Seguici su

Serie A

Benevento-Sassuolo: orario, probabili formazioni e dove vederla in tv

Esultanza Raspadori Sassuolo-Genoa
sassuolocalcio.it

Tutto quello che c’è da sapere su Benevento-Sassuolo, partita della 30^ giornata di Serie A: come arrivano le squadre, precedenti e statistiche

La partita di chiusura della 30^ giornata del campionato di Serie A vedrà affrontarsi Benevento e Sassuolo nella serata di lunedì 12 aprile al Ciro Vigorito. I sanniti non sono ancora sicuri della salvezza e devono continuare a racimolare punti per non venire invischiati nella lotta selvaggia delle ultime giornate.

Gli emiliani invece hanno come unico obiettivo in questo finale di stagione quello di regalarsi più gioie possibili anche perchè l'aggancio rispetto alle posizioni che valgono l'Europa è praticamente impossibile, così come quello di essere trascinati nella lotta per la salvezza visti i 40 punti già raggiunti. Tutto quello che c’è da sapere sul match tra Benevento e Sassuolo.

Come arriva il Benevento

Il Benevento si trova in quindicesima posizione nella classifica della Serie A con 30 punti – a pari merito con la Fiorentina – e con otto lunghezze di vantaggio rispetto al terzultimo posto occupato dal Cagliari. L'obiettivo salvezza non è ancora stato raggiunto dalla formazione di Inzaghi che però potrebbe approfittare del turno favorevole visto che i sardi sono impegnati al Meazza contro l'Inter per cercare di mettere a segno il passo avanti decisivo.

I campani hanno messo a segno solamente 30 gol in stagione e hanno il secondo peggior attacco del torneo, davanti solamente al Parma (28). Inoltre i sanniti hanno anche la terza peggiore difesa avendo incassato ben 54 reti ed essendo davanti solo a Crotone (74) e Parma (56). Nel girone di ritorno c'è stato solo una vittoria per i ragazzi di Inzaghi – quella contro la Juventus – che però è servita a riprendere morale in vista del rush finale.

Come arriva il Sassuolo

Il Sassuolo occupa il nono posto in graduatoria con 40 punti che mettono la formazione di De Zerbi in una posizione tranquilla di classifica anche se l'unico obiettivo residuo per il finale di stagione è quello di giocarsi l'ottava piazza con il Verona. Gli emiliani quindi hanno come unico punto fermo quello di cercare di dare sempre tutto in campo per poter portare a casa il maggior numero di punti possibili sempre accompagnate da buonissime prestazioni.

Il punto carente dei neroverdi è la fase difensiva, infatti i 48 gol incassati fanno si che la squadra di De Zerbi sia la peggiore della parte destra della classifica e in generale riesce a fare meglio solamente delle ultime cinque della graduatoria. D'altro canto in attacco le cose vanno benissimo e infatti le 48 reti segnate permettono al Sassuolo di avere il sesto attacco del torneo dietro solamente alle prime cinque della classe.

Orario di Benevento-Sassuolo e dove vederla in tv o in streaming

La partita Benevento-Sassuolo si giocherà lunedì 12 aprile alle ore 20:45 allo stadio Ciro Vigorito di Benevento, e la gara si disputerà a porte chiuse a causa delle misure restrittive imposte dal Governo per contenere il dilagarsi della pandemia del Covid. Il match sarà trasmesso in diretta ed in esclusiva sui canali Sky Sport Serie A (canale 202 e 241 del satellite) e Sky Sport Calcio Uno (canale 251 del satellite). Sarà visibile anche in streaming per gli abbonati sulle piattaforme Sky Go e Now TV.

Probabili formazioni Benevento-Sassuolo

Inzaghi dovrà rinunciare solamente all'infortunato Moncini. In porta ci sarà Montipò, mentre in difesa dovrebbero esserci Glik, Tuia e Barba anche se Caldirola spera di prendere il posto di uno degli ultimi due. Sugli esterni di centrocampo ci saranno De Paoli a destra – con Letizia che è pronto al rientro – ed Improta a sinistra, con in mezzo Schiattarella, Hetemaj e Ionita.

