Seguici su

Europa League

Ajax-Roma 1-2, le pagelle: Ibanez sbanca l’Amsterdam Arena

Roger Ibanez Roma
© imagephotoagency.it

Termina 1-2 Ajax-Roma, Ibanez e Pellegrini in gol. Male Mancini e Diawara. Le pagelle di Europa League

Game over all'Amsterdam Arena, Ajax-Roma finisce 1-2 con le marcature di Klassen per gli olandesi; Pellegrini e Ibanez per i giallorossi. Ritorna giorno 15 all'Olimpico per i quarti di finale di Europa League.

Buon inizio della Roma che con personalità prova a farsi vedere dalle parti avversarie. Il primo tiro in porta della gara è proprio di stampo giallorosso con Cristante che dalla distanza trova la buona risposta di Scherpen. Al minuto 32 prova a rispondere l'Ajax con Antony che servito da Tadic calcia largo col sinistro. Sei minuti più tardi, i lancieri passano in vantaggio: Tadic e Klassen portano avanti l'attacco avversario, malinteso tra Diawara e Mancini che esce in ritardo e sul passaggio del serbo, il centrocampista olandese fa 1-0.

Avvio shock della Roma che non entra praticamente dagli spogliatoi. Pronti-via e al minuto 52, Ibanez fa fallo da rigore su Tadic ma bravissimo Pau Lopez a salvare sul serbo. La Roma non ci sta e al 57 esimo trova il pari: punizione di Pellegrini e complice una papera di Scherpen fa 1-1. Lo scorrere delle lancette esalta Pau Lopez che tra il 67 esimo e l'80 esimo effettua tre parate decisive su Tagliafico, Probbey e Tadic. Nel finale, la Roma sbanca l'Amsterdam Arena: corner dalla sinistra, sul pallone arriva Ibanez che scaraventa in rete il pesantissimo 2-1.

Ajax-Roma: le pagelle del match

Ajax

Scherpen 4,5: clamoroso errore sul gol di Pellegrini, concedendo con una goffa papera il pareggio ai giallorossi.

Rensch 5,5: soffre tremendamente Spinazzola, poi esce un po' quando l'esterno giallorosso è costretto al forfait. Prestazione difficile però per il classe 2003. Per lui anche un'ammonizione.

dal 78 Klaiber sv

Timber 6: fa a “botte” con Dzeko concedendo poco al gigante bosniaco. Buona la sua prova, gestendo bene le complicanze.

Martinez 6: ok anche il centrale argentino che contro una Roma piuttosto sterile in avanti difende bene, rischiando poco. Per lui anche un cartellino giallo.

Tagliafico 6: interessante il duello tutto sudamericano contro Peres. Prova a salire in fase offensiva, lavorando più il pallone con Neres che andare sul fondo.

Klaassen 7: il centrocampista olandese è sempre pericoloso con i suoi inserimenti senza palla. Suo il gol del vantaggio tulipano su incomprensione della difesa giallorossa.

Alvarez 6: rispetto alle altre due mezzale, ha il compito di fare legna davanti la difesa, bloccando le avanzate di uno spento Pedro.

Gravenberch 5,5: delude il talentuoso e promettente centrocampista dei lancieri. Si fa vedere poco in avanti rispetto a Klassen.

Antony 6,5: è lui che mette pressione a Diawara nel gol del vantaggio avversario. Pericoloso, inoltre, con alcune conclusioni da dentro l'area di rigore.

dall'87' Idrissi sv

Tadic 6,5: non da mai punti di riferimento in avanti per questa sua posizione da falso nove. Confeziona l'assist per il gol del vantaggio olandese. Sbaglia un calcio di rigore nella ripresa.

Neres 5,5: non si fa vedere tanto in avanti, controllato bene da Peres sulla destra.

dal 63′ Probbey 6,5: entra e subito mette in difficoltà la retroguardia avversaria, grazie ad una sorprendente forza nelle gambe.

All. ten Hag 6: i suoi la sbloccano ma non la chiudono, poi arriva la rimonta giallorossa, causa anche una clamorosa papera del portiere.

Roma

Pau Lopez 6,5: sbaglia diverse uscite con i piedi che per poco consentono ai lancieri di segnare. A questi livelli, non è ammissibile. Si rifà, parando il rigore su Tadic. Bravissimo in alcuni interventi provvidenziali.

Mancini 5: paga il gol del vantaggio olandese, intervenendo in ritardo su Klassen.

Cristante 6: è il più attento e concentrato della linea difensiva giallorossa. Pericoloso anche nel primo tempo con una conclusione dalla distanza.

Ibanez 7: al fallo da rigore su Tadic, si fa perdonare con un bolide di sinistro sotto la traversa che permette alla Roma di sbancare l'Amsterdam Arena.

Bruno Peres 6,5: buona gara del brasiliano che gestisce bene il pallone e coprendo bene su Tagliafico.

Diawara 5: pasticcia in centrocampo non riuscendo a frenare Antony. Sbaglia il retropassaggio su Mancini, concedendo la rete avversaria.

Veretout 6: gara di lotta e intelligenza del centrocampista francese che nonostante il lungo stop gioca con sacrificio come tutta la sua squadra.

dal 76′ Villar sv

Spinazzola 6,5: è uno dei migliori della formazione giallorossa, sempre presente in fase offensiva e bravo a mettere in difficoltà Rensch. Esce per un infortunio al quadricipite.

dal 28′ Calafiori 6: entra a freddo e non dispiace, tenendo bene su Reisch. Cresce bene il ragazzo. Per lui anche un'ammonizione.

Pellegrini 7: il capitano gioca con personalità, gestendo le trame offensive della Lupa. Con fortuna, trova la rete del pari su errore del portiere avversario.

Pedro 5,5: in queste notti, deve essere l'uomo in più della Roma per qualità ed esperienza ma non riesce ad incidere più di tanto.

dall'88' Perez sv

Dzeko 6: gara di sacrificio del bosniaco che lotta e tiene palla contro i due centrali avversari. Non segna ma lavora tanto per la squadra.

dal 76′ Mayoral sv

All. Fonseca 7: i suoi vanno sotto, quasi perdono la testa ma poi si svegliano e la vincono. Bene così, i giallorossi onorano al meglio la bandiera italiana.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Europa League