Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio: i 5 attaccanti da schierare per la 31^ giornata di Serie A

Esultanza gallo Belotti Torino
© imagephotoagency.it

Dubbi su chi schierare al fantacalcio per il prossimo turno di campionato? I cinque attaccanti consigliati per la 31^ giornata di Serie A

Fantallenatori in visibile tensione per queste ultime battute di Serie A, che torna da sabato 17 aprile con la sua 31^ giornata. Mancano solo otto giornate, ed in campionato, così come al fantacalcio, la situazione si fa sempre più delicata, con ogni partita che pesa sempre di più. Sarà importante non sbagliare in questo turno, e sfruttare al massimo i match interessanti che esso propone. Sono diversi gli scontri degni di nota, tra sfide salvezza e possibili sorprese in attacco. Di seguito, i cinque attaccanti consigliati per la 31^ giornata di Serie A.

Adam Ounas (Crotone-Udinese, sabato 17 aprile ore 15:00)

Il primo consiglio di giornata porta il nome di Adam Ounas, non di certo un attaccante scontato da schierare. L'algerino, approdato al Crotone dopo una prima parte di stagione poco felice al Cagliari, si sta pian piano riscattando, offrendo sempre prestazioni buone. Infatti dal suo arrivo in terra calabrese, Ounas non ha ancora rilevato nessuna insufficienza nelle otto partite giocate. La sua fantamedia è del 6,77, ottenuta grazie a due gol ed un assist realizzati fin qui. L'attaccante è ormai diventato la spalla perfetta per Simy, ed offensivamente fa girare benissimo la squadra, essendo un giocatore estremamente rapido e tecnico.

Ad Ounas manca solo qualche gol in più, che dovrà arrivare sicuramente, e contro l'Udinese potrebbe riiniziare a gonfiare la rete. Gli squali nonostante la retrocessione sia ormai alle porte, hanno dimostrato di avere cuore ma soprattutto una buonissima potenza offensiva. Infatti da quando Cosmi siede sulla panchina calabrese la squadra ha una media di 2,6 gol segnati a partita. Anche contro l'Udinese, nonostante sia una buona difesa, il Crotone potrebbe andare in gol, ed Ounas ha tutte le qualità per essere uno dei marcatori.

Joao Pedro (Cagliari-Parma, sabato 17 aprile ore 20:45)

“Ora o mai più”, questo è il motto di fiducia che va rivolto a Joao Pedro per questa giornata di Serie A. Il brasiliano sembra aver perso un po' di lucidità, così come tutto il Cagliari, sempre più in difficoltà offensiva nonostante i giocatori di qualità che ha. Il classe 1992 sembra lontano dalle prestazioni sublimi della scorsa stagione, nonostante abbia comunque realizzato 13 gol e fornito due assist, per una fantamedia del 7,35. Questa giornata affronterà il Parma, seconda peggior difesa del campionato e pretendente per la salvezza, così come i rossoblù.

Joao Pedro nella seconda parte di stagione ha segnato solo tre gol, e contro i crociati potrebbe tornare a fare sfracelli come una volta. Doveroso ricordare anche che il brasiliano è il rigorista designato dei Casteddu, e la partita verrà arbitrata da Valeri, arbitro dal cartellino facile e che spesso concede il penality. Chissà che Joao non possa tornare a gioire in una partita salvezza così delicata.

Ante Rebic (Milan-Genoa, domenica 18 aprile ore 12:30)

Lunch match della domenica che vede protagonista il Milan contro il Genoa in quel di San Siro. Sarà assente Ibrahimovic, ma Rebic non mancherà all'appello, e si imporrà come sempre con tutta la sua determinazione in campo. Il croato ha avuto un vero e proprio exploit in questa seconda parte di stagione, in cui ha realizzato cinque dei sei gol totali fatti fino ad ora. Grazie alle reti messe a segno ed anche ai tre assist la sua fantamedia è lievitata fino al 7,02, per niente male.

Rebic è reduce da un gol nel match contro il Parma e sembra essere definitivamente nella sua condizione migliore. Il croato avrà voglia di spaccare il mondo anche contro il Genoa, squadra rinforzata ma comunque dai diversi punti deboli. Il Milan vorrà vincere, e senza Ibrahimovic le responsabilità dell'attacco rossonero ricadono proprio su Rebic, che non vorrà deludere le aspettative.

Mbala Nzola (Bologna-Spezia, domenica 18 aprile ore 15:00)

Si entra nel vivo del weekend con Bologna-Spezia, domenica alle ore 15:00. La sfida sarà equilibrata ed aperta a qualsiasi risultato, tra due squadre che al momento hanno una salvezza tranquilla in tasca. Nello Spezia spicca il nome di Nzola, a secco di gol da troppe partite. Infatti il francese non ha ancora segnato nel girone di ritorno, non gonfiando la rete addirittura dall'11 gennaio. La sua involuzione è sorta dopo l'infortunio, ma non potrà continuare così ancora per tanto.

Le qualità dell'attaccante sono indubbie, non a caso ha segnato nove gol fin qui, che formano una fantamedia del 7,6 da grande giocatore al fantacalcio. Contro il Bologna sarà una sfida ad armi pari, e Nzola vuole tornare a splendere. Questa stagione proprio contro i rossoblù il francese mise a segno una doppietta (delle due realizzate quest'anno), e vorrà tornare a gioire contro una delle sue vittime preferite. La parola d'ordine è “fiducia“, quella che bisogna dare a Nzola questa giornata, perché non vuole deludere, è un diamante grezzo che può tornare a brillare questa domenica.

Andrea Belotti (Torino-Roma, domenica 18 aprile ore 18:00)

È tornato invece a splendere Andrea Belotti, che è andato a segno la scorsa giornata contro l'Udinese, dopo un digiuno che durava addirittura da otto partite. Si è dunque sbloccato il Gallo, e questa giornata contro la Roma potrebbe continuare su questa scia. Fino ad ora l'attaccante ha realizzato 12 gol e fornito cinque assist, per una fantamedia del 7,94 che è tanta roba. La scorsa stagione Belotti ebbe un blocco da gol che durò per ben otto gare, proprio come quest'anno, ma quando si sbloccò andò in rete consecutivamente per sette partite. La situazione è la fotocopia di quella attuale, col Gallo che si è sbloccato e che non vuole più fermarsi.

Tutto ciò spinge i fantallenatori a fidarsi di lui in ogni partita da qui in poi, si prevede un finale di stagione on fire per l'attaccante. Inoltre questa giornata affronterà la Roma, squadra instabile difensivamente e che subisce tantissimo (ben 44 gol incassati) e che sarà sicuramente stanca dopo le fatiche di coppa. Belotti ha la possibilità di trovare continuità, e contro i giallorossi, provati e che concedono molto, è la sua occasione.


Commenta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Probabili formazioni Serie A

Classifica Serie A

Rubriche

Di più in Chi schierare