Seguici su

Chi schierare

Consigli fantacalcio, chi schierare e chi evitare per la 31^ giornata

Ciro Immobile Lazio
© imagephotoagency.it

Dubbi su chi schierare e chi evitare al fantacalcio nella 31^ di Serie A? Ecco i nostri consigli per fare bene in questa giornata

La 31^ giornata del campionato di Serie A presenta tantissimi scontri diretti sia nella parte alta della classifica che nella parte bassa. Per quanto riguarda la zona Champions League c’è Atalanta-Juventus che si prospetta molto frizzante considerando l’andamento delle due formazioni. C’è anche Napoli-Inter che potrebbe rappresentare un crocevia importante per entrambe per i rispettivi obiettivi.

Il Milan invece se la dovrà vedere in casa contro il Genoa. Per la zona retrocessione invece c’è un Crotone-Udinese che è l’ultima chance per i pitagorici di inseguire una salvezza ormai lontanissima che aprirà anche il turno sabato 17 aprile alle ore 15:00. Invece Cagliari-Parma sarà un dentro o fuori tra altre due squadre implicatissime nella corsa per non retrocedere. Di seguito tutti i nostri consigli di fantacalcio per la 31^ giornata di campionato.

Crotone-Udinese (sabato 17 aprile ore 15:00)

Nelle file dei pitagorici sono di sicuro affidamento i tre interpreti offensivi con il nigeriano Simy sugli scudi visti i 16 gol stagionali e il 7,81 di fantamedia. Attenzione però anche agli altri due Messias ed Ounas che riescono ad essere molto presenti nell’attacco crotonese e infatti da quando stanno giocando tutti e tre insieme – ultime cinque gare – il Crotone ha messo a segno ben 13 reti sulle 37 totali. I problemi arrivano invece dal reparto arretrato con Djidji, Magallan, Luperto e Golemic che sono tutti ampiamente sotto la sufficienza sia come mediavoto che come fantamedia. Contro l’Udinese che ha un attacco non proprio atomico potrebbe esserci gloria per Cordaz che nonostante i 77 gol incassati riesce a limitare quasi sempre i passivi. Reca con due gol e due assist serviti ai compagni è da schierare, mentre meno bene stanno facendo S. Molina che è in fase calante e Petriccione che viaggia con 5,33 di fantamedia.

De Paul con sei reti e sei assist – capocannoniere della formazione friulana – è il migliore nelle file dell’Udinese. Molto buone anche le prestazioni di Pereyra – quattro gol e quattro assist – che viaggia con una fantamedia di 6,83. Deludenti invece gli attaccanti con Llorente che non è riuscito a dare la scossa che Gotti pretendeva ed ha messo a segno un solo gol in stagione. Altalenanti Walace ed Arslan che viaggiano comunque vicini alla sufficienza – rispettivamente 5,92 e 5,98 di fantamedia – ma regalano pochi guizzi. In miglioramento Stryger Larsen che ha anche trovato la prima rete stagionale contro l’Atalanta, così come N. Molina che si è ripreso il posto di esterno destro a discapito di Zeegelaar. Meglio evitare i difensori – Becao e Bonifazi su tutti – vista la prolificità dell’attacco crotonese.

Consigliati: Simy, Messias, Pereyra

Sconsigliati: Petriccione, Walace, Becao

Possibile sorpresa: Cordaz

Sampdoria-Verona (sabato 17 aprile ore 15:00)

Compito difficile per la Sampdoria contro un Verona molto organizzato, per questo a fare la differenza potrebbero essere gli strappi di Candreva e l’estro di Damsgaard. Sempre attenti però all’imprevedibilità – dalla trequarti in avanti – di Quagliarella che vede spazi per altri inimmaginabili. Meglio evitare invece Bereszynski – 5,88 di mediavoto – che sta deludendo le aspettative di inizio stagione e Thorsby a centrocampo che dopo una partenza lanciata è in calo soprattutto per il cambio di ruolo con lo spostamento dalla fascia al centro. Stesso discorso anche per il compagno di reparto Adrien Silva che anche lui non riesce ad incidere in termini di bonus e viaggia con una fantamedia di 5,72. Bello e imprevedibile lo scontro Augello-Faraoni sulla fascia quindi meglio evitare entrambi per essere sicuri di non incappare in qualche deludente prestazione.

Il reparto difensivo del Verona è quello più sotto pressione per quanto riguarda gli infortuni, infatti saranno assenti Gunter e Cetin. Quindi toccherà dal primo minuto a Dawidowicz che ha 5,74 di fantamedia, il quale giocherà insieme a Dimarco che quando gioca in difesa ha mostrato alcune lacune rispetto all’esterno di centrocampo. Sulle fasce meglio puntare su Lazovic che avrà di fronte Bereszynski rispetto a Faraoni che dovrà vedersela con Augello. Barak e Zaccagni cercheranno di riportare la squadra al successo dopo il ko contro la Lazio, anche se a quest’ultimo manca il gol da ben 12 giornate. Lasagna sta cercando di rendersi utile però nella sua esperienza scaligera è riuscito a mettere a segno solo tre reti non riuscendo a dare una mano significativa alla causa. Attenzione anche a Silvestri che potrebbe portare a casa un ottimo clean sheet che è stato uno solo nelle ultime cinque uscite.

Consigliati: Candreva, Barak, Lazovic

Sconsigliati: Silva, Dawidowicz, Zaccagni

Possibile sorpresa: Damsgaard

Sassuolo-Fiorentina (sabato 17 aprile ore 18:00)

Come sempre tantissimi giovani nel Sassuolo viste le assenze pesanti di Berardi e Caputo in attacco, quindi spazio a Raspadori che potrebbe ritrovare il gol dopo due giornate di astinenza. Occhio anche a Boga che nell’ultima uscita contro il Benevento ha dimostrato di essere tornato sui livelli dello scorso anno dopo una stagione molto insufficiente. E infine anche Djuricic che è alla ricerca del gol visto che ne ha segnato uno solo nelle ultime 12 partite. Locatelli a centrocampo è l’anima della squadra – anche se è in dubbio la sua presenza causa problemi muscolari – e ormai è lanciatissimo verso una carriera da top-player, mentre più di qualche dubbio in più sul compagno di reparto con i vari Lopez e Obiang che sono sconsigliati anche in termini di votazione. In difesa la sicurezza è Ferrari che sta giocando una stagione di livello in vista dell’Europeo, invece Chiriches con 5,53 di mediavoto è meglio tenerlo in panchina.

Nella Fiorentina rientra dopo la squalifica Ribery che avrà tantissima voglia di rifarsi dopo i disastri combinati ultimamente, anche se quest’anno è ancora fermo a soli due gol segnati. Meglio di lui sicuramente Vlahovic che ha superato le 15 marcature e punta ad arrivare a 20 con inoltre una fantamedia di 7,78. Le prestazioni di Biraghi sono in risalita rispetto alla parte centrale della stagione ma comunque sono sempre inferiori rispetto alla passata stagione. Insieme a lui sta andando male anche l’altro esterno Caceres che viaggia con 5,69 di mediavoto. La sorpresa intesa come clean sheet non a livello prestazionale – 6,23 di mediavoto – potrebbe arrivare da Dragowski, mente in difesa Pezzella e Martinez Quarta dovranno faticare tanto contro la rapidità dell’attacco emiliano.

Consigliati: Raspadori, Boga, Vlahovic

Sconsigliati: Lopez, Chiriches, Martinez Quarta

Possibile sorpresa: Dragowski

Cagliari-Parma (sabato 17 aprile ore 20:45)

Ultima chance per entrambi in ottica salvezza con nessuna delle due formazioni che può accontentarsi di un risultato diverso dalla vittoria. Nel Cagliari attenzione a Joao Pedro che dopo aver segnato 11 gol nella prima parte di stagione ne ha messo a segno solo due nel girone di ritorno, ma è comunque il capocannoniere della squadra. La sorpresa potrebbe arrivare da Simeone che dovrebbe partire titolare e mettere a segno i gol decisivi per la salvezza dei sardi. Semplici attende anche le reti e gli assist di Nainggolan che sono mancati per tutto l’anno (un solo gol per il belga). In difesa il rientro in Italia di Rugani ha portato maggiore quadratura al reparto e in questo match molto importante anche Godin potrebbe rappresentare un appiglio importante in termini di esperienza. Male invece le prestazioni di Walukiewicz e Duncan rispettivamente con 5,53 e 5,73 di fantamedia. In calo anche Nandez che è riuscito a segnare un solo gol finora ed è in astinenza dalle prime giornate del torneo.

I migliori del Parma sono i due centrocampisti Kucka e Kurtic che in due hanno messo a segno dieci dei 29 gol totali della squadra e sono anche i più pericolosi in occasione delle palle inattive e con le conclusioni dal limite dell’area di rigore. In questo match attenzione anche a Pellé che potrebbe ritrovare il gol ed essere nuovamente decisivo per la sua squadra, così come i giovanissimi Man e Mihaila che potrebbero sfruttare la loro freschezza e la minore pressione sulle loro spalle. In difficoltà il reparto arretrato invece con Osorio e Bani che viaggiano rispettivamente con 5,69 e 5,5 di fantamedia, ma Busi e Laurini stanno facendo addirittura peggio con fantamedia inferiori al 5,5 (5,42 e 5,33). Sconsigliato anche Gervinho che ormai sembra un lontano parente del calciatore determinante delle passate stagioni.

Consigliati: Joao Pedro, Kucka, Man

Sconsigliati: Walukiewicz, Gervinho, Osorio

Possibile sorpresa: Simeone

Milan-Genoa (domenica 18 aprile ore 12:30)

Con Ibrahimovic squalificato al centro dell’attacco è ballottaggio tra Leao e Rebic con il brasiliano che potrebbe risentire del poco spazio al centro ed andare in difficoltà. Il croato invece ha dimostrato di essere molto più pericoloso da esterno d’attacco e sfruttando le sponde della punta, ma contro un avversario come il Genoa potrebbe anche essere decisivo da centravanti. Kessiè è sempre da tenere in considerazione visti i dieci gol stagionali per lui e il fatto di essere il rigorista della squadra, così come Calhanoglu che con gli otto assist è il primo in questa speciale statistica. Per Donnarumma potrebbe esserci un ritorno al clean sheet che manca da ben quattro turni – vittoria per 0-2 a Verona – anche se le sue prestazioni sono sempre al top con 6,29 di mediavoto. Sugli esterni meglio puntare su Hernandez – indicato come sorpresa solo perchè il gol gli manca dal 23 dicembre scorso – rispetto a Kalulu che viaggia con 5,59 di mediavoto, mentre in mezzo potrebbe tornare Romagnoli che ha voglia di riprendersi il posto da titolare.

Difficile per il Genoa arginare il Milan infatti è anche difficile scegliere qualcuno da consigliare nella formazione genoana. I pochi che potrebbero dare fastidio ai rossoneri sono Strootman che con la sua qualità in mezzo al campo può far girare la testa agli avversari, e la coppia d’attacco Destro e Scamacca. Il primo da ex avrà il dente avvelenato, mentre il secondo vuole mettere anche il Milan tra le sue vittime stagionali dopo aver segnato alla Juventus nella scorsa giornata. Invece sconsigliati Radovanovic e Masiello che contro la forte contraerea offensiva dei rossoneri rischiano di naufragare, così come Biraschi che avrà dalla sua parte il treno Hernandez. D’altro canto Ghiglione sull’altra fascia potrebbe sfruttare l’assenza di Calabria cercando di spingere maggiormente. Anche per Perin si prospetta una giornata complicata visto che potrebbe essere costretto a raccogliere più di qualche pallone dal fondo della sua porta.

Consigliati: Donnarumma, Rebic, Strootman

Sconsigliati: Kalulu, Masiello, Biraschi

Possibile sorpresa: Hernandez

Atalanta-Juventus (domenica 18 aprile ore 15:00)

Il reparto offensivo dei bergamaschi è sicuramente da tenere in considerazione: Zapata e Muriel hanno rispettivamente 13 e 18 gol in stagione. Nelle ultime partite si sta riprendendo anche Malinovskyi che ha messo a segno due gol e cinque assist negli ultimi sette match disputati. In mezzo al campo de Roon e Freuler forniscono spesso prestazioni positive però non riescono ad essere incisivi dal punto di vista dei bonus quindi meglio non schierarli. Gosens è il miglior difensore della Serie A per fantamedia (7,4) e per gol realizzati (9) però da quando Gasperini è passato alla difesa a quattro ne stanno risentendo le sue prestazioni con tre 5,5 nelle ultime quattro partite giocate. La difesa potrebbe risentire dell’assenza di Romero – squalificato – quindi attenzione a schierare Palomino e Toloi che viaggiano rispettivamente con 5,94 e con 5,92 di mediavoto.

La Juventus deve fare i conti con l’assenza di Ronaldo sembrerebbe a causa di problemi muscolari, quindi in avanti spazio alla coppia Dybala-Morata con l’argentino che potrebbe rappresentare la variabile che è mancata ai bianconeri in tutta la parte centrale del campionato. Attenzione anche a Chiesa che è arrivato a otto gol e cinque assist con una fantamedia di 7,6, e a Kulusevski che partirà largo a destra e dopo la rete messa a segno nell’ultimo match potrebbe ripetersi ed essere nuovamente decisivo. In difesa rientra Bonucci che con de Ligt costituisce una delle migliori coppie centrali a livello europeo. Sempre positive le prestazioni di Danilo che è un jolly per Pirlo che può occupare tutti i ruoli e anche a livello di fantamedia sta andando bene con 6,48. Cuadrado può dare lo sprint decisivo sull’esterno ma pecca in fase difensiva e contro Gosens potrebbe andare in seria difficoltà. Attenzione anche ad Alex Sandro che è spesso il peggiore della Juventus con 5,94 di fantamedia e ad Arthur che ancora non ha convinto a pieno tutto l’ambiente con prestazioni molto deludenti.

Consigliati: Malinovskyi, Chiesa, Kulusevski

Sconsigliati: Palomino, de Roon, Arthur

Possibile sorpresa: Dybala

Bologna-Spezia (domenica 18 aprile ore 15:00)

Il Bologna vuole tornare al successo dopo le due sconfitte consecutive contro Inter e Roma, quindi Mihajlovic si affiderà alla verve offensiva di Barrow e Soriano per scardinare la difesa spezzina. A centrocampo meglio Svanberg rispetto a Schouten, mentre Orsolini deve riprendersi dopo una lunga fase di appannamento nella quale ha anche perso il posto da titolare in favore del compagno Skov Olsen. In difesa Soumaoro viaggia con 6,12 di fantamedia ed è assolutamente da preferire a Danilo con il suo 5,53. Male anche Dijks che sta pagando l’ennesima stagione negativa e avara di bonus con 5,57 di fantamedia. Potrebbe essere un turno favorevole invece per Skorupski che spera di ritornare a mantenere inviolata la propria porta e regalare una gioia ai tifosi bolognesi.

Nello Spezia invece in netto calo le prestazioni di Nzola che è da tre mesi che non riesce a mettere a segno un gol – praticamente da dopo l’infortunio – e contro Soumaoro avrà un compito molto difficile. In palla invece è Verde che sta andando in gol con una certa continuità nelle ultime settimane anche con buonissime prestazioni. In mezzo al campo l’uomo di maggiore qualità è certamente Maggiore che ormai è diventato una certezza dell’intera Serie A, mentre in calo le prove di Ricci che non riesce a regalare bonus dopo la buonissima annata passata nella serie cadetta. In difesa a parte Erlic sono in difficoltà quasi tutti con Isamjli e Ferrer che viaggiano ampiamente sotto la sufficienza con rispettivamente 5,82 e 5,77 di fantamedia.

Consigliati: Barrow, Soriano, Verde

Sconsigliati: Dijks, Ricci, Ferrer

Possibile sorpresa: Soumaoro

Lazio-Benevento (domenica 18 aprile ore 15:00)

La Lazio – e i fantallenatori – attendono con ansia i gol di Immobile fermo ormai da dieci turni, quindi il centravanti biancoceleste è da schierare perchè contro squadre di media-bassa classifica ha un’ottima media. Insieme a lui molto in palla è Milinkovic-Savic che viaggia verso le dieci reti stagionali in Serie A, adesso è a quota sette con sei assist. Il rientro di Lazzari sulla fascia potrebbe essere un ulteriore spina nel fianco per il Benevento, così come l’estro di Luis Alberto in mezzo al campo. In difesa Acerbi è senza dubbio l’uomo di maggiore esperienza e qualità, ma anche Reina contro i campani potrebbe portare a casa il secondo clean sheet consecutivo. La sorpresa potrebbe arrivare da Marusic che schierato come difensore può spingere maggiormente e dare man forte a Lazzari sulla destra. Attenzione invece a Lucas Leiva che non riesce proprio a ingranare la marcia in questo campionato che sta affrontando con 5,73 di fantamedia.

Difficile il compito del Benevento e soprattutto del portiere Montipò che potrebbe essere costretto ad incassare più di qualche gol contro una Lazio davvero in forma. In difesa Glik e Barba sono i peggiori – Tuia è assente – e viaggiano con 5,66 e 5,69 di fantamedia, ma le cose non vanno meglio a centrocampo dove Ionita, Schiattarella ed Hetemaj sono costantemente sotto la sufficienza e raramente regalano gioie in termini di bonus. Potrebbe rivedersi Viola dal primo minuto che ha dato una grande mano alla squadra nella parte centrale del campionato, ma la Lazio dovrà fare particolare attenzione all’estro di Caprari e alla voglia del giovane Gaich che vuole continuare a mettersi in luce. Sconsigliato invece Lapadula che non riesce più ad andare in gol e infatti negli ultimi cinque mesi solamente una rete contro il Torino.

Consigliati: Immobile, Lazzari, Viola

Sconsigliati: Leiva, Montipò, Barba

Possibile sorpresa: Marusic

Torino-Roma (domenica 18 aprile ore 18:00)

Per il Torino si presenta un’ottima opportunità per fare punti sfruttando la stanchezza dell’avversario dopo le fatiche di Europa League. Quindi spazio per Belotti che nella scorsa partita contro l’Udinese è tornato al gol e vuole trascinare la squadra verso la salvezza. Ritorna Singo che sulla fascia destra – e contro Bruno Peres – potrebbe essere davvero devastante. A centrocampo attenzione a Mandragora che sta giocando sui livelli delle passate annate con anche buone medie a livello realizzative. Tra i difensori il migliore è Bremer che è pericoloso anche sulle palle inattive ed è il migliore in termini di fantamedia con 6,67. Invece male le prove di Lyanco che viaggia con 5,43 di fantamedia, così come Rincon a centrocampo che è spesso costretto a ricorrere ai malus. Come partner di Belotti meglio Sanabria rispetto a Zaza soprattutto perchè da ex potrebbe fare male alla Roma.

