Seguici su

Serie B

Serie B 2020/21, il programma della 28^ giornata: Lecce-Chievo su tutte

Esultanza giocatori Lecce
© imagephotoagency.it

Come arrivano le squadre, orario e dove vedere le partite della 28^ giornata di Serie B: Lecce-Chievo il big match, trasferta per l'Empoli

Prosegue il cammino di un campionato davvero molto equilibrato come quello cadetto che ha raggiunto la 28^ giornata. Una Serie B che è sempre più equilibrata partita dopo partita senza trovare veri padroni fino a questo momento. Si aprirà con Cittadella-Pisa venerdì 12 marzo alle ore 19:00, la conclusione si avrà domenica 13 con la trasferta della capolista Empoli sul campo del Vicenza alle ore 18:00.

Cittadella-Pisa (venerdì 12 marzo ore 19:00)

Vuole tornare alla vittoria la squadra veneta che ha raccolto solamente due punti in quattro partite. La classifica è ancora rassicurante per la zona play off con quattro punti di vantaggio proprio sul Pisa e sul Frosinone. La squadra di Venturato ha mostrato segni di ripresa nella partita del Castellani contro l'Empoli terminata per 1 a 1 grazie al gol del pari di Proia dopo 63 minuti. L'ultimo successo è datato 13 febbraio contro il Pordenone e un mese comincia a diventare un lasso di tempo molto ampio.

Prosegue il gran campionato dei toscani che sono in nona posizione con 37 punti e non perdono dal sei febbraio sul campo della Cremonese per 2 a 0. Nelle ultime sei partite sono stati 10 i punti conquistati dagli uomini di D'Angelo grazie a due vittorie e quattro pareggi. Nell'ultimo match uno 0 a 0 contro la Reggina che ha mostrato sia i miglioramenti in fase difensiva rispetto ad inizio stagione ma anche un problema offensivo contro una difesa schierata. Questa partita potrebbe definitivamente lanciare i nerazzurri per la lotta play off.

Dove vedere Cittadella-Pisa: DAZN

Spal-Entella (venerdì 12 marzo ore 21:00)

Il ritorno alla vittoria della squadra di Ferrara può far ben sperare il tecnico Marino per il prossimo futuro. I biancazzurri sono a quota 41 insieme al Cittadella e puntano almeno a giocare i play off. La rosa è di tutto rispetto e per il momento però non sta rispettando le aspettative di dirigenza e tifosi. Questa però può essere una partita che permette alla formazione emiliana di salire ancora in classifica e sfruttare il match tra Lecce e Chievo per recuperare punti almeno su una delle due compagini.

Tre i pareggi consecutivi per la squadra di Vivarini dopo cinque sconfitte consecutive che lasciano i liguri in ultima posizione a quota 20 ma ancora con qualche speranza di raggiungere i play out. I biancocelesti hanno un grande problema a livello offensivo con una sola rete segnata negli ultimi 270 minuti contro il Brescia. Due le partite consecutive terminate senza reti sia fatte che subite contro Lecce e Ascoli. La salvezza è comunque una chimera difficilmente raggiungibile ma questo campionato ha lasciato spazi a chiunque.

Dove vedere Spal-Entella: DAZN

Ascoli-Venezia (sabato 13 marzo ore 14:00)

Si è un po' fermata la squadra marchigiana dopo i grandi risultati avuti nel primo periodo sotto la gestione Sottil. Sono solamente due i punti conquistati nelle ultime cinque partite che hanno rallentato la rincorsa verso i play out. Sono 23 i punti fino ad ora per i bianconeri che hanno tre lunghezze da recuperare rispetto al Cosenza. Rimane il problema dell'attacco che ha segnato solamente 21 reti, meglio solamente del Pescara che è fermo a quota 20. I gol mancano ma c'è ancora tanta speranza per una squadra che alla fine del 2020 sembrava già spacciata.

Lo stop inaspettato in casa contro il Brescia ha fermato la folle corsa della squadra lagunare che aveva conquistato ben 20 punti nelle otto partite precedenti. Rimane di altissimo profilo la stagione del Venezia che occupa al momento la quarta piazza a quota 45 ma con soli due punti da recuperare dal Monza secondo che vorrebbe dire promozione diretta in Serie A. La squadra di Zanetti è sicuramente una delle migliori viste in queste 27 giornate e vuole subito riprendere la marcia per non lasciare le zone altissime di classifica.

