Seguici su

Serie B

Serie B 2020/21, il programma della 29^ giornata: spicca Venezia-Lecce

Esultanza giocatori Empoli Serie B
© imagephotoagency.it

Come arrivano le squadre, orario e dove vedere le partite della 29^ giornata di Serie B: Venezia-Lecce il clou, l’Empoli ospita il Pordenone

Ancora un turno infrasettimanale per questa Serie B che continua a sorprendere ogni partita di più. Un campionato che è sempre più equilibrato sia per la promozione che per quel che riguarda la zona salvezza. Ben nove partite in un giorno per concludere anche questa decima giornata del girone di ritorno. Nell’anticipo il Pisa ha battuto la Spal per 3 a 0. Una vittoria senza storia per la squadra di D’Angelo che si è portato a -2 proprio dalla formazione emiliana. Questo match potrebbe costare il posto a Pasquale Marino che non è riuscito a dare continuità ad un gruppo tra i più attrezzati del torneo.

Entella-Cremonese (martedì 16 marzo ore 16:00)

Sarà un match decisivo quello che si giocherà al Comunale di Chiavari in chiave salvezza. I liguri sono al momento in ultima piazza ma hanno trovato quattro pareggi consecutivi che consentono ancora di sperare nella lotta salvezza. Per la squadra di Vivarini un pareggio a reti bianche nell’ultima giocata a Ferrara e qualche piccolo rammarico. Conquistare tre punti in questa sfida permetterebbe il rientro completo in una lotta almeno per i play out che si fa sempre più bella e coinvolgente con almeno sei squadre in corsa.

La formazione di Pecchia ha trovato una vittoria fondamentale contro la Reggiana nell’ultima partita per 3 a 0 portandosi a più quattro dalla zona play out. I lombardi sono ora a quota 32 e potrebbero spiccare definitivamente il volo in caso di tre punti in questo scontro. Un match questo dal peso specifico molto alto per una squadra che vuole uscire dalle zone basse nel minor tempo possibile per poi fare un finale di stagione molto più tranquillo rispetto ai primi sei mesi di campionato.

Dove vedere Entella-Cremonese: DAZN

Cosenza-Vicenza (martedì 16 marzo ore 17:00)

Altro incontro salvezza quello che si disputerà allo stadio San Vito. Gli uomini di Occhiuzzi hanno trovato un incredibile pareggio all’Arechi contro la Salernitana con l’uomo in meno per quasi tutto il secondo tempo. Una squadra che mostra una grande compattezza anche se continua a mancare soprattutto in zona gol. Sono infatti solamente 22 le reti siglate in 28 partite, peggio dei calabresi solamente il Pescara di Grassadonia. Una vittoria rilancerebbe una squadra che ha raccolto solamente un punto nelle ultime tre sfide.

La sconfitta casalinga contro l’Empoli ha rallentato la corsa della formazione veneta che aveva trovato ben otto punti nelle precedenti quattro sfide. I biancorossi di Di Carlo sono momentaneamente in 14esima posizione con 34 punti e hanno allungato rispetto alla Reggiana a 28. Una squadra che segna tanto, 38 reti, la migliore delle ultime nove di questo campionato, ma che spesso subisce anche molto come dimostrano le 39 reti subite. Un dato che fa sicuramente riflettere un tecnico navigato che vuole portare in salvo la squadra nel minor tempo possibile.

Dove vedere Cosenza-Vicenza: DAZN

Venezia-Lecce (martedì 16 marzo ore 17:00)

Questo è sicuramente il match più atteso di questa giornata. La formazione lagunare si è un po’ fermata nelle ultime due partite con la sconfitta casalinga contro il Brescia e il pareggio ad Ascoli dopo un grandissimo finale di gennaio ed inizio di febbraio. La squadra di Zanetti è comunque in quarta posizione appaiato proprio al Lecce e a solo un punto dal Monza secondo e che al momento andrebbe direttamente in Serie A. I veneti stanno disputando comunque una grande stagione e hanno questa opportunità casalinga per battere una diretta concorrente.