Probabile anche lo schieramento a quattro in difesa con il trequartista a sostegno delle due punte, in questo caso a rischiare il posto sarebbe Improta a beneficio di Viola che andrebbe a schierarsi sulla trequarti, e con Depaoli che scalerebbe a terzino destro. In attacco al fianco del confermatissimo Gaich è ballottaggio tra Lapadula e Caprari.

Qualche assente in più per De Zerbi che non avrà a disposizione lo squalificato Traorè, gli infortunati Bourabia e Defrel, ai quali si aggiunge anche il positivo al Covid Ayhan, mentre Caputo e Berardi sono ancora a rischio a causa dei rispettivi problemi fisici. A difendere i pali ci sarà Consigli che dovrebbe avere davanti a sè Muldur e Kyriakopoulos come terzini con Rogerio come terzo incomodo, mentre centralmente al fianco del rientrante Ferrari è lotta a due tra Chiriches e Marlon.

In mezzo al campo rientrerà Locatelli che dovrebbe fare coppia con Magnanelli anche se Obiang spera di poter partire dal primo minuto al fianco dell'ex rossonero. In attacco quasi certa la riconferma di Raspadori che avrà a suo sostegno il trio composto da Djuricic, Boga e Lopez anche se la posizione degli ultimi due è messa in discussione da Oddei e Haraslin.

Benevento (3-5-2): Montipò; Tuia, Glik, Barba; Depaoli, Ionita, Schiattarella, Hetemaj, Improta; Lapadula, Gaich. All. F. Inzaghi

Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Muldur, Marlon, Ferrari, Kyriakopoulos; Locatelli, Magnanelli; Djuricic, Lopez, Boga; Raspadori. All. De Zerbi

Consulta tutte le probabili formazioni della 30^ giornata di Serie A

Precedenti Benevento-Sassuolo

Le due squadre si sono affrontate solamente tre volte nella loro storia in Serie A, con un bilancio di due vittorie per il Sassuolo, un pareggio e nessun successo per il Benevento. A questi precedenti – avvenuti in occasione delle stagioni 2017/18 e l'andata di quest'anno – si aggiungono anche le due sfide svoltesi nel 2005/06 nel campionato di Lega Pro che videro altre due affermazioni degli emiliani.

La gara d'andata giocata al Mapei Stadium di Reggio Emilia lo scorso 11 dicembre è terminata con la vittoria della formazione di De Zerbi per 1-0 grazie alla rete messa a segno da Berardi su rigore in avvio di partita e mantenuta nonostante l'espulsione di Haraslin in avvio di ripresa.

Benevento-Sassuolo: i consigli per il fantacalcio

Nel Benevento occhi puntati sul giovanissimo Gaich che viaggia con 7,25 di fantamedia e con due reti segnate in appena sei gare disputate. A centrocampo Viola è il punto di riferimento anche in termini di votazione che è nettamente migliore rispetto a Schiattarella, Ionita ed Hetemaj che viaggiano con 5,85, 5,86 e 5,89 di fantamedia. Potrebbe esserci un’occasione importante per Depaoli che finora ha deluso le aspettative, mentre nonostante il gol e assist messi a segno nell'ultimo match sono comunque sconsigliati Glik e Tuia che contro il reparto offensivo neroverde rischiano di andare in netta crisi. È un rischio anche affidarsi a Montipò che ha una fantamedia di 4,07 con 54 reti incassate finora.

Nel Sassuolo dovrebbero rientrare i Nazionali tenuti a riposo precauzionale nelle ultime due partite, quindi Locatelli a centrocampo ritornerà a dettare i ritmi del gioco ed è da schierare. Berardi e Caputo continuano ad essere in bilico però sono stati ben sostituiti da Raspadori e da un rinato Djuricic nelle ultime sfide. In calo le prestazioni di Lopez che a centrocampo ha dimostrato di andare in difficoltà quando attaccato dagli avversari. In difesa meglio il rientrante Ferrari rispetto a Marlon e Chiriches che viaggiano con 5,62 e 5,69 di fantamedia. La sorpresa potrebbe essere rappresentata dal ritorno al gol di Boga che manca da fine gennaio.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Serie A