La Roma deve fare i conti con la stanchezza che potrebbe portare a un po’ di turnover vista la fatica accumulata contro l’Ajax – e gli infortuni – e in vista dei prossimi impegni molto ravvicinati. In attacco tornerà Mayoral che dovrà cercare di lottare contro la difesa granata alla ricerca di punti preziosi in ottica salvezza. Dietro di lui Pedro e Carles Perez sono gli indiziati maggiori che però hanno dimostrato di essere in una fase calante di stagione e vengono spesso scalzati da Mkhitaryan – che dovrebbe riposare – e da Pellegrini squalificato. A centrocampo spazio per Veretout che con gli inserimenti e i calci da fermo può far male ai granata. Invece attenzione a Bruno Peres che avrà di fronte Singo e potrebbe andare in seria difficoltà, mentre dall’altro lato Karsdorp-Ansaldi è un duello più equilibrato. Mancini sta guidando egregiamente la difesa insieme a Cristante, con Ibanez che spesso mostra qualche lacuna, però i tre potrebbero risentire della stanchezza ed andare in difficoltà contro Belotti e company.

Consigliati: Belotti, Singo, Veretout

Sconsigliati: Rincon, Bruno Peres, Carles Perez

Possibile sorpresa: Bremer

Napoli-Inter (domenica 18 aprile ore 20:45)

Il Napoli deve cercare l’assalto alla Champions League ed è costretto a vincere contro l’Inter. Le cose migliori arrivano dal reparto offensivo con Zielinski, Insigne ed Osimhen sugli scudi. Il polacco infatti ha segnato sei gol – con sei assist – ed ha una fantamedia di 7,14 molto interessante, il capitano partenopeo è arrivato a 15 reti in stagione, mentre il giovane nigeriano sta ricominciando a segnare con continuità dopo il lungo infortunio. Alle loro spalle in ripresa anche Fabian Ruiz che però contro l’ostico centrocampo interista potrebbe andare in difficoltà perchè costretto a rincorrere e pressare, così come Demme che potrebbe portare a casa qualche ammonizione pesante. In difesa l’unico a tenere alta la guardia è Koulibaly – anche se incassa spesso sanzioni disciplinari – mentre male Manolas e Mario Rui che stanno giocando un campionato al di sotto delle aspettative.

L’Inter arriva da 11 vittorie consecutive e solo quattro gol subiti, e sono lanciatissimi verso la conquista dello scudetto. Lukaku e Lautaro Martinez potrebbero ritornare a fare male contro una squadra che non si rintana dietro ma cerca di fare la propria partita, scoprendosi al contropiede nerazzurro. A centrocampo ritorna Barella che negli spazi ha dimostrato di sapersi inserire molto bene oltre che giocare ottimamente in copertura. Le note negative potrebbero arrivare da Young sulla corsia sinistra contro Di Lorenzo dovrà coprire con molta attenzione ed andare in difficoltà. La diga Skriniar, de Vrij e Bastoni sta reggendo molto bene contro tutte le avversarie che si trova davanti. Attenzione anche ad Eriksen che sui calci piazzati potrebbe risultare determinante.

Consigliati: Zielinski, Lukaku, Barella

Sconsigliati: Demme, Manolas, Young

Possibile sorpresa: Eriksen

Consulta anche:

I portieri consigliati al fantacalcio per la 31^ giornata

I difensori consigliati al fantacalcio per la 31^ giornata

I centrocampisti consigliati al fantacalcio per la 31^ giornata

Gli attaccanti consigliati al fantacalcio per la 31^ giornata


Commenta

Rispondi

Annuncio pubblicitario
Probabili formazioni Serie A
Annuncio pubblicitario

Rubriche

Classifica Serie A

Di più in Chi schierare

Calciodangolo.com fornisce pronostici sulle principali competizioni calcistiche, confronta quote e offerte dei Bookmakers da noi selezionati, in possesso di regolare concessione ad operare in Italia rilasciata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli. Il servizio, come indicato dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni al punto 5.6 delle proprie Linee Guida (allegate alla delibera 132/19/CONS), è effettuato nel rispetto del principio di continenza, non ingannevolezza e trasparenza e non costituisce pertanto una forma di pubblicità.   Loghi AAMS   © Calciodangolo.com - Testata reg. Trib. Locri (RC) n.1175/2016 del 18/07/2016 - P.IVA 03039540806 - Tutti i diritti riservati