Sembra finalmente iniziato il vero campionato del Lecce che nella prima fase di questo torneo non ha fornito le prestazioni che ci si potevano attendere da una rosa così ben fornita come quella di Corini. I giallorossi puntano a tornare nel massimo campionato dopo una sola stagione in quello cadetto e per farlo devono vincere anche scontri diretti come questo. La classifica ora li vede a quota 46 con l’obiettivo di salire ancora di più in brevissimo tempo. Nelle ultime sette partite ben cinque vittorie e due pareggi che hanno riportato in su i pugliesi.

Dove vedere Venezia-Lecce: DAZN

Brescia-Reggina (martedì 16 marzo ore 19:00)

Partita tra due squadre che sono uscite dalla zona salvezza nell’ultimo periodo e stanno esprimendo un buon calcio. Dall’arrivo in panchina di Clotet, il Brescia sta volando come dimostrano i 10 punti conquistati nelle ultime quattro partite. Un rendimento che ha permesso alle rondinelle di risalire fino alla 11esima posizione a quota 36 proprio insieme ai calabresi. Una squadra che viene trascinata a suon di gol da Aye che è a quota 10, molti di questi proprio nelle ultime partite. Sembrava essere una stagione di sofferenza, ma la classifica ora può tranquillizzare tutti.

Bella la vittoria della Reggina contro il Monza nell’ultima giornata. Gli uomini di Baroni stanno giocando un ottimo calcio e sono stati fermati nelle ultime cinque partite solamente dall’Empoli capolista. Anche per gli amaranto ben 36 punti in classifica che possono far respirare una formazione che spesso è stata falcidiata dagli infortuni e non ha potuto sempre esprimere il suo miglior gioco. Questo è un match che potrebbe provare addirittura a rilanciarli verso la zona play off.

Dove vedere Brescia-Reggina: DAZN

Chievo-Frosinone (martedì 16 marzo ore 19:00)

Momento molto complicato per la squadra scaligera che ha perso quattro delle ultime cinque partite ed ora è a quota 42 insieme alla Spal che però ha già giocato. I gialloblù di Aglietti vogliono invertire la rotta e proveranno a farlo contro un’altra formazione abbastanza in difficoltà come quella ciociara. Nella sfida del Via del Mare contro il Lecce si sono visti molti limiti di una squadra che non è praticamente entrata in campo e ha lasciato il pallino del gioco a quella di Corini che ne ha immediatamente approfittato segnando tutte e quattro le reti nei primi 45 minuti.

Ha perso il Frosinone nell’ultima sfida casalinga contro il lanciatissimo Brescia subito dopo aver ritrovato la vittoria dopo molte partite a Cosenza. La squadra di Nesta è attardata in classifica con soli 37 punti e in decima piazza con una flebile speranza di trovare i play off per poi potersi giocare le proprie carte in ottica promozione. Una squadra che si ha avuto molti problemi di infortuni e positività al Covid-19 ma che non ha mai espresso il gioco richiesto dal proprio tecnico dopo che nella scorsa stagione ha mancato la promozione soltanto nella finale contro lo Spezia.

Dove vedere Chievo-Frosinone: DAZN

Cittadella-Salernitana (martedì 16 marzo ore 19:00)

Al Tombolato andrà in scena un match tra due squadre che stanno disputando un ottimo campionato. I veneti di Venturato hanno ritrovato la vittoria nell’ultima partita contro il Pisa dopo un lungo periodo complicato che li ha visti scendere fino alla sesta piazza anche se a soli tre punti da Monza e Salernitana. Una squadra, questa, che segna molto subendo anche relativamente poco per la mole di gioco che produce durante i 90 minuti. Questa partita potrebbe definitivamente rilanciarli dopo un inizio febbraio davvero molto complicato.

La formazione di Castori ha raccolto nove punti nelle ultime cinque partite con molto rammarico soprattutto per il pareggio contro il Cosenza che è arrivato nonostante l’uomo in più per quasi tutto il secondo tempo. Una squadra, quella granata, che segna abbastanza poco, il peggior attacco tra le prime nove, ma che lo fa sempre nei momenti più opportuni. Quella campana è sicuramente la miglior sorpresa rispetto alle aspettative iniziali che erano quelle di un campionato di media alta classifica ma non sicuramente quello di lottare per la promozione diretta.

Dove vedere Cittadella-Salernitana: DAZN

Empoli-Pordenone (martedì 16 marzo ore 19:00)

Il ritorno alla vittoria dei toscani nel match di Vicenza ha fatto allungare la classifica con sei punti di vantaggio sul Monza che ha contemporaneamente perso terreno. La squadra di Dionisi è da inizio campionato in vetta e vuole raggiungere la Serie A nel minor tempo possibile. Per farlo deve vincere partite come queste, molto alla portata, che però tra gennaio e febbraio ha alcune volte steccato pareggiando troppo spesso. L’attacco è sempre di grande livello anche se è diventato il secondo dopo le quattro reti del Lecce contro il Chievo e alcuni passi falsi toscani.

Momento di grande difficoltà per la squadra di Tesser che ha raccolto solamente due punti nelle ultime cinque partite. I neroverdi sono in 13esima posizione con 34 punti e stanno venendo via via risucchiati nelle parti basse di classifica. Una formazione che ha disputato quasi tutta la prima parte di campionato nelle zone nobili, ora deve ritrovarsi per non finire invischiata nella lotta per non retrocedere. Il gruppo è gestito comunque da un tecnico molto esperto che deve tirare fuori tutte le sue qualità per uscire da questo momento.

Dove vedere Empoli-Pordenone: DAZN

Monza-Reggiana (martedì 16 marzo ore 19:00)

La sconfitta subita sul campo della Reggina ha rallentato la corsa della squadra di Brocchi che ha visto allontanarsi l’Empoli a sei punti e la Salernitana raggiungerla a quota 47. I biancorossi rimangono comunque in seconda piazza e sono tra le squadre favorite per raggiungere il massimo campionato senza passare per i play off. La difesa è il vero punto di forza della squadra lombarda che, nonostante i grandi nomi in attacco, ha segnato 37 reti, bottino non eccelso fino ad ora. Questa è una grande occasione per rilanciarsi subito e dimenticare velocemente la sconfitta.

La squadra di Alvini ha perso malamente contro la Cremonese nell’ultima partita e rimanendo a quota 28 in 16esima posizione. La squadra emiliana ha tanti assenti in questo match che sarà quindi ancora più complicato. Un momento difficile con un solo punto nelle ultime quattro partite e tre sconfitte consecutive. Sono quattro ora i punti da recuperare per evitare i play out, cosa che non sembra molto semplice visto anche il livello di calcio giocato nelle ultime uscite. Una squadra che deve anche stare attenta alle squadre che sono al momento dietro in classifica.

Dove vedere Monza-Reggina: DAZN

Pescara-Ascoli (martedì 16 marzo ore 21:00)

Il più classico dei match salvezza quello che si giocherà all’Adriatico e concluderà la 29^ giornata di Serie B. La squadra di Grassadonia ha pareggiato senza reti nel match di Pordenone e si è portata a quota 23 con un punto da recuperare proprio su quella di Sottil e a quattro dal Cosenza. L’arrivo del nuovo tecnico sembra comunque aver rinfrancato un gruppo che con Breda sembrava già destinato alla retrocessione diretta. Ora le cose sembrano andare leggermente meglio anche se l’attacco continua a far molta fatica con i soli 20 gol segnati.

Solo tre i punti conquistati dai marchigiani nelle ultime cinque sfide. La squadra di Sottil ha rallentato molto la corsa dopo un inizio di 2021 davvero di grandissimo livello. I bianconeri hanno però rallentato la corsa del Venezia nell’ultima partita mostrando lievi segni di miglioramento. Una squadra, l’Ascoli che sta vivendo di alti e bassi e che proverà a lottare fino all’ultimo almeno per entrare nei play out e poi giocarsi in 180 minuti le possibilità di rimanere in questa categoria. Molto di questo passa da questa partita attesissima per vedere le reali possibilità.

Dove vedere Pescara-Ascoli: DAZN


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie B

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati