Seguici su

Serie A

Spezia-Cagliari: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Joao Pedro Cagliari
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Spezia-Cagliari, partita della 28^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La seconda gara del sabato di Serie A sarà quella delle 18:00 tra Spezia e Cagliari. Gli spezzini devono ritrovare il successo per non compromettere quanto fatto di buono fin adesso, in quanto nelle ultime cinque partite sono arrivati solo due punti. In ripresa, invece, il Cagliari che dopo tre risultati utili di fila ha perso l'ultima uscita di campionato contro la Juventus alla Sardegna Arena. Tutto quello che c'è da sapere sul match tra Spezia e Cagliari.

Come arriva lo Spezia

Dopo i due successi prestigiosi e consecutivi contro Sassuolo e soprattutto Milan − arrivati tra la 21 esima e la 22 esima giornata − lo Spezia ha perso lucidità e gioco, incappando in una serie di prestazioni molto deludenti e sottotono. Infatti nelle ultime cinque partite di campionato, la squadra di Italiano ha raccolto solo due punti, con due pareggi e tre sconfitte. L'ultima in ordine di tempo, quella rimediata venerdì scorso contro l'Atalanta per 3-1 al Gewiss Stadium. Tale filotto negativo ha fatto precipitare i liguri al quindicesimo posto in graduatoria, a quota 26 punti e a +3 dal Torino e a +4 proprio dal Cagliari terzultimo.

Quanto ai numeri, lo Spezia rimane, comunque, una squadra che riesce a fare gol con una certa regolarità (34 fatti), mentre il dato negativo è inerente alla difesa che ha subito ben 50 reti (terza peggiore del torneo). Paradossalmente gli aquilotti vanno meglio in casa che fuori: in 14 gare giocate al di là del Picco, i punti raccolti sono stati 15 con 19 gol fatti e 28 subiti; in casa, invece, il rendimento è da quartultimo posto, con 11 punti in saccoccia, 15 gol fatti e 22 subiti. Il principale marcatore della squadra è Nzola che però rimane in dubbio per la sfida di sabato.

Come arriva il Cagliari

La cura Semplici sta, fin adesso, facendo bene al Cagliari che da quando è arrivato il tecnico toscano ha ottenuto sette punti in quattro partite. Dopo le due vittorie di fila contro Crotone e Bologna e il pari esterno contro la Sampdoria, i sardi hanno perso 3-1 alla Sardegna Arena contro la Juventus. Sconfitta che ci può assolutamente stare e che non dovrebbe intaccare più di tanto il percorso dei Quattro Mori. In classifica, la squadra isolana è terzultima con 22 punti all'attivo e a -1 dal Torino.

Quanto ai numeri, i sardi hanno segnato 30 gol (terzo peggior attacco del torneo al pari di Crotone e Udinese), subendo 46 reti (sesta peggior difesa del campionato). Tra casa e fuori, lo score del Cagliari rimane pressoché invariato sia in termini di punti fatti che di gol segnati e subiti: alla Sardegna Arena, i sardi hanno raccolto 12 punti, con 15 gol segnati e 24 subiti; fuori dalle mura amiche, invece, i punti ottenuti sono 10, i gol realizzati 15 e quelli al passivo 22. Il principale goleador della squadra è capitan Joao Pedro che ha segnato 13 reti.

Orario di Spezia-Cagliari e dove vederla in tv o in streaming

Spezia-Cagliari, si gioca sabato 20 marzo alle 18:00 al Picco. La gara si disputa a porte chiuse per il Dpcm del governo in seguito all’aumento dei casi di Coronavirus in Italia. Il match è trasmesso in diretta e in esclusiva su Sky Sport (canale 251 del satellite)Sky Sport Serie A (canale 202 del satellite, 473 del digitale terrestre). La partita è visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now Tv.

Probabili formazioni di Spezia-Cagliari

Tra le fila dello Spezia, diversi sarebbero gli assenti: Estevez, Agoumé, Nzola, Mattiello, Saponara e Provedel. Qualche dubbio ancora da sciogliere per Italiano soprattutto in difesa. Tra i pali, pronto Zoet, con bagarre difensiva tra Vignali-Ferrer, Ismajli-Terzi e Bastoni-Marchizza. I primi di ogni coppia sarebbero in vantaggio per affiancare l'unico sicuro del posto Erlic.

A centrocampo, Ricci dovrebbe essere in cabina di regia, con capitan Maggiore e Sena ai lati; quest'ultimo rimane in ballottaggio con Pobega ma è leggermente avanti. In attacco, a parte il duello Galabinov-Agudelo, gli altri due Gyasi e Verde saranno titolari. I diffidati nello Spezia sono tre: Ferrer, Gyasi e Ricci.

Nel Cagliari, Semplici dovrebbe fare a meno di quattro interpreti: Sottil, Walukiewicz, Tramoni e Rog. Sulle scelte, pochi dubbi per il mister toscano, che confermerà quasi la stessa formazione schierata nelle partite precedenti. In porta, ok Cragno, con trio difensivo composto da Ceppitelli, Godin e Rugani.

A centrocampo, Nandez dovrebbe spuntarla su Zappa con Lykogiannis che si posizionerà a sinistra, mentre Nainggolan sarà in cabina di regia con Marin e Duncan ai lati. In avanti, inamovibile Joao Pedro e solita bagarre Pavoletti-Simeone, con il primo favorito. Nessun diffidato tra le fila sarde.

Spezia (4-3-3): Zoet; Vignali, Erlic, Ismajili, Bastoni; Sena, Ricci, Maggiore; Verde, Agudelo, Gyasi. All. Italiano

Cagliari (3-5-2): Cragno; Ceppitelli, Godin, Rugani; Nandez, Marin, Nainggolan, Duncan, Lykogiannis; Joao Pedro, Pavoletti. All. Semplici

Consulta anche tutte le probabili formazioni della 28^ giornata di Serie A

I precedenti tra Spezia e Cagliari

Il primo incrocio tra Cagliari e Spezia, è avvenuto nel lontano 2012 in una partita di Coppa Italia, vinta dal Cagliari per due reti a uno. Dopodiché, nella stagione di Serie B 2015/16, le due squadre hanno avuto modo di affrontarsi nel corso del campionato con una vittoria a testa. Di conseguenza, i precedenti giocano nettamente a favore del Cagliari, benché i rossoblù siano riusciti a chiudere la partita senza subire gol solamente in un’occasione.

La partita tra Cagliari e Spezia, per la squadra ospite, avrà un sapore particolare: infatti, nei liguri, militano giocatori quali Rafael, Farias, Mattiello (out per infortunio) e Deiola, in passato nel club sardo. Nella gara d'andata (la prima in Serie A), il match è terminato 2-2 con le reti rossoblù di Joao Pedro e Pavoletti e quelle liguri di Gyasi e Nzola.

Spezia-Cagliari: i consigli per il fantacalcio

Passando al capitolo fantacalcio, nello Spezia migliora tenere una lente d'ingrandimento puntata su Gyasi. L'attaccante esterno, in assenza di Nzola, dovrà portarsi sulle spalle il peso offensivo ligure, migliorando uno score comunque positivo di quattro gol e altrettanti assist in 27 partite giocate. Attenzione anche a Maggiore che con i suoi inserimenti potrebbe risultare utile per la causa spezzina. Meglio evitare per questa gara Galabinov, in ballottaggio con Agudelo, e Ismajili.

Tra le fila sarde, da schierare come sempre Joao Pedro, in cerca di riscatto dopo la brutta prestazione contro la Juventus.  Con i suoi 13 gol segnati, è lui il maggior marcatore della formazione sarda. Da mettere anche Nainggolan, la cui fisicità potrebbe scardinare il giogo ligure, magari cercando anche qualche tiro da fuori per sorprendere Zoet. Godin, in difesa, potrebbe brillare dando qualità ed esperienza alla linea arretrata. Meglio evitare Ceppitelli e Lykogiannis.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Serie A