Dove vedere Ascoli-Venezia: DAZN

Cremonese-Reggiana (sabato 13 marzo ore 14:00)

Due gli stop consecutivi per la squadra di Pecchia che non è riuscita a sfruttare le debacle delle contendenti alla salvezza diretta. Una classifica ancora complicata per i lombardi che hanno 29 punti, uno in più della Reggiana, e che fino alla fine lotterà per rimanere nella categoria. Il match con la Salernitana ha comunque fatto notare delle cose positive per un match contro una grande di questo campionato cadetto. Da li il tecnico ex Napoli deve ripartire per cercare tre punti in un confronto diretto decisivo.

Prova il sorpasso la squadra emiliana che ha 28 punti e ha perso le ultime due partite contro Venezia e Lecce. Può preoccupare la sconfitta contro i pugliesi perchè arrivata con un risultato rotondo dando anche l'impressione di una squadra che in un momento ha smesso anche di crederci. Una situazione non facile per Alvini che ora ha 90 minuti che potrebbero risultare fondamentali per il proseguio del campionato, una vittoria permetterebbe di uscire momentaneamente dalla zona play off proprio ai danni della squadra di Cremona.

Dove vedere Cremonese-Reggiana: DAZN

Frosinone-Brescia (sabato 13 marzo ore 14:00)

Ritorno alla vittoria per la squadra di Nesta che ora vuole confermare il buon momento anche in casa contro le rondinelle. I gialloblù ciociari devono recuperare quattro punti per la zona play off che rimane l'obiettivo minimo per una rosa davvero molto competitiva che però ha dovuto fare i conti con molte positività al Covid che hanno fermato un po' la rincorsa tra la fine del 2020 e l'inizio del 2021. Ora però la rosa è quasi al completo e sembra pronta per tentare la risalita anche se non sarà facile a questo punto del campionato.

Una vittoria incredibile quella del Brescia nell'ultima uscita sul campo del Venezia. La squadra di Clotet ha trovato la seconda vittoria consecutiva con la rete di Aye che ha lanciato la squadra lombarda fino al 13esimo posto con 33 punti. La classifica sembra al momento un po' più serena per una formazione che è sempre stata invischiata nelle zone basse ma ora prova a raggiungere la metà della classifica. Per fare ciò servono altri scalpi importanti e questa partita allo Stirpe potrebbe essere quella perfetta per fare ciò.

Dove vedere Frosinone-Brescia: DAZN

Lecce-Chievo (sabato 13 marzo ore 14:00)

Sembra finalmente aver trovato la chiave giusta Corini che con la sua squadra ha raccolto 11 punti nelle ultime cinque partite e ha trovato una vittoria rotonda sul campo della Reggiana per 4 a 0. I giallorossi ora sono in quinta piazza con 43 punti e quattro da recuperare sul Monza per la promozione diretta. I pugliesi hanno sicuramente una rosa molto competitiva e potrebbero far bene anche in caso di play off e lottare per la promozione fino all'ultimo secondo, così da tornare in Serie A dopo solo un anno di assenza.

Il Chievo sta vivendo un momento molto complicato. Per Aglietti e i suoi uomini sono soltanto tre i punti conquistati nelle ultime cinque partite con ben quattro sconfitte. I gialloblù si sono anche molto lamentati di alcune scelte arbitrali negli ultimi match, che, a loro dire, hanno influito negativamente sul rendimento degli scaligeri. Questa è comunque una partita molto importante contro una diretta concorrente alla promozione che potrebbe rilanciare la squadra oppure relegarla ad una lotta per i play off e giocarsi tutto poi nel tabellone ad eliminazione diretta.

Dove vedere Lecce-Chievo: DAZN

Pordenone-Pescara (sabato 13 marzo ore 14:00)

Momento di crisi per gli uomini di Tesser che hanno conquistato un solo punto in cinque partite e rischiano ora di venir risucchiati per la lotta per non retrocedere. La formazione friulana ha 33 punti, cinque di vantaggio sulla zona play out ma sembra in caduta libera. La cessione di Diaw al Monza ha cambiato radicalmente la situazione per una squadra che ora ha difficoltà nel trovare la via della rete. Sicuramente l'allenatore è uno navigato e può aiutare i suoi giocatori a superare anche questo momento di difficoltà.

Prima sconfitta per l'era Grassadonia quella subita in casa contro la Spal nell'ultima giornata. Gli abruzzesi sono in 19esima posizione al momento con 22 punti e ne devono recuperare quattro dal Cosenza per provare a raggiungere i play out. Una situazione critica per una squadra che già l'anno scorso si è salvata solamente dopo il doppio confronto contro il Perugia. Il tecnico nuovo sembra però aver dato quella linfa in più che potrebbe migliorare la situazione e raggiungere un risultato che con Breda sembrava insperato.

Dove vedere Pordenone-Pescara: DAZN

Reggina-Monza (sabato 13 marzo ore 14:00)

Discreto il momento per i calabresi che hanno perso solamente una partita nelle ultime cinque contro la capolista Empoli per 3 a 0. La squadra di Baroni ha 33 punti e vuole uscire dalla zona salvezza nel minor tempo possibile. Quella del Granillo contro il Monza sarà sicuramente una partita difficile ma che potrebbe permettere ai granata di recuperare molte posizioni. L'attacco è quello che deve aiutare di più, sono due le partite senza alcuna segnatura tra la sconfitta casalinga e il pareggio esterno sul campo del Pisa.

La squadra di Brocchi è tornata alla vittoria contro il Pordenone dopo due pareggi consecutivi e ora vuole proseguire la rotta per provare a raggiungere la promozione diretta senza play off. I lombardi hanno 47 punti, tre in meno dell'Empoli capolista, ma devono anche guardarsi le spalle con la Salernitana dietro di una sola lunghezza. Il recupero di Balotelli può sicuramente aiutare una squadra con un attacco stellare che già pensa in grande anche per un eventuale prossimo campionato nella massima serie.

Dove vedere Reggina-Monza: DAZN

Salernitana-Cosenza (sabato 13 marzo ore 16:00)

Vittoria col cuore quella dei granata sul campo della Cremonese che ha regalato tre punti importantissimi a Castori. I campani sono in terza piazza con 46 punti e ancora in piena lotta per la promozione diretta. Sarebbe un risultato clamoroso per una rosa che è stata costruita per fare un campionato tranquillo e non certamente per puntare alla promozione. Merito soprattutto del suo allenatore che con la sua esperienza sta guidando un gruppo di ragazzi che ha dimostrato di non voler mai mollare fino all'ultimo secondo.

La squadra di Occhiuzzi ha perso tre delle ultime quattro partite e ora si trova a quota 26 in 17esima posizione. Un momento critico per i calabresi che lotteranno per la salvezza fino all'ultima giornata con la speranza di non passare per i play out anche se per il momento sembra un'ipotesi complicata. Il grande problema rimane quello dell'attacco con i soli 22 gol fatti, terzo peggiore reparto dopo Ascoli e Pescara. Se non migliora questo fattore pensare a un filotto di risultati utili sembra davvero complicato, anche se migliorerebbe di molto la situazione.

Dove vedere Salernitana-Cosenza: DAZN

Vicenza-Empoli (sabato 13 marzo ore 18:00)

Un grande momento per la squadra di Di Carlo che ha vinto le ultime due partite uscendo di nuovo dalle sabbie mobili della bassa classifica e arrivando fino all'11esima posizione con 34 punti. Un periodo davvero molto buono per i biancorossi che potranno ora ospitare la capolista senza avere l'ansia dei tre punti obbligatori. Anche un pari, infatti, basterebbe per muovere ancora la classifica e allontanarsi quasi definitivamente dalla lotta per la retrocessione, spettro che sembrava verificarsi fino ad un mese fa.

Problema di pareggi per la capolista che ne ha trovato ben quattro nelle ultime cinque e addirittura 14 in 27 partite. I toscani comandano comunque la classifica ma hanno solamente tre punti di vantaggio rispetto al Monza. Momento di leggera difficoltà per la formazione di Dionisi che vuole però tornare alla vittoria per dimostrare ancora tutto il suo valore e puntare alla promozione diretta magari senza trovarla all'ultima giornata. Il problema più grande sembra quello della conservazione del risultato come mostrato anche contro il Cittadella.

Dove vedere Vicenza-Empoli: DAZN


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie B