in ordine – dei seguenti criteri:

  • punti negli scontri diretti;

  • differenza reti negli scontri diretti (in questo caso però i gol segnati in trasferta non valgono doppio);

  • differenza reti generale;

  • gol fatti;

  • sorteggio.

Il calendario del Genoa

Il Genoa si trova in una posizione migliore rispetto alla passata stagione, quindi con qualche risultato positivo potrebbe tirarsi fuori rapidamente dalla lotta. Nelle prime cinque partite dopo il rientro dalla sosta per il grifone ci sono ben tre scontri diretti per giunta tutti in casaFiorentina, Benevento e Spezia – che potrebbero proiettare la squadra di Ballardini a quota 40 punti e virtualmente salva. Questi si alternano con le sfide contro Milan e Juventus che – almeno sulla carta – sembrerebbero fuori portata.

Nelle successive cinque gare le uniche proibitive sono quelle contro Lazio ed Atalanta, anche se quest'ultima alla penultima giornata potrebbe anche non avere più obiettivi da raggiungere. Mentre nelle altre le sfide contro Sassuolo e Bologna sono alla portata dei rossoblu anche perchè avrebbero più motivazioni rispetto ai rivali, invece la chiusura contro il Cagliari potrebbe rappresentare un vero spareggio oppure anche una sfida interlocutoria qualora i sardi fossero già matematicamente retrocessi (o matematicamente salvi).

29^ giornata: Fiorentina

30^ giornata: JUVENTUS

31^ giornata: MILAN

32^ giornata: Benevento

33^ giornata: Spezia

34^ giornata: LAZIO

35^giornata: Sassuolo

36^giornata: BOLOGNA

37^ giornata: Atalanta

38^ giornata: CAGLIARI

* in maiuscolo le gare in trasferta

Il calendario della Fiorentina

La Fiorentina oltre a trovarsi in una posizione abbastanza scomoda ed inusuale, deve fare i conti anche con le dimissioni del suo tecnico Prandelli che si aggiungono ad un calendario abbastanza difficile. In apertura ci sarà lo scontro diretto contro il Genoa che verrà giocato al Ferraris e che potrebbe dare la spinta per affrontare le successive gare non proprio abbordabili: Atalanta e Juventus in casa, Sassuolo e Verona in trasferta.

Successivamente le sfide contro Bologna e Lazio potrebbero essere alla portata della squadra viola, anche se la pressione ulteriore potrebbe provocare brutti scherzi in termini di ansia e di prestazioni contratte. In chiusura ci saranno i due scontri diretti contro Cagliari e Crotone che però verranno affrontati entrambi lontani dal Franchi, e sono intervallate dal difficile match contro il Napoli che potrebbe ancora essere in corsa per il suo obiettivo Champions League.

29^ giornata: GENOA

30^ giornata: Atalanta

31^ giornata: SASSUOLO

32^ giornata: VERONA

33^ giornata: Juventus

34^ giornata: BOLOGNA

35^giornata: Lazio

36^giornata: CAGLIARI

37^ giornata: Napoli

38^ giornata: CROTONE

* in maiuscolo le gare in trasferta

Il calendario dello Spezia

Lo Spezia finora sta disputando un ottimo campionato, inaspettato e che consente alla formazione guidata da Italiano di essere in piena corsa per la salvezza. Con 29 punti gli spezzini possono anche puntare unicamente sui tre scontri diretti che dovranno affrontare da qui alla fine del campionato: Crotone e Torino in casa, e Genoa in trasferta.

Sulla carta proibitive invece le partite contro Lazio, Inter, Napoli e Roma anche se lo Spezia ha dimostrato di sapersi ben destreggiare anche contro avversari molto più quotati (vedi vittorie con Napoli e Milan). La formazione ligure potrebbe anche uscire con qualche punto dalle sfide contro Bologna, Verona e Sampdoria che rappresentano le gare forse decisive per il destino dello Spezia. Calendario quindi impegnativo, ma in caso di vittoria contro il Crotone alla 30^ giornata (32 punti) le cose diventerebbero molto interessanti e le probabilità di salvezza aumenterebbero a dismisura.

29^ giornata: LAZIO

30^ giornata: Crotone

31^ giornata: BOLOGNA

32^ giornata: Inter

33^ giornata: GENOA

34^ giornata: VERONA

35^giornata: Napoli

36^giornata: SAMPDORIA

37^ giornata: Torino

38^ giornata: Roma

* in maiuscolo le gare in trasferta

Il calendario del Benevento

Tra tutte le formazioni coinvolte nella lotta salvezza, il Benevento è quella col calendario migliore almeno sulla carta. Infatti per la squadra di Inzaghi sono ben cinque gli scontri diretti da affrontare nelle ultime dieci giornate: Parma, Cagliari e Crotone in casa, mentre Genoa e Torino in trasferta. Addirittura saranno tre – Cagliari, Crotone e Torino – nelle ultime quattro gare della stagione con i sanniti che avrebbero il destino nelle loro mani.

Nelle altre cinque partite i campani se la vedranno contro Lazio, Milan e Atalanta – tutte in trasferta – che rappresentano le partite “proibitive” anche se sicuramente cercheranno di ottenere il massimo da ogni sfida e lo dimostra la vittoria conquistata allo Stadium contro la Juventus. Per chiudere ci sono Sassuolo e Udinese in casa che potrebbero essere delle prede appetibili con l'opportunità di trovare punti importanti per la salvezza.

29^ giornata: Parma

30^ giornata: Sassuolo

31^ giornata: LAZIO

32^ giornata: GENOA

33^ giornata: Udinese

34^ giornata: MILAN

35^giornata: Cagliari

36^giornata: ATALANTA

37^ giornata: Crotone

38^ giornata: TORINO

* in maiuscolo le gare in trasferta

Il calendario del Torino

Il Torino rispetto alle altre è l'unica che deve giocare una partita in più, col recupero della 25^ giornata contro la Lazio. Per il resto è un calendario diviso in due con una prima parte abbastanza impegnativa – quasi proibitiva – che prevede il derby contro la Juventus, e le sfide contro Roma e Napoli che verranno disputate tutte in casa. A queste si aggiunge proprio il recupero contro la Lazio – presumibilmente verrà giocato il 7 aprile – e le gare contro Udinese e Bologna in trasferta.

Le ultime cinque partite invece presentano tre scontri diretti contro Parma e Benevento – all'ultima giornata – in casa, mentre lo Spezia alla penultima verrà affrontato lontano dalle mura amiche. In mezzo Verona e Milan – quartultima e terzultima giornata – che potrebbero anche non avere più niente da chiedere al loro campionato ed affrontare il match senza particolare agonismo, quasi in clima vacanze.

recupero 25^ giornata: LAZIO

29^ giornata: Juventus

30^ giornata: UDINESE

31^ giornata: Roma

32^ giornata: BOLOGNA

33^ giornata: Napoli

34^ giornata: Parma

35^giornata: VERONA

36^giornata: Milan

37^ giornata: SPEZIA

38^ giornata: Benevento

* in maiuscolo le gare in trasferta

Il calendario del Cagliari

Il Cagliari deve recuperare terreno rispetto alle formazioni che lo precedono, visto che occupa la terzultima piazza in classifica. Al rientro dalla sosta ci sarà la partita non facile contro il Verona anche se verrà disputata in casa, per poi continuare con l'Inter al Meazza e lo scontro diretto col Parma che verrà giocato in Sardegna. Dopo l'Udinese che dovrà rappresentare una gara da conquistare visto che subito dopo ci saranno Roma e Napoli.

Le ultime quattro giornate sono da all-in con Benevento, Fiorentina e Genoa che rappresentano tre scontri diretti, e in mezzo la partita contro il Milan che potrebbe anche non avere motivazioni in quanto con l'obiettivo già raggiunto. Però considerando i 22 punti in classifica c'è bisogno di fare risultati nelle partite precedenti alle ultime quattro in quanto solamente quelle non basteranno per raggiungere la salvezza che si è complicata con una prima parte di stagione disastrosa.

29^ giornata: Verona

30^ giornata: INTER

31^ giornata: Parma

32^ giornata: UDINESE

33^ giornata: Roma

34^ giornata: NAPOLI

35^giornata: BENEVENTO

36^giornata: Fiorentina

37^ giornata: MILAN

38^ giornata: Genoa

* in maiuscolo le gare in trasferta

Il calendario del Parma

Il Parma cercherà la mission impossible di recuperare il terreno rispetto alle altre contendenti, e dovrà farlo nelle primissime partite visto che ha ben quattro scontri diretti nelle prime sei giornate dal rientro dalla sosta: Benevento, Cagliari, Crotone e Torino. Di queste tre verranno giocate in trasferta, mentre solamente contro il Crotone i ducali giocheranno al Tardini.

Le altre gare saranno abbastanza proibitive visto che la formazione di D'Aversa dovrà giocare contro Milan, Juventus, Lazio e Atalanta cercando anche di trovare punti importanti in questi match che sulla carta sembrano a senso unico. Per concludere il campionato giocando contro Sassuolo e Sampdoria ma a quel punto potrebbe essere troppo tardi per il Parma qualora il distacco dovesse essere incolmabile rispetto alle altre squadre in corsa.

29^ giornata: BENEVENTO

30^ giornata: Milan

31^ giornata: CAGLIARI

32^ giornata: JUVENTUS

33^ giornata: Crotone

34^ giornata: TORINO

35^giornata: Atalanta

36^giornata: LAZIO

37^ giornata: Sassuolo

38^ giornata: SAMPDORIA

* in maiuscolo le gare in trasferta

Il calendario del Crotone

Il Crotone occupa l'ultima posizione in classifica con 15 punti e quindi per raggiungere la salvezza – almeno statisticamente – dovrebbe accumulare almeno 21-22 punti che significa mantenere una media punti paragonabile a quella delle formazioni che si giocano lo scudetto. L'impresa sembra ancora più difficile considerando che in queste dieci gare sono inserite anche le sfide contro Napoli, Inter e Roma.

Sono quattro invece gli scontri diretti per la formazione di Cosmi: Spezia, Parma, Benevento e Fiorentina. Ben tre verranno giocate lontano dallo Scida, mentre solamente quello contro la Fiorentina – all'ultimo turno – verrà giocato a Crotone. Completano il calendario le sfide contro Udinese, Sampdoria e Verona che rappresentano il vero croce-via per raggiungere l'obiettivo in quanto tutti e tre saranno giocate in casa.

29^ giornata: NAPOLI

30^ giornata: SPEZIA

31^ giornata: Udinese

32^ giornata: Sampdoria

33^ giornata: PARMA

34^ giornata: Inter

35^giornata: ROMA

36^giornata: Verona

37^ giornata: BENEVENTO

38^ giornata: Fiorentina

* in maiuscolo le gare in trasferta


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A