Seguici su

Europa League

Ajax-Roma: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

esultanza gol Lorenzo Pellegrini Roma
© imagephotoagency.it

Tutto quello che c’è da sapere su Ajax-Roma, andata dei quarti di Europa League: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La Roma è rimasta l’unica squadra a mantenere alta la bandiera italiana in Europa, e giovedì 8 aprile sarà impegnata nell’andata dei quarti di finale dell’Europa League contro l’Ajax per cercare di continuare nel sogno di portarsi a casa un trofeo continentale che manca al club romanista dalla Coppa delle Fiere 1960/61.

Ai giallorossi inoltre manca la vittoria di una competizione da ormai 15 anni – Coppa Italia 2007/08 – e con il quarto posto che si allontana il successo in Europa League varrebbe anche la qualificazione diretta alla prossima Champions League. Gli olandesi invece sperano di ritornare ad alzare una coppa europea a distanza di 26 anni dalla vittoria della Coppa dei Campioni 1994/95. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Ajax e Roma.

Come arriva l’Ajax

L’Ajax sta dominando la Eredivisie con 69 punti ed un vantaggio di undici lunghezze rispetto a Psv e Az Alkmaar che si trovano al secondo posto e con i lancieri che hanno anche una partita giocata in meno rispetto alle rivali. La formazione di Ten Hag ha anche il miglior attacco del torneo con 85 reti messe a segno e la migliore difesa con solo 20 gol incassati. In campionato sono imbattuti da 16 turni – ultima sconfitta contro il Twente il 5 dicembre scorso – con tre pareggi e 13 successi in questo lasso di tempo.

Il cammino europeo dell’Ajax è iniziato in Champions League dove erano inseriti nel Gruppo D con Liverpool e Atalanta, ed è stata proprio la sconfitta incassata nel corso dell’ultima giornata della fase a gironi contro i bergamaschi a condannare gli olandesi al terzo posto con la retrocessione in Europa League. Nei due turni precedenti della seconda competizione europea hanno avuto la meglio sul Lille con un doppio successo per 2-1, e hanno eliminato lo Young Boys negli ottavi vincendo 3-0 all’andata e 2-0 al ritorno.

Come arriva la Roma

La Roma arriva da un solo punto conquistato nelle ultime tre partite di campionato disputate – pareggio per 2-2 contro il Sassuolo e sconfitte con Napoli e Parma – che hanno fatto precipitare i giallorossi al settimo posto in classifica con cinque punti di distacco rispetto alla quarta piazza occupata da Atalanta e Juventus. La formazione di Fonseca sta pagando le tante assenze per infortunio che si stanno accavallando in questo periodo e hanno incassato ben sei gol nelle ultime tre uscite con soli due reti messe a segno.

In Europa League i giallorossi hanno dominato e vinto il proprio raggruppamento (Gruppo A) qualificandosi con due giornate di anticipo contro Young Boys, Cluj e Cska Sofia. Infatti l’unica sconfitta europea della Roma è arrivata proprio nell’ultima ininfluente gara contro i bulgari, con la qualificazione e il primo posto già in tasca. Nei sedicesimi hanno avuto la meglio sui portoghesi del Braga con un doppio successo per 2-0 all’andata e per 3-1 al ritorno, altre due vittorie anche negli ottavi di finale contro lo Shakhtar che ha incassato un 3-0 e un 2-1.

Orario di Ajax-Roma e dove vederla in tv o in streaming

La partita Ajax-Roma verrà disputata giovedì 8 aprile alle ore 21:00 alla Johan Crujiff Arena di Amsterdam, e si giocherà senza la presenza dei tifosi sugli spalti a causa delle restrizioni dovute alla pandemia per il coronavirus. Il match sarà trasmesso in diretta e in esclusiva sui canali TV8, Sky Sport Uno (canale 201 e 240 del satellite) e Sky Sport Calcio Due (canale 252 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni Ajax-Roma

Ten Hag dovrà rinunciare agli infortunati Blind e Onana, mentre è in dubbio la presenza del secondo portiere Stekelenburg. Quindi in porta dovrebbe esserci l’esordio del giovanissimo Scherpen che avrà davanti Rensch e Tagliafico come terzini con la coppia centrale che sarà formata da Martinez e Timber.

A centrocampo sicuro del posto Klaassen che agirà da playmaker davanti alla difesa, con Alvarez e Gravenberch che saranno i due interni. In attacco invece il tridente sarà composto da Tadic come punta centrale con Antony e Neres ai suoi lati, anche se il giovanissimo Brobbey spera in un’opportunità dal primo minuto.

Fonseca ha invece l’infermeria piena per i tanti infortuni, infatti non saranno della partita Zaniolo, El Shaarawy, Kumbulla, Mkhitaryan e Smalling, con Karsdorp che è squalificato, mentre Ibanez è in dubbio a causa di un problema muscolare alla schiena. A difendere i pali dei giallorossi ci sarà Pau Lopez, che avrà davanti a sè Mancini, Cristante e Ibanez con Spinazzola pronto a scalare sulla linea dei difensori qualora il brasiliano non dovesse riuscire a recuperare.

Sugli esterni di centrocampo agiranno Bruno Peres a destra con Spinazzola – o uno tra Reynolds e Calafiori qualora l’azzurro dovesse scalare tra i centrali difensivi – a sinistra, invece in mezzo al fianco del confermatissimo Veretout dovrebbe esserci Villar anche se Diawara preme per partire dall’inizio. In avanti è ballottaggio tra Dzeko e Mayoral per una maglia da titolare, con Pedro e Pellegrini alle spalle ad agire da trequartisti.

Ajax (4-3-3): Scherpen; Rensch, Timber, Martinez, Tagliafico; Alvarez, Klaassen, Gravenberch; Antony, Tadic, Neres. All. Ten Hag

Roma (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Ibanez; Peres, Veretout, Villar, Spinazzola; Pellegrini, Pedro; Dzeko. All. Fonseca

Precedenti Ajax-Roma

Le due squadre si sono affrontate solamente due volte nella loro storia in competizioni ufficiali, con un successo dell’Ajax e un pareggio. Entrambe le sfide erano valevoli per la seconda fase a gironi della Champions League 2002/03 con la vittoria orange al ritorno che valse l’eliminazione dei giallorossi dalla competizione, che terminò con il successo in finale del Milan sulla Juventus nella finale di Manchester.

La partita d’andata disputata all’Olimpico terminò col risultato di 1-1 con le reti di Van der Meyde e di Antonio Cassano, mentre al ritorno i lancieri si imposero per 2-1 in casa grazie ai gol di Ibrahimovic e Litmanen con Batistuta che mise a segno la rete della bandiera per la Roma nel finale.

Oltre a queste due gare, la Roma ha giocato altre quattro volte contro squadre olandesi. Negli ottavi di Coppa Uefa 1969/70 ci fu un doppio pareggio per 1-1 contro il Psv che poi premiò i giallorossi in seguito al sorteggio, mentre nei sedicesimi di Europa League 2014/15 l’avversario fu il Feyenoord con la Roma che passò il turno grazie al successo per 2-1 al ritorno dopo aver pareggiato per 1-1 nell’andata in Olanda.

La Roma è alla ricerca della prima affermazione nella competizione dopo quella del 1960/61 quando ancora si chiamava Coppa delle Fiere avendo la meglio sul Birmingham City in finale. Mentre l’Ajax è una delle poche squadre in grado di vincere tutte le coppe europee – Champions League, Coppa Uefa/Europa League e Coppa delle Coppe – con il trionfo nel 1991/92 in Coppa Uefa battendo in finale il Torino.


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Europa League